Radiazioni e cellulare: dalle Iene alla FCC parte Class Action USA a Apple e Samsung

08 Dicembre 2019 726

Non sappiamo in quanti dei nostri lettori vedano il programma le Iene, una trasmissione Mediaset molto nota e che cerca di mettere in luce alcune vicende con tagli che spesso fanno discutere. A prescindere che siate o meno fan del programma, le tematiche spesso affrontate sono molto importanti e nella puntata del 19 novembre, tra i vari servizi, uno fece il giro del web. Si parlava di radiazioni emesse dal cellulare e a differenza di altre inchieste simili, le Iene fecero fare dei test e delle prove andando ad analizzare in modo specifico la distanza dello smartphone dalla testa e controllando le radiazioni emesse e i valosi SaR dichiarati dalle aziende.

QUI IL SERVIZIO COMPLETO

Sebbene non si possa considerare il servizio una prova scientifica, l'interesse che ne è scaturito è stato comunque molto alto. Un preambolo tutto italiano che ci permette di introdurre un altro test, simile per alcuni aspetti, effettuato da un laboratorio accreditato dalla FCC americana relativo proprio ai valori SaR dichiarati da alcune aziende che, in alcuni casi, sono di 5 volte inferiori a quelli reali.

Lo studio legale FeganScott ha quindi avviato due class action nei confronti di Apple e Samsung Electronics dopo che test indipendenti di un laboratorio accreditato dalla Federal Communications Commission hanno confermato che i livelli di radiazione (RF) di popolari smartphone Apple e Samsung hanno superato di gran lunga i limiti federali.

Secondo l'accusa, i produttori di smartphone devono assumersi la responsabilità di aver indotto in errore i consumatori riguardi i livelli di radiazione RF emessi dai loro smartphone quando utilizzati contro o in prossimità della pelle o corpo dell'utente.

I risultati indipendenti confermano che i livelli di radiazione RF superano ampiamente il limite di esposizione federale, talvolta superandolo del 500%. Il laboratorio accreditato FCC ha testato sei diversi modelli di smartphone nuovi a varie distanze, che vanno da zero a 10 millimetri al fine di misurare la quantità di radiazione RF rilasciata quando si il prodotto tocca o è in prossimità del corpo.

Con un test condotto a due millimetri di distanza, iPhone 8 e Samsung Galaxy S8 hanno fatto registrare più del doppio di radiazioni rispetto al limite di esposizione federale. A zero millimetri, l'iPhone 8 era cinque volte superiore al limite di esposizione federale e il Samsung Galaxy S8 era più di tre volte oltre il limite di esposizione federale.

La causa presentata da FeganScott include un elenco completo di tutti i test di laboratorio accreditati FCC e tutti gli smartphone testati: iPhone 7+, iPhone 8, iPhone XR, Galaxy S8, Galaxy S9 e Galaxy S10. Le impostazioni del test riflettevano le effettive condizioni di utilizzo degli smartphone, piuttosto che le condizioni stabilite dai produttori al fine di produrre risultati che sembrano essere sicuri per i consumatori.

Presentata giovedì presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti nel distretto settentrionale della California, divisione di San Francisco, la causa cerca di rappresentare i proprietari di smartphone Apple e Samsung. La causa chiede al tribunale di ordinare agli imputati di pagare controlli medici e danni.

SI tratta di fatto di test che sono "simili" per tipologia ai dati mostrati dalle Iene e che fanno sicuramente molto riflettere su come questo tipo di prove in laboratorio siano condotte e controllate da parte dei vari produttori.


726

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio Costerni

Esatto, stupidità umana disgustosa, intollerabile e perenne.

Cercano, eventualmente, se questo o quello possa essere cancerogeno, oppure no!
Come se tra cancro e completo benessero fisico non ci fosse altro, nessuna gradazione, nessun altro sintomo leggero, medio, forte, nessuna altra patologia endocrina e funzionale, nessuna alterazione temporanea, quindi senza danni irreversibli, od al contrario, irreversibile con danni permanenti, piccoli o grandi che siano, solo bianco o nero!
Un po' come se la luce si accende, loro la vedono e dicono si è accesa, se non si accende, allora non succede niente, non scorre corrente, non c'è assorbimento di corrente.
Una follia demoralizzante, incapacità assoluta di giudicare, capire, intuire, se non proprio colpevole cecità in assoluta malafede.
Per fortuna non proprio tutti i ricercatori e medici sono così, non lo sono quelli onesti, non comprati dalle multinazionali, o chi per loro.

Ale Jordan

Beh a prescendere o meno. Io non mi fido.
Se invece ti si, beh prova a stare a contatto con il telefono da qui a 5 anni e poi a conclusione vedremo se è successo o meno qualcosa

baldanx2

Certo, una sentenza del tribunale.....scienza allo stato puro (e già ce ne erano state)

Ale Jordan

Guarda esattamente ieri sera al tg hanno confermato che l'uso prolungato del telefono favorisca la comparsa di tumore. A Torino.

I'mNotYourFatherLuke

Ok boomer

salvatore esposito

se tu leggessi tutto invece di accusare a vanvera, ho scritto anche che non c'è attualmente uno studio che certifica la relazione tra SAR e cancro.

I'mNotYourFatherLuke
salvatore esposito
Danitkd

E invece il conflitto d'interesse in questo modo non è assolutamente sventato. Anzi.. I controlli devono essere fatti da enti indipendenti, finanziati da fondi pubblici.
Questo è l'unico modo per cercare di evitare il conflitto di interesse (corruzione poi a parte ma è un altro discorso).

Filippo Casati

Beh, io che ho detto? Che proprio non diano indicazioni
mi pare eccessivo (l'istituto di Torino cui accennavo è ente serio)

Cmq, per il tema patologie indotte, avevo sott'occhio un grafico che non evidenziava negli ultimi 20 anni variazioni significative rispetto all'effetto supposto

AcommonAlien

Un app per misurare il Sar è una c@5@t@. C'è bisogno di un laboratorio...

michele cangi

Ma scusa, se hanno venduto milioni di macchine tedesche con marmitte non a norma pensi che si fermano davanti ad un piccolo oggetto da compagnia ?

al3xb3rg
Tony Primavera

FATTI UN BEL VACCINO CHE FORSE VIVI 100 ANNI .
MICROCEFALO

Tony Primavera

BALDANX2. MUORIRAI PRIMA DI TUTTI AUGURI FATTI UN BEL VACCINO CELEBRALE .

Filippo Casati
pollopopo

il 5g è considerato microonde...tie.... :P

scherzi a parte ho errato usando il termine microonde, volevo spiegare che dal sole ci schermiamo e dal cellulare no :) purtroppo i termini specifi le uso in modo improprio, dovrei rispolverare i libri di fisica :)

se si parla di nei (non melanomi o nevi displastici) mi potresti spiegare gentilmente il tuo no?

AcommonAlien

Un app per misurare il Sar...

Salvatore Provino

I meccanismi di certificazione funzionano così per evitare conflitti d'interesse, dall'agricoltura ai sondaggi politici

Salvatore Provino

Semplicemente no, tutto sbagliato, dalle microonde che ovviamente non sono emesse dai cellulari alla formazione di nevi nella pelle.

Marco Rasero

C'è gente che si è beccata il tumore ai polmoni a causa del fumo ovviamente non siamo tutti uguali.
Quindi ci saranno le persone fortunate come tuo nonno che hanno un'alta resistenza al fumo, però noi non possiamo sapere il grado di sensibilità che il nostro corpo ha nei confronti del fumo.
Ma il fatto che nelle sigarette ci siano delle sostanze cancerogene che fanno male al corpo è una cosa assodata

daniele buoso
salvatore esposito

quindi rimanendo su tecnologie vecchie che più spesso di quanto si creda sono più dannose delle nuove? un esempio già fatto è la polemica che ci fu con il 3g poi il 4g e adesso con il 5g che si sono sempre rivelate meno dannose delle precedenti... certo da precisare che studi a lungo termine non ci sono ancora (per ovvi motivi) sul 5g ma secondo teoria scientifica le onde millimetriche del 5g non dovrebbero superare nemmeno la cute umana e per questo dovrebbe essere meno dannosa.
poi per quanto riguarda le radiazioni SAR non esistono legami con l'aumento di tumori e comunque ottima la segnalazione che dispositivi blasonati di Apple e Samsung erano messi sul mercato mentendo sul livello di radiazioni emesse, ancora nessuna notizia invece sui tanto criticati cinesoni che vista la situazione probabilmente saranno soggetti a controlli o forse già fatti ma erano più onesti sui valori emessi.
per ora auguro un verbalone con i fiocchi a entrambi i brand e soprattutto ad Apple che visti i prezzi che spara, non può minimamente permettersi di prendere per il cu i clienti come fa da molti anni

Maurizio De Lucia

Beh, il "tumore" è in effetti una morte "naturale".
Mio zio fuma(va) da quando era giovane e se ne è andato di morte "naturale" poco più che quarantenne.
La "morte naturale" è una invenzione delle case omeopatiche per propinarci bottigliette d'acqua a peso d'oro.

Danitkd

E cosa cambia tra effettuarli loro stessi o scegliere e finanziare chi fa il test per loro?

Ma quelli citati sono fasce perlopiù low cost.
E appunto dall'articolo si comprende che oramai molti anche tra le marche piu in vista hanno livelli prossimi o addirittura oltre le soglie.
Purtroppo la bellezza estetica non aiuta a ridurre i livelli di radiazioni,anzi.
Se non forzano il segnale poi ci sono le solite lamentele che il cell non prende in zone meno coperte.
Cmq finora nessuno o quasi andava oltre le soglie stabilite x legge.
L'evoluzione avvolte porta il regresso in altri settori.
Oramai la maggior parte sono prodotti in Cina.
Quindi dire Cinesi , non significa nulla.
Peraltro solo OP 5T aveva livelli piu alti.
Gli altri che io sappia non avevano valori rilevanti.

pollopopo

ho ben scritto "inoltre pare alterino il dna dei mitocondri ecc..."

purtroppo mi sono espresso molto male, il modo per riscaldare la materia è concettualmente uguale per tutti i sistemi di riscaldamento ma le microonde, a differenza dell'irraggiamento, lavorano in modo molto diverso.. la lunghezza d'onda delle microonde non permette alla pelle, tessuti o membrane cellulari di schermarle a differenza dell'irraggiamento che parzialmente può essere schermato, comunque come ben si sa è fonte anch'esso di alterazioni genetiche (i famosi nei) ovviamente non è l'unica causa, i nei non si formerebbero (o comunque in minima parte) se si vivesse secondo natura all'aria aperta mangiando anche possibilmente meglio

Ale Jordan

Quello è vero. Si chiama terrorismo psicologico. Però è meglio evitare di correre rischi. Dove si può si elimina. Anche se innocuo. Per come la vedo io.

dario

è un succo formalmente errato.
se rispetto i paletti di legge, non posso mai sbagliare.
non è un modo per aggirare la legge, è la legge a essere sbagliata all'origine, ma non può essere imputato ai produttori questo errore.
l'esempio del diesel è molto differente: c'era frode, perché la modalità per rispettare i parametri si attivava solo ed esclusivamente quando le auto venivano connesse ai software di rilevazione, mentre nell'utilizzo normale non si attivava mai, quindi i valori emergenti nel test non corrispondevano ai valori espressi dall'auto in circolazione.
nei test degli smartphone gli smartphone si comportano in modo del tutto normale, e rispettano i parametri alle distanze imposte dalla fcc stessa.
tu dici "non puoi superare quei parametri 10 volte in condizioni peggiori". io ti dico che non solo è normale e fisiologico che in condizioni peggiori i risultati siano peggiori, ma anche che ciò che tu affermi non sta scritto da nessunissima parte: puoi, eccome se puoi.
quindi, quello che è lecito che accada è che la legge imponga alla fcc di rivedere i parametri entro cui eseguire i test, e i produttori debbano sottostare di conseguenza alla novità introdotta ed eseguire i test non più a 5mm di distanza ma a 0, ma in nessun modo i produttori potranno essere puniti per aver osservato le linee guida che l'organo statale preposto a far attuare la legge ha detto loro di seguire, è fuori da qualunque logica giurisprudenziale.

La legge é diversa rispetto al metodo di misurazione.
La legge mette un limite, ma non dice in che modo questo limite deve essere rispettato. E' inteso o sottinteso, che il limite non deve MAI essere superato.

Un po' come il diesel. Non c'è una sola vettura giapponese o americana che superava il limite ad esempio. I nazisti hanno però creato un loro sistema per riuscire a rientrare nei limiti di legge, misurando e manipolando le emissioni durante il test.

La FCC crea degli standards per misurare il SAR. Ma questo non significa che se supera i test, può emettere 10 volte tanto in condizioni peggiori.

Non vuoi giocare pulito e cerchi metodi per raggirare la legge? Allora paghi! Il succo del "loro" discorso é questo ;)

Emiliano Frangella

Ma pensa te.....
Ma che diavolo stai dicendo??
Ho mi 9 e prima avevo op3 op5 op6
Quindi chiediti, domandati e pensa prima quando uno scrive una cosa, c'è sempre un motivo....
Gli zte
Gli umidigi
Uelefon
Ecc ecc avevano il sar altissimi

DrWolf2019

Tesla è (V * s) / m^2, nei regolamenti compare come limite per la densità del campo generato dagli oggetti che emettono onde elettromagnetiche e non come limite sulle onde.

William
rg

"Usa il viva voce, cuffie o auricolari. Se non è possibile, tieni il cellulare lontano dalla testa dopo la composizione del numero e l’attesa della linea (il momento in cui funziona alla massima potenza).
Evita telefonate lunghe o quando la copertura del segnale è scarsa (in ascensore, treno). Nessun problema , invece, se si usa il telefono per chattare, navigare o in “flight mode”.
Sono inutili invece i dispositivi di protezione e di schermatura che dovrebbero ridurre il carico di radiazioni: in realtà possono peggiorare la qualità del collegamento obbligando il telefonino a emettere radiazioni più intense, così come avviene per Skudo Wave.
Non tenere il cellulare sotto al cuscino mentre dormi."

rg

anche noialtri ghemo e nostre tradission e ghemo da portarle ‘vanti.. e semo qua da voialtri, parchè anca voialtri ve ricordè… Alora… e conte, i proverbi… nissuni ‘na volta gera boni a scrivare… Ghe jera i libri che scriveva i preti… a tradission orale… ognun la contava come che el voleva… Per esempio sue storie ghe xe tantissime variassion, parchè ognuno voea metarghe dentro qualcossa de suo… E ora quando che i nonni, a sera, al fiò, contava le storie anca que de guera… i le “pompava”, par farse vedar un po’vaeorisai…’Na volta nissuni ‘ndava tanto in giro…ala sera al fiò chi contava qualcossa de novo el era apressatissimo

Pensa che tutta la tecnologia viene prodotta in Cina.
Tra cui anche iPhone.
Pensa che i Cinesi hanno i telefoni più evoluti in ogni campo.
Pensa.
Inizia a pensare prima..
Forse ti riferisci a smartphone low-cost.
Quella è un'altra storia...

Luca Pizzo

Così quando telefoni o hai il telefono in tasca non ti funziona più ahahaha

Salvatore Provino

NOOOOOOO dipende dai metodi utilizzati non da chi ha fatto le cose!! Cioè se un magistrato sbaglia una volta allora sbaglierà sempre? O se un dottore fa una diagnosi corretta al tuo piede allora è bravo sempre??

Salvatore Provino

MUOIO.
Cioè ora le sentenze stabiliscono la verità? Scoprono come funzionano le cose? E perché allora non usiamo il metodo giuridico in luogo di quello scientifico?
Road to oscurantism, facciamo attenzione!

Salvatore Provino

Code_is_Law quello che dici è corretto in base all'attuale comprensione, andrea55 sono d'accordo con te ma permettimi di correggerti su un termine: non è la "ricezione" ma l'assorbimento organico il parametro valutato dai valori sar

Salvatore Provino

Ti riferisci alla famosa Lowgica (italianizzando)

Salvatore Provino

I test non sono effettuati dagli stessi soggetti che vendono il prodotto, ma da terzi per commissione dei primi. Gli organismi di controllo pubblici fanno verifiche periodiche ed a campione, oltre che a farli laboratori indipendenti.
E' idiota pensare che chi metta in commercio un prodotto si accolla il rischio, praticamente la certezza, di essere scoperto e dover chiudere bottega. Mica sono tutti Volkswagen.
CE è risaputo che vuol dire prevalentemente China Export.

Salvatore Provino

-Non possiedo alcuna formazione specifica, per questo mi affido al parere, unanime in questo caso, della comunità scientifica. Ma forense non voleva dire che c'entra con la legge?! E' il singolo metodo migliore per avvicinarsi il più possibile alla verità. Io non sono convinto che le radiazioni elettromagnetiche delle torri cellulari siano dannose per la salute. Questa ultima frase non vuol dire che sò che non fanno male, significa solo che non sono convinto e sono benvenute evidenze contrarie a patto che siano adeguate.
-Non esistono le verità assolute, tu hai MOLTI dubbi mi sembra su questa cosa specifica, e io non dico che sia sbagliato.
-Montare un obiquity, che non so cos'è, sotto un letto non dimostra una ceppa, a prescindere da cos'è.
-L'onere della prova non è un giochetto. E' una delle parti fondamentali dell'argomentazione logica ed è importante capire chi ce l'ha. Io non ho mai affermato che le radiazioni degli smartphone NON facciano male perché in quel caso avrei l'onere di dimostrarlo. Non capisco infatti tutta l'ultima parte del tuo commento, non ho idea di cosa voglia dire che abbiamo creato danni per avere numeri. Se sei a conoscenza di esperimenti e metodi per indagare piu accuratamente di quello che già facciamo sui danni dall'esposizione a radiazioni ti prego di raggiungere prima possibile uno specialista che ti dia la possiblità di provarlo a quella che sarebbe un'entusiasta comunità scientifica.
-Il fatto che ci siano più tumori è un'argomentazione fallace a meno che non mostri il collegamento, nello specifico è un argomentum ad ignorantia: non ti spieghi perché ci sia un aumento di tumori quindi DEVE essere un'evidenza per la tua ipotesi perché non riesci a pensare a nulla di meglio. Le correlazioni vanno dimostrate perché ragionare ad intuito è sempre sbagliato, in caso contrario puoi avere un sospetto ma non puoi raggiungere una conclusione. Il fatto che tu abbia un'intuizione non vuol dire che hai torto, ma neanche che hai dimostrato che hai ragione e questo è molto molto importante.
Io comunque una risposta sul perchè aumentano i tumori te la passo, ossia che vivendo piu a lungo e sopravvivendo a molte più patologie rispetto al passato, oltre ad averne debellate tantissime, la gente muore di più di tutte quelle che non possiamo curare. Quindi ad esempio se io fossi morto di acetone quando avevo 6 mesi, e se non mi aiutavano crepavo davvero, non avrei avuto la favolosa opportunità di diventare un fumatore e possibilmente in futuro allargare il bacino di vittime di cancro ai polmoni.
L'approccio c'è e si chiama metodo scientifico. Se credi che l'attuale logica e sperimentazione degli scienziati sia sbagliata ti scongiuro di dimostrarlo perché quasi tutti loro, come me, vogliono credere a più cose vere possibile - oltre che a meno cose false possibile.

Emiliano Frangella

Pensa quelli cinesi......giusto??

Salvatore Provino

E' assolutamente la stessa cosa! Il calore, per come è definito in fisica, è una radiazione elettromagnetica. La differenza non esiste, una particella quando viene eccitata cede calore sotto forma di radiazione - credo tu abbia bisogno di un ripasso.
Non mi piace l'espressione "un motivo c'è" se dopo non mi dici qual'è il motivo, cosa stai insinuando proprio non lo capisco. I limiti sono tali perché c'è una soglia di tollerabilità stabilita sperimentalmente, ed è anche una soglia molto conservativa che considera anche l'abuso. E' ovvio che tutto questo è quello che sappiamo, ma tu mi sembra che sostieni di sapere di più quindi ti prego illuminaci e fammi sapere cosa hai scoperto che ci andiamo a prendere un milioncino di euro a Stoccolma.

Carbon crankset

Vero, saranno truccati anche loro, ma la differenza era netta, se barano tutti Samsung avrà barato più di tutti. Chissà...

Carbon crankset

Dai concedimelo qualche errore di battitura mentre scrivo un commento in treno ;)

salvatore esposito

nella gran parte dei casi, poi si fa selezione naturale ma gridare ogni volta "verremo bruciati vivi" è ridicolo e dimostra solo ignoranza

italba

Infatti si chiamano onde elettromagnetiche, ma mi risulta che si misurino in dbV o in milliWatt, non in microTesla

suoko

Basterebbe regolare la potenza in base ai valori del sensore di prossimità. Soluzione troppo smart per ingegneri troppo dumb?

Android

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Eventi

HDblog e Samsung vi invitano all'anteprima italiana degli SSD Touch T7 | Milano, 28 gennaio

HDMotori.it

Porsche è sempre più Experience

Windows

Recensione Surface Pro X: Il futuro è arrivato troppo presto