Vivo X30 e X30 Pro ufficiali: da dicembre con Samsung Exynos 980 5G

07 Novembre 2019 15

Aggiornamento 07/11

Come da programma, il device è stato presentato ufficialmente. O meglio, i device: si tratta infatti di X30 e X30 Pro. Vivo non ha rilasciato molti dettagli sulle caratteristiche tecniche degli smartphone, soffermandosi sulle caratteristiche, specialmente in ambito 5G, del SoC Exynos 980 - tutte informazioni già note, comunque. Il lancio di X30 e X30 Pro è previsto per il mese di dicembre.


Articolo originale - 06/11

Vivo è pronta ad alzare il velo sul suo primo smartphone 5G basato sulla nuova piattaforma Samsung Exynos 980 presentata a settembre; il lancio dovrebbe avvenire domani 7 novembre, stando al materiale pubblicitario condiviso su Weibo.

L'immagine in questione menziona la data dell'evento, la collaborazione con Samsung e la presenza della connettività 5G, pur non facendo riferimento esplicito al SoC che abbiamo citato in apertura. Nonostante ciò ci sono pochi dubbi sulla presenza di Exynos 980, dal momento che Vivo e Samsung avevano annunciato la loro collaborazione in occasione della presentazione del SoC.

Lo smartphone protagonista dell'evento potrebbe essere Vivo X30, stando ai rumor riportati oggi. Ricordiamo che, vista la presenza di Exynos 980, si dovrebbe trattare di un terminale di fascia alta, ma non un top di gamma. Il SoC è infatti pensato per offrire prestazioni di buon livello grazie alla presenza di una CPU octa core con 2 core Cortex-A77 e 6 core Cortex-A55, una GPU Mali-G76 MP5, una NPU dedicata allo svolgimento dei compiti AI e di ML, supporto alle memorie RAM LPDDR4X, UFS 2.1 e processo produttivo a 8nm.

Si tratta quindi di un chip che si posiziona direttamente sotto alle principali proposte top di gamma - come ad esempio il prossimo Exynos 990 -, ma che riesce ad offrire la connettività 5G grazie ad uno dei primi modem integrati direttamente nel SoC. Non ci resta quindi che attendere poche ore per scoprire quali saranno le specifiche complete di Vivo X30 - sempre che questo sia il suo nome - nel corso dell'evento che si terrà domani a Pechino.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 435 euro oppure da ePrice a 485 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vive

G90t in teoria va anche di più del 730G.

Joker

Speriamo in bene nei consumi, anche in standby, visto che di solito gli exynos consumano di più della controparte Qualcomm. Sulla carta sembra valido, attendiamo recensioni effettive per giudicare :)

piervittorio

Sulla carta questo SoC é simile al Mediatek G90, ma con un core grafico G76 in piú, ed una coppia di A77 al posto di degli A76.
Il tutto con un processo produttivo a 8 nm anziché a 12, ed il modem 5G.
E se consideriamo che giá il G90 va quanto un 730G, dovremmo renderci presto conto di avere a che fare con il nuovo punto di riferimento del mercato, nei SoC un gradino sotto il top di gamma.

piervittorio

Ma nemmeno lontanamente, é anzi la soluzione ideale.
Semmai mettere quattro core ad alta potenza, che quando lavorano tutti assieme devono scendere enormemente di frequenza, é una fesseria tecnica che portano avanti solo per marketing.
In realtá non c'é mai alcun bisogno in alcuna applicazione di avere quatto core ad alta potenza, ora che usano tutti l'architettura DynamIQ.

matteventu

Fare due soli core A77 su un SoC top di gamma é a mio avviso un errore.

Zioe

Come rovinare gli smartphone

Vive

Se persino Mediatek c'è riuscita viene più da pensare che sia Qualcomm ad aver rallentato.

Serendipity

:-)

josefor

scusa che sarebbe la barra sotto?

Mattexx

Di scarto non credo proprio i processori di Samsung sono tra i migliori sul mercato gli unici a s riuscire a stare al passo con gli Snapdragon.

Luca

in confronto hai competitor questo exynos monta la nuova architettura A77 con processo produttivo a 8 nm e GPU g76 con 5 core e processo produttivo a 7nm.. Qualcomm 730g ha lo stesso processo produttivo nella CPU ma l' adreno 618 è fatta a 14 nm.. il mediatek monta GPU g76 ma con quattro core e processo produttivo a 7 nm mentre la CPU oltre ad avere A76 come il Qualcomm è fatta a 12 nm...poi bisogna vedere le frequenze

Luca

di scarto se è un nuovo soc e non montato da nessuno nemmeno da Samsung... ma se non capite niente di soc non commentate. fate solo pessime figure. stando alle caratteristiche tecniche questo soc dovrebbe stare sopra al mediatek g90t e al Qualcomm 730g.. poi si deve provare sul campo..oltre ad integrare nel soc anche un modem 5g

AC MILAN

Già si intravede lo spessore della barra sotto, orribile

Gianluca

Sicuri che siano cortex a77? Sul sito di samsung sul 990 dice che sono cortex a76

Desmond Hume

bravi vivo prendeteli voi gli exynos di scarto sui samsung vorrei tornare a vedere gli snapdragon

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente