OnePlus 7T Pro riceve il supporto ufficiale alla LineageOS 17.1

09 Settembre 2020 3

Grandi notizie per tutti gli appassionati di modding in possesso di un OnePlus 7T Pro: poche ore fa è stato infatti annunciato il supporto ufficiale alla LineageOS 17.1, l'ultima versione della celebre custom ROM per Android lanciata ad inizio aprile e basata sulla versione 10 di Android.

La ROM è attualmente disponibile per il download unicamente in versione nightly, un aspetto questo da non sottovalutare specie se si ha intenzione di utilizzare lo smartphone come dispositivo principale. La release è identificabile con la sigla lineage-17.1-20200908-nightly-hotdog, dove hotdog sta ad identificare il nome in codice del prodotto: il suo peso è pari a poco più di 768MB.

Insomma, mentre l'approdo di Android 11 e della OxygenOS 11 non dovrebbe essere così lontano (soltanto poche ore fa è arrivato il supporto sui più recenti OP8 e OP8 Pro con la Open Beta 1), gli utenti in possesso di una OnePlus 7T Pro potranno dormire sonni tranquilli: il supporto software, anche se non ufficiale, verrà garantito dalla LineageOS.

VIDEO

OnePlus 7T Pro è disponibile su a 716 euro.
(aggiornamento del 24 settembre 2020, ore 10:12)

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
M.E

Qualche possessore di uno degli ultimi modelli come il 7t pro sa come prevenire il burn-in dello schermo in particolare nella zona dove appare l'icona dell'impronta dello sblocco? C'è un modo per nasconderla o farla apparire solo in determinate condizioni? Immagino che ad averla sempre lì fissa con colori saturi ogni volta che si accende lo schermo rischia di rimanere impressa sullo schermo anche prima di 2 anni di vita

Matteo Di Giulio
Aster

Bene.

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!