Samsung brevetta una cerniera per Galaxy Fold con indicatori LED colorati

07 Ottobre 2020 32

Se si parla di smartphone flessibili, ad oggi possiamo certamente affermare che Samsung è attualmente la società leader del mercato con un margine di vantaggio importante rispetto ai competitor. A giocare a suo favore, ovviamente, anche la capacità di prodursi autonomamente i pannelli.

L'azienda coreana non solo è stata tra i primi produttori a portare sul mercato uno smartphone pieghevole ma è stata l'unica a commercializzarne una seconda generazione ampiamente migliorata e a realizzare due diversi form factor. Sia il Galaxy Z Fold2 che il Galaxy Z Flip sono attualmente la massima espressione per quanto riguarda questa tipologia di device.


Ma Samsung, ovviamente, sta già pensando al futuro sviluppando e brevettando soluzioni che possano andare ulteriormente a migliorare i suoi prodotti. Nei giorni scorsi, la World Intellectual Property Organization (WIPO) ha approvato un brevetto richiesto da Samsung lo scorso marzo relativo ad un pannello LED a scomparsa integrato nella cerniera.


Il brevetto descrive una barra laterale che integra quattro LED di colori diversi che possono essere utilizzati insieme per formare più combinazioni e notificare la ricezione di messaggi o altre informazioni oltre che per un puro effetto scenografico.

Ovviamente, come spesso accade, molti dei brevetti depositati dalle aziende non è detto che vengano per forza utilizzati. Al momento non è possibile prevedere le intenzioni di Samsung sulla possibile implementazione di questa funzionalità.

VIDEO

Samsung Galaxy Z Flip è disponibile su a 1,050 euro.
(aggiornamento del 23 ottobre 2020, ore 17:18)

32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
virtual
Pollo00S
Andrej Peribar

Fanno bene ad aggiungere cose, prima o poi gli troveranno uno scopo ed un target.

Andrea17982

Non sarebbe inutile, anzi, permetterebbe a chi non vuole un always on di avere vari LED di notifica, si spera personalizzabili, in una posizione che tutto sommato dà anche l'effetto wow oltre a essere facilmente visibile. Sono sicuro che questa terza versione del fold sarà quella più matura e finalmente ottima per l'utilizzo quotidiano (e lo dico da possessore del primo fold, bello, ma non per tutti)

Giulk since 71'

Si ma il duo è praticamente un doppio tablet, anche se il concetto è quello, io intendevo qualcosa di più "piccino"

Riccardo Mineri

Io ci metterei direttamente un terzo display allungato sulla cerniera e un quarto dietro, sotto il modulo cam. Perchè no?

Xylitolo

ehm...non era per "business"?

Shane Falco

si ed ha fatto bene se no poi arriva apple e dice "la migliore cerniera di sempre"

Shane Falco

questo fa anche da led notifica

theMANoftheFate_

Se fosse un display con orario e info utili, come quelle di z flip, sarebbe interessante.

Klapparbaver
Klapparbaver
Andreunto
Grewal

Quello di cui si parla in questo articolo é un display a striscia sul lato esterno della tastiera, all'interno resterebbe come ora, un unico display flessibile

comatrix

A prescindere

Andrea Pantaleo

è esattamente l'idea del surface duo

Andrea Pantaleo

Il PIEGHEVOLE da GAMING!

Dai come va forte?

Onorevole Dino Senatore

Azzarola, che mi sono perso.

Onorevole Dino Senatore

Na Robbba de romano de Roma.

Onorevole Dino Senatore

Il 3 e' meglio.

Giulk since 71'

Probabilmente dico una cavolata, ma a sto punto non potrebbero fare proprio due display separati che quando apri completamente rimane solo un filo di bordo al centro?

virtual

Rimettete i LED di notifica anziché questa cavolata!

comatrix

Vero ^^

Scooty Bucky

Si ma non e' un ROG Fold 2!

comatrix

Led colorati, allora fa per Niccolò ^^

Andrea Salomone

ma che è sta cafonata?

Scooty Bucky

Naroba.

Egidiangelo
Scooty Bucky

Cioe' Samsung ha brevettato una cerniera su cui ha infilato un lungo led?

giovaaa

A Razr piace questo elemento

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi