Apple, Xiaomi e Mediaworld chiudono temporaneamente tutti gli Store in Italia

12 Marzo 2020 307

Apple Store e Mi Store chiusi temporaneamente in tutta Italia, in attesa di stabilire come evolverà l'emergenza Coronavirus (COVID-19). Apple e Xiaomi hanno preso atto delle nuove misure restrittive adottate con gli ultimi decreti del Governo che puntano a ridurre al minimo le occasioni di contagio e hanno deciso di chiudere i propri punti vendita.

La dicitura riportata nel sito ufficiale di Apple ricorre nelle sezioni dedicate a tutti i 17 Apple Store italiani:

A seguito delle misure di precauzione sanitaria attualmente in vigore, questo store rimarrà chiuso fino a data da destinarsi. Visita getsupport.apple.com per ricevere supporto online. Ci scusiamo per il disagio.

E' quindi possibile sfruttare i servizi online, sia per quanto riguarda l'assistenza, sia per l'acquisto dei prodotti.

Mi Store chiusi in tutta Italia

Xiaomi Italia, tramite il General Manager Leonardo Liu, sottolinea:

Vogliamo continuare a offrire il nostro sostegno al territorio italiano, rispettando le direttive per il contenimento del coronavirus e quindi ci è sembrato giusto fare tutto ciò che è in nostro potere nel rispetto e nella tutela della salute dei nostri utenti e di tutti inostri collaboratori

Come misura ulteriore per evitare la diffusione del virus, Xiaomi ha deciso di annullare il Mi Fan Festival in programma per il 6 aprile - l'evento svolge ogni anno per celebrare l'anniversario della fondazione dell'azienda cinese e attira un gran numero di persone.

NEGOZI DI ELETTRONICA: COSA DICE IL DECRETO DELL'11 MARZO

Il DPCM adottato ieri (11 marzo) e in vigore a partire da oggi sino al 25 marzo, salvo proroghe, fa rientrare nella categoria delle attività di vendita di generi prima necessità - che come tali possono continuare ad operare - anche il:

  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
  • Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco 47.4)

Condizione imprescindibile è però che venga garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Il decreto non vieta quindi ad aziende come Apple e Xiaomi di operare nei punti vendita, ma bisogna tenere conto che non è detto che gli Apple Store e Mi Store riescano a garantire il metro di distanza tra chi accede ai locali. Più in generale, ogni singolo rivenditore ha la discrezionalità di chiudere l'attività per ridurre al massimo il rischio di contagio dei consumatori e dei propri dipendenti.

MEDIAWORLD SI AGGIUNGE ALLA LISTA

Anche la catena Mediaworld si unisce alla chiusura temporanea dei negozi fisici, garantendo però la disponibilità delle vendite online. Dopo essersi presi un giorno di riflessione, quello appena concluso (12 marzo), l'azienda ha deciso di confermare la chiusura dei negozi "per ridurre al massimo il rischio di contagio nel rispetto dei nostri Collaboratori e dei nostri Clienti". Di seguito la nota diffusa tramite l'account ufficiale Linkedin

Nota: l'articolo è stato aggiornato con il comunicato di MediaWorld.


307

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mmhoppure

NOOOO IL CENTRO APRE I NEGOZI DEVONO CHIUDERE!!farmacie e altro no

TLC 2.0
TLC 2.0

Mica ci sono soltanto negozi. Se è presente un supermercato oppure una parafarmacia deve tenere aperto obbligatoriamente

paula

Ciao se la tua banca chiude le porte a causa della pandemia di CORONAVIRUS. Quindi non preoccuparti.

Per aiutare tutte le persone in quarantena a causa della pandemia di CORONAVIRUS e per le persone che hanno paura di essere infettate da questa malattia mortale, abbiamo la soluzione per chiunque abbia bisogno di soldi per risolvere i problemi in caso di emergenza per pagare l'affitto o pagare un debito. Ti offriamo la possibilità di ottenere un rimborso minimo da duemila a cinquantamila.

Dovresti sapere che tutto accadrà online per motivi di sicurezza.
Per maggiori dettagli, scrivici via e-mail: initivescredit@gmail.com

mmhoppure

Appunto!!!!i negozi dentro DEVONO CHIUDERE!

antoniolion94

ok boomer

TLC 2.0

Assolutamente no invece. Hanno ordine di chiusura i negozi presenti nei centri commerciali che non siano prioritari. I supermercati e le farmacie all'interno rimangono aperte

Teomondo Scrofalo

Hai sbagliato persona io la penso come te visto che sono un fisioterapista, la sanità è stata distrutta negli 10 anni, hanno chiuso decine di ospedali e persi migliaia di posti letto, quando facevo tirocinio non c'erano neanche i guanti per noi fisioterapisti, invece di cambiare guanti ogni paziente, me li dovevo far bastare per tutto il turno passando così eventuali malattie infettive da un paziente all'altro, e se facevo rimostranze venivo anche mandato a quel paese. Pensa che l'ospedale dove ho studiato agli inizi dei miei studi avrebbe potuto assumere tutti noi neo laureati Fisioterapisti invece l'hanno fatto chiudere 2 anni dopo la fine dei miei studi, ed era un ospedale specializzato in terapie respiratorie che adesso sarebbe stato utilissimo. Grazie Zingaretti!!!!

Dark!tetto

Ripeto è comunque influente visto che la pena di morte per chi ostacola la "battaglia" ci sono in Cina e in italia no. Per quanto vero che manca un pezzo del titolo, mi pare alquanto superfluo procedere in quella direzione, ma se ti fa piacere va bene, ma poniamola in modo diverso.
Viste le disposizioni del 8 febbraio riguardo alla punibilità per i trasgressori (fino alla pena di morte) qual'è il limite da superare per la pena massima, se questo individuo avesse ferito gravemente lasciandoli vivi forzando il blocco a tuo parere non c'erano gli estremi per la massima pena ? O è strettamente legata all'omicidio ? Io credo che, se la pena c'è verrebbe applicata, il fatto tragico che siano deceduti 2 poveri innocenti è solo ulteriore aggravante. Da noi anche se sfondi il blocco con il camion uccidendo decine di persone, tale pena non è contemplata per questo il mio disappunto per il paragone.

PS: Ci metto pure che non sappiamo com'è effettivamente gestita la situazione e se ci sono altre vittime, la Cina non mi pare sia interessata a farlo sapere al mondo.

PPS: Scusa se mi son dilungato troppo.

mmhoppure

come sopra..

mmhoppure

so talmente tante cose che i negozi come apple e xiaomi si trovano nei centri commerciali, i centri commerciali hanno ordinanza di chiusura.

Samuele Capacci

Ok.

PassPar2_

Niente, tranquillo.

Samuele Capacci

In base a cosa?

Kamgusta

Guarda che al 95% dei giovani che contrae il virus non accade un bel niente a parte forse un raffreddore.

Federico

La TBC fa nel mondo 4400 morti AL GIORNO.
Ai giorni nostri, non nel lontano passato.
Quanto alla distribuzione per fasce di poplazione, nel 2017 (tre anni fa) la TBC ha contagiato oltre un milione di bambini, dei quali più di quattrocentomila sono morti.
La pericolosità non è neppure confrontabile, eppure se mi venisse diagnosticata la TBC (o l'epatite virale, o l'AIDS) non esisterebbe uno strumento legale per impedirmi di girare per il Paese

Kamgusta

C'è bisogno di più posti letto, genio.
Ne abbiamo 3 per 100.000 abitanti contro i 5 della media europea e gli 8 della Germania.

Kamgusta

Durante la guerra si stava meglio. Almeno il coprifuoco iniziava alle 20.00, non era tutto il giorno, e la tua ragazza la potevi vedere senza giustificarti.
E siamo in questa situazione dall'oggi al domani, con una firmetta.
Spaventoso.

Sistox v2

Era anche meno infettiva. Questo virus lo è maggiormente ma meno letale. Fanno quel che possono per dilazionare nel tempo i contagiati e non fare collassare gli ospedali. Tutto qui. E in occidente si è fatto ben di peggio, solo non recentemente. Praticamente metà della nostra letteratura la dobbiamo alla peste.

Marco Longobardi

ci sono alcune lavorazioni dei cantieri edili che non possono essere interrotte senza compromettere l'intero fabbricato. bisognerebbe vedere caso per caso, ma non sarebbe facile

Joy

Si ma hai tagliato apposta il testo del motivo della pena di morte che è l'omicidio
https://uploads.disquscdn.c...

Dark!tetto

Ininfluente, nel senso che la pena di morte per la violazione delle leggi riguardanti il coronavirus esistono da più di un mese, ho preso il primo titolo che capitava.

https:// edition.cnn .com/asia/live-news/coronavirus-outbreak-02-08-20-intl-hnk/h_7e7dfec565c5dc7d3a7570c2138b39da

Douglas
ma hai letto quello che hai scritto!?!?!?!?

Non so tu da che pianeta arrivi ma qui sulla terra "N#R#S©" è un noto fanboy troll apple, era una battuta

Joy

hey furbetto! Riportalo tutto l'articolo, è un assassino

Prima pena di morte in Cina per uomo che tenta la fuga dalla quarantena
Prima sentenza capitale legata all’epidemia di coronavirus. L'uomo ha provato a forzare un posto di blocco e ha pugnalato a morte due funzionari
Andrea

In un mondo ideale non ci sarebbe la fame nel mondo ci sarebbero risorse infinite e tutti vivremo felici e contenti . Ti do' una notizia che forse ti sconvolgerà : non viviamo in un mondo ideale e idilliaco. Le risorse non sono infinite e si cerca compatibilmente con l'umana fallabilità , di gestirle nel miglior modo possibile. Las scelta a chi assegnare un posto di terapia intensiva , non è mai una scelta facile per questo motivo e questa scelta viene fatta giornalmente anche in periodi di normalità . Di fronte a una malato di 90 anni e uno di 50 a parità di gravità clinica si cerca di privilegare il 50enne perchè ha più probabilità di trarre beneficio dai nostri sforzi. Ora penso non sia difficile capire che quello che stiamo fronteggiando non sia una situazione consueta, e anche se avessimo avuto la più fulgida lungimiranza tutto sta succedendo da tre mesi. Ci stiamo attrezzando al meglio delle nostre possibilità , nella mia rianimazione abbiamo raddoppiato i posti letto, conosco colleghi che hanno messo ventilatori anche nei ripostigli ma tutto questo sforzo non ci avvicina nemmeno un poco al tuo mondo ideale. Quindi per rispondere alla tua domanda nella mia realtà ancora non abbiamo saturato le risorse quindi abbiamo ancora un margine di libertà , ma conosco colleghi che lavorano in condizioni di totale emergenza e che quindi sono costretti a fare scelte in base a quanto espresso prima. Forse a te e molte altre persone come te che da seduti comodamente dietro una tastiera , senza minimamente avere idea di come sia la situazione al fronte non è chiaro che siamo in una situazione paragonabile a una situazione di guerra ne più e nemmeno e non dovreste sottovalutare il sacrificio che noi medici e infermieri stiamo facendo per cercare di curarvi al nostro melgio mettendo a rischio la nostra salute e quella delle nostre famiglie quando torniamo a casa. Se hai avuto la capacità/e pazienza di leggere fino a qui credo che non ti sia difficile capire come mai leggere il commento del leone da tastiera di turno che assimila i medi a " DEI" che liberamente e quasi per divertimento hanno potere di vita o di morte , mi faccia incazzare un pochettino . Detto questo il mondo è pieno di idioti ma per fortuna sono una minoranza , e questo è quello che mi fa andare avanti

Federico

Credo che sopravviverò alla tua assenza

0KiNal0

Se vuoi vedere solo quello che vuoi e ti fa comodo ti lascio continuare da solo.

LaVeraVerità

Prova a toglierti il cappello, magari è un problema di surriscaldamento della calotta cranica.

Francesco Renato

Non esagerare, le denunce non sono atti coercitivi come quelli operati in Cina, peraltro la maggior parte delle denunce sono dovute alla normativa di scarsa qualità, ad esempio il ministero dell'interno ha chiarito che è lecito uscire per una passeggiata purché venga rispettata la distanza minima.

Federico

Anche in DDR ti mandavano sotto processo se non rispettavi le regole.
Ti mandano sempre sotto processo se non rispetti le regole
La motivazione è immanabilmente quella

0KiNal0

Davvero stai tirando in ballo un periodo che nulla ha a che vedere con questo?
Ti fanno denuncia perchè non rispetti le regole o pensi di poterle interpretare a tuo piacimento e questo sarebbe "il regime dittatoriale"?

Dark!tetto

Taci ti prego

https://uploads.disquscdn.c...

Dark!tetto

Poi me lo spieghi il nesso tra un unità di spionaggio in periodo BELLICO e un provvedimenti SANITARIO. Con tutto il rispetto, ma le denunce dovevano essere molte più di 2.000 vista la serietà della popolazione a seguire delle regole basilare e utili alla proprio salute. STASI e DDR c'entrano poco visto che oggi dobbiamo schivare tosse e starnuti e ai tempi piombo e macerie. Con questi discorsi oltre a rendervi ridicoli, sminuite e offendere sia chi ai tempi ha dato vita e libertà, sia chi oggi è costretto ad esporsi per fare seguire delle regole che anche le pecore potrebbero seguire.

C'è una Pandemia, che tu ci creda o no non cambia il fatto che ci sono delle regole decise democraticamente, che dobbiamo seguire tutti. Io 2.000 denince le avrei fatte in 24h nel paesino da 30.000 abitanti in cui vivo, quindi direi che ancora non ci siamo.

LOL ma non ci arrivate che avete tutti 12 anni?!? non intendo "morire di fame" perché non si riesce andare all'esselunga, lo so che sono aperti i supermercati! il mio discorso è economico e ben più complesso che andare a prendersi una bistecca da magnà oggi...!!!!

Federico

Oltre duemila denunciati in un solo giorno.
A me sembrano le stesse

Federico

Ma certo che lo prevede.
Anche l operato della Stasi era perfettamente costituzionale.

Federico

Ma nel modo più assoluto no.
Venivano confinati i sintomatici, non la popolazione nel suo complesso.
E la TBC non solo era mille volte più letale di questa, ma mieteva vittime soprattutto fra le fasce d'età più giovani.
In Occidente credo non esista un altro caso in cui si siano paralizzati consumi interni e produttività, affidando il sostegno dei costi all'incremento del debito pubblico.
Che io ricordi qualcosa di simile non era mai stato fatto

Bellerofonte

Quando la democrazia è frutto di un processo di crescita e consapevolezza dei propri diritti e dei propri limiti credo possegga gli anticorpi per sopravvivere.

Quando la pseudo democrazia è calata dall'alto come un regalo elargito ai sudditi dal regnante di turno, che ti fa credere che puoi fare quello che vuoi se rispetti le sue regole, forse non è democrazia. Ma qui il discorso si complica molto...

Sul ruolo dei mass media... penso bisogna stendere un velo pietoso! Nella stragrande maggioranza dei casi sono come i pappagalli; c'è sempre qualcuno che gli insegna le parole.

L'alta presenza di laureati nella categoria dell'informazione non è sinonimo o garanzia d'intelligenza, capacità di ragionamento, etica e moralità, come dimostrano costoro, quando, ripetono all'infinito informazioni che sono evidentemente prive di logica. Io non mi reputo un genio, ma sono solito filtrare tutto ciò che ascolto, a prescindere da chi parla.

Ovviamente non condivido il modello di "democrazia" cinese ma, establishments cinese e di qualsiasi altro nazione della terra è consapevole dei limiti del proprio gregge. Nell'agire con fermezza si sono dimostrati più sensibili di altri nel cercare di contenere il numero di capi persi.

Non conosco i numeri delle denunce, ma io non mi sono scandalizzato quando in cina sono arrivati a sanzioni come la pena di morte per chi metteva in atto comportamenti che minacciano la salute/vita altrui/pubblica.
Con l'emergenza coronavirus, starnutire fuori da un fazzoletto non è molto diverso che mettere in atto un'aggressione fisica con effetti non sempre controllabili, ma circoscritti un un rage prevedibile.

Che dire sulla necessità di veicolare spot televisivi per insegnare alla popolazione le norme basilari di educazione e civiltà; soffiarsi il naso usando un fazzoletto. CHE TRISTEZZA...

Federico

È esattamente quello che diceva la Stasi

0KiNal0

Va bene.

0KiNal0

Spiega cosa c'entra la democrazia con il fatto che ci sono state più di 2k di denunce.

Sistox v2

Basterebbe aver chiesto ai tuoi nonni come affrontavano la tubercolosi. Scopriresti che da sempre si fa così

Sistox v2

La costituzione italiana prevede da sempre la restrizione delle libertà personali in caso di epidemie. La nostra storia è segnata da eventi di questo tipo e solo per caso, recentemente, non ce ne sono state.

antoniolion94

non sono proprio le stesse misure di corea e cina, non ci sono misure in stile marziale qui, controlla prima di fare disinformazione

salvatore esposito

sai vero che non c'è alcun nesso tra quello che hai appena scritto e il fatto che se qualcuno arriva morto in ospedale e non glia avevano già diagnosticato il covid-19, non fanno il tampone che sia millenario o di 3 anni.

Gabriele

Questo non fa altro che rafforzare la mia tesi, che il 99% dei morti sono anziani

salvatore esposito

il tampone se lo riservano per il vivo che si può salvare e non per il morto, quindi è veritiero e palese che che molti decessi non siano stati "giustificati" con il coronavirus

salvatore esposito

quindi questo è tanti altri me li sono inventati io?
quando i sovranisti dicevano di chiudere perché si dovevano ascoltare i virologi, era solo strumentalizzazione.
ora che si è scoperto che avevano perfettamente ragione virologi e sovranisti, allora i negazionisti passano a negare anche quanto detto? almeno alcuni di loro hanno ammesso di aver perso la cosa sotto gamba per questioni politiche e cecità, fai lo stesso sforzo anche tu

https://uploads.disquscdn.c...

Federico

Duemila denunce in un giorno, vetrine spente e code fuori dai supermercati.
Se non possedessi un calendario crederei di essere in uno di quei film di fantascienza nei queli il protagonista si risveglia in un altro tempo ed altro luogo.
Tipo la DDR degli anni '70, con la Stasi che terrorizza i cittadini.

iPad Pro 2020 ufficiale: trackpad, tastiera retroilluminata e sensore LiDAR | Video

WhatsApp, il tema nero è ufficiale: disponibile su iOS, Android e Business

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video