Xiaomi Mi 10 Ultra mette il turbo col 5G: in uno spot guida da remoto un'auto da corsa

08 Settembre 2020 22

Mi 10 Ultra è uno dei dispositivi più impressionanti del 2020 (al punto che è partita una petizione per farlo arrivare anche in Europa), la punta di diamante del catalogo Xiaomi. E il colosso cinese ha scelto proprio lui come protagonista di uno spot che vuole comunicare la velocità e la potenza della tecnologia 5G.

Il video mostra infatti due auto da corsa sulla linea di partenza: una la guida un pilota, l'altra invece è telecomandata da remoto proprio tramite un Mi 10 Ultra, come un modellino. Sembra un po' lo spot che Nintendo ha mostrato nel Direct dedicato a Mario, e in cui ha svelato Mario Kart Home Circuit, con le macchinine controllate tramite Switch che sfrecciano in salotto: solo che qui le macchine sono grandi, e vere.

Il video si conclude con il bolide con il logo 5G bene in vista sulla fiancata che taglia il traguardo. L'auto da corsa è sinonimo di velocità, come quella offerta dal 5G: ed è proprio grazie alle possibilità offerte dalle reti di nuova generazione se è possibile telecomandare una vettura da remoto, grazie - lo dice Xiaomi - a una network 5G SA con un delay massimo di 1 millisecondo. Insomma, non sarà una pubblicità elegante, ma il messaggio arriva forte e chiaro. E a tutta velocità.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele

mai visto niente di più tarocco

LAM

Per quello si

LAM

Si si controlla il tutto con il tuo telefono 5g e poi fammi sapere, ma dai...

Trhistan

Il brocco era il pilota reale.

xan

quello che dico è che gli investimenti sui telefoni e sulla linea li avrei preferiti in ottica di miglioramento del 4g piuttosto che su un nuovo standard

Developer

basta che vai in impostazioni rete e scegli manualmente(puoi anche escluderla). la settimana scorsa stavano facendo lavori sulle antenne nella mia zona e nonostante il 4G fosse disponibile andava malissimo, ho quindi bloccato in H+ e via. sulle custom rom le scelte sulla rete sono anche piú avanzante.
dubito che l'anno prox avremo telefoni mediogamma senza 5G

xan

quello si ma l'auto è stata telecomandata a distanza tramite 5g o no?

Dark!tetto

NO non lo è, può esserlo per te, ma per le applicazioni sanitarie e automotive non lo è oltre alla robotica. Non è che esiste solo IoT stand alone o che viene comandato da "AI" ci sono anche campi di applicazione professionali in cui rimane l'uomo al controllo. Oltre ovviamente all'aspetto puramente ludico, che va dai videogame a quello che vedi in questo video e in quello di tanti altri produttori e fornitori. La capillarità del segnale e la portata del 5G non ha nulla a che fare con il 4G e l'evoluzione è solo numerica, perchè il 5G è a tutti gli effetti un campo a parte e non per questo inutile.

Giulk since 71'

Si chiaro che nel nostro mondo sempre più globalizzato e informatizzato la privacy è una utopia, ma con il 5g ( e si suppone tecnologie successive ) si spingeranno ancora oltre, creando dispositivi interconnessi per la raccolta e trasmissione dati ovunque, da una parte questo porterà benefici a tutti, dall'altra ci sarà un tracciamento completo praticamente di ogni cosa.

Quello della sicurezza, come dici tu è un'altra enorme problematica, basti pensare alle cosidette "smart roads" dove da una parte hai auto a guida assistita / autonoma e dall'altra strade infarcite di sensoristica con le quali comunicano, se uno ti entra in quella rete sono dolori, ma troppi esempi si potrebbero fare

Vash

serve serve... quando voglio mandare certe madonne a chi dico io, prima arrivano meglio e'...

Vash

meta' e meta'... l'auto con i lidar e i sensori di movimento alle ruote non avrebbe mai permesso certe derapate in curva, hanno leggerissimamente romanzato un po :)

Vash

#complotto... le antenne 5g del pilota sono irregolari... ah no.. sono le orecchie... scusate ^.^!

LAM

Su un telefono e totalmente inutile avere 1 ms di ping

Cristian P.

Mi pare na strunzata

Gio

credete che in futuro prima della guida autonoma avremo una guida da remoto come nell'esempio, dove i camion vengono "guidati" da una regia di controllo anzichè nel veicolo?

xan

la mia domanda è: era tutto finto o lo hanno fatto davvero? perchè se era tutto finto è veramente una pacchianata

xan

io avrei preferito una line 4g granitica che questa frammentazione di bande. i telefoni switcheranno in continuazione tra 4 e 5 per anni, e questo farà aumentare i consumi

personalmente non comprerò nessun telefono 5g fino a che posso

Claudio M.

ottimo argomento di conversazione.
La privacy e molto importante, ma comunque non esiste, è una cosa che ci hanno voluto dire ed inculcare per farci credere di essere tutelati. a parte la filippica che c'è dietro, ndr, la cosa più interessante è, pensate agli hacker, perché sì, si stanno fregando le mani per il potenziale che possono utilizzare a breve, ed ancora nessuno né parla...

Dark!tetto

Se è lo strumento con il quale interagisci serve e come, sti discorsi sono totalmente obsoleti un pò come dire "per un telefono 128kbs bastano, tanto devo solo scaricarci le email". Non è che serve solo per M2M, è un passo avanto nel modo di interagire con la nuova generazione di dispositivi.

Developer
LAM

Si ma su un telefono non serve a nulla la bassa latenza. Già con il 4g+ si soddisfa il 98% degli utenti.

Giulk since 71'

La FCA già tempo fà ha dimostrato la bassa latenza del 5g pilotando da remoto una BMW i3 su piazza castello a Torino, uno dei vantaggi del 5g è quello, oltre a poter connettere fino a un milione di device per chilometro quadro, cosa molto utile per l'IOT con ripercussioni veramente interessanti in ambito tecnologico, quello che mi preoccupa maggiormente è la questione della privacy, a me sembra che stiamo proprio andando verso quello che diceva Orwell nel suo 1984

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!