Snapchat aumenta la sicurezza dei minori, Snap licenzia parte dei dipendenti

09 Agosto 2022 7

Snapchat ha due novità: una riguarda l'app e l'introduzione di un inedito strumento di controllo a protezione dei minori, l'altra tocca da vicino Snap, la società che di Snapchat è proprietaria. Prima di analizzare nel dettaglio tutte le informazioni, ricordiamo che poco più di un mese fa ha fatto il suo debutto ufficiale Snapchat+, versione a pagamento della piattaforma che a 3,99 dollari al mese offre contenuti esclusivi e funzionalità in anteprima.

SICUREZZA

Da oggi è attivo un nuovo strumento di supervisione a protezione della navigazione dei minori: si chiama "Family Center" e permette ai genitori e ai tutori di conoscere i nomi di coloro che chattano ed hanno interazioni con i ragazzi, senza tuttavia mostrare i relativi contenuti. Lo strumento viene attivato previa autorizzazione data dal minore stesso: una volta ottenuto l'ok, il genitore avrà accesso ad una lista dei contatti con cui il figlio ha interagito negli ultimi sette giorni.

L'intento, dice l'azienda, è "promuovere la collaborazione e la fiducia tra genitori e adolescenti". E le funzionalità del Family Center saranno costantemente aggiornate, con novità in arrivo già a partire dalle prossime settimane. L'obiettivo è creare un sistema di controllo che imiti la realtà, con i genitori/tutori presenti ma comunque discreti nel non entrare nella discussione tra il figlio/a e i suoi amici.

LICENZIAMENTI

La notizia dei licenziamenti in atto in Snap non è di certo buona, specie per coloro che dopo i deludenti risultati fiscali dell'ultimo trimestre perderanno il lavoro. Non si sa quanti saranno i dipendenti tagliati (sono oltre 6.000 in totale), sembra che il management sia ancora impegnato nel prendere le decisioni.

Gli ultimi licenziamenti risalgono al 2018, successivamente l'azienda è crescita e Snapchat ha raggiunto e superato Twitter con 347 milioni di utenti attivi al giorno. Ora pesano sulla società i ridotti introiti pubblicitari (non) generati dalle nuove politiche Apple sul tracciamento e, non per ultima, la crisi economica che sta colpendo tutto il mondo.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Il corpo di Cristo in CH2O

e la cosa bella è che il mercato si tiene in piedi grazie alle aziende che suppongono sia per loro vantaggioso e quindi pagano. scommetto che se rapportassero l'aumento dalla pubblicità con l'aumento medio del settore (scorporando il loro aumento della pubblicità) scoprirebbero che investire lì equivale a buttare soldi.
il problema è che non insegnano matematica nei corsi di marketing. tanto è vero che per una volta nella vita che ho fatto una chiacchierata con uno di questi "del reparto marketing" ho capito che quella gente lavora solo perchè sta in una bolla di creduloneria dove chi fa direzione ne capisce ancora meno! peggio quasi degli psicanalisti nei reparti delle risorse umane! e dire che avevo anche proposto "ve lo faccio io un modello matematico per rapportare l'aumento presunto dalla pubblicità con l'incremento medio del settore", ma quelli erano troppo impegnati a stappare le bottiglie per aver fatto un fatturato del 20% in più. la cosa bella di quella riunione (ci rido ancora adesso) fu il come do

Lantern8

che schifo snapchat

T. P.

Ah non è così?
Scusa ma ho letto solo il titolo?

italba

Per riassumere Snap diminuisce la sicurezza dei minori figli di quelli che ha licenziato

rockerey

Snapchat tra tagli di personale e miglioramenti sulla sicurezza dei minorenni

FIFY.

asd555

"Snapchat aumenta la sicurezza dei minori, Snap licenzia parte dei dipendenti"

Il titolo scritto così lascia intendere che erano i dipendenti a molestare i minori sulla piattaforma.

TheRealTommy

Banalmente le ads sono ripetitive e tutte uguali. Dopo un po’ il sentimento è odio

HDMotori.it

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Economia e mercato

Giorgia Meloni frena sul Pos: la soglia dei 60 euro è solo un'indicazione

Articolo

Artemis I: oggi il secondo flyby lunare a meno di 130 km

Articolo

Disney, ecco i film in arrivo al cinema da qui a giugno 2023