OPPO: nuova partnership con Pixelworks per migliorare la qualità dei display

13 Gennaio 2020 0

Il 2020 sembra proprio essere l'anno delle novità riguardanti i display. Dopo OnePlus con il suo Fluid Display a 120 Hz e il possibile nuovo smartphone Nubia con pannello a 144Hz, infatti, è il turno di OPPO che nelle scorse ore ha annunciato una nuova collaborazione Pixelworks, l'azienda famosa per aver dato vita alla tecnologia PureDisplay.

L'obiettivo di questa nuova partnership pluriennale, si legge in un comunicato stampa, sarà quello di migliorare la qualità dei display negli smartphone di prossima generazione sfruttando le principali tecnologie di Pixeworks.

La collaborazione ha lo scopo di oltrepassare i limiti dei display ad alta frequenza di aggiornamento con le principali tecnologie di Pixelworks che ottimizzano la resa del movimento, la profondità di colore e la leggibilità dei display degli smartphone.

Il primo dispositivo realizzato da entrambe le società sulla base di questo nuovo sodalizio arriverà nella prima metà del 2020. Di seguito la dichiarazione di James Wang, vicepresidente di OPPO:

È un piacere per noi lavorare a stretto contatto con Pixelworks mentre le aziende del Gruppo OPPO si preparano a dare una scossa al mondo mobile con innovazioni rivoluzionarie nel campo dell'imaging che ridefiniranno gli standard di qualità visiva negli smartphone, offrendo esperienze indimenticabilmente fluide, coinvolgenti e autentiche come la vita stessa.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 518 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video