Motorola One inizia a ricevere Android 10: si parte dal Brasile

27 Marzo 2020 33

Nella nostra recensione completa lo avevamo definito "un iPhone XR con Android Pie 9", ma da poche ore il medio gamma di casa Motorola ha iniziato a ricevere l'ultima versione stabile Android 10: stiamo parlando di Motorola Moto One, il dispositivo annunciato a fine ottobre 2018 e caratterizzato da 4GB di memoria RAM e CPU Snapdragon 625.

Il nuovo aggiornamento ha iniziato ad essere distribuito via OTA nel mercato brasiliano: la release software è identificabile con la build QPK30.54-22 ed include le patch di sicurezza di febbraio 2020 oltre che tute le novità della versione 10 del sistema operativo di Google come supporto alla modalità scura, nuove animazioni ed altro ancora.


La distribuzione dell'aggiornamento proseguirà gradualmente anche nel corso dei prossimi giorni, quando dovrebbe raggiungere ulteriori mercati compreso quello italiano.

Nel caso in cui voleste farvi un'idea più precisa del dispositivo, vi lasciamo dunque alla video recensione completa realizzata dal nostro Niccolò.

VIDEO

Motorola One è disponibile su a 174 euro.
(aggiornamento del 26 maggio 2020, ore 09:47)

33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
M10

Dopo aver fatto effettuato l'aggiornamento riscontro dei bug all'audio , nel senso che spesso mi succede che si sente ovattato e devo riavviare il telefono, una volta riavviato funziona normalmente. È molto strano perché prima con android 9 non avevo mai riscontrato questo problema. Qualcuno sa cosa potrei fare?

Aleangus

Come va dopo l’aggiornamento ad Android 10? Varrebbe la pena comprarlo nel 2020? Quali sono i difetti più gravi riscontrati?

Frano
Frano

arrivato ora, sto scaricando

Porfidone

Arrivato anche a me, in installazione. Speriamo.

alessandro

É appena arrivato sul mio (RETEU)!

Frano

vero, sisi

alessandro

Sì, Motorola produce esclusivamente con Android puro. Tuttavia, per i dispositivi con Android puri non c'è nessun vincolo da parte di Google, e sono più personalizzabili rispetto a quelli con Android One. I terminali Android One di Motorola sono il One Vision e il One Action, ormai vecchi, ma soprattutto non mi hanno mai attratto siccome montano processore Exynos e non Qualcomm come di consueto. Gli altri "One" (Zoom, Macro, Hyper) in realtà sono semplici Android "puri" e non One, purtroppo. Sarebbero stati davvero interessantissimi

Frano

non ancora

Frano

Si, vero, Nokia lavora bene, come sempre. Comunque ho appena controllato sul sito Motorola. Produce smartphone ancora con Android puro. Senza personalizzazioni come Samsung, Huawei o altri cinesi. In ogni caso personalmente, comprerò il nuovo pixel 4a appena uscirà, e basta con altre marche, voglio un esperienza google pura, con le fotocamere ottimizzate con il software come si deve.

alessandro

Discorso ineccepibile. Il problema è che ormai Motorola non commercializza più dispositivi Android One, dunque non c'è più la "garanzia degli aggiornamenti"... e sappiamo bene come Motorola non sia così veloce ad aggiornare i terminali. Samsung negli ultimi anni è migliorata notevolmente, soprattutto come supporto alla fascia alta (l'S7, nonostante l'età, riceve ancora aggiornamenti di sicurezza), ma sicuramente non è a livello di Nokia, per me il meglio da questo punto di vista.

Greg

Ma qualcuno di voi ha ricevuto l'aggiornamento?

Frano

Allora, i pixel sono sempre i primi ad aggiornare, ed è scontato.. quindi evitate di dire io ce l ho da mesi android 10.
Motorola e nello specifico questo dispositivo One fa parte del programma Android one; è quasi un anno che lo possiedo e gli aggiornamenti di sicurezza arrivano puntualmente mese mese come uno stipendio e accadrà per 3 anni totali, I major update previsti sono 2 da quando: quindi è uscito con android 8.1 arriverà tranquillamente il 10 e infatti è in fase di rilascio.. Non ha senso paragonare i nuovi smartphone con già a bordo Android 10. Eh grazie... ritengo che tutti i produttori dovrebbero creare smartphone con android one, per avere una continuità..come Nokia ad esempio.. ma per favore non nominate Samsung..nn è cosi celere negli aggiornamenti..

Marco

E c'è gente che ancora difende sta azienda.

marian_12

Mica solo su quelli, a quanto ho capito pure su redmi note 8 pro, su mi9 lite. Rilasciano versioni che le chiamano beta stable, in pratica per risparmiare il software lo fanno testare agli utenti e se vedono che ci sono tanti bug ritirano gli aggiornamenti. Chi più spende meno spende.

Marco

Visto che all'a2, l'a2 lite, l'a3 hanno ritirato l'aggiornamento ahahahah

Pistacchio
Marco

come mai non l'hanno ritirato?

Benjo

pure io ,tra un po esce android 11

Emanuele
Anselmo

Oh, non ci speravo più.

Gianluca Scuzzarello

Lascia perdere l'aggiornamento. Io l'ho fatto sul G7 e il multitasking è diventato lentissimo, alcune app mi si impallano e la gestione della batteria è "particolare".

ilmondobrucia

Devi attivare api2. Altrimenti le foto sono identiche alla fotocamera stock

T. P.

Ecco, neanche di questo lo sapevo...

Manuel Fornataro

Ma in tutto questo l'A40? Che fine ha fatto?

Masnia

E chi se ne ... Anche io nel Max Pro M2 aziendale del 2018 ce l'ho ha settimane...

davide nove

Anche sulla serie Mi A (a parte Mi A3) di Xiaomi serve il root e il bootloader sbloccato per abilitare le api.

Pistacchio
T. P.

Strano...

Il root per la gcam mi sembra fosse necessario per i mediatek però non avendo il motorola ne sai sicuro più di me...

Marco

Lol. La serie A degli xiaomi? Li hanno sbloccati gli aggiornamenti?

Michpi

Mah... L'ho installata una ma mi sembra che serve poco, andrebbe fatto il root ma poi non posso usare lo smartphone in maniera sicura.

T. P.

La gcam aiuta dicono...

Michpi

Ricarica rapida e super rapida: i migliori smartphone 2020 a confronto

Recensione Motorola Edge: quando l'autonomia fa la differenza

Recensione Huawei MatePad Pro: senza GApps ma con tanto carattere

Samsung Galaxy S20 Snapdragon vs Exynos: tutta la (nostra) verità