Xiaomi continua a volere il suo pieghevole in stile Z Flip: nuovi dettagli

22 Aprile 2020 5

Xiaomi non ha ancora presentato il suo primo smartphone pieghevole - nonostante i diversi teaser rilasciati all'inizio dello scorso anno -, tuttavia sembra che l'azienda non abbia affatto accantonato i suoi progetti, tutt'altro.

Qualche mese fa abbiamo visto il brevetto di una delle possibili soluzioni esplorate dalla società, mentre oggi torniamo a parlare di un design diverso, ovvero quello basato sul formato a conchiglia che abbiamo già potuto apprezzare su Motorola razr e Galaxy Z Flip. Non è la prima volta che rileviamo un interesse da parte di Xiaomi per questo design - ne abbiamo parlato sia a novembre sia a gennaio in seguito a due diversi brevetti -, ma pare che ci stiamo avvicinando al momento della possibile concretizzazione del progetto.

Uno dei primi brevetti del pieghevole Xiaomi con formato a conchiglia. Risale alla fine del 2019

Stando a quanto riferito dalla testata ZDNet Korea, infatti, sembra che Xiaomi abbia cominciato a discutere con Samsung e con LG per la fornitura di display OLED flessibili da utilizzare in un pieghevole basato sul form factor a conchiglia. L'indiscrezione arriva da un insider - ovviamente anonimo - che aggiunge qualche ulteriore dettaglio relativo al motivo per cui Xiaomi si sia rivolta alle due aziende coreane: pare che i pannelli prodotti da BEO e CSOT non riescano a raggiungere gli stessi livelli qualitativi ottenuti sia da Samsung sia da LG, motivo per cui non è ancora possibile affidarsi a loro per la produzione di questo componente.

La produzione di massa dello smartphone pieghevole potrebbe partire nel corso della seconda metà del 2020, quindi possiamo aspettarci che Xiaomi lo annunci già nel corso dell'estate, magari con una data di disponibilità effettiva leggermente distanziata rispetto a quella di presentazione. Non ci resta che attendere nuovi dettagli.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Paolo Giulio

La penso al contrario... il Mi 10 è il TOP di GAMMA dei device "normali" di Xiaomi...
Ha un prezzo "esagerato" per i canoni Xiaomi e son certo che loro sono CONSAPEVOLI che ne venderanno relativamente pochi...

Ma sia per form factor che, per tecnologie utilizzate, non ha nulla di "innovativo" come sono questi schermi pieghevoli.

Un pieghevole OGGI sarebbe un costo altrettanto "ingiustificato" poichè cmq avrebbe il "problema" della resa tattile dello schermo "plasticoso"...

Che ci "lavorino" sopra a livello di studio e progettazione è OVVIO, ma credo che aspetteranno materiali più "adatti" per uscire sul mercato.

My 2 Centsss...

Con il mi10 stanno provando ad entrare nel mercato da 1k€ a dispositivo. Con un mi10 il prezzo potrebbe apparire non giustificato, con un prodotto simile invece sì (e costerebbe anche di più)

Paolo Giulio

Non vedo nemmeno per Xiaomi questa necessità di presenziare un mercato (quello dei pieghevoli) che è ancora agli albori e che cmq offre soluzioni di pannelli ancora assai perfettibili...
Sinceramente aspetterei materiali più vicini al "feeling" di quelli attuali... anche perchè cmq sappiamo che i costi di questi prodotti non sono al momento "popolari".

GTX88

Fine agosto secondo me come la 10

gp

Mezzo O.T ma qui la MiUI 12 quando sarà disponibile stabile? Per questa estate?

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!