Galaxy S20 diventa un vero portafogli digitale: spazio alle carte d'identità con eID

23 Luglio 2020 41

Gli smartphone della famiglia Galaxy S20 sono protagonisti di una particolare collaborazione tra Samsung, l'Ufficio Federale per la Sicurezza Informatica tedesco, la Deutsche Telekom Security e il Bundesdruckerei, grazie al quale sarà possibile utilizzare i nuovi top di gamma della casa sudcoreana per archiviare e esibire i propri documenti d'identità in versione digitale.

Il progetto partirà in Germania nei prossimi mesi e permetterà di sfruttare l'hardware presente nei Galaxy S20 Ultra, S20 Plus e nel Galaxy S20 base, per poter creare delle copie digitali dei documenti, le quali potranno essere utilizzate come vere e proprie alternative alle tradizionali tessere plastificate.

L'hardware in questione è il chip eSE (embedded Secure Element), il quale offre uno spazio completamente criptato e separato dal resto dello smartphone, dove è possibile conservare informazioni in tutta sicurezza. Per ottenere questo risultato, infatti, eSE nasconde i consumi energetici e l'attività elettromagnetica che avviene attorno allo smartphone, previene accessi non autorizzati grazie a sensori dedicati e genera chiavi impossibili da clonare per garantire la sicurezza dei dati.


Gli standard di sicurezza adottati da Samsung hanno convinto le agenzie tedesche coinvolte e hanno portato alla creazione di una partnership in grado di assicurare la corretta digitalizzazione dei documenti. Questa avverrà attraverso l'applicazione sviluppata dal Bundesdruckerei - che verrà resa disponibile sul Play Store -, alla quale spetta il compito di ottenere i dati dalla carta d'identità fisica attraverso la lettura del suo chip NFC e l'inserimento di un PIN.

Una volta fatto ciò avrà luogo il processo di verifica dei dati e la creazione dell'archivio cifrato che contiene tutte le informazioni dell'utente, i quali saranno conservati all'interno dell'eSE. Da quel momento in poi, i documenti digitali potranno essere richiamati e utilizzati senza alcun problema, dal momento che la certificazione di sicurezza CC EAL 6+ - ottenuta da tutta la famiglia S20 - garantisce per la sicurezza e autenticità dei dati.

Si tratta senza dubbio di una prospettiva interessante che permette di raggiungere l'obbiettivo di trasformare il proprio smartphone in un vero e proprio sostituto del portafogli. Questo traguardo era già stato raggiunto nel tema dei pagamenti, mentre abbiamo dovuto attendere di più per la digitalizzazione dei documenti.

(aggiornamento del 15 giugno 2021, ore 04:05)

41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco Renato

Ma scusa, l'NFC come fa a leggere la carta se non viene prima "caricata"?

Mongomeri

Mai sentito parlare di doppia chiave di cifratura?
L’nfc del tuo telefono si limita a leggere parte dei dati contenuti nel documento (che è poi il sistema usato per accertare l’autenticità dei documenti e fare controlli facciali). È una comoda funzionalità, che ad esempio viene utilizzata nell’accesso online CIE, associato al pin.
“Certificare l’autenticità” per te cosa vorrebbe dire?

Francesco Renato

Non sto solo leggendo i dati, il chip NFC certifica l'autenticità del documento che può quindi sostituire quello materiale, i dati relativi all'impronta digitale sono accessibili solo alle autorità di controllo abilitate.

Mongomeri

Stai solo leggendo dei dati, tra l’altro solo la parte pubblica di essi. C’è un abisso tra questo e “clonare” il documento sul telefono :)

Francesco Renato

Se non la carichi il chip NCF come funziona?

Mongomeri

La puoi leggere (tra l’altro non tutta, ad esempio non hai accesso ai dati relativi alle impronte digitali), non certo “caricarla” sul telefono

Castiel

sono le leggi della fisica scelte da te.

L'impatto è uno dei migliaia di modi di distruggere qualcosa, ce ne sono una marea che non includono impatti diretti ma che danneggiano più oggetti leggeri.

Un telefono può scheggiarsi ma nonostante la gente li consideri fragili sono in realtà difficili da rendere non funzionanti se non con gravi e seri impatti.

E questo senza nemmeno contare il fattore perdita, dove io ho perso il conto delle volte che ho lasciato una tessera da qualche parte (anni fa, quando ancora le usavo) ma mai successo col telefono (per ovvi motivi).

Snapdragon

Altrimenti lo prendevamo in tanti qui sul blog

Valentino

Quindi prendendo un samsung snapdragon si è proprio tagliati fuori dall'assistenza... 700€ sono troppi per accettare questo compromesso

The Chiorbolo

Tranquillo che l'ho letto tutto il tuo commento :)
Certo in generale converrà sempre avere un backup "analogico" (chiavi, documenti cartacei...), ma questo vale anche adesso, con le chiavi normali, con i documenti, con le carte...
Lo smartphone ti renderà semplicemente la vita più semplice, come dicevi tu... Ed io non vedo l'ora :)

Davide Nobili

No certo, la batteria che si scarica è una cosa possibilissima, ma una persona deve anche sapere quando è il caso di portarsi dietro un backup o dei sistemi per poter ricaricare lo smartphone all'occorrenza.
Tipo, se vado a farmi una settimana in vacanza, ovviamente non mi porterei dietro solo lo smartphone.
Invece, per una cena o una serata fuori con gli amici, posso anche non preoccuparmi più di tanto e la comodità sarebbe soprattutto in queste situazioni quotidiane.

Nickever Professional™

L'identificazione di un cadavere è possibile anche col dna o col riconoscimento da parte dei familiari, io ho fatto degli esempi.
Sono migliaia i modi in cui riconoscere un corpo cosi come sono migliaia i modi in cui si può rallentare l'identificazione ed uno di questi è la totale assenza di documenti.

Nickever Professional™

Evidentemente tu sei un altro che ha letto solo quello che gli pare del mio commento, io ho scritto che TUTTO ciò che crea l'uomo è distruttibile e si intende che anche per questo è ovviamente possibile perdere un oggetto di proprietà.
Le chiavi di casa le perdevano nel rinascimento, nel 700, nel secolo scorso quindi non vedo perchè non possa accadere anche oggi visto mi sembra scontata come cosa, mica ho detto che le chiavi di casa o i documenti fisici non possono rompersi o essere smarriti, dove l'hai letto sto mio ragionamento?
Ma se invece lo smartphone lo perdi o ti si rompe o un alieno viene e anzichè rapire te ti fotte lo smartphone e poi scappa a bordo della sua navicella spaziale, tu poi ti ritrovi nella medesima situazione in cui farebbe comodo avere con se le chiavi di casa, non pensi? Sono esempi bada.
Avere le chiavi nello smartphone deve essere uno strumento comodo e di rapida accessibilità per entrare dove vuoi anzichè aprire lo zaino, scavare e cercare dove sono le chiavi ed è un qualcosa che è capitato a tutti quanti noi, con la digitalizzazione si intende che uno tira fuori lo smartphone dalla tasca e sblocca la serratura istantaneamente, ma se eventualmente qualcosa non dovesse funzionare allora uno deve agire nella classica maniera ovvero apre lo zaino, cercare e tirare fuori quello che serve.
Stessa cosa per i documenti, se devi presentare un tuo documento all'ingresso di un qualsiasi posto risulta comodo tirare fuori lo smartphone e presentare a quel punto il documento digitalizzato, ma se invece arrivo io alle tue spalle e ti crivello con 20 colpi di pistola (e presumibilmente un proiettile distrugge il tuo smartphone) sai che fa comodo avere con se anche un documento fisico, altrimenti l'identificazione del tuo cadavere richiede un po più di tempo.
Io ti sto parlando del nostro tempo e quindi di fatti possibili e reali, se poi in futuro avremo tutti un chip sotto pelle e saremo identificabili anche se il 100% del nostro corpo fosse ustionato per via di un grosso incendio allora ne riparleremo volentieri :)

Nickever Professional™

Ti ho scritto quel PS perchè tu nel commento mi hai scritto

''in futuro anche il passaporto magari, carte di pagamento, tessere punti, insomma, tutto quello che prima mettevi nel portafoglio e faceva volume, sarebbe un gran cosa poterlo mettere tutto nello smartphone'' e da qui nasce quella mia piccola puntualizzazione.

Inoltre nella vita quando si esce di casa bisogna sempre essere attrezzati in tutto a prescindere, ma attenzione a confondere comodità con sviluppo tecnologico perchè gli esempi che ti ho fatto non sono cosi anacronistici.

Nickever Professional™

Un telefono durante un impatto può andare in pezzi, una tessera che pesa pochi grammi ha più possibilità di salvarsi, sono leggi della fisica.

Davide Nobili

Certo che lo so, infatti le uso da anni, non capisco cosa ti faccia pensare che non lo sappia.
Detto ciò, bisogna anche essere consapevoli dei mezzi che si usano.
Se lsaci a casa tutto ed esci solo con lo smartphone, devi sapere che si può scaricare e attrezzarti di conseguenza.
Anche se esci di casa solo con un bancomat e questo si smagnetizza, potresti avere diversi problemi ad affrontare la giornata.

Francesco Renato

Esiste già, la carta di identità elettronica italiana può essere caricata su qualsiasi smartphone dotato di NCF grazie all'app CieID.

Francesco Renato

Per l'identificazione del... cadavere non è necessaria la tessera, basta che il numero della tessera sia scritto da quache parte.

The Chiorbolo

Scusa eh, ma che ragionamento è il tuo? Le chiavi non te le possono rubare? Se ti rubano (o perdi) quelle, sei fregato perché possono usare la macchina.
Al contrario se ti rubano lo smartphone, esso richiederà l'autenticazione biometrica quindi sarà del tutto "innocuo" se lo dovessi perdere o se te lo rubassero.
Inoltre non è che chi progetta sti sistemi non pensa ad una banalità come il fatto che il telefono può scaricarsi, non trovi?

P.s: esisterà sempre un metodo alternativo per entrare in auto, come ad esempio si ha con i sistemi keyless, quindi se ti distruggono il telefono, non perdi l'accesso alla macchina, sarebbe assurdo

The Chiorbolo

Quoto, su un indossabile sarebbe il top, ancora meglio se si potesse aprire la macchina (tipo keyless) o cose simili

Castiel

ma non ha senso, un telefono non è meno fragile di una tessera di plastica su

Lukinho

Mi pare che Qualcomm stia lavorando su questo...doveva essere già presente su 865...

Snapdragon

Non possono che io sappia

Valentino

Nei centri samsung sono autorizzati a riparare (ovviamente intendo a pagamento) samsung asiatici (tipo s20 snap) o non possono come se fosse un altro brand?

ondaflex

Lo vedo meglio si un indossabile, sw in primis

Desmond Hume

Si ma io gradirei qualcosa di standard e multipiattaforma.

Desmond Hume

Gradirei qualcosa di standard e multipiattaforma.

Tiwi

bene

MatitaNera

Cosa significa?

sui samsung è completamente diverso, c'è knox che gestisce tutto con chip hw dedicati

Andredory

->Android
-> sicurezza
Pick One.

i samsung son sempre avanti c'è poco da fa, sopratutto in termini di sicurezza

momentarybliss

Trovo molto più utili implementazioni come questa, che poi fanno da naturale seguito alle funzionalità di home banking, che pretenziose funzioni sulla rilevazione della pressione arteriosa e dell'ossigenazione del sangue, diete ed altre menate dedicate alla "salute"

Nickever Professional™

Anche se fai cadere una testata nucleare sopra molte persone i documenti cartacei servono ben a poco e li non solo non possono più recuperare i corpi ma anche niente si può più recuperare e possono fare al massimo una stima del numero di vittime, mica si può fare un ragionamento cosi.
Da che mondo e mondo tutto ciò che crea l'uomo è distruttibile, anche se io commettessi un omicidio facendo a pezzi un uomo e versando acido solforico sul suo documento poi sarebbe illeggibile quindi che ragionamento è?
Si è stracomodo, ma sarà ancora più comodo avere sempre di più chiavi dell'auto e chiavi della casa inglobate all'interno dello smartphone, e se ti rubano lo smartphone o lo distruggono? Se si blocca il tuo smartphone per qualsivoglia motivo? Se si scarica e sei senza powerbank? Poi ti voglio vedere la comodità nel cercare di entrare nella tua auto bloccata e nel chiamare vigili del fuoco per darti una mano a rientrare in casa tua.
La verità è che lo smartphone è già un portafoglio in quanto il nostro denaro circola li tra le app, ma noi esseri umani sembra che non ci accontentiamo mai.
Non è il futuro avere tutto sullo smartphone solo perchè è ''stracomodo'' quando la sicurezza e l'innovazione digitale per il progresso della società è ciò a cui puntano realmente queste aziende, non certo a farti risparmiare pochi grammi di peso in tasca.

PS : non so se lo sai, ma carte di pagamento e carte punti sono cose presenti sugli smartphone da parecchio tempo ormai.

Davide Nobili

Va beh, se fai un incidente e muori in un incendio, anche i documenti cartacei servono a ben poco.
La verità è che avere tutto su uno smartphone è stracomodo, carta d'identità, patente, tessera sanitaria, in futuro anche il passaporto magari, carte di pagamento, tessere punti, insomma, tutto quello che prima mettevi nel portafoglio e faceva volume, sarebbe un gran cosa poterlo mettere tutto nello smartphone.
Portadocumenti sì utile, fino a quando non ti rifilano come resto decine di monete.

Dipende tutto da quel cavolino di chip supersicuro.
Ci credo poco. :(
(Ma non con lo schifexynos, lo snappone!)

Nickever Professional™

E' sempre meglio portare con se i documenti fisici, queste digitalizzazioni servono per vedere fino a che punto si sposta il tracciato tecnologico ma non sono i veri fini in quanto l'obiettivo finale è valutare il livello di sicurezza che un azienda raggiunge dopo anni di lavoro.
In caso di incidente automobilistico mortale il telefono può rompersi e la vittima sarebbe difficilmente identificabile se non dopo molto, la tessera di plastica non si rompe o in ogni caso sarebbe comunque leggibile anche dopo che abbia riportato danni.
Un documento pesa pochi grammi e se proprio vi scoccia il portafoglio allora acquistate un banale portadocumenti, leggero, versatile e compatto.

Snapdragon

Speriamo arrivi anche in Italia e non solo su s20 ma su quasiasi smartphone

xCode

Alleluia, non vedo l'ora!!!

Giovanni

Finalmente, l'ultimo passo che mi separa dal potere lasciare a casa il portafoglio

Super Mario Bianconero 06

Quando ho letto "portafoglio" ho pensato che Samsung stesse per lanciare un S20 pieghevole :-P

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo

Redmi Note 10 Pro trasformato in un Pixel | Guida e video

Google rinnova Wear OS: partnership con Samsung e un design tutto nuovo