Huawei conferma: Mate 40 sta per arrivare. Ma il futuro resta incerto

16 Settembre 2020 76

L'arrivo della nuova gamma Mate quest'anno è più in discussione che mai: le restrizioni imposte dall'amministrazione Trump condizionano in maniera rilevante la capacità del marchio cinese di effettuare gli approvvigionamenti della componentistica necessaria alla produzione. Mentre la Rete mormora e si prospetta l'ipotesi di una commercializzazione che potrebbe avvenire non prima del prossimo anno, Huawei ha voluto sgombrare il campo dai dubbi sull'arrivo della linea Mate 40 con un eloquente messaggio su Twitter: la nuova generazione di Huawei Mate arriverà prossimamente. Il messaggio è accompagnato da un breve filmato in cui a confermare la notizia è lo stesso Richard Yu, CEO di Huawei.

C'è un altro dettaglio legato al video: a pubblicarlo è stato l'account ufficiale di Huawei Mobile UK; ciò lascia intendere che l'azienda voglia inviarlo all'Europa e stempera un po' l'ipotesi che la distribuzione dei prossimi Mate sarà riservata al mercato asiatico. Quando però è ancora tutto da stabilire.

LA PRESENTAZIONE A OTTOBRE È ANCORA POSSIBILE

La presentazione della gamma Mate 40 a ottobre è un'ipotesi che rimane valida. Ad avvalorarla sono i colleghi di WinFuture che fanno riferimento ad un live streaming fissato per la metà del mese prossimo. Ciò sarebbe in linea con le dichiarazioni di Yu relative ad un debutto vicino. Si torna però a porre l'accento sulla presentazione che è un concetto diverso dall'effettiva commercializzazione. Non si può quindi ancora escludere che in Europa le vendite dei Mate 40 partiranno non prima dell'anno prossimo.

La stessa fonte riporta che Mate 40 sarà equipaggiato con un inedito SoC con processo produttivo a 5nm e modem 5G integrato. Il nuovo chip Kirin, in precedenza identificato come Kirin 9000 ma non ancora presentato da Huawei, rischia di essere l'ultimo esponente dei SoC realizzati da TSMC per conto di Huawei se le restrizioni statunitensi non si allenteranno. TSMC ha infatti interrotto le forniture a Huawei a partire da ieri (15 settembre).

Mate 40 (ci dovrebbe essere anche quest'anno una variante Pro) punterebbe inoltre su un comparto fotocamera molto prestante e su una tecnologia per rendere le operazioni di ricarica della batteria ancor più veloci rispetto alla passata generazione - si ricorda che Mate 30 e Mate 30 Pro supportano la ricarica rapida cablata a 40W e wireless a 24W. Ma per finalizzare l'intero progetto e avere delle prospettive per renderlo sufficientemente redditizio Huawei deve sciogliere un nodo con i fornitori che si fa sempre più aggrovigliato.

IL NODO DEI FORNITORI: DIETROFRONT ANCHE DEI CINESI

L'inasprimento delle misure restrittive disposte dal Governo Trump scattato ieri impone infatti che anche le aziende non statunitensi, ma che utilizzano tecnologia sviluppata negli Stati Uniti, interrompano i rapporti commerciali con Huawei o che, in alternativa, ottengano un'esplicita licenza per continuare a portarli avanti.

Ciò di fatto restringe notevolmente il numero dei fornitori e, secondo un recente rapporto diffuso da Digitimes, sta coinvolgendo anche le stesse aziende cinesi che, per timore di violare le sanzioni commerciali statunitensi, hanno deciso di tagliare i ponti con Huawei. Più nello specifico si fa riferimento a fornitori di semiconduttori (compresi quelli che spediscono a Huawei i moduli di memoria).

Lo scenario che si delinea, quindi, è ancora più grave di quanto ipotizzato in precedenza, perché dopo il dietrofront dei fornitori sudcoreani (oltre a TSMC anche Samsung, Samsung Display, LG Display e Sk Hynx) si sperava quanto meno che Huawei potesse continuare a trovare supporto in madrepatria. Quante siano esattamente le aziende cinesi che hanno deciso di voltare le spalle a Huawei Digitimes non lo dice, ma si tratta di indiscrezioni che mettono ancora più in forse la futura roadmap di smartphone del produttore.

Nell'immediato Huawei dovrebbe aver accumulato scorte sufficienti quanto meno per la prossima linea di smartphone Mate 40, ma il futuro resta quanto mai incerto.


76

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giuseppi

Ma perché scusa? Lato app la situazione sta migliorando via via... Vediamo no, io invece ho un buon presentimento

tulio

Ahahahhahahaahaha

NihilGuru

Tipica risposta di uno che non sa argomentare, probabilmente manco sa parlare.
Ah ah ah
Wow

David Lo Pan

Leggi il mio primo messaggio.

David Lo Pan

Mi sa che non hai letto tutto il messaggio....

AstralHD

preparatevi...sta per arrivare la bidoneria del anno

lucas

ti faccio un esempio. la Cina è passata a manodopera a basso costo di 20 anni fa a manifatturiera di prodotti ad alto valore aggiunto degli ultimi anni perché ha investito in istruzione e formazione ed è stato fatto dal governo e non dalle aziende.. è ciò ha fatto si che aumentassero i salari medi e un grande sviluppo della classe media cinese tanto che da popolo di solo manodopera è diventato uno dei maggiori paesi al mondo per consumi..

lucas

certo, infatti un minorenne di 17 anni bianco con un fucile d'assalto in braccio dopo che aveva ucciso due persone si presenta davanti alla polizia e non gli fanno niente, mentre un nero disarmato e con i figli in macchina gli sparano 7 colpi nella schiena.. ma il bianco anche se con un fucile d'assalto non voleva ingaggiare uno scontro a fuoco, mentre lo voleva ingaggiare il nero disarmato. fammi fare una risata va... in America muoiono per mano della polizia come statistica 43 neri ogni 100.000 neri, di bianchi ne muoiono 12, e di ispanici 23.. questi sono i numeri per chi vuole approfondire e non sentenziare senza essere informato

Pentapiddechi

Non mi é chiaro il link tra livello medio di istruzione, voto politico e lavorare in condizioni schiaviste nei magazzini che dubito siano migliori per i corrieri.

tulio

Ahahahhaha

lucas

certo, siamo un popolo evoluto.. le statistiche ci dicono che siamo il paese più ignorante dell'Europa ma ciò si capiva già vedendo quali partiti votano.. Comunque Amazon non è solo i magazzini, ti faccio un esempio, la logistica

Pentapiddechi

I magazzini dove i dipendenti schiavi lavorano come robot non sono il tipo di occupazione desiderabile per la popolazione italiana.

Pentapiddechi

La stragrande maggioranza degli uccisi dalla polizia non sono neri ma lo sono la maggior parte di quelli che ingaggiano la polizia in sparatorie.

Pentapiddechi

App Gallery sta crescendo molto rapidamente con 1,8 milioni di sviluppatori che collaborano alle app che vi sono state caricate.

Luigi

Ma te ne sei lamentato con Huawei? Come lo hanno saputo. Anche io usato per curiosità.

Luigi

Mate 20? Ma lo stesso ha ancora le app ed i servizi google.

Luigi

funziona tutto?

alessandro

Ma sugli smartphone futuri che devono uscire la situazione aggiornamenti, app disponibili/funzionanti e streaming HD mi sembrava più problematica di quello che scrivi... Un po' quello che ho letto nella review del loro tablet nuovo insomma

cinemac

Una cosa ragazzi. Non ha i servizi Google preinstallati. Ma li potete installare manualmente voi. Tutto qui.
Su un P40 Pro+ funzionano perfettamente

cinemac
delpinsky

Ho un P30 Pro ed è un signor telefono... Huawei è un azienda che ha portato innovazione nel mondo smartphone, quindi il tuo commento secondo me è sbagliatissimo.

Domenico Belfiore
Zeddicus Zu'l Zorander
lucas

infatti volevo rispondergli ma è meglio bloccarlo direttamente..

eberg93

Microsoft non aveva capito che il mondo smartphone gira con le app. Non facevano nulla per incentivare lo sviluppo di applicazioni. E non lo sta facendo tutt'ora, non a caso ha deciso di fare una partnership con Android.

Huawei lo sta riempiendo il suo store. Già il fatto di trovare anche le prime app bancarie (che richiedono particolari permessi e alti livelli di sicurezza) su AppGalley fa capire la differenza tra Microsoft e Huawei. Sta spingendo moltissimo.

alessandro

Hai presente Microsoft?

eberg93

Con i big money puoi fare di tutto. E loro ne hanno a iosa di big money. E in caso ne servisse ancora c'è sempre lo stato che rimpingua.

Se c'è un'azienda che può fare un sistema operativo è proprio Hauwei.

La mia politica attuale è bloccare senza ritegno tutti i commentatori inutili che ammorbano. ;)

tulio

Credo che non ne sentiremo la mancanza

Scrofalo
ADM90

Amazon che crea molta occupazione in Italia mi è nuova.

Marco Mazzocchi

In che modo l Italia si è inginocchiata nella via della seta? Sentiamo. Abbiamo regalato soldi ai cinesi?

alessandro

Giustissimo per la concorrenza ti dò ragione. Un software loro lo vedo come un paciugo inenarrabile... Penso che non hanno risorse knowhow per farlo...
Nessuno l'ha mai fatto perché sarebbe un progetto faraonico se non impossibile...

alessandro

Sì intendo come enviroment...

Fabio

Tranquillo, non c'è nulla da capire, avrà mangiato pesante.

lucas

soprattutto dopo la sentenza da parte del WTO che ha dichiarato ieri illegittimi i dazi di Trump del 2018 imposti alla cina

lucas

fra le società che pagano le tasse ridicole hai toccato quella migliore.. amazon paga poche tasse e rovina la filiera retail ma crea anche molta occupazione.. e lo fa anche perché sa che ci vuole anche gente che abbia un lavoro per poter poi acquistare sul loro sito.

lucas

aggiungici che è uscita la sentenza da parte della WTO che ha sentenziato che i dazi del 2018 di Trump sulla Cina sono illegittime

lucas

senza servizi possono competere e come... infatti gli usa se ne sono accorti e gli hanno tolto tutto il resto..

David Lo Pan
David Lo Pan

Guarda, a questo punto non saprei come aiutarti. Dovrei essere fisicamente presente per controllare gli attacchi e le varie connessioni. Hai provato con le impostazioni del monitor?

Immagino di sì.

Io ho un cavo HDMI --> Type C di Spigen, preso su Amazon. Ha sempre funzionato.

ADM90

Via della seta?

ADM90

Il problema adesso non sono tanto i servizi (lo store si sta riempiendo di app) ma il blocco da parte di Trump di usare fonderie “americane” per produrre soc.

eberg93

Piano piano ne stanno uscendo sempre di più di servizi. E comunque non erano del tutto impreparati visto che le basi di harmony OS già le stavano sviluppando da anni. Semplicemente le sono state segate le gambe in anticipo, ma l'idea di imporsi come terza major contrapposta a Apple e Google (in particolare Samsung) ce l'avevano già da tantissimo tempo visti i numeri che macina. E tutto a vantaggio del consumatore oserei dire, avere un terzo player tra cui scegliere è ottimo per la concorrenza. Personalmente non comprerei mai i loro device perchè le loro interfacce non mi piacciono e non mi ci trovo, ciò non toglie che a molti piacciono.

asd555

Ho riletto il tuo commento più volte ma non credo di aver capito.
Pandemia mondiale causata da una dittatura comunista?
Eh?

alessandro

Avrei venduto la divisione smartphone tempo fa. Non possono competere senza servizi

Alex

cosa vuoi con una pandemia mondiale causata da una dittatura comunista è già tanto rimanere con un lavoro. Scusa ma di un cellulare frega un caxxo

Alex

fra poco se compri i loro prodotti ti regalano uno chauffeur

7829/bis

hai fatto il ruttino post pranzo?

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!