iQOO 5, il nuovo top di gamma arriverà il 17 agosto | Specifiche

05 Agosto 2020 6

iQOO è a lavoro su un nuovo top di gamma che verrà annunciato ufficialmente il prossimo 17 agosto. A riferirlo è la stessa società cinese attraverso una serie di immagini condivise su Weibo nelle scorse ore e raffiguranti alcune delle principali caratteristiche dello smartphone.

iQOO 5, questo il nome scelto dall'azienda per il futuro prodotto, sarà basato ancora una volta sulla piattaforma hardware Qualcomm Snapdragon 865, la medesima già utilizzata sull'iQOO 3 annunciato poco più di 5 mesi fa in India e di cui dovrebbe prendere il posto.

Le specifiche del dispositivo saranno da primo della classe, almeno stando a quanto anticipato dalla stessa società sui social cinesi. In breve, ecco la parziale scheda tecnica svelata sino a questo momento:

  • SoC: Qualcomm Snapdragon 865
  • Display con foro per la fotocamera anteriore e frequenza di aggiornamento a 120Hz. Si ipotizza possa trattarsi di un pannello AMOLED con risoluzione FHD+
  • Memoria:
    • RAM: LPDDR5
    • Storage: UFS 3.1
  • Ricarica con tecnologia FlashCharge a 120W che permetterà di ricaricare completamente la batteria in 15 minuti

Appuntamento al 17 agosto per scoprire tutti i dettagli su questo interessante prodotto.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

continuo a non capire il senso di parlare di cianfrusaglia non venduta in Italia

Aster

peccato per il nome

Zioe

Bellissimo cambiare batteria ogni 10 minuti

Kozmo

impressionante avere lo smartphone carico in 15 minuti, sarebbe la vera rivoluzione di quest'anno

Hal Twister

Vero molto interessante.

FN07

Mah

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi