Vivo Y19: clone di U3, processore diverso ma stessa batteria da 5000mAh | Prezzo

03 Novembre 2019 16

Vivo Y19 fa il suo debutto ufficiale sul mercato: potremmo intenderlo come versione internazionale di U3, svelato in Cina un paio di settimane fa e da cui eredita il design e gran parte delle specifiche tecniche. La differenza sta tutta nel processore, un MediaTek Helio P65 che sostituisce lo Snapdragon 675 della variante cinese. Al momento è disponibile in pre-ordine in Vietnam e Thailandia (le vendite partiranno il 5 novembre), ma non è escluso che non possa essere commercializzato presto anche in altre regioni del mondo.

VIVO Y19 - SPECIFICHE TECNICHE

Nota: in grassetto le differenze rispetto a Vivo U3.

  • dimensioni e peso: 162,15x76,47x8,89mm per 193 grammi
  • sistema operativo Android 9 Pie con Funtouch OS 9.2
  • display LCD da 6,53" FHD+ 2340x1080
  • SoC MediaTek Helio P65
  • 6GB di RAM LPDDR4X
  • 128GB di memoria interna
  • sensore delle impronte digitali sulla scocca posteriore
  • modalità Ultra Game (blocco delle notifiche durante le sessioni di gioco)
  • dual SIM
  • connettività 4G LTE, WiFi dual band, Bluetooth 5.0, USB 2.0, GPS, Glonass, BeiDou, Galileo
  • fotocamera anteriore da 16MP (f/2.0)
  • tripla fotocamera posteriore: 16MP (f/1,78) + 8MP grandangolare (f/2.2) + 2MP (f/2,4), flash LED
  • batteria da 5.000mAh con ricarica rapida 9V/2A e ricarica inversa

Vivo Y19 è disponibile nelle colorazioni Magnetic Black e Spring White al prezzo di 6.999 baht thailandesi, pari a circa 207 euro.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 450 euro oppure da ePrice a 709 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piervittorio

Gli smarphone da 200 o 300 dollari fanno ormai tutto piuttosto bene, ed hanno specifiche e caratteristiche eccedenti le necessitá reali del 99% della loro utenza.
Android é un sistema ormai maturo, e le differenze tra una release e l'altra sono sempre piú irrilevanti, dunque la necessitá di avere aggiornamenti al di fuori del mondo, ristrettissimo, di nerd e geek, non é minimamente sentita.
BBK, Xiaomi e Huawei, le sole tre aziende che in questo mercato stanno crescendo (con Samsung ed Apple stabili) si adeguano ad un mercato profondamente mutato.
Presto, il concetto di "premium" abbinato ad uno smartphone, arriverá al piú a strappare un sorriso divertito.

JakoDel

Lo so, ma Vivo 3 anni fa era molto piu’ premium di Oppo, ed aggiornava i dispositivi a differenza di oppo

Ciccio

BigBoobsK!

uncletoma

Non dev'essere male, le dimensioni sono quelle ideali per la fricassea

Mark

Baby K?

BLOW

I samsung i più lenti.... Col tempo peggiorano

Mauro79sisonoio

sarà l'età ma ormai tutti sti brand cinesi con telefoni fatti con lo stampino senza innovazione reale e con Launcher che parlare di incongruenza grafica è fargli un complimento mi stanno urtando veramente i nervi. Sarò anche di parte ma credo che i pixel siano l'unico vero acquisto sensato se si sceglie il sistema operativo Android. Ovviamente i top di gamma costano tanto ma anche prendendo il modello dell'anno precedente o addirittura i medio gamma che escono in primavera ti garantisci la miglior esperienza Android possibile.

piervittorio

Oppo, Oneplus, Vivo e Realme sono tutti marchi della stessa azienda, la BBK.

JakoDel

Peccato, ai tempi dell’xplay 5/6 vivo rilasciava pochi ma ottimi terminali,(meglio di Oppo) ora sta diventando come le altre

Slartibartfast

Bold thinking

asd555

Sapessi quante cose inutili produciamo.
Tipo, 100 SUV tutti uguali, che inquinano in proporzione molto più di 100 smartphone direi.

Simon Wins

Comincio a pensare che abbiano le linee produttive condivise.
Non è azzardato pensarlo.

Il Mastino

Il milionesimo modello di device cinese che andrà a riempire la pattumiera e contribuirà all'inquinamento ambientale.

Mark

Wow un altro telefono uguale a gli utimi 350 usciti.

Max

Se ne sentiva proprio il bisogno...

Luca Lucani

yyyyyyyyyyyyyyyyyyy

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente

Recensione Huawei Nova 5T: il top da 429€ euro che fa gola