Huawei Mate X: nel 2020 versione migliorata e arrivo in Europa

19 Dicembre 2019 9

Huawei presenterà al MWC 2020 una nuova versione del suo primo pieghevole con schermo flessibile. Il prossimo Mate X migliorerà tre aspetti essenziali dell'attuale modello, ovvero la cerniera, lo schermo, che sarà ancor più resistente, e il SoC - la piattaforma hardware sarà basata sul recente Kirin 990 che prenderà il posto del Kirin 980. A fornire tali informazioni alla stampa francese è stato l'amministratore delegato di Huawei, Richard Yu.

Il dirigente ha inoltre confermato l'intenzione di commercializzare il pieghevole in Europa nel primo trimestre del 2020 - si ricorda che, al momento, la distribuzione del Mate X è limitata al mercato cinese, in cui ha debuttato a metà novembre. Yu, tuttavia, non ha chiarito se la versione che arriverà nel nostro continente è quella già in commercio in Cina oppure la versione migliorata. Nel primo caso si potrebbe prospettare un arrivo nelle primissime settimane del 2020 e l'annuncio del nuovo modello al MWC di fine febbraio, in vista della commercializzazione che prenderà il via nelle settimane successive.

Mate X: il primo pieghevole con schermo flessibile di Huawei per ora è commercializzato solo in Cina. Il debutto in Europa è previsto per il prossimo anno

Per completezza di informazione si ricorda che Huawei ha anticipato ad ottobre scorso, durante un evento stampa tenutosi in Cina, l'arrivo di Mate Xs a marzo 2020: in quella occasione il produttore ha sottolineato che il Kirin 990 sarà presente nella dotazione di serie del terminale, ma non ha fornito dettagli specifici sulle eventuali modifiche che riguarderanno cerniera e schermo. Appare comunque plausibile che il nuovo modello a cui Richard Yu ha fatto riferimento di recente possa essere proprio il Mate Xs.

In attesa di ulteriori dettagli, appare evidente che per Huawei continuare a portare avanti il progetto Mate X non è in discussione: Yu ha aggiunto infatti che l'azienda ha in programma di lanciare ulteriori smartphone pieghevoli in futuro e chiarito che uno degli aspetti che vorrebbe migliorare dei modelli ora in commercio riguarda il peso - dispositivi più leggeri, quindi. Nell'ambito dello stesso incontro con la stampa francese, Richard Yu ha inoltre confermato l'arrivo della serie di smartphone P40 sempre a fine marzo 2020 - nelle scorse ore vi abbiamo mostrato i primi rendering di P40 e della sua variante Pro.

VIDEO


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ydlale

India può darsi ma la Cina e Russia non hanno tanto voglia ormai di fare filgi

AndreW
centrale

Non puoi mettere pellicole sullo schermo... si rovina.

§§Oryk§§

Schermo che si piega ancora verso l’esterno??? Ma cosa non hanno capito del primo???

AndVice87

Allora premetto che sono un possessore di un Mate20pro...! Huawei fa davvero ottimi dispositivi... funziona tutto alla grande! Però va tutto bene finchè cè una coesione con le Gapps e i servizi google! ho provato a sfogliare l'APP Gallery proprietaria di huawei (che dovrebbe sostituire il Play store)... ed è ancora davvero scarna....non si trova nulla di serio utilizzabile qui da noi! E tantissime app sono ancora scritte in cinese....!! Quindi questi dispositivi innovativi che vengono rilasciati qui da noi sottomessi al ban a mio avviso sono presso che inutilizzabili (ad oggi)!

Koji Ray

Uno dei prodotti più inutili della storia

Desmond Hume
MarcoCau

Ecco questo è uno smartphone che io non comprerò MAI!
Io che, la prima cosa che faccio dopo l'unboxing è applicare subito una pellicola sullo schermo per evitare anche il più piccolo graffiettino, vado a comprare un coso in cui lo schermo è sempre esposto e senza nessuna protezione? GIAMMAI!

Federico

In asia per la Cina continentale e gia in vendita con prezzi a partire dai 6000 dollari ai 12000 dollari,tanti,ma per i cinesi,sopratutto i capitalisti-comunisti di stato residenti a Pechino e a shenzen non e un problema..la cina in parte la russia e l india saranno i veri detentori della ricchezza mondiale in questo secolo,la strada e oramai segnata,popoli che hanno voglia di fare,di intraprendere,sopratutto fare figli che e il motore principale di un paese,un popolo giovane avra sempre non una marcia in piu anzi 2,rispetto ad altri.ciao

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più

Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video