Vivo Y50 in arrivo: 5000 mAh e 4 fotocamere per la fascia media

06 Aprile 2020 2

Vivo si appresta a lanciare sul mercato Y50, smartphone dotato di display da 6,53" con foro e piattaforma mobile Snapdragon 665 di Qualcomm. Il produttore cinese ha da poco presentato il top di gamma S6 5G, e con il nuovo dispositivo ormai in dirittura d'arrivo intende rinnovare la sua offerta anche per la fascia media.

Dal punto di vista del design non sembra ci sia nulla di nuovo rispetto a quanto la concorrenza già propone: foro nel display per ospitare la cam, modulo fotografico posteriore di forma rettangolare e sensore delle impronte digitali. Promettente è la batteria da 5.000mAh che, sulla carta, sembrerebbe poter garantire una buona autonomia. E c'è anche la ricarica rapida. In estrema sintesi:

VIVO Y50 - SPECIFICHE ATTESE
  • display: 6,53" FullHD+ 2340x1080 Ultra-O (con foro)
  • piattaforma mobile: Qualcomm Snapdragon 665
  • RAM: 8GB (ma dovrebbe esistere anche una versione da 6GB secondo la Google Play Console)
  • memoria interna: 128GB
  • sensore delle impronte digitali: sul retro
  • fotocamere posteriori:
    • 13MP
    • 8MP grandangolare 120°
    • 2MP ritratti
    • 2MP macro 4cm
  • batteria: 5.000mAh con ricarica veloce 18W

Il prezzo indicato è di 249 dollari per la Cambogia. Purtroppo al momento non si hanno informazioni sulla data di lancio.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabri Fina

me li immagino tutti riuniti ogni volta che devono fare un nuovo telefono e Robert Baratheon che urla alla conference call :
"FOTOCAMEREH!"

Pistacchio

Migliori smartphone fino a 600 euro | Ecco i top 5+1 da comprare | Maggio 2020

Recensione e Confronto tra Redmi Note 9, 9 Pro, 9S: quale scegliere? Video

Ricarica rapida e super rapida: i migliori smartphone 2020 a confronto

Recensione Motorola Edge: quando l'autonomia fa la differenza