Huawei Enjoy Z anticipato da AnTuTu: ha il SoC MediaTek Dimensity 800 e 6GB di RAM

22 Maggio 2020 16

Inizia a prendere forma Huawei Enjoy Z, smartphone con supporto alla connettività 5G già anticipato nei giorni scorsi e atteso per il prossimo 24 maggio.

A fornirci succose informazioni quest'oggi è AnTuTu, che poche ore fa ha svelato su Weibo parte della scheda tecnica del prodotto con annesso numero modello (DVC-AN00) e punteggi benchmark. Contrariamente a quanto trapelato in precedenza, Enjoy Z non sarà dotato di un SoC Kirin 820 5G: per questo dispositivo Huawei si affiderà a MediaTek e più precisamente al processore Dimensity 800 con modem 5G integrato annunciato ad inizio gennaio durante l'ultima edizione del CES di Las Vegas.


Le specifiche tecniche anticipate da AnTuTu includono:

  • Display con risoluzione 2400x1080 pixel
  • SoC Dimensity 800
  • GPU Mali-G57
  • 6GB di RAM
  • 128GB di memoria di archiviazione (UFS 2.1)
  • Fotocamera frontale da 16MP
  • Fotocamera posteriore con sensore principale da 48MP
  • Sistema operativo Android 10

Nel test AnTuTu il dispositivo ha totalizzato 316.328 punti, mentre la CPU e GPU si sono fermati rispettivamente a 101.812 e 90.692. Lo stesso modello (DVC-AN00) viene riportato anche presso l'ente di certificazione 3C, che conferma la presenza di un caricabatterie con supporto alla ricarica rapida a 10W. Appuntamento tra 48 ore per scoprire tutti i dettagli ufficiali del prodotto.

Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z è in offerta oggi su a 152 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
bebitrau

La questione è complessa, diciamo che dipende sempre dall'utente.
In ogni caso da un punto di vista di funzionalità, con phone clone si riescono a passare e a far funzionare un'altissima percentuale di app.
Per quel che ancora non c'è, evidentemente serve tempo, non per questo non arriverranno... Mi sembra che Huawei abbia tutta l'intenzione e l'interesse di fare bene

proxyy

non ho capito, mettono un mediatek per avere i gms?

proxyy

da come parli si vede che no hai mai avuto un huawei senza gms, provalo e poi ne riparliamo. App gallery al momento è un enorme contenitore di app immondizia, e poche app realmente utili e funzionanti al 100%, già il fatto che non ci sono app come facebook instagram whatapp ecc.. ecc... ti dovrebbe far pensare

Fabrizio

La loro app Gallery cresce ogni giorno con App di ogni genere internazionali, Huawei ha già investito cospicue somme sugli sviluppatori di app che sicuramente continuerà a sovvenzionare e sta sicuramente continuando ad amplificare i suoi mobile service perché possano rimpiazzare un tutto i gms. Vero che ora ha perso quota del mercato occidentale, ma sta comunque vendendo e resta ancora saldamente nei primi 4 produttori, quindi non le mancheranno le risorse e se vuole restare tra i big anche fuori dai confini nazionali deve riuscire a rendere un servizio alternativo efficiente quanto i gms. Considerando che in meno di un anno dal ban americano ha fatto dei passi enormi fra gallery e servizi (questi ultimi partiti quasi da zero), io non escluderei che a fine anno o ad inizio del prossimo anno gli HMS sopperiscano quasi al 100% i gms. Le mie sono ovviamente delle congetture e mi baso su ciò osservabile finora, lo sapremo solo più avanti. Huawei in questo anno a partire dal ban ha sorpreso con aggiornamenti ad Android 10 di tutte le sue ammiraglia e smartphone più o meno recenti, riedizioni di top gamma ed altro, nuovi servizi software, quindi non c'è da escludere che sia al lavoro per migliorare e proporre ancora.

qandrav

Chi ci dice che non ci siano backdoor nei prodotti americani?

scusa ma è proprio il contrario, qualsiasi prodotto americano HA all'interno backdoor :)

anzi a sostegno di ciò porto sempre l'esempio del sistema operativo opensource Minix (creato dal prof Tanenbaum a scopo didattico) che è stato inserito da intel nei loro processori (chiaramente essendo open hanno potuto modicarlo quindi nessuno a parte intel sa cosa abbiano combinato)

Roberto

Perché al momento senza i paly service non funzionano molte applicazioni. A volte essenziali tipo home banking et simila.
Mentre in Cina non sono mai stati presenti, quindi il problema non sussiste, in occidente vengono usati.

Perché chiusa? Useranno altri soc.

DenFox

Che poi non mi pare che gli americani abbiano pubblicato qualche prova di queste fantomatiche backdoor nei sistemi Huawei.

Chi ci dice che non ci siano backdoor nei prodotti americani?

Come al solito gli ameri-cani puntano il dito contro gli altri quando l'NSA ha spiato mezzo mondo, compresi noi europei, e di questo ne abbiamo pure le prove, basta pensare a quello che è successo con la Merkel.

USA, lo stato fascista per eccellenza.

"Il metodo fascista si basa sulla falsificazione della realtà e sulla distruzione morale e poi fisica dell'avversario."

E con questo non voglio assolutamente giustificare la Cina, anche loro non scherzano in quanto a giocare sporco...

Roberto

Appunto per questo o spingono per fare accordi con gli sviluppatori o possiamo anche definire chiusa la parentesi huawei in occidente

Dove pensi che possano andare senza Google?
Questo smartphone è già prova della "sconfitta".
In Occidente non vendi senza Google.
Vi ripeto, nel negozio Huawei mancano tutte le applicazioni di Facebook Inc (che poi installate funzionino è un altro discorso).
Secondo te hanno qualche possibilità di fare breccia in Occidente?

Mario I/O

Ah, sicuro. Il mio moto z del 2016 ha la ricarica turbo power a 18w.

Dark!tetto

beh rispetto ai 5w o 7,5w di qualcuno è più rapida :D
Non so perchè, ma il mio realme con superVooC da 50w ha iniziato a ridere da solo xD

Roberto

Tutto molto interessante, ma come procedono i lavori per diffondere i loro "play service"?
Se vogliono avere ancora qualche chance al di fuori dei confini nazionali dovranno sbrigarsi.

Salvo

iPhone SE entered the chat

Snapdragon

Rapida
10 watt

Pick one

Mario I/O

Ricarica rapida a 10 watt?

Recensione LG V60 ThinQ 5G: a 899 euro con il Dual Screen cambia tutto

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Recensione Samsung Galaxy A41: ha tutto, compreso un difetto

Migliori smartphone fino a 600 euro | Ecco i top 5+1 da comprare | Maggio 2020