iPhone 12, produzione dei display in ritardo: saranno tutti OLED, a 10 bit sui Pro

19 Maggio 2020 192

Da ormai una settimana i rumor sui nuovi iPhone 12 si sono stabilizzati, con le informazioni fornite dal leaker Jon Prosser che hanno descritto un identikit ben preciso dei quattro dispositivi in arrivo (iPhone 12, 12 Max, iPhone 12 Pro e Pro Max), con tanto di prezzi: di tutto questo vi abbiamo parlato nel dettaglio all'interno del nostro articolo dedicato.

Se sull'hardware e sul listino abbiamo già notizie importanti, qualche ombra rimane invece su quello che normalmente sarebbe un aspetto scontato, e cioè la data di uscita. Già a fine Aprile il Wall Street Journal, infatti, aveva parlato di un ritardo di almeno due mesi per la produzione di massa di iPhone 12, con un lancio che dovrebbe comunque aver luogo entro la fine del 2020. Il rallentamento, ovviamente, sarebbe imputabile all'emergenza sanitaria in corso, con tutte le sue conseguenze e diramazioni, dalla filiera produttiva in avanti.

Oggi un'altra voce si allinea a questo tipo di previsione, ed è quella di Ross Young, CEO di Display Supply Chain Consultants, che in questi giorni si è espresso a 360 gradi sull'immediato futuro del mercato degli smartphone, parlando di Samsung Galaxy Fold Lite, Note 20 e anche di un pieghevole economico targato Huawei.

Ora è il turno di iPhone 12: secondo le fonti di Young, la produzione dei pannelli per la prossima generazione di iPhone sembra destinata a partire con sei settimane di ritardo rispetto alla tabella di marcia inizialmente prevista: non prima quindi della fine di luglio, il che comporterebbe un rinvio del tradizionale lancio di settembre almeno ad ottobre. Una stima che grossomodo va ad allinearsi con quella prodotta dal Wall Street Journal: perciò esiste il rischio concreto - e sarebbe stato strano altrimenti, viste le circostanze - di una presentazione e di un arrivo sul mercato con un mese circa di ritardo. Uno slittamento, sì, ma comunque contenuto.

Young però non si è fermato qui, ed è intervenuto a proposito dei display che monteranno i quattro modelli destinati a comporre la lineup di iPhone 12, scendendo nei dettagli e sostanzialmente confermando le informazioni riportate da Prosser una settimana fa, con una leggera differenza e alcuni dettagli addizionali. La "certezza" diciamo cosi, è che tutti monteranno pannelli OLED.

L'unica differenza rispetto alle informazioni fornite da Prosser (le dimensioni sono perciò confermate) interessa il display del modello base, quello da 5,4 pollici: secondo Prosser dovrebbe montare un pannello BOE, mentre per Young dovrebbe essere equipaggiato con un Samsung. Rispetto a quanto riferito da Prosser, poi, Young aggiunge la risoluzione di ogni singolo schermo e la densità. E non se la sente di sbilanciarsi su un aspetto ancora in dubbio, e cioè il refresh rate a 120 Hz dei display "ProMotion", una caratteristica che dovrebbe essere esclusiva dei modelli Pro e Pro Max (mentre gli altri due si fermerebbero a 60 Hz), e che tuttavia non è ancora chiaro se Apple abbia intenzione di adottare, per preoccupazioni legate all'impatto che avrebbe sull'autonomia.

Un'altra esclusiva dei Pro dovrebbe essere, secondo Young, la profondità dei colori a 10 bit, già visti su Oppo Find X2 Pro e OnePlus 8 Pro che - specifica - sarà probabilmente raggiunto tramite dithering con 8 bit+2 bit, dal momento che nessuno dei pannelli OLED con cui saranno equipaggiati i nuovi iPhone è in grado dei 10 bit nativi.

Di seguito, per comodità, vi riportiamo tutte le caratteristiche e i prezzi previsti per i quattro modelli di iPhone 12 in arrivo, con l'aggiunta delle specifiche relative agli schermi fornite da Ross Young.

IPHONE 12: COME SARANNO

iPhone 12 da 5,4"

  • Display Samsung (secondo Young) / BOE OLED Super Retina display (secondo Prosser), 2340x1080, 475 PPI
  • 4 GB di RAM
  • 128 GB o 256 GB di storage
  • Prezzi: $649 o $749, rispettivamente
  • chip A14, 5G, doppia camera posteriore

iPhone 12 Max da 6,1"

  • BOE OLED Super Retina display, 2532x1170, 460 PPI
  • 4 GB di RAM
  • 128 GB o 256 GB di storage
  • Prezzi: $749 o $849, rispettivamente
  • chip A14, 5G, doppia camera posteriore

iPhone 12 Pro da 6,1"

  • Samsung OLED Super Retina XDR display, 10-bit color depth con ProMotion (120 Hz), 2532x1170, 460 PPI
  • 6 GB di RAM
  • 128 GB, 256 GB, o 512GB di storage
  • Prezzi: $999, $1.099, o $1.299, rispettivamente
  • chip A14, 5G, tripla camera posteriore più sensore LiDAR

iPhone 12 Pro Max da 6,7"

  • Samsung OLED Super Retina XDR display, 10-bit color depth con ProMotion (120 Hz), 2778x1284, 458 PPI
  • 6 GB di RAM
  • 128 GB, 256 GB, e 512 GB di storage
  • Prezzi: $1.099, $1.199, o $1.399, rispettivamente
  • chip A14, 5G, tripla camera posteriore più sensore LiDAR
VIDEO

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da TIMRetail a 499 euro oppure da Amazon a 600 euro.

192

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matt7even

Non schifo assolutamente niente, ma vedrai che, visto anche il cambio di design ci sarà il solito ritocchino di prezzo, altrimenti, se non ci sarà, è per via della loro voglia di espandere i servizi, con tutto quello che ne consegue lato privacy utente. perché, da qualche parte, devono pur rientrare nelle spese.
Un display a 10 bit è una spesa extra. Troppo extra. Vedi quanto costa un monitor a 10bit XDR per i pc, costa tanto quanto la macchina stessa e le periferiche

Mariux Revolutions
Crash Nebula

11 Pro Max ha una densità ppi più bassa rispetto ad 11 Pro.

Crash Nebula

Niente type-c

Zeronegativo

beh, se devo esser onesto, a me sembra invece un posizionamento corretto.
Fa 2 modelli, uno "top" (il pro) e uno di fascia alta. Sul fascia alta hai tutto, incluso il famoso supporto per 5 anni, sul top si aggiungono chicche come il refresh rate più elevato (che è piacevole da vedere, ma si ferma lì).
Se poi il posizionamento economico sarà quello che si preventiva nell'articolo allora rischia davvero di portare nel lato mela degli smartphone molti utenti android.

Crash Nebula

Apple si è sempre concentrata sulla fedeltà dei display. Si parla di display 10 bit, 120 Hz, con luminosità massima superiore a 1000 nits. Non leggere le notizie a metà. Se aggiungono queste cose, allo stesso prezzo dell’anno scorso, altro che fuffa. Sono sempre migliorie, non capisco il senso di sch1farle.

Chirurgo Plastico

Ma attualmente gli smartphone con display più grande non hanno mai avuto PPI più bassi, nemmeno per nessuna generazione precedente

JP

..

Matt7even

Stavo paragonando iPhone a Samsung? No.
Ho detto "spiegatemi l'utilità" e tu te ne esci con un commento così.

Gli iPhone Pro già supportano uno spettro di colore pari al DCI-P3, che è più ampio del SRGB, e già quello è estremamente ottimo per uno smartphone, anzi, anche troppo.
Dovrebbero - credo - puntare ad una funzione "luminosità e contrasto display all'aperto" (come faceva mille anni fa Nokia con il Lumia 1520, integrandola nel display) o effettivamente portare il refresh rate a 90hz, più sensato e tangibile e percepibile.

Trovo personalmente sia inutile, e non fa che lievitare il prezzo di un prodotto già troppo costoso.
Fuffa perché dici: "wow figata" ma non te ne farai un bel niente, e difficilmente lo percepisci visto che solo in alcune condizioni puoi effettivamente apprezzarne la potenzialità, ma devi usare dei programmi per il fotoritocco avanzato o per il montaggio video, o fare qualcos'altro di più professionale che non farai mai da un micro display. Avrebbe più senso su un iPad vista la logica di Apple.

Ora, visto che son stato gentile a spiegarti il mio punto di vista argomentando, la pensi come i tuoi amichetti pro Apple o credi che davvero si stia esagerando nel proporre a voi tutti cose inutili e non fruibili?
Perché, bene l'impermeabilità, bene la ricarica wireless, bene 3 fotocamere che funzionano bene, bene più batteria... Display ottimo. Ma un display a 10bit? Che te ne fai?

Desmond Hume

Si laterale è una manna dal cielo. Non ruba spazio al display ed è più veloce e preciso di quello sotto il display. In america se non sbaglio hanno fatto patent trolling sul brevetto del lettore impronte integrato nel tasto di accensione. Se non sbaglio Sony era stata costretta a toglierlo su alcuni smartphone pur essendo stata la prima azienda a introdurli poi non so come è finita.

theMANoftheFate_

Allora spero che apple introduca anche il touch id laterale.

Desmond Hume

Purtroppo bisogna sempre aspettare che in apple venga sdoganato qualcosa affinché gli OEM pecoroni seguano a ruota.

theMANoftheFate_

È ciò che aspetto dal 2015, la moda dei compatti.

SignorVittorietto
Davide

Si ma non piangere

Davide

Solo i produttori android hanno tale feature

Paneeno

Chissà se anche questi avranno gli schermi verdi a 1000 euro.

Paneeno

Apple non ha mai seguito ste cose. Mantengono determinati rapporti di forma per consentire lo scaling delle app. Non ci sarebbe nulla di strano in valori di PPI altalenanti e paradossalmente più bassi per i prodotti con display più grande.

Desmond Hume

fatto sta che se i prezzi sono quelli sarà un bagno di sangue per la concorrenza.

128GB & 5G già con l'entry level da 650$+tasse sembra troppo allettante.

Crash Nebula

Non c’è un problema di comprensione da parte mia, sei tu che esprimi un concetto male.
“Più spedi, meglio è? No. Più spendi, migliore sarà l'oggetto che compri“ hai ribadito praticamente la stessa cosa, contraddicendoti. Più spendi, meglio è, ma semplicemente potresti non aver bisogno del meglio.
Se dici solo che “più spendi, meglio è” non è vero, stai dicendo una cosa inesatta.
Comunque siamo d’accordo nel concetto base.

Chirurgo Plastico

Ecco mi pareva strano

Chirurgo Plastico

Sono convinto che molti di questi dati siano sparati a caso. Voglio dire risoluzione del 5,4” il modello più piccolo e più economico di 475 PPI mentre il Pro Max da 6,7” il più costoso, da 1289€ (minimo) con il display più grande “solo” 458 PPI, la risoluzione più bassa di tutti gli altri.

Non mi convince, ricordiamo che iPhone 6 ha un display HD, come 7, 8, XR e 11 ed SE 2020.
I modelli Plus hanno un display Full HD e i top Oled hanno 458 PPI..

nutci

Credo che ci sia un problema di comprensione testuale da parte tua.
Stai continuando a rispondermi ribadendo le cose che dico io.

Crash Nebula

“ e chi invece deve avere sempre il massimo che offre il mercato convinto che, più spende, meglio è.” Se vuoi avere sempre il massimo, devi spendere di più. È così. Più spendi, meglio è, sì, nel senso che un prodotto da 1000€ è oggettivamente migliore di uno da 600€, per quello che offre, e se vuoi il massimo che il mercato offre, prendi quello da 1000€.
“Più spendi, migliore sarà l'oggetto che compri” è esattamente questo che significa “più spendi, meglio è”. Poi è chiaro che non tutti hanno bisogno del top che il mercato ha da offrire, a 1000€. Anzi se vuoi saperla tutta, nessuno ne ha bisogno. Uno smartphone top gamma è solo un capriccio. Non è che uno da 500€ non funziona. Quindi si, più spendi meglio è, oggettivamente. Soggettivamente non c’è bisogno di spendere “più”.

nutci

Come ho scritto è vero in maniera oggettiva ma l'utilità di un oggetto si determina soggettivamente.
Più spedi, meglio è? No. Più spendi, migliore sarà l'oggetto che compri ma questo non significa che sarà più adatto alle tue esigenze.

Crash Nebula

Con le dimensioni magari?

Crash Nebula

Più spendi meglio è. È così. È oggettivo. Poi che a te determinate caratteristiche non interessino, è un altro discorso.

Crash Nebula

Dici “comunque” come se non avrebbe senso, quando questi iPhone quest’anno sono gli unici top che avranno senso.

nutci

Appunto.

Il Monaco Franziskaner

prego

Nuku
Il Monaco Franziskaner

il touch film è la lamina che fa funzionare il display col dito. Integrated è già applicato al display, add on è messo dopo

Il Monaco Franziskaner

La cosa bella è ritrovarsi il più piccolo al prezzo più basso, che spettacolo

Il Monaco Franziskaner

grazie

Alchemist

Yes, la memoria interna

Il Monaco Franziskaner

quella scritta samsung sul rettangolo grigio a sinistra sai cosè?

Alex

Se tolgono il notch ci faccio un pensiero

Callea

Incredibile con ogni anno i rumors sui nuovi iPhone riescano puntualmente a farci salire la scimmia per tutta l'estate.
My body is ready.

konami7

Fino all'uscita del nuovo aifon 12 il display del MIO Op8pro a 10 bit sarà inutile... Poi sarà una features unica che solo gli apploliani potranno sfoggiare ...

Da blitz

Ma può costare un iPhone 1000 euro come uno Xiaomi o oneplus??? Spero i produttori android si prendano una bella stangata nei denti.....ma avuto un iPhone giusto per...

asd555

Infatti non ho parlato di stesse caratteristiche.
I 60 Hz sono ampiamente superati sul mercato, il nuovo standard sono i 90 Hz.

CAIO MARIOZ

devono riuscire a vendere tutti i modelli, altrimenti ne produrrebbero molti meno, e quelli che costano meno non possono avere le stesse caratteristiche di quelli che costano di più, è normale.

con le lenti giuste tirerebbe fuori comunque ottimi scatti. Alla fine con 165 ti porti a casa corpo + lente quindi puoi già iniziare a prendere confidenza.
E' l'occhio quello che serve, non la macchina supercostosa (al limite le lenti supercostose). https://uploads.disquscdn.c...

Joel

Mi baso sui leak

Gerry

Troppo presto per dirlo

NecleptusAxiom

Non credo sia di quella parrocchia.

Gerry

Astinenza da patata?

xan

ormai gli iphone sono quelli economici

efremis

Vero, ma conta che avviene già così con gli iPhone con la differenza tra LCD e OLED e con gli iPad a 60 Hz e iPad Pro 120 Hz.

Recensione Apple MacBook Air 2020: basta finte ventole, scalda troppo!

Recensione Magic Keyboard iPad Pro: come cambia l'esperienza su iOS

Recensione iPhone SE 2020: parola d'ordine familiarità

Recensione Apple iPad Pro 2020: cambia poco, costa sempre tanto ma ha 128GB