Xiaomi: nei brevetti scompare la fotocamera anche sul retro

14 Gennaio 2020 22

Xiaomi ha ottenuto l'approvazione da parte del CNIPA (China National Intellectual Property Organization) dei brevetti relativi a tre differenti design per smartphone (recentemente vi abbiamo mostrato quelli di un dispositivo pieghevole), tutti uniti da uno stesso dettaglio: la fotocamera a scomparsa. Un fatto che sarebbe curioso di per sè, se pensiamo che Xiaomi sembrava puntare in un'altra direzione. Basti pensare che, ad esempio, il Redmi K30 aveva rinunciato a questa soluzione presente invece su K20, a favore dello schermo forato. Ma ci sono altri aspetti degni di interesse.

Anzitutto, il numero dei sensori presenti nel modulo per quanto riguarda la fotocamera anteriore è lo stesso: due.

A cambiare è invece il numero di sensori integrati dai moduli posteriori, che sono rispettivamente due nella prima ipotesi di design, tre nella seconda e addirittura cinque nella terza.

Credits by Shot Bytes

Ed è forse proprio questo l'aspetto più interessante che emerge dal tris di Xiaomi: l'assenza di un classico modulo posteriore installato sulla scocca del dispositivo. Il colosso cinese infatti sta pensando, come emerge dai brevetti (che, ricordiamo, non è detto si traducano poi in realtà), a un retro completamente liscio, senza interruzioni, minimale.

Come? Integrando all'interno del meccanismo a scomparsa anche i sensori della fotocamera posteriore.

Una soluzione che potrebbe sembrare bizzarra, ma consentirebbe ai dispositivi che dovessero adottarla di differenziarsi radicalmente dalle proposte concorrenti, specie in questo preciso momento storico, dove in termini di design l'aumento dei sensori fotografici si è tradotto in soluzioni estetiche sempre più invasive: il produttori hanno scelto di risolvere il problema evidenziando le fotocamere, calcando la mano proprio su quell'aspetto.

Credits by Shot Bytes

Una proposta controcorrente, in questo senso, è stata quella mostrata al CES2020 da OnePlus col suo Concept One con vetro elettrocromico che consente alle fotocamere di "oscurarsi" quando non sono utilizzate, e che come vi abbiamo spiegato nella nostra anteprima ha anche un'utilità pratica quando si tratta di scattare.

Ma il trend attuale è un altro: dall'effetto "canna di fucile" delle tre cam isolate sull'ultima generazione di iPhone, all'oblò di Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro che ricorda il design dei primi camerafonini (come il Nokia 6620, oltre che il più recente Lumia 1020), fino alla piastrella nera di Pixel 4 e 4 XL (e presto anche di Pixel 4 A, nonostante le sole due fotocamere), soluzione che compare anche sui Samsung Galaxy S10 Lite e Note 10 Lite presentati recentemente, e pure sul Galaxy S20 come emerge dalle prime immagini del dispositivo filtrate in rete.

Credits by Shot Bytes

Da notare come il meccanismo a scomparsa destinato ad ospitare le fotocamere sembri un elemento dalle dimensioni particolarmente pronunciate, estendendosi in ampiezza per più della metà del dispositivo raffigurato: un aspetto che trova giustificazione solo nella terza ipotesi di design, quella dove la pop-up camera è composta da ben cinque sensori posteriori. Che sommati a quelli anteriori, portano il conto complessivo delle cam inserite nello stesso modulo a sette.

Credits by Shot Bytes

Per quanto riguarda gli altri aspetti relativi al design del terminale, possiamo notare come l'assoluto minimalismo non impedisca però di avere un tasto di accensione sul lato destro, dove trova posto anche il bilanciere del volume. Nota un po' stonata è il bordo inferiore, che è leggermente più pronunciato degli altri e interrompe l'impressione simmetrica d'insieme.

Come al solito quando si tratta di brevetti, non ci resta che aspettare: solo il tempo potrà poi rivelare quante e quali soluzioni vedranno poi effettiva applicazione sui prodotti finali.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 449 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
paolo

E io per 8€ al mese pretendo sia le chiamate all'estero che gli mms

misano

hai ragione !
Maledetti gestori !
ti imbrogliano promettendoti 40.000 minuti alla settimana (quando di minuti ce ne sono appena 10.080) e poi ti fanno pagare gli sms !!!
da coop voce passo ad ho. che mi da solo 60.000 minuti al mese ma gli sms gratis !

Daniele Gigantino

Il K30 è già uscito

Forse questo brevetto sarà integrato nello Xiaomi Mi 10T?

paolo

Fanno prima a metterci direttamente Yuri chechi in persona

paolo

E se devo mandare un SMS devo pagare?così non va niente bene

Piersabato Della Valle

Sì, le aveva in una sorta di slider.

max76

Ahahahah sintesi perfetta!

Alessandro

è indubbio che l'obiettivo finale è arrivare ad un design unibody senza bordi e fotocamere, bisogna vedere chi ci arriverà prima.
è impressionante vedere come in tutto questo, apple sia in ritardo di almeno un paio di generazioni, mentre una volta era lei ad innovare e le altre a copiare

Andrea17982

L'oppo find X non aveva le fotocamere posteriori a scomparsa?

Bohh!

Sembra il frontale di un TIR

theMANoftheFate_

Che esce e ruota su se stessa.
Fa la giravolta e lo fa un'altra volta!

theMANoftheFate_

Mettetela esterna e passa la paura.

zdnko

Gli oppo metteranno 2 pinne di squalo, sembrerà un coltellino svizzero! :D

delpinsky

Preferisco di gran lunga la tecnologia dei vetri oscuranti e polarizzati usata da OnePlus nel suo Concept.

Mettendole sfalzate, credo

misano

L'estinzione dell'uomo è sempre più vicina !
da quello che si legge nei forum per i consumatori lo smartphone perfetto è:
* senza bordi
* fotocamera frontale a scomparsa con riconoscimento facciale face id di terza gen
* lettore di impronte sotto al display e sul pulsante di accensione e sul retro
* 5 fotocamere posteriori a scomparsa... di cui una con lo zoom ottico 10-240 equivalente tutte con night mode ToF ecc. ecc. ... a scomparsa!
* Con usb type-c tunderbolt
* con jack audio 3,5mm
* batteria da 6.000 mA
* ricarica rapida da 750w
* peso max 120g
* impermeabile 100m
* telaio in lega di vibranio
* connessione 5G
* dual display da 7" pieghevole oled da 2000 nits 240Hz di refresh rate
* form factor compatto !
* 64 Gb di ram
* 1 Tb di storage
* max 350€

Domenico Belfiore

Potrebbero concentrarsi a mettere una cam 360 in quei popup

josefor

Ma come pesano di far star le fotocamere in uno spessore inferiore al terminale , vedendo la pop up dai disegni, se ora come ora sporgono di più di 2 mm dallo spessore tottale del device?

Orlaf

Anche gli apostrofi pare ahahaha.

marian_12

Che pensasero ad aggiornare le decine di telefoni che hanno già partorito piuttosto che pensare sempre a c@g@re nuovi dispositivi per fare più incassi.

Luka

su hdblog scompare anche l immagine dell articolo :D

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video