Mercato smartphone 2020 stagnante: condizionato da recessione, USA e Cina

05 Dicembre 2019 37

Il mercato smartphone 2020 sarà ancora una volta stagnante, secondo le ultime previsioni di Strategy Analytics. Per la precisione, si prevede una lieve flessione, del 3% rispetto all'anno precedente, nel peggiore dei casi, e una crescita della stessa entità nel caso migliore. Saranno gli sviluppi di tre vicende a determinare quale dei due casi si avvererà: la possibilità che ci sia una recessione economica globale, la guerra commerciale in corso tra Stati Uniti e Cina, e (molto correlati) i rapporti tra USA e Huawei.

IL RISCHIO RECESSIONE GLOBALE

Dell'eventualità che arrivi una nuova recessione si parla già da qualche mese. Dopo quella molto grave del 2008, diversi analisti hanno cominciato a osservare alcuni segnali preoccupanti a livello internazionale. Per esempio, negli Stati Uniti è diventato meno rischioso comprare titoli di stato a lungo termine: in genere è l'opposto, a meno che gli investitori siano preoccupati e incerti sull'immediato futuro.

Ma c'è dell'altro. Nell'ultimo periodo il PIL della Germania ha smesso di crescere (in effetti è diminuito dello 0,1%), e visto che si tratta di un'economia che si basa molto sulle esportazioni significa che viene influenzata maggiormente da ciò che accade all'estero. Il Regno Unito sta affrontando Brexit, e l'opzione "No Deal" è percepita come potenzialmente devastante nel breve termine per la sua economia. La crescita di Cina e gli altri Paesi asiatici è rallentata moltissimo.

Tuttavia, anche se questi segnali sono allarmanti, non è matematicamente certo che ci sarà una recessione - che poi è ancora da capire quanto grave potrebbe essere: potrebbe essere solo una stagnazione. Vale comunque la pena precisare che l'alternarsi di queste fasi è sostanzialmente inevitabile nel capitalismo. Nel senso: non si può crescere per sempre - né, per contro, andare male per sempre.

LA SITUAZIONE TRA USA E CINA

Il braccio di ferro tra Cina e USA finora si è svolto principalmente a suon di dazi, strumento per cui Donald Trump ha una passione seconda solo a quella per Twitter. Il vantaggio per gli USA è ancora tutto da dimostrare, anzi, c'è chi crede che saranno proprio loro a rimetterci di più, non la Cina - sentimento peraltro condiviso anche da Tim Cook, per esempio. Proprio in queste ore circola l'indiscrezione che le due superpotenze siano molto vicine a un'intesa, ma non è la prima volta. Finora non si è concluso niente.

IL RAPPORTO TRA USA E HUAWEI

Ci sono buone ragioni di credere che i rapporti tra USA e Huawei saranno molto condizionati dall'andamento dei colloqui di cui al punto sopra. Sappiamo che la società cinese è stata inclusa nella Entity List per aver violato l'embargo iraniano, non per i sospetti di spionaggio, ma Trump ha già detto senza tanti giri di parole che un accordo con la Cina potrebbe "ammorbidire" l'atteggiamento degli USA.

Un po' di apertura si è già manifestata con l'inizio dell'approvazione delle licenze speciali, per esempio a Microsoft, che permettono alle aziende americane di fare affari con Huawei nonostante il ban; dal canto suo, Huawei è già corsa ai ripari, non includendo nei suoi ultimi smartphone alcun componente americano. Lato software, tuttavia, la situazione è ben più complessa: HarmonyOS potrebbe anche essere un'alternativa ad Android, ma ci vorranno anni di sviluppo - e bisognerà sperare che gli sviluppatori terzi ci si interessino in massa. Nel frattempo, però, l'OS di Google rimane insostituibile, almeno per noi in Occidente.

QUINDI

Comunque vada, Strategy Analytics sostiene che il produttore numero uno (per vendite, certo, non per fatturato) rimarrà Samsung. Huawei riuscirà comunque a mantenere la propria seconda posizione, forte del successo travolgente in Cina (già oggi il 40% degli smartphone venduti da quelle parti è marchiato Huawei o Honor; e parliamo del più grande mercato al mondo). Andando a suddividere lo scenario in varie aree, Apple rimarrà la leader di vendite nel ricchissimo Nord America (oltre che, con ogni probabilità, la leader globale per fatturato e guadagni), mentre Samsung dominerà in Europa, America del Sud e Centrale, Africa e Medio Oriente. A Huawei rimarrà l'Asia.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 649 euro oppure da Amazon a 704 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
KenZen

Funziona solo con le app di Google.
Provo a dare un'occhiata.
Grazie
Saluti

Mario

Bo, A me ha sempre funzionato, con le app e tuttii giochi mi ha sempre mantenuto gli avanzamenti e persino lo sfondo della home e le impostazioni di android, foto e video non li ho mai ripristinati nel telefono se sono su cloud li lascio la.

Marcello Minari

"Nel senso: non si può crescere per sempre né, per contro, andare male per sempre."
Mi sfugge però "non si può crescere per sempre".Quando è successo io dov'ero?

KenZen

No, non basta anzi è praticamente inutile. Non ripristina nemmeno foto, video e dati se non sono sincronizzati.
Mi serve un’app che faccia un clone del contenuto totale.
Saluti

MatitaNera

Basta invertire i termini ed è più chiaro.

Francesco Renato

Riscrivilo tu, capisco che non è elegante ma non puoi mettere la e al posto della virgola, né puoi fare un titolo chilometrico.

Desmond Hume

Per non parlare dei prezzi ingiustificati

Account molto temporaneo

Trumpete...

maxforum

non sarà stagnante per colpa del fatto che son tutti uguali e non c'è piu nulla di nuovo?

Mario

Non so nemmeno se esisyono, ma basta l'account di google Impostazioni/google/backup

https://uploads.disquscdn.c...

josefor

Certo che se continuano a fare telefoni così brutti... quando mai si riprenderanno le vendite?

KenZen

OT: mi sapreste indicare un'app per effettuare una copia 100% (dati app compresi) tra due terminali Android?
Grazie
Saluti

MatitaNera

C'è chi si sa esprimere e chi no. I secondi fanno fatica a capire i miei rilievi, va da sè.

MatitaNera

La mia osservazione è valida. Se non è il tuo pane astieniti.

MatitaNera

No. Non è questione di giornalismo, ma di saper scrivere.

Vash

Glielo stanno già dando col mfs.... Tra un po' parte l'inkiulata verso i paesi pigs.... E saranno dolori...

Jiek

Nel giornalismo si scrive così purtroppo , per i titoli , ma sicuramente è migliorabile

0KiNal0

Certo, potevano fare anche tutto un altro titolo, ma lo sc3mo del villaggio MatitaNera si focalizza sulla virgola che li dove è secondo lui non ha senso e resosi conto della sua solita uscita priva di significato si è sentito in dovere di rispondere a se stesso per correggere il tiro.

0KiNal0

Non sono io che ha spiegato cosa intendeva in risposta al suo stesso commento. Ti sei già reso conto da solo che avevi scritto una ca**ata, smettila su.

MatitaNera

"dovevano"

MatitaNera

Per gli sveglioni di turno. Non intendo che non vada messa la virgola. Va proprio riscritto. Così non ha senso.

MatitaNera

Lascia perdere, se non capisci.

il viagra è meglio.

Raphael DeLaghetto

Se il pil della Germania non cresce dategli l ormone della crescita, no?

Raphael DeLaghetto

Come sfondano, l ho appena comprato..

Raphael DeLaghetto

Arrivasse qlk bel verdone qui

Raphael DeLaghetto

potevano scrivere: da usa, cina e recessione

Raphael DeLaghetto

"...condiziona da.." ... 3 elementi

0KiNal0

Non per nulla la valuta cinese è ancorata al dollaro, più legate di così...

0KiNal0

Senza la virgola avrebbere assunto tutto un altro significato, cioè che la recessione riguarda unicamente Usa e Cina.

Aster

pazienza

josefor

Ma come? Il 5G non doveva spaccare in tutti i mercati?

Salvatore Provino

Ma si certo si gioca su due fronti, mercati occidentali foldable quelli emergenti ancora da prendere completamente. Il foldable non è per forza un dispositivo costoso, se cominciano a spuntare altri fratelli di Escobar in giro magari esce il nuovo Pete Lau col foldable affoldable

Francesco Renato

L'India è un mercato povero e i foldable resteranno un prodotto di nicchia per diversi anni.

MatitaNera

Solito titolo scritto male, quella virgola prima di USA e Cina non ha senso

Francesco Renato

Parlare di guerra commerciale USA CINA è fuorviante, le due economie sono infatti strettamente integrate e interdipendenti, il pericolo di crisi viene invece dalla eccessiva liquidità mondiale, i banchieri centrali continuano a battere moneta per farsi belli agli occhi dei capi politici senza rendersi conto del pericolo.

Salvatore Provino

Secondo me BBK passa Samsung in volume di vendita fra non molto. L'India ancora è in pieno boom e se i Foldable sfondano ci sono nuovi miliardi di smartphone da vendere garantiti

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video