Xiaomi Black Shark 3S ufficiale in Cina: novità soprattutto nel display

31 Luglio 2020 15

Xiaomi Black Shark 3S è ufficiale in Cina: era ampiamente previsto, dopo le numerose anticipazioni degli scorsi giorni ad opera della società stessa. Il dispositivo si unisce alla vasta schiera di smartphone gaming usciti in un periodo di tempo piuttosto concentrato - citiamo l'ASUS ROG Phone 3, il Lenovo Legion Phone Duel e il Nubia Red Magic 5S.

Come abbiamo visto per Nubia, possiamo definire Black Shark 3S un aggiornamento secondario del modello che avevamo visto all'inizio dell'anno: anche il SoC rimane lo stesso - uno Snapdragon 865 senza Plus. Le novità si concentrano prevalentemente sul display, la cui frequenza di refresh sale dai precedenti 90 Hz a 120. Ci sono anche una nuova versione del sistema operativo, la JoyUI 12.0, che porta sul piatto alcune nuove funzionalità (ma si basa sempre su Android 10), e alcune periferiche accessorie inedite. Da notare che non è stato annunciato un refresh di Black Shark 3 Pro.

BLACK SHARK 3S: SCHEDA TECNICA
  • display: AMOLED 6,67" FHD+, 20:9, refresh rate 120Hz, HDR10+, frequenza sensore touch 270 Hz, lag 17 ms
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 865
  • memoria:
    • RAM: 12GB LPDDR5
    • interna: 128/256/512GB UFS 3.1
  • connettività: 5G SA/NSA, Dual nano SIM Card, WiFi 6, Bluetooth 5.0, AGPS, GLONASS, BEIDOU,Galileo, QZSS
  • fotocamera anteriore: 20MP f/2,2
  • tripla fotocamera posteriore:
    • Principale: 64MP f/1,8
    • Grandangolo 120°: 13MP f/2,2
    • Profondità: 5MP f/2,2
  • batteria:
    • 4.720mAh con ricarica 65W (50% in 12 minuti, 100% in 38 minuti), Qualcomm Quick Charge 4+
    • batteria divisa a metà, in mezzo è integrata la scheda madre, porta di ricarica secondaria magnetica

LE PRINCIPALI NOVITÀ SOFTWARE

La JoyUI 12.0, sempre basata su Android 10, porta diverse novità tra aggiornamenti e funzioni del tutto inedite che migliorano l'esperienza gaming con il dispositivo. Tra le più significative si segnalano:

  • Screen casting a TV e altri grandi display via wireless con un delay di appena 40 ms.
  • Screen Pressure 4.0: maggior precisione e reattività nelle gesture 3D touch.
  • Voice Control 2.0: regolazione di impostazioni dello smartphone in-game attraverso i comandi vocali
  • Game Barrage: regolazione delle notifiche mentre si gioca
  • Game Macro: registrazione ed esecuzione di sequenze di comandi
  • Hunting Mode: incremento del contrasto con vegetazione e terreno di sfondo
  • Black Shark Moment 3.0: registrazione ed editing delle proprie partite.
LE NUOVE PERIFERICHE

Sono in tutto tre, e si concentrano prevalentemente sull'input. Una di queste per esempio è una struttura che rende i pulsanti sul dorso fisici invece che touch; abbiamo poi un controller tradizionale, la terza generazione del Black Shark Gamepad, e i "guanti per pollice" che ottimizzano lo scorrimento delle dita sullo schermo touch senza perdita di sensibilità o precisione.


PREZZI E DISPONIBILITÀ IN CINA

Black Shark 3S si potrà acquistare in Cina a partire dal 4 agosto in due colorazioni: Skyfall Black e Crystal Blue. I prezzi sono i seguenti:

  • 12 + 128 GB: 3.999 renminbi, pari a 484€
  • 12 + 256 GB: 4.299 renminbi, pari a 520€
  • 12 + 512 GB: 4.799 renminbi, pari a 581€

Non abbiamo idea della disponibilità in Italia, ma vale la pena osservare che per i Black Shark 3 e 3 Pro ci sono voluti diversi mesi.


15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Calori

Comunque se non hai fretta aspetta l'uscita dell'Amazfit Band 6, che a quanto pare non sarà altro che la tanto attesa (e non confermata) Mi Band 5 Pro con alexa, saturimetria ed e forse nfc

Connor RK800

Si infatti mi sono informato meglio dato che da tempo non mi aggiornavo su questi prodotti

Matteo Calori

Per 9 euro in più prenderei semmai la più recente versione S che nel complesso una versione migliorata (unica mancanza che ha è che hanno tolto il barometro/altimetro, cosa che comunque manca anche sulla versione Lite). Quindi Lite se vuoi risparmiare, S se puoi spendere di più.
In attesa che esca anche da noi l'Ares.....
Sennò potresti prender e il più completo Verge (ma il budget si alza decisamente)

Toro Gigantesco

In Italia ?? 999€ ???

Dark!tetto

Puoi usare i collant eheheh

Magnitudine
Ciccillo

Dev' essere dura la vita per loro ...;-)

Paul'S

si ma poi il BIP (come tutti) si sincronizza con il tel tramite MiFit o AmazFit su cui riversa tutti i dati, anche gps

non so se si interfacci anche con runtastic

Connor RK800

il punto è che il telefono me lo porto dietro lo stesso quando corro ed uso runtastic da anni per il monitoraggio
ho tutti i dati li

Paul'S

ho il bip normale preso a 70€ (giugno 2018, offerta prime di amazon)... va ancora benissimo, non perde un colpo (forse un 1-2 gg in meno di batteria rispetto a due anni fa) puoi tracciare le attività senza il cell, conteggio battiti e passi preciso, ottima visibilità al sole diretto... ovvio che, al contrario dei display AMOLED, al buio va acceso il display per vederlo

BLERY

Per quello ho detto mini, invece la media 1,1 pollice..

Fidaty

Ammazza che cafonata

Michealknight

Capisco che la media cinese sia più bassa, ma sono veramente troppo piccoli

Connor RK800

OT
Amazfit Bip lite a 40€ oppure il Amazfit Bip a 60€?

Voglio cambia la vecchia mi band ma la nuova non ha introdotto nessuna novità così cambio genere.

Ci sono altri modelli più nuovi ed interessanti?

BLERY

Mini preser.ativi marchiati altro che guanti per pollice

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

Recensione Google Pixel 4a: finalmente è arrivato (o forse no)

Recensione OnePlus Nord: sotto i 400 Euro è lui il migliore

Recensione Asus Rog Phone 3: è il miglior Gaming Phone ma convince per altro