FIEG contro la diffusione di giornali su Telegram, richiesta sospensione ad AGCOM

14 Aprile 2020 253

La FIEG, la Federazione degli Editori di Giornali, ha richiesto ad Agcom un provvedimento "esemplare e urgente" di sospensione di Telegram, colpevole di aver incremento la diffusione illecita di testate giornalistiche. In particolare, durante la pandemia, si sarebbero raggiunti "livelli intollerabili per uno Stato di diritto”.

Sono dieci i canali che sono stati monitorati, tutti dedicati esclusivamente alla distribuzione illecita di giornali. I dati emersi dall'analisi della FIEG sono decisamente preoccupanti: 580mila gli utenti complessivi ( 46% di iscritti negli ultimi tre mesi) e un incremento dell’88% delle testate diffuse.

L'analisi, si legge in una nota, ha simulato anche gli effetti di rimbalzo della copia pirata su piattaforme esterne a Telegram, sia relativamente al traffico dati e ai possibili rischi di rallentamento della rete, sia sulla quantificazione del danno.

Secondo il Presidente della FIEG, Andrea Riffeser Monti, la stima delle perdite subite dalle imprese editoriali è allarmante.

In una ipotesi altamente conservativa, stimiamo 670 mila euro al giorno, circa 250 milioni di euro all’anno: un dato di fronte al quale confido che l’Autorità di settore voglia intervenire con fermezza e tempestività”.

Oltre al consolidamento di una pratica illecita, quella di leggere gratuitamente i giornali diffusi illecitamente via chat, conclude Riffeser Monti, rischia di distruggere il lavoro e gli investimenti delle migliaia di persone che mantengono in vita la filiera produttiva della stampa: dagli editori ai giornalisti, dai poligrafici, ai distributori e agli edicolanti,

"tutti impegnati, tra molti sacrifici, a garantire la continuità di un bene primario, quale quello dell’informazione, che, mai come in questo momento, è chiamato ad assolvere la sua più alta funzione di diritto costituzionalmente garantito”.

Quello della pirateria è un argomento non nuovo a Telegram che già negli scorsi anni era stato accusato di non fare abbastanza per reprimere la diffusione di contenuti veicolati tramite i suoi canali.


253

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Oblomov

Non può succedere nulla grazie alla corte europea. Vatti a informare.

Oblomov

Non succederà nulla.

Oblomov

Vaglielo alle spiegare agli asini che ragliano in questa discussione. Per gli statalisti è troppo difficile da capire.

Oblomov

Finché non eliminano i finanziamenti pubblici fanno bene a rubare.

Crazy999

missione compiuta.
scomparsi tutti i canali.

...ovviamente tornati con altri nomi... :)

Sofia Laurenti

spiega i poteri dell'agcom

Michele Brunetti

Lol

Michele Brunetti

Infatti...

Michele Brunetti

Cosa c'entra di preciso questo link???

Pablo Escodalbar

Quotidianify.

JustATiredMan

ma le testate giornalistiche non sono già finanziate dallo stato ?

Hégésippe Simon

Anche un coltello è uno strumento legale, se non lo adoperi per ammazzare qualcuno...

walterzappa

eh?

layehe9488

torrent è uno strumento legale al pari di Telegram quindi non si possono criticare tutti indiscriminatamente

Pablo Escodalbar

Per Tiziano Ferro e' normale fare le gare a chi ce l'ha più lungo.

Pablo Escodalbar

4.99 euro al mese per leggere qualsiasi quotidiano.
Fatto.

Pablo Escodalbar

L'italia e' il paese del baccano.

Fabrizio

Però quanto è successo con musica e film fa' pensare: con un sistema efficace e non troppo costoso non è impossibile combattere la pirateria.
A quando un Netlfix dei quotidiani?

Nicola Cappotti

Quando l'Italia non sarà più al 76esimo posto come libertà di espressione ed i giornali mainstream inizieranno a dare notizie serie e non manipolate ,potranno pretendere qualcosa . Ma per come sono messi adesso è già tanto usarli quando si prende un cucciolo nuovo , con problemi a trattenere i bisogni fisiologici

leobel96

Che poi immagino come avranno calcolato i 580mila utenti: avranno sommato gli utenti di ogni gruppo senza considerare chi è iscritto in più gruppi. Poi, partendo da questo numero, avranno considerato che ognuno legge tutti i giornali pubblicati dai canali e che, altrimenti, li avrebbe comprati. Numeri gonfiatissimi e irrealistici.

Crazy999

Lo uso davvero poco. Giusto qualche bot (tracking spedizione)

Pezz8

Disonesto... Non diciamo sciocchezze

andrecgl

Il popolo è tutto disonesto?

Hégésippe Simon

E quando ti sei iscritto a Telegram? Teoricamente i dati bisogna fornirli, non tutti danno dati falsi... E poi di quale "incauto acquisto" vai cianciando, sei tu che se adoperi Torrent puoi essere accusato di violazione di copyright!

SaiMoN
Itlas Jalez

qui si parla di giornali non di pedopornografia

Itlas Jalez

no quelli no, ma qui si parlava di giornali

qandrav

"
Oltre al consolidamento di una pratica illecita, quella di leggere
gratuitamente i giornali diffusi illecitamente via chat, conclude
Riffeser Monti, rischia di distruggere il lavoro e gli investimenti
delle migliaia di persone
"

aahahha ma vada a lavorare, basta scrivere "quotidiani pdf gratis" su google, ma il cattivone è telegram

perché non se la prendono con google?

Vash 3rr0r

Tanto come fai a toglierlo? È impossibile. giusto su un sistema operativo chiuso, per volontà dei proprietari, potrebbe essere Eliminato. Resterebbe disponibile in tutti gli altri sistemi.

layehe9488

telegram e il gruppo non hanno i riferimenti degli iscritti. ritenta e sarai più fortunato.

la legge ammette ignoranza, per questo si distingue l'incauto acquisto dalla ricettazione ;)

Mattia Righetti

No non lo era mi sembrava, comunque se mai dovessero sospenderlo c'è un un canale che si trova a @ProxyMTProto che ha una lista infinita di Proxy che si possono usare per connettersi a telegram, detto questo non credo verrà mai bloccato.

Tiwi

tempi indefiniti, e cmq non succederà nulla, al massimo un richiamo per un maggior controllo sui canali, ma nessun ban o simili

Frederik

E Youtube soprattutto che all'inizio lo odiavano tutti e ora tutte le canzoni e tutti i video sono su Youtube e che tu sia un trapper o Tiziano Ferro si fanno le gare a chi ce l'ha più lungo con le visualizzazioni

Frederik

Tipo il sito del Corriere dici? O il sito dell Gazzetta dell o Sport che da qualche mese ha messo certo articoli con la Gplus e per poterli leggerli devi abbonarti? Probabilmente in internet esisteranno hackerati ma così semplicemente riuscire a leggerli dal loro sito non penso si riesca

Frederik

ok lamer

Anto

La gente può vedere i contenuti che vuole, ma direi che c'è un problema quando creano gruppi come "stupro tua sorella" in cui condividono foto rubate di ragazze (e non foto porno, anche solo i selfie), gruppi in cui padri di famiglia si scambiano le foto delle figlie minorenni e gruppi in cui si cercano "video di bambini dai 5 ai 14 anni". Telegram non fa assolutamente nulla per "contrastare"almeno questo tipo di contenuti, quindi direi che un problema di materiale illegale esiste con questa applicazione. Poi se vuoi definire chi denuncia questo tipo di contenuti "buonista moralista" fai pure.

Pirullo

si sono già inventati qualcosa: i principali fanno pagare micro abbonamenti mensili altrimenti lasciano leggere solo l'home page o le prime frasi di una notizia. Quasi tutti tutti questi impedimenti sono comunque bypassabili :D

Samuele Capacci

Come no

Fede Mc

ahahaa ma tanto chi comprerebbe ancora quelle schifezze???

Teomondo Scrofalo

Allora non leggerlo semplice no?

BrunoVM

Mica tanto, alla fine tenteranno di imporre un'ulteriore tassa sui supporti o sui dispositivi elettronici.
Poi è bello il modo in cui fanno i conti delle perdite, come se tutti quelli che hanno scaricato la copia di un quotidiano sarebbero andati in edicola a comprarlo se non lo avessero potuto scaricare, quando la verità è che il 90% di chi li scarica non li comprerebbe mai in nessun caso.

Sofia Laurenti

speriamo

Pezz8

Democrazia è quello che decide il popolo

BrunoVM

Probabilmente è tutta una mossa per arrivare ad esigere un "equo compenso" anche per la FIEG.

Hégésippe Simon

Che non pubblica più da diversi anni...

Hégésippe Simon

In Italia non puoi mai sapere cosa succederà, legalmente potrebbero benissimo farlo. Metti che un magistrato, venuto a conoscenza di questa storia, decida di indagare sul gruppo telegram dove si scaricano i giornali, e metti che acquisisca tutti i riferimenti degli iscritti. Magari qualcuno che è stato abbastanza ingenuo da lasciare delle tracce lo trova, ed a quel punto, fosse solo per dare un esempio, la finanza a casa gliela manda per davvero. Inoltre la legge non ammette ignoranza, se tu condividi un file, anche involontariamente, sei comunque responsabile delle tue azioni. Per finire, c'è una piccolissima cosa chiamata onestà: Se commetti un reato sei un disonesto, non importa se le possibilità di essere "beccato" siano minime o nulle

alex97

Sono d'accordo sul fatto che su telegram si trovino contenuti illegali, ma per favore non facciamo discorsi di questo tipo come se un bambino ci potesse capitare per caso. Se cerchi trovi, se no no.

walterzappa

qualcuno ha detto awaxhome?

SalvaJu29ro

E certo, pure i video pedo?

andrecgl

Democrazia non è avere tutto ciò che vuoi gratis.

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G