FCC contro Huawei e ZTE: minacciano gli Stati Uniti

29 Ottobre 2019 73

"Preservare l'integrità delle apparecchiature e dei servizi di comunicazione distribuiti lungo la rete" contro "le minacce alla sicurezza della nostra filiera poste in essere da alcuni fornitori stranieri". Così il CEO della FCC Ajit Pai ha parlato alla World Radiocommunication Conference in corso in Egitto, puntando ancora una volta il dito contro Huawei e ZTE, principali "destinatarie" del ban imposto dall'amministrazione Trump più di cinque mesi fa.

Non solo li cita esplicitamente - "le aziende cinesi Huawei e ZTE pongono un rischio inaccettabile alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti" - ma li definisce anche "ostili", capaci di utilizzare backdoor nascoste per "spiarci, rubare e riempirci di malware e virus, o altrimenti sfruttare le nostre reti".

Se dunque da un lato sembrano esserci segnali di distensione con alcune concessioni da parte del Presidente USA, così come sempre maggiori sono i casi di rifiuto ad applicare il ban (l'ultimo Paese, in ordine di tempo, è stato il Regno Unito), dall'altro si evidenziano segni di inasprimento, che non lasciano intravedere soluzioni diplomatiche all'orizzonte. Anzi. Un pesante colpo a Huawei e ZTE viene proprio inferto dalla Federal Communications Commission. Questo il comunicato di Pai:

Riconoscendo questo rischio, oggi, sto diffondendo l'ordine di vietare l'uso dell'Universal Service Fund per acquistare attrezzature o servizi da qualunque azienda - come Huawei - che rappresenti una minaccia alla sicurezza nazionale.

Il CEO della FCC Ajit Pai con Donald Trump

Dunque la FCC non fornirà più sussidi e aiuti economici tramite il suo fondo USF (nato per promuovere e sostenere i sistemi di telecomunicazioni negli USA) a coloro che intendono fare affari con le aziende cinesi bannate. Si tratta dell'ennesimo disincentivo proposto dal Governo americano che punta così ad azzerare i rapporti commerciali con le società iscritte alla Entity List.

Il blocco del fondo andrebbe tuttavia a compromettere le attività di quegli operatori telefonici di piccole dimensioni che coprono le aree rurali degli Stati Uniti e che hanno già stipulato in passato accordi commerciali con ZTE e Huawei (negli USA sono "dozzine", come riporta il Communications Marketplace Report di novembre 2018, pag. 5). La rescissione dai contratti in essere e la successiva sostituzione con fornitori alternativi "consentiti" risulterebbe alquanto dispendiosa per realtà di tale dimensione, e per questo motivo la FCC sta cercando soluzioni ad hoc per sostenere la loro attività sul mercato, anche qualora siano già stati distribuiti sussidi per installare componenti da fornitori cinesi. L'obiettivo è quello di sostituirli con alternative "sicure".

L'intento di Ajit Pai è dunque rimuovere e sostituire le apparecchiature dalle reti finanziate dall'USF: ci sarà una prima fase di analisi per verificare quanto siano diffuse le componenti Huawei e ZTE sulle reti nelle aree rurali, seguita da una seconda fase in cui la FCC fornirà aiuti economici ai piccoli operatori telefonici per procedere con la sostituzione. La decisione in tal senso sarà presa il 19 novembre prossimo.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da Monclick a 498 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
xMx
Mattexx

E invece si la Germania è governata dalla Merkel che non è chiaramente una sostenitrice di Trump, cosa simile in Norvegia, l'invito di Trump di interrompere i rapporti con Huawei sul 5G non avendo dei presidenti amici non ha riscosso un gran successo, in Italia fin che c'era Salvini nella maggioranza di governo qualcosa si muoveva in tal senso pur non essendoci una azione netta perchè l'ala 5 Stelle frenava su questo. Fosse stato per Salvini ci sarebbe stata la svolta per tutelare i cittadini, ma vabbè non sempre le cose vanno come andrebbero e di sicuro adesso il governo giallorosso ha ancor meno interesse di tutelare il popolo Italiano in tal senso.

ydlale

Non capisco ancora la gente ancora a credere favole dei usa .... sapete com'è morta la famiglia Olivetti???

Qualsiasi nazione fa qualcosa di più avanzata dei usa, sono tenuti intervenire per bloccarla, fatto prima con i Uk poi Giappone e ue adesso tacca ai cinesi

Marco

Qualcuno sta ancora aspettando che mostrino le armi di distruzione di massa dell'Iraq.

Horatio
E K

Hanno fatto una accusa ben precisa, la giustifichino.

Tutto il resto é lecito, il principio di precauzione, le infrastrutture con tecnologia americana (lol), l'ananas sulla pizza, americas first, etc, etc, etc.

MA, visto che giustificano tutto questo protezionismo tramite una accusa, DEVONO provare questa accusa con dei fatti, altrimenti gli esseri umani pensanti (che tu chiami anti americani italiani, qualunque cosa voglia dire), giustamente, identificano queste accuse e chi le fa a delle fesserie e dei buffoni.

PassPar2_

Parli sempre per partito preso.

Diabolik82

quindi le reti 5G di operatori mobili cosa sono nella tua mente malata, non sono infrastrutture strategiche?? Sveglia caprone!!

Diabolik82

Le ran 5g di operatori sono infrastrutture strategiche! Sveglia caprone!!

PassPar2_

Nel mondo delle fate vivrete voi gentaglia anti Americana

PassPar2_

Ahah io disinformazione?

TLC 2.0

no no, proprio il muro intendevo

TLC 2.0

si si ok, hai ragione tu, cosi sei contento e felice di vivere nel mondo delle fate

quelli di Cisco hanno un livello infimità nella sicurezza che bisogna essere degli ingenuotti a credere che non siano messi apposta.
password nascoste fisse, non una, non due, ma tre volte...
bisogna avere una bella faccia a dire che che se le dimenticano tutte le volte....

xMx
PassPar2_

Useranno le reti 5g Huawei ma non per infrastrutture militari, mediche, guida autonoma, gestione di elettricità e nucleare, sistema bancario, gestione del traffico e dati governativi. Quindi non lo useranno per un caxx di niente di importante.

PassPar2_

I muli siete voi, non capite nemmeno le cose più semplici

xMx

Non sa di cosa parli

PassPar2_

Chi rosica mi sembri te, hai letto o no che non faranno il 5 g sulle infrastrutture strategiche?

PassPar2_

Nella tua lista della spesa dove sarebbe il 5g di infrastrutture strategiche?

xMx

*con un mulo

Davide

Se hai le prove è già troppo tardi. Il più che ragionevole dubbio è sufficiente al ban.
Se tu fossi americano e avessi in mano l'infrastruttura di telecomunicazione in Cina sfrutteresti la cosa a tuo vantaggio? Sì. Ergo, anche i cinesi fanno la stessa cosa e dunque è giusto escluderli dagli apparati cruciali per un paese.

xMx

Non leggo le idiozi3 che scrivi già da tempo non sforzarti più di tanto , alla fine si sapeva che sarebbe finita così tu e Trump avete la stessa credibilità . Smettila di rosicare .

TLC 2.0

Cisco System insegna :)

TLC 2.0

lascia perdere, è come pensare di ragionare con un muro.

Diabolik82

Sicuro? Vodafone UK ha mezza rete Huawei 5G RAN. H3G UK ha TUTTA la rete RAN Huawei 5G.O2 UK ha 1/3 di rete RAN Huawei...certo che ne spari di boiate :)

Diabolik82

Ma è ovvio! Il presidente della FCC è nominato da Trump, di che stiamo a parlare?!

PassPar2_

Germania e regno unito hanno detto: 1) che non potranno fare il 5g su infrastrutture critiche cioè militare, medico, guida autonoma, viabilità stradale, sistema bancario e sistema elettrico nucleare. 2) non hanno dato il via libera ma hanno detto che saranno le singole aziende a valutare caso per caso. Tradotto : i cinesi non faranno un bel niente se non qualche smartphone e biciclette connesse. Naturalmente questo sito ha raccontato la storia con ben altro tono

xMx

Quindi per fare un dispetto a Trump mettono a rischio la sicurezza del proprio paese ? Sei serio ? Trump poteva dare delle prove ai capi di stato , cosa che non ha fatto perché non esistono , pensare che un presidente metta a rischio la sicurezza del paese solo per fare un dispetto a un altro è da pazzi anche perché i cittadini come dici tu sarebbero gli ultimi a cui frega qualcosa visto che non parlano di affari di stato o di azioni militari quindi i loro dati non servirebbero praticamente a nulla.

xMx

Anche perché sia la Germania che il regno unito useranno le reti 5g di Huawei , praticamente solo gli Usa hanno le prove di tutte le minchi4t3 che spara Trump , che valgono meno di 0 visto che se aveva delle prove le avrebbe condivise sicuramente almeno con i capi di stato e sicuramente non avrebbero approvato le infrastrutture 5g di Huawei , ma tutto questo non è successo semplicemente perché non esistono prove , solo illazioni fatte da un pazzo .

Mattexx

Loro lo fanno per fare un dispetto a Trump ma a pagarne le conseguenze sono i propri cittadini che sono meno tutelati nella sicurezza dei propri dati.

xMx

Non hanno invertito nulla , alla fine solo loro non useranno la rete 5g di Huawei .

xMx

Sono talmente pericolosi che anche Germania e Regno Unito hanno dato retta a Trump

https://www.multiplayer
.it/notizie/huawei-e-5g-dopo-germania-via-libera-anche-regno-unito.html%3famp

T. P.

eheheh

PassPar2_

Quindi sono obbligati a fare infrastrutture cinesi e non possono nemmeno usare un principio di precauzione, perché altrimenti agli anti americani italiani gli viene il naso storto.

BLERY

Ho già aperto la bottiglia è annusato il tappo.
Corriii

T. P.

non mancherò! :)

Zeronegativo

quindi è meglio di non fidarsi di prodotti USA stai dicendo?

Zeronegativo

anche messo in questi termini, se ne deduce che gli stati uniti sono disposti a fo**ersene del libero mercato, sparando infamia contro le compagnie che potrebbero impensierirli in un dato settore - in questo caso, le telecomunicazioni e il 5G nel dettaglio.

x_term

Ma perchè, tu li vedi i bollettini di sicurezza di Cisco? Ce n'è almeno uno alla settimana, numerosi con password di default hardwired nel codice. Fanno ridere, i sistemi sono tutti uguali perchè progettati da esseri umani, fine.

E K

Scusa, android si é evoluto lentamente per 11 anni per diventare quello che é, ora scoppia la crisi e si crede che qualcun'altro possa in 7-8 mesi colmare il gap partendo da zero?

E K

Si era in guerra e dalla riservatezza di quelle informazioni (classificate) dipendevano vite umane.
In questo caso si fanno accuse ad aziende di paesi non in stato di guerra con gli USA, pertanto le accuse devono essere supportate da prove concrete, se non le forniscono, non hanno nemmeno il diritto di lanciare le loro accuse. Prove non ce ne sono, e si scende al livello dei bambini gelosi, e questo, a quanto pare, é il tipico atteggiamento di ogni governo repubblicano degli USA da 40 anni a questa parte.

PassPar2_

I casi sono due : non è autorizzato, oppure è informato dell'esistenza di prove ma non sono pubblicate. Anche nel terzo caso dove non ci fossero prove, il principio di precauzione deve sempre essere tenuto fermo in questi casi. Costruire una infrastruttura del genere e poi scoprire successivamente di non aver considerato pericoli sopraggiunti sarebbe altrettanto disastroso.

losteagle17

Questo CEO sta facendo specifiche accuse mirate ad aziende attualmente esistenti, quindi si desume che abbia in mano delle prove. Basterebbe pubblicarne "alcune" di rilevanti per supportare le sue affermazioni.

PassPar2_

Ma quale leadership che non sanno manco produrre un sistema sostitutivo di android.

PassPar2_

Fiato sprecato in questo sito.

PassPar2_

L'esistenza della macchina enigma e del lavoro di Turing per decriptatla è stato rivelato dopo 50 anni.

losteagle17

Attendo ancora le pubblicazioni dei buchi di sicurezza rilevati, delle possibili backdoors e la lista dei prodotti interessati. Quattro chiacchere di un CEO che può essere facilmente manipolato sono aria fritta.

Luca Lindholm

In effetti... XD

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?