OnePlus 7T e 7T Pro ricevono le prima Open Beta di Oxygen OS

12 Marzo 2020 2

OnePlus 7T e la sua variante Pro si aggiornano ufficialmente alla Open Beta 1 di OxygenOS: si tratta della prima versione beta pubblica per gli smartphone dell'azienda cinese, che a metà dicembre ha annunciato la disponibilità del programma closed beta.

I rispettivi firmware possono essere scaricati direttamente sul sito ufficiale del produttore e introducono diverse novità tra cui le patch di febbraio 2020 (l'ultima release stabile risale a diverse settimane fa e include le patch di gennaio), una più ottimizzata gestione della memoria RAM e diversi miglioramenti per app Telefono e Galleria.

Viene poi introdotta la funzionalità Live Caption che consente di sottotitolare in automatico video, podcast e messaggi audio senza l'utilizzo di una connessione internet. Tale caratteristica è disponibile da poche settimane anche sulla gamma Galaxy S20.

CHANGELOG UFFICIALE

  • Sistema
    • Gestione RAM ottimizzata
    • Miglioramento delle prestazioni per la funzione display Ambient con singolo e doppio tocco e della schermata di blocco
    • Miglioramenti per i contenuti visualizzati nella pagina Impostazioni
    • Patch di sicurezza Android di febbraio 2020
  • Live Caption
    • Aggiunta la funzione che genera automaticamente ed in tempo reale i sottotitoli per i contenuti multimediali. Per abilitarla basterà recarsi su: Impostazioni-Sistema-Accessibilità-Live Caption)
  • Telefono
    • Migliorata la schermata dei dettagli di contatto
  • Galleria
    • Risolti i problemi audio e video durante il pre-caricamento dei filmati

Si ricorda che l'installazione di una Open Beta non consentirà la ricezione degli aggiornamenti della OxygenOS provenienti dal canale Stabile. Per maggiori informazioni e download vi invitiamo a recarvi alle rispettive sezioni sul sito ufficiali disponibili nel link in FONTE e VIA.

VIDEO

Disponibili su : 7T Pro a 642 euro e OnePlus 7T a 481 euro.
(aggiornamento del 28 marzo 2020, ore 16:47)

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RitornoAlFuturo

Attualmente ho oneplus 6, ho provato un 7 ma l'ho ridato indietro per il problema della luminosità automatica come tutta la serie 7/7T. Purtroppo sto pensando di tornare a Samsung (con Huawei fuori dai giochi).
In primo luogo perchè non sembrano capire il problema della luminosità e dopo tantissimi aggiornamenti non ci pensano proprio a sistemarla e secondo perchè ho bisogno del voLTE con vodafone e nessun Oneplus sembra abilitato nonostante l'opzione attiva. Quindi mi stanno costringendo a una cosa che avevo detto che non avrei fatto, tornare indietro.

Alla fine è sempre così, se vuoi tutto devi accettare qualche compromesso sulle prestazioni massime, se vuoi prestazioni massime non avrai mai tutto quello che ti serve

Matteo Di Giulio

con ”non consentirà la icezione degli aggiornamenti della OxygenOS provenienti dal canale Stabile", intendete che gli aggiornamenti in seguito andranno, per forza, fatti manualmente??

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra: tante novità ma non per tutti

Pixel 4a senza segreti: memorie UFS 2.1 e prezzo | Video

Recensione Huawei P40 Lite: prezzo basso e qualità per dimenticare Google