24h con Xperia 1 II: il punto di convergenza della tecnologia Sony

01 Luglio 2020 610

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Si è fatto attendere, bisogna ammetterlo; Xperia 1 II è infatti l'ultimo dei top di gamma Android, atteso per la prima metà dell'anno e finalmente nelle nostre mani da 24 ore. Quello di oggi non è altro che un primo approccio con questo particolare smartphone, così tanto chiacchierato per tutte le tecnologie che poi Sony è riuscita a metter insieme e senza stravolgere quanto già fatto lo scorso anno con la precedente generazione.

A prima vista è ovvia la somiglianza ma sotto questo "semplice" avvicendamento c'è molto di più: fotocamere e software professionali, sia per foto sia per video, display OLED 4K HDR (piatto) e linee atipiche, senza quelle soluzioni ormai fin troppo comuni nell'universo mobile. Ciò che mi piace di Sony è infatti la sua identità precisa; ad esempio non è mai voluta scendere a compromessi sul design del frontale e anche a questo giro mantiene una cornice poco più "pronunciata" che integra la fotocamera anteriore, niente notch o foro.

Ma a cambiare è un po' tutto, non si parla certo di capovolgimento di fronte bensì di affinamento, ogni singolo comparto sembra infatti migliorato, spinto nella giusta direzione. Se poi tutto ciò basterà a risollevare le vendite della casa giapponese non lo so, per quelle entrano in gioco tanti altri fattori come il prezzo, la tempistica di lancio, il marketing e la concorrenza.

COSA CAMBIA DAVVERO

Avendo provato il precedente ho ovviamente notato la continuità nelle linee generali, ma è importante sottolineare che Sony ha limato ciò che era possibile limare riducendo leggermente le cornici. Il risultato è 1 millimetro in meno in altezza e spessore più contenuto: dagli 8,2 mm di Xperia 1 ai 7,9 mm attuali. Dettagli che un occhio attento nota, ma è il feeling diverso; si ha infatti la percezione di qualcosa di più moderno e al passo con i tempi, nonostante sotto mano si abbia un display della medesima diagonale da 6,5 pollici.

Linee rette, decise, i lati sono piatti e la cosa non mi dispiace affatto, nel mobile ci si è ormai spostati sulle curve e avere qualcosa di diverso vi assicuro che non guasta, soprattutto se l'ergonomia ne beneficia. Si tratta infatti di uno smartphone con form factor in 21:9 e per sua natura risulta stretto (72 mm) e lungo, cosa di cui mi sono io stesso lamentato lo scorso anno ed oggi vedo sotto un altro aspetto. La verità è che Sony è stato un precursore e in dodici mesi tante cose cambiano in questo settore, ciò che mi sembrava "eccessivo" nelle forme ad oggi, visto l'andamento del mercato, risulta perfettamente in linea con il resto.

72 x 167 x 8.2 mm
6.5 pollici - 3840x1644 px
72 x 166 x 7.9 mm
6.5 pollici - 3840x1644 px

Nonostante sia più sottile ed abbia mantenuto lo stesso peso, Xperia 1 II è decisamente più allettante sotto la bella scocca in vetro Gorilla Glass 6: batteria che passa da 3.300mAh del modello precedente ai 4.000mAh attuali, piattaforma Snapdragon 865 con relativo modem e antenne 5G, 8GB di memoria RAM (2GB in più) e il doppio dello storage con 256GB su UFS 3.0 e con tanto di espandibilità tramite lo slot dedicato.

Come detto, un passo in avanti in tutte le direzioni, compresa la connettività; oltre al supporto per le reti di quinta generazione, infatti, su questo modello c'è il WiFi 6 con l'ultimo standard 802.11ax, NFC, Bluetooth 5.1 (e non 5.0 come erroneamente detto in video) e porta Type-C 3.1. L'unico limite che ho riscontrato in queste prime ore riguarda la rete, visto che anche questo top di gamma 2020 è costretto con un'unica SIM card.

Torna poi a gran richiesta il jack audio da 3,5 mm, elemento importante all'interno di un contesto audio particolarmente curato; sappiamo bene quanto Sony ci tenga a questo mondo e così ha recepito le critiche e richieste fatte lo scorso anno, mantenendo ovviamente i due speaker stereo e il supporto a LDAC e DSEE Ultimate. Il suono in uscita è davvero eccezionale, tra l'altro Sony ha mantenuto le cornici sopra e sotto ma lo ha fatto in ottica funzionale, integrando a filo con il vetro anteriore i due altoparlanti che offrono così un effetto stereo più diretto.


CARATTERISTICHE TECNICHE SONY XPERIA 1 II

  • Display: 6.5" 21:9 4K OLED HDR con Motion Blur Reduction
  • Piattaforma hardware: Qualcomm Snapdragon 865 5G
  • Connettività: 5G sub6, WiFI 6 ax, single SIM
  • Memoria:
    • 8GB di RAM
    • 256GB interna UFS 3.0 (espandibile)
  • Fotocamere posteriori:
    • 12MP 16mm 1/2.6" Dual PD AF
    • 12MP 24mm 1/1.7" Dual PD AF OIS
    • 12MP 70mm 1/3.4" PDAF OIS
    • 3D iTOF per AF
  • Fotocamera anteriore: 8MP
  • Audio: jack 3,5mm, speaker stereo, Dolby Atmos, Hi-Res Audio, DSEE Ultimate, 360 Reality Audio
  • Batteria: 4.000mAh con ricarica rapida e wireless
  • Resistenza all'acqua: IP65/68
  • Dimensioni e peso:
    • 166x72x7.9mm
    • 181 grammi
  • OS: Android 10
LA FOTOGRAFIA, CON GLI STRUMENTI GIUSTI

Il set di fotocamere è rimasto apparentemente lo stesso con tre sensori d'immagine da 12 MP disposti verticalmente, tre punti di vista diversi e stessa lunghezza focale: 16, 24 e 70 millimetri. Cambia tuttavia il principale Exmor RS che passa da 1/2,6" a 1/1.7", dunque dimensioni maggiori del 50%, più luce in ingresso e soprattutto un sensore 3D iToF per la messa a fuoco a supporto che sembra lavorare egregiamente.

Non è questo il momento di sviscerare tutti i temi, dopo sole 24 ore sarebbe impossibile farlo, ma voglio comunque darvi un primo assaggio: sin dalla rinnovata nomenclatura si capisce quale sia la direzione che Sony sta prendendo, con chiaro riferimento al mondo delle Alpha e della fotografia amatoriale e professionale. A dimostrazione arriva l'apprezzatissimo sistema Real-time Eye AF che permette di scattare fino a 20fps tenendo fisso il fuoco sugli occhi di esseri umani e animali: provato già su entrambi con ottimi risultati!


Siamo pur sempre su smartphone, è vero, ma a fare la differenza, oltre alle fotocamere, sono qui anche i software che per l'occasione si sono triplicati. Oltre all'app classica della fotocamera, adesso ulteriormente affinata, trovano infatti posto due soluzioni assolutamente inedite che elevano l'esperienza d'uso.


Il primo è Cinema Pro, strumento già visto lo scorso anno che permette di registrare video sfruttando controlli professionali come profili, livelli ISO, otturatore, fps, messa a fuoco e doppio canale audio. Nulla di nuovo ma sempre apprezzato, tra l'altro soltanto con Cinema Pro è possibile spingersi in 4K fino ai 60fps, nell'App nativa siamo limitati ai canonici 30fps alla massima risoluzione. Vedremo di cosa sarà capace.

Tornando invece agli scatti è l'App Photo Pro a fare la differenza, un ambiente del tutto nuovo che bisognerà esplorare con la dovuta attenzione. L'idea è quella di avere tutti quei controlli avanzati che spesso vengono offerti nativamente nell'apposita categoria, ma con un software dedicato si ha ovviamente molto più spazio di manovra. Si può raggiungere direttamente dall'icona sulla homescreen oppure dalla categoria "modalità" della fotocamera, ma poco importa se non la sostanza.

L'interfaccia è estremamente completa e intuitiva, tanto che mi sovviene subito una pazza idea: perché non sfruttare qualcosa del genere per aggiornare l'assurdo, obsoleto e incomprensibile menu che Sony usa sulle sue fantastiche mirrorless Alpha? Sarebbe un sogno, anche se qui abbiamo a disposizione un meraviglioso display 4K da 6,5 pollici che abbonda in spazio rispetto ai piccoli e poco luminosi panelli montati sulle loro fotocamere.

PREZZO E BUNDLE

A muover tutto, neanche a dirlo Android 10, con una personalizzazione poco invasiva e molto familiare, Sony si è pian piano avvicinata all'esperienza più stock abbandonando certe soluzioni. Superfluo forse dirvi che gira davvero alla grande ed è un'ulteriore conferma di come Snpadragon 865 riesca a tirar fuori il meglio senza una goccia di sudore, ecco appunto, le temperature: non ho riscontrato alcun surriscaldamento anomalo, né in fase di configurazione con l'installazione di decine di app e tantomeno con l'uso intensivo (nelle prime ore) delle fotocamere.

Prezzo certamente elevato, Sony punta molto in alto e posiziona il suo Xperia 1 II a 1.199€ con bundle che cambia di continuo: fino a qualche giorno fa c'erano infatti a disposizione le WH-H910N del valore commerciale di 300€ ma, in questo preciso istante, vedo in regalo solo la Style Cover View da 59,99€. Aggiorneremo questo dettaglio qualora dovesse cambiare.

Siamo in linea con il listino di tanti altri diretti concorrenti, non c'è da stupirsi, ma è chiaro che questa soglia spaventa molti e lascia magari spazio a chi non vuol davvero perdersi le ultime soluzioni. C'è poi da dire che il modello precedente, non certo tanto diverso, si trova dopo un anno tra gli 850 e i 950 euro; quindi poca svalutazione che certo non guasta per chi fosse interessato.

Appuntamento adesso fissato per la recensione completa, passo la palla a Matteo che potrà provarlo a fondo e raccontarci tutto nel dettaglio la prossima settimana.

VIDEO

Sony Xperia 1 II è disponibile online da El4u a 499 euro.
(aggiornamento del 12 luglio 2020, ore 10:27)

610

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
max76

Ripeto, con il sensore ryyb è proprio il concetto alla base di Huawei che è sbagliato e che per chi non guarda Doxmarketta e ne capisce un po', è in telefono da scartare a prescindere per le foto della cam principale.
Poi se non vuoi rendertene conto, amen, continua a difendere Huawei.

Alchemist

arnavo sta già lavorando una versione personalizzata di gcam, ma secondo me non servirà sony aggiornerà

LastSnake

Posta qualcuna con la principale... comunque molte gcam vanno anche sulla ultrawide

Leonardo

usi senza problemi la posteriore principale e hai la wide che fà un ottimo lavoro, puoi usarla sia con il pulsante dedicato alla fotocamera che con il palmo per attivare l'autoscatto

Michele

Ma veramente è la ultra wide...
Comunque più che sfortuna credo dipenda dall'interesse generale, se questo telefono avrà più successo ci sarà

LastSnake

Urge gcam. (Ma come la maggior parte degli Android eh, semplicemente Sony ha avuto la sfortuna di non avere porting fino ad oggi)

Condiloma Peperlizia

Va sempre bene. Saluti.

Condiloma Peperlizia

Hai paragonato due tecnologie che ne fanno un utilizzo differente nella gestione della ram. Paradossalmente uno smartphone necessita di più ram rispetto ad un pc perché quest'ultimo integra la maggior parte delle singole applicazioni di un dispositivo mobile direttamente nel browser. Ed essendo divise in differenti applicazioni sullo smartphone ne consegue che c'è un maggior consumo di ram. Per compensare android utilizza lo swap che non è il massimo e nel richiamo dell'applicazione la differenza si nota da chi invece ha tanta ram da permettere di tenere precaricate le apps in background.

Fortuna che c'è Condiloma Peperlizia che comprende più di noi comuni mortali ahahahaha come se sapessi cosa ne capisco di telefoni o informatica... Quanti giochini alla volta devi tenere aperti che non ti bastano 8GB? Perché sul MacBook a me 8 bastano per illustrator, Photoshop e InDesign insieme, ma appunto io che ne so

Vero vero, ma infatti mi baso non su quello che dice Sony, ma su quello che ho visto in recensioni e confronti esterni

Beh così ci può stare, è anche personale come scelta, per carità... Però per me sono più folli a spacciare l'assenza del jack audio come giustificata da motivi tecnici, per dirne una

Hiroshi Shiba

Burp! Adesso purtroppo non sono più in servizio, ti devo salutare. Comunque andrà tutto bene.

Condiloma Peperlizia

La mia reazione è perfetta per un post da inetto come il tuo. Invece di dare del tuo agli altri dovresti evitare di scrivere commenti, perché non sei idoneo a farlo.

Hiroshi Shiba

Non serve che mi ringrazi :)
Le tue reazioni scomposte, assieme al combo avatar+nick (che immagino vorrebbe essere spiritoso), denotano un'età anagrafica probabilmente prepuberale. Altri luoghi comuni da social tipici della tua età, per vantarsi con gli amichetti: "fatemi capire", "il disagio", "adooooro", "vi shipperei", "chiedo per un amico", "no Maria io esco".

Condiloma Peperlizia

Da quando provare disagio per un commento di un disinformato arrogante è sinonimo di risentimento? Non sei nelle condizioni di psicoanalizzare.

Claudio Antonetti

Secondo me sono peggio i mille e passa di P40 Pro+....

Hiroshi Shiba

Detto da uno con tali avatar e nick.
Vai pure a colorare il libro di Peppa Pig, poi quando hai finito posta le foto col tuo Poco Phone :)

remus

E' la lente grandangolare quella...

Condiloma Peperlizia

Il tuo commento invece è ben oltre il limite del disagio.

max76

Applausi

Marco

1200€..tipico sony, stessa fine di htc

ilmondobrucia

Io con la bici con l'autografo di Fedez

Jena Plissken

Dai, fotocamera anteriore toppata come i deficienti...io la uso poco e niente, ma è incomprensibile. Attendo recensione

Myngionee

Ci puoi far vedere un po' di più il telefono e un po' meno il tuo faccione abbronzato?
Grazie, Gabriele.

Jena Plissken

Io mi faccio vedere con una Porsche come minimo, non certo con una BMW da coattone pezzente

Hiroshi Shiba

Ce l'ho da 2 giorni, dispositivo completo e bellissimo (unico smartphone di design del 2020, per chi ne capisce qualcosa).
Alcuni commenti qui sono al limite del comico: per impressioni dai reali utilizzatori, visitare il forum ;)

Alessandro

Non mi sono parato strada facendo, semplicemente sto descrivendo la realtà dei fatti. Non devo far pace col cervello, tranquillo. Stai facendo passare per rivoluzionario qualcosa che non lo è. Mi spiace infrangere i tuoi sogni così. Non dico che sia inutile negli smartphone, ma quasi. In altri ambiti si nota di più e fa la differenza. Però nel caso si voglia proprio il telefono con refresh rate alto meglio optare per qualcosa a 90 Hz. La maggior parte dei top a 120 Hz soffrono poi per quanto riguarda l'autonomia. L'unico che ho visto che non ne è influenzato più di tanto è il rog Phone, ma è un mattone. Altrimenti per i 90 Hz direi mi 10 pro. Gli altri ne risentono di più. Oltretutto in ambito mobile si nota di più il passaggio da 60 a 90 che tra 90 e 120. Il discorso delle ui c'entra eccome ma a questo punto mi rendo conto che non capiresti

Gieffe22

Beh manda, da appossionato mi piace vedere le foto dei vari telefoni. Dico solo di non fare del fanboy come avete fatto l'altra volta solo perché vi avevo criticato il giocattolo (e ripeto, i sensori ausiliare non è un problema perché fanno tutti male chi più chi meno, il problema sorge quando è il primario ad essere abbastanza sottotono per mancanze sw principalmente)

Michele

In realtà perché mi piace quel tipo di lunghezza focale in generale, landscape Street photography insomma, anche se effettivamente già il principale è un 24 mm ed è abbastanza ampio rispetto ai concorrenti. Comunque se ti interessa carico tutto su Flickr e vi condivido il link, mi serve un po di tempo perché lavoro anche ahah appena ho fatto ti dico

Gieffe22

la gcam ci metterà una pezza visto che fonde piu frame migliorando la situazione disastrosa.

Per il resto i sensori funzionano se qualche dev ha la voglia di aggiungerli (ad esempio quasi tutti i vari op, xiaomi, etc etc riconoscono tutti i sensori).

Ma perchè scusa non scatta ancora in raw? lol

E ripeto, perchè allegare le foto dell'orrida grandangolare piuttosto che quelle del sensore primario? già conoscendo sony non se la sarebbe cavata bene nemmeno quello.

PS
avevo detto già qualche settimana fa che sony aveva per l'ennesimo anno un algoritmo orrido e tutti mi avete assalito, ora beccatevi questo a sole 1200 euro.

Michele

Ah ecco, beh comunque è carina do avere comme aggiunta. Non ho certo detto che sia stato il criterio principale di acquisto, anzi. L'ho preso solo perché veniva 900 più cuffie, piuttosto facilmente rivendibili

Alchemist

Ma per quanto riguarda l'algoritmo Sony non mi aspettavo cambiamenti eclatanti, io sto aspettando solo una cosa, il benedetto aggiornamento con la modalità notte, da lì la fotocamera dovrebbe essere ottimizzata

Michele

Grazie del parere interessante, appena sono dal PC provo. Strano però perché che io sappia nessuno smartphone ha una grandangolare migliore, o almeno mi era parso di capire così dalle rece tipo gsmarena.
Comunque sì aspetto l'aggiornamento con raw, ed eventualmente la gcam si può installare, rispetto ai vecchi sony questo è sbloccato, ma non dovrebbero creare un porting apposito? E sopratutto riesce a funzionare su tutti e 3?

Gieffe22

il problema è che a naso non avrebbe fatto di meglio sul sensore primario a differenza dei rivali visto che a differenza degli altri su questo sony è molto simile e soprattutto è identico l'algoritmo tra i due.

E' da mesi che vado ripetendo di non acquistare basandosi sulla camere ausiliare che sono solo marketing in termini di qualità del frame.

Gieffe22

che disastro però... d'altronde sapevo già che sony avrebbe fatto la solita cialtronata di algoritmo

Gieffe22

mi apre solo quella a 4 secondi, l'altra dice che "non può essere trovata"

Prendendo per buona questa a 4 sec, è decente, ma esattamente come avevo dedotto dall'anteprima ci hai perso 4 secondi (su telefono immobile) la dove questa foto avrebbe avuto qualità superiore con i rivali scattandola a mano libera. Ovviamente hai anche pagato lo scotto di usare una tecnica fotografica "vecchia", visto che scattando a 4 secondi hai sovraesposto le alteluci del porto bruciandole. Per il resto i 2/3 inferiori del frame sono decenti come qualità, ripeto, non migliore di quello che fanno i rivali senza manco dover aspettare 4 secondi, e soprattutto a mano libera, c'è solo un pò troppo slavatura, e qualche artefatto da riduzione di rumore sull'acqua, oltre che un pò di mancanza di nitidezza nella zona destra del frame (e non parlo di sharpening). La parte disastrosa è il cielo invece, li sulle nuvole ha davvero fatto un disastro, senza mezzi termini; non so se in post process si potrebbe aggiustare partendo dal raw, ma in termini di output jpeg non è nemmeno remotamente vicino ad una gcam a caso (a riguardo magari si può installare).

E ripeto, parliamo di una foto a 4 secondi, cioè una long exposure che difficilmente avrebbe garantito un pessimo risultato con tutta quelle luce.

Se riesci a girarmi l'altra foto ancora meglio visto che imagebam segna un errore, seppur le aspettative siano basse, se quello è il risultato della 4 sec.

Dark!tetto

Infatti ho detto più o meno rilevante, potrei aggiungere che ho lavorato per e lavoro ancora oggi con diversi operatori telefonici e la tendenza a prendere il device a rate oscilla. Negli ultimi 12 mesi, vuoi per sfiducia o per saturazione di mercato, sono sempre meno le attivazioni con vincolo (almeno per Vodafone, Tim e Wind3) questa situazione non giova agli operatori che spingono i punti vendita sempre più in quella direzione. Ma io ho solo dati e contatti da Roma in giù quindi non posso esprimermi per tutti.

Condiloma Peperlizia

Ma qui non siamo nel mondo della reflex e il target è quello di ottenere ottime foto al volo per il contesto "smart" e col P30, Huawei ci è riuscita meglio degli altri top di gamma dell'anno scorso.

Paolo

Ti sbagli il refresh rate elevato l'ho scoperto 2 giorni fa :)
Detto ciò, pavoneggi a parte, che a me non servono e non mi interessa di farteli sapere, ti sei parato strada facendo ;)
Hai detto refresh rate elevato inutile su questi schermini fino a 7" poi te ne vieni che fino a 90 hz ci sta. Devi un po' fare pace col cervello amico.
Detto ciò, se tu non vedi la differenza, puoi giocare pure da 15 anni col tuo amichetto a casa con fornite, rimane un tuo limite. Io la differenza tra 60 e 90 la vedo eccome, e il discorso di animazioni e ui fatte ad hoc è un altro discorso.

Simone

Sì, ci ho comprato diverse volte, una decina di giorni lavorativi e arriva.

Linus

Con la Panda dai da mangiare agli italiani. Con la bmw la Merkel ringrazia! Meditiamo gente

max76

Risolta non al 100%!
E al di là dei magheggi del software, hai all' origine un sensore sballato che non utilizza nessun altro in campo smartphone ne tantomeno i principali produttori di reflex.
Un motivo c'è, renditi conto!

Condiloma Peperlizia

Il risultato funziona, piace e il problema da te descritto è stato risolto via software. Quindi di cosa stiamo discutendo? Del fatto che a te non va bene? E' solo un problema tuo personale, scrivi ad Huawei. ^_^

Michele

Esatto non ha ois, ma la seconda ovviamente è con treppiede, altrimenti mica avrei fatto 4 secondi di esposizione a mano libera. Il raw ancora non c'è, arriverà.
Comunque c'è una differenza anche a prescindere dal l'ois, altre grandangolari come quella di iphone 11 e mi 10 pro sono inutilizzabili in queste condizioni, qui sino a ISO 800 è utilizzabile

BYRoN_ITA

Non so, bisognerebbe scattare la stessa foto in RAW per capire se c'e' troppo post processing che rovina comunque l'immagine catturata dal sensore. Detto questo, immagino che anche questo nonostante i 1000 e passa euro, non abbia OIS sul grandangolo, Quindi le foto con poca luce sono criticche come sui telefoni da 200 euro senza nessun valore aggiunto.

max76

Si, ovvero foto che tendono al verde o al giallo (e modalità notturna innaturalmente chiara)!
Ancora non capisco come hanno fatto a non bocciare da subito sta cosa senza se e senza ma!
Anzi, lo capisco, tutti abbagliati da zoom da milleX che poi alla fine quando cala la luce fanno ridere uguale..

Alessandro

Beh non ci trovo nulla di sconvolgente. Come ti dicevo Apple e Samsung hanno la migliore stabilizzazione. Subito sotto c'è Sony e poi Google con i suoi pixel. Ma questo non vuol dire che gli altri due non siano buoni, anzi. Semplicemente sono inferiori da quel punto di vista. Quelli che hanno problemi sono tutti gli altri, a cominciare della maggioranza dei china, come ad esempio p40 pro che è pauroso per le foto mentre per i video siamo ancora così così

Alessandro

Gioco su PC gaming da anni ed ho un Ipad pro, quindi sicuramente so del refresh rate da prima di te che l'avrai scoperto solo ora che va di moda tra i top gamma. Parlavo di gaming perché chi usa il PC anche per quello ne sa qualcosa. Non serve che mi elenchi i benefici che hai imparato 3 giorni fa. Fatta questa premessa ti spiego cosa intendevo. Diciamo che per quello che ci si fa solitamente con gli smartphone la differenza non si nota più di tanto. Oltretutto non so se hai notato che a seconda di quale ui hai sotto la differenza è più o meno accentuata. Con pixel e rog Phone, o anche op8 pro, la differenza in fluidità si notava molto di più che con gli s20 o un p40 o un mi 10 che sia. Per quello secondo me l'ideale su smartphone sono i 90 Hz, che rappresentano il giusto compromesso tra autonomia e prestazioni.

Condiloma Peperlizia

Nel lungo periodo si, ma essendo diluiti nel tempo il peso cambia. Poi se uno prende 1200€ e tra affitto e altro glie ne rimangono 200€, quei 30 al mese peseranno eccome.

Condiloma Peperlizia

Non sarei così convinto che sia una fetta poco rilevante sai.

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua