OnePlus 7 e 7 Pro si aggiornano: il changelog della Open Beta 11 di Oxygen OS

22 Marzo 2020 3

OnePlus 7 e variante Pro si aggiornano nel canale Open Beta di Oxygen OS e ricevono la versione 11, che va a correggere bug presenti nella OB10 distribuita a metà mese. Nuove anche le patch di sicurezza, ora relative al mese di marzo, così come nuova è anche la funzionalità introdotta di traduzione in tempo reale tramite sottotitoli durante le video-chiamate, disponibile al momento in inglese, francese, tedesco, cinese e hindi.

CHANGELOG
74.8 x 157.7 x 8.2 mm
6.41 pollici - 2340x1080 px
75.9 x 162.6 x 8.8 mm
6.67 pollici - 3120x1440 px
  • Sistema
    • Corretto il problema del frame rate per migliorare l'esperienza di registrazione dello schermo
    • Aggiornate le patch di sicurezza di Android a marzo 2020
    • Corretto il passaggio casuale alla Gboard mentre si utilizza SwiftKey o una tastiera di terze parti
    • Ottimizzate le funzioni di luminosità adattiva
  • Traduzione istantanea
    • Aggiunta la funzione di traduzione istantanea, fornisce sottotitoli in tempo reale durante le video-chiamate, supporta 5 lingue (inglese, francese, tedesco, hindi, cinese)

Oltre alle solite raccomandazioni sulla (in)stabilità del software, ricordiamo che l'aggiornamento è disponibile in modalità OTA per tutti coloro che hanno la Open Beta 10 già installata sul proprio smartphone compatibile.

VIDEO

Più notizie
Più notizie

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Federico

Perché la percezione della luce, del calore, del suono ed in generale di tutte le sensazioni non è oggettiva ma soggettiva, ed è anche fortemente influenzata dal contesto.

Pinzatrice

La luminosità automatica non so perchè ma non va d'accordo con i produttori Andoird. Su alcuni è una roba assurda, che passa da 0 a 100 in un millesimo di secondo e cambia una volta ogni 0,5 secondi, su altri è una cosa imbarazzante, roba che se spegni la luce ci mette 3/4 d'ora ad abbassarsi e se esci di casa passano 10 minuti prima di riuscire a vedere il display.

Vai a sapere...

RitornoAlFuturo

avranno finalmente sistemato la luminosità automatica bradiposa?

Recensione Xiaomi Mi 10 Pro 5G, audio super e video 8K ma il prezzo sale

#HDonAir faccia a faccia con Samsung: le nostre e le vostre domande

Migliori smartphone fino a 200 euro: ecco i top 5 da comprare | Marzo 2020

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare