Samsung Galaxy Z Fold 2: ecco il nome del prossimo pieghevole top di gamma

06 Luglio 2020 10

Samsung Galaxy Z Fold 2 è il nome del prossimo pieghevole del colosso sudcoreano, erede diretto del travagliato modello dell'anno scorso: lo sostengono le fonti di SamMobile. C'è quindi un piccolo cambiamento nella nomenclatura, una "Z" in più, che del resto avevamo già osservato con il Galaxy Z Flip. Sono due tipologie di prodotto diverse - e anche di form factor, ma pare che Samsung sentisse il bisogno di fornire un denominatore comune a ogni dispositivo pieghevole.

La scelta di raggruppare tutti i foldable sotto un unico brand era stata già confermata da Samsung nei mesi passati. Si è optato per la "Z" perché "comunica intuitivamente l'idea di una piega, trasmettendo al tempo stesso un feeling dinamico e giovanile". Già ora, sul sito ufficiale di Samsung i due pieghevoli presentati dall'azienda si trovano in una sezione denominata appunto Galaxy Z. A un certo punto si era pensato che questa modifica sarebbe stata retroattiva, e che il Galaxy Fold originale avrebbe in qualche modo cambiato nome - o che almeno i riferimenti online sarebbero stati aggiornati - ma per ora non è successo.


L'indiscrezione attuale non fornisce ulteriori delucidazioni tecniche sullo smartphone in sé, su cui però si è già vociferato molto in queste settimane: sappiamo che avrà lo stesso form factor del predecessore, con display interno dalla diagonale intorno ai 7,7", non dovrebbe più esserci il notch per le fotocamere visto che si dovrebbe passare al display forato e le cornici saranno ridotte. Il caricatore in confezione sarà da 25 W. Per il resto è lecito attendersi specifiche al top - SoC di fascia massima, RAM e storage in abbondanza e naturalmente 5G.

La presentazione di Galaxy Z Fold 2 potrebbe avvenire già ad agosto, in concomitanza con la famiglia Note 20, ma la sua commercializzazione potrebbe essere un po' più distante. Si parla almeno del mese di settembre.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
theMANoftheFate_

È la cosa più legibile.
Nokia era partita bene con i numeri.numeri, solo che ora tra fasce e dimensioni non sai più a cosa corrisponde il numero, dato che una volta è top gamma, l'altra è medio gamma e l'altra ancora è medioalta con castrazioni da fascia bassa.

theMANoftheFate_

Dovrebbero anche fare lo stesso design e stesse misure per almeno 3 anni consecutivi, cambiando solo l'hw sotto il cofano, migliorando per 3 anni, fino a poter progettare un nuovo dispositivo da capo, con ancora più migliorie e innovazioni anche visibili.
Questo vorrebbe dire utenti che possono invertire in accessori per quel modello ed usarli anche con la generazione successiva qualora si sentisse il bisogno di cambiare, o salti un anno ed avrai ancora tutti i tuoi accessori compatibili, cover comprese

Karellen

Sarebbe peggio, compreresti oggi un telefono 2019 anche se è l'ultimo della sua serie? Andrebbe a finire che farebbero come i software, dove in febbraio/marzo dell'anno N esce il software chiamato N+1, ed alla fine di un certo anno trovi il modello che ha quell'anno nel nome, ma è già quasi a fine supporto...

Imparziale

Non capisco perché non iniziano a chiamarli con il nome dell'anno i top di gamma.

Marco

Ma anche no ahahaha

Raphael DeLaghetto

E un 2Z fold ?

MK50

Come sei drastico..

peyotefree

no

MK50

Non avrebbe più senso “Galaxy Z2 Fold”?

Ma facessero come in Sony di recente, 'Samsung Galaxy Fold Mark II'. :D

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

Recensione Google Pixel 4a: finalmente è arrivato (o forse no)

Recensione OnePlus Nord: sotto i 400 Euro è lui il migliore

Recensione Asus Rog Phone 3: è il miglior Gaming Phone ma convince per altro