Telegram: mai condiviso i dati con nessuno. E quindi che sta succedendo in Germania?

06 Giugno 2022 174

Telegram ha sempre dichiarato di non aver mai condiviso informazioni degli utenti con soggetti terzi, governi inclusi. Privacy e protezione dei dati personali vengono considerati valori imprescindibili da Pavel Durov, il numero uno della piattaforma di messaggistica istantanea, e non c'è richiesta che possa convincere l'azienda a rendere noto ciò che circola sul social.

Almeno, così dovrebbe essere, e così è sempre stato detto. A quanto pare, però, le cose vanno diversamente: Der Spiegel rivela infatti una stretta collaborazione attualmente in corso tra Telegram e l'Ufficio di polizia ciminale tedesco, tramite cui il primo fornisce informazioni al secondo in tema di abusi sui minori e terrorismo. Pare che i dati condivisi si limitino a questi ambiti, mentre risulterebbe "ancora difficile per gli investigatori tedeschi ottenere informazioni da Telegram" nei casi in cui le richieste delle istituzioni riguardino altri crimini - vedasi ad esempio i casi sempre più diffusi di condivisione tramite piattaforma di risorse IPTV per vedere lo sport gratuitamente.

TELEGRAM NEGA

"Ad oggi abbiamo condiviso 0 byte di dati degli utenti con terze parti, inclusi tutti i governi", dice Telegram - e il duro scontro con il Cremlino nel 2018 ne è una prova tangibile. Eppure, pare che ora stia avvenendo proprio il contrario. Per tanti anni la polizia tedesca ha chiesto informazioni alla piattaforma sulle chat dietro cui si nascondono personaggi criminali, senza tuttavia ricevere mai risposta. Adesso le cose sembrano essere cambiate, ma Telegram nega e afferma: "tutto è come prima". Che poi, in realtà, tutto come prima non può essere, visto che già nel 2018 Durov aveva modificato i termini sulla privacy aprendo la piattaforma ad una maggiore collaborazione con le forze dell'ordine dei vari Paesi nel caso in cui venisse formulata esplicita richiesta. Ad oggi, però, di domande di questo tipo non ne sarebbero mai arrivate formalmente. Sotto traccia, tuttavia, le cose vanno diversamente, e Durov nega.

Pavel Durov: così incappucciato si è presentato alla call con il Ministero dell'interno tedesco.

Il CEO ha avuto di recente anche un incontro telefonico con il Ministero dell'interno tedesco: una chiacchierata amichevole, è stata definita, in cui entrambe le parti hanno sottolineato l'importanza di collaborare per stanare i gruppi criminali che operano su (e tramite) Telegram. Esiste persino un indirizzo mail appositamente creato tramite cui le istituzioni tedesche avvisano la piattaforma ogniqualvolta viene identificato un contenuto criminale.

L'auspicata apertura non esiste pubblicamente, ma c'è. Eppure non è ancora sufficiente per fare in modo che il governo possa intervenire puntualmente per fermare i gruppi estremisti. Ad oggi vengono monitorati solo in Germania 3.000 canali e gruppi di estrema destra con cui vengono diffusi l'ideologia del complottismo e contenuti a sfondo terroristico. Questo, però, non basta, e ne è una dimostrazione la multa da 55 milioni di euro sulla testa di Telegram che più volte si è rifiutata di pagare.

Credits immagine d'apertura: Pixabay

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Teknozone a 245 euro oppure da Amazon a 297 euro.

174

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nando Martelli

Dipende dal provider della vpn. Hai letto quello che è successo in India con ExpressVPN e il governo indiano?

Marocco2

Se si aggiunge una VPN fanno prima chiedere a chi gestisce le VPN che a Telegram

Nando Martelli

Con il tracciamento dei pagamenti, non certamente tramite Telegram. Ci sono stati degli infiltrati delle FDO, in quei canali dove vendevano i pass fasulli, che con attenzione, e pazienza, gli hanno teso una "trappola". Certamente Telegram non ha aiutato nessuno, tuttalpiù gli amministratori di Telegram, su segnalazione, chiudono il canale

Nando Martelli

La domanda che io mi pongo è questa: se i criminali usano come numero registrato i Voip, in pratica numeri inesistenti, mi spiegate che dati Telegram, anche se fosse vera questa storia, può fornire agli enti governativi di qualsiasi paese? E se poi a questi si aggiunge una vpn?
Io non credo che siano così sprovveduti questi criminali

Francesco
Pito

Su minori e terrorismo dovrebbe essere d obbligo

BATTLEFIELD

E fa una grossa differenza? (Curiosità vera)

eueuropean

Se un poliziotto che non mi conosce (tenuto al segreto professionale) esamina le mie chat, e cancella tutto il materiale che non ha rilevanza penale, dove sta il problema? Mi sembra una prassi inevitabile se si vogliono perseguire i reati.
Inoltre, il caso dell'intercettazione da parte di un poliziotto, ai fini della privacy, è peggiore del medico/infermiere che viene a conoscenza delle mie condizioni sanitarie per cercare eventuali malattie?

Goose

Dipende dalle manifestazioni, quelle che organizzavano i no vax erano tutt’altro che pacifiche.

HeiSiri

Siamo tutti con nickname qui, anche ci conoscessimo (molto improbabile) non ti riconoscerei

franky29

E ti puoi fare pure un CLOUD tutto tuo illimitato xD

mashiro84

Pretendere che lavorino mi sembra il minimo.
Gli incentivi esistono, basta metterli in piedi nel modo corretto.

Ovviamente in Italia è una chimera.

Baz

non tutti, ma comunque non vedo quale sia il problema.
se proprio in quei rari casi arriva spam da altri utenti, puoi benissimo bloccarli in 4 secondi e non avere piu' rotture, puoi settare nelle impostazioni della privacy che chi non e' tra i tuoi contatti non puo' chiamarti, non puo' vedere il tuo numero e non puo' vedere la tua immagine di profilo (e gia questo basta), puoi anche settare che non vuoi le notifiche da nessuna conversazione a parte quelle in whitelist.
insomma non mi pare tutta sta tragedia dover bloccare persone che ti scrivono in privato

MatitaNera

Conoscendomi.

ameft

Intendevi darkweb probabilmente, deepweb è tutta un'altra roba.

comatrix

Peccato però che vari gruppi lo richiedono in maniera obbligatoria, ergo...

Paolo Mielee

Non c'è dimostrazione del punto 1.
Secondo non del tutto vero, nessuno si farebbe in casa un algoritmo di crypting proprietario perché nessuno vuole che sia bucato, e non hanno mai dichiarato che tipo di algoritmo usano.
Terzo, vero.
Quarto, possono sequestrare quello che vogliono, se il dispositivo è cryptato puoi fare gran poco, specialmente se si parla di Apple.

Baz

quindi anche quando arrestano le persone per sbaglio lo fanno nell'interesse dei cittadini? e come mai poi scatta il rimborso? capisco che questa cosa e' un tantino piu' grave, ma anche la violazione della privacy e' grave, e' stato fatto tutto quel casino inutile della gdpr proprio per la privacy, e questi se sospettano che io sono un terrorista, possono controllarmi tutte le chat e le cose che faccio, per mesi o anni per poi scoprire che sono innocente ed hanno sbagliato loro, e far e finta di nulla?
come ho detto in un altro commento, so che e' irrealizzabile, ma non e' giusto che sono stato trattato come un criminale sono stato messo sotto intercettazione telefonica e delle mie chat private, per poi uscirne pulito.
e' comunque una violazione di privacy, anche se era con buoni intenti, e dal momento che non ero un criminale per me e' giusto rimborsare per l'ingiustizia ricevuta

Sop

C'è molto da fare. Per iniziare Telegram fornisce i metadati delle comunicazioni alla polizia. Non legge i messaggi ma la polizia sa che hai scambiato N messaggi con un eventuale criminale, hai fatto telefonate, quando e dove.
Secondo, l'algoritmo di criptazione di Telegram è proprietario e potenzialmente bucabile.
Terzo, le forze dell'ordine potrebbero arrivare a installarti una app di mirroring di ciò che avviene sul tuo schermo, e a quel punto dell'e2e ci fai molto poco.
Quarto, notate le tue comunicazioni col criminale e conoscendo la tua localizzazione, potrebbero irrompere nel luogo dove sei e sequestrati il telefono con dati e storia dei messaggi.

Ildebrando Jki

Nessuno chiederebbe più intercettazioni, la mentalità italiana è "perché fare un passo per cercare di stare meglio se per farlo devo fare fatica e rischiare pure di prendermela nder cùlò?"

Ildebrando Jki

Oddio, questo nel mondo perfetto, quando andavo a scuola ce n'erano di fancazzisti che se ne uscivano con "magari dopo de quà me metto a fa aaa guardia, così me faccio i càzzì dell'artri e passo cooorosso ar semaforo"
Io spero non siano mai riusciti a coronare il loro sogno di "gloria", ma conoscendo l'italia capace che sono pure comandanti oggi.

Sop

Organizzare manifestazioni sarebbe un'attività criminale ?
È il principio base della democrazia... annamo bene.

LaVeraVerità

Era chiaro lo stesso, anche senza quella parte.

Sop

La magistratura ha facoltà di far mettere sotto controllo le telefonate praticamente da quando esiste il telefono, e lo fa quando ha oggettive ragioni di sospettare il controllato. Senza un mandato la polizia non può farlo. Pretendere un rimborso non è possibile, andrebbe contro ai principi stessi di libertà di indagine. Ricordiamo che magistratura e polizia fanno queste cose negli interessi dei cittadini non perché si svegliano la mattina con la voglia di Grande Fratello.

Baz

il phishing e i malware sono i tipi di attacco piu' semplici ed efficaci, quindi e' piu' semplice entrare in possesso delle conversazioni dalle singole persone piuttosto che da server ben protetti.
comunque la crittografia e2e di telegram non salva niente sul server, e infatti non e' condivisa tra piu' dispositivi.
solo le chat normali e i gruppi sono salvati sul server, ma non hanno crittografia e2e, solo una normale crittografia client server quindi tutto viaggia in modo cifrato, e poi rimane salvato (sempre cifrato) sui server, ma loro hanno le chiavi per decifrare, infatti a te non viene chiesto di mettere nessuna chiave per avere le conversazioni su 2 dispositivi diversi.
sul discorso della sicurezza meglio telegram vs whatsapp, poco cambia, per usi privati, entrambi sono molto sicuri, per scopi criminali, mi fiderei piu' della crittografia e2e di telegram, almeno li e' tutto open source (client e protocollo), su whatsapp il client non e' open, quindi puo' fare quello che vuole.
probabilmente fossi un terrorista non userei ne l'una ne l'altra per parlare di attentati, ma andrei su altre piattaforme totalmente slegate dal numero di telefono, come ad esempio element, oppure qtox e simili.

Paolo Mielee

C'è poco da fare quando si usa e2e encryption.

Paolo Mielee

Giusto, cosi anche Orban potrà scovare i suoi giornalisti preferiti

Paolo Mielee

Fortunatamente esiste l'e2e encryption che evita anche quello che dici.

HeiSiri
MatitaNera

Per la verità io pensavo ai personaggi dei grandi romanzieri russi...

Dlegenda

Si lo uso con un amico ogni tanto per vedere le migliorie, ma risulta abbastanza lento delle volte

HeiSiri

Anche te sei italiano per sempre. Non potrai mai toglierti la nomea di fascista o mafioso, come i russi (per te) rimarranno tutti comunisti e pro Putin

Maurizio

conosci session?

Edoardo

Patriot Act coff coff

Baz

ma che problemi hai??
l'ho scritto in modo esplicito che parlavo del mio caso, tu hai detto "gli spammer di criptovalute ti hanno contattato perche' eri in gruppi pubblici",
io ti ho risposto, "no perche' non avevano gruppi in comune con me"
e ti mi hai risposto "perche' non e' necessario che sono dentro al gruppo" (e comunque solitamente in alcuni gruppi non puoi vedere i membri senza entrare dipende dalle impostazioni sulla privacy del gruppo, ma vabbe').
al che ti ho risposto "che sono dentro 2 gruppi nerd italiani (che tra l'altro non ti lasciano vedere i membri senza entrare) quindi la vedo altamente improbabile che degli spammer stranieri mi scrivono beccandomi da li".
e ora mi dici che mi limito al mio orticello?? ma daii?? sei capitan ovvio per caso?? l'ho detto fin dall'inizio che parlavo del mio specifico caso e pure tu stavi rispondendo al mio caso specifico.
vabbe' dai tanti saluti, stammi bene, addio

Baz

mostrare la mia patente mentre sto guidando mi sembra ben diverso dal guardarsi tutte le mie conversazioni private con tutti i miei contatti per un sospetto (che poi si dimostrera' infondato).
mentre invece se stai beatamente passeggiando col tuo cane o ti fai una corsetta tranquilla, la polizia se non sbaglio, non ha il diritto di chiederti i documenti, puo' chiederti le generalita', ma non il documento a meno che non sei una persona sospetta, pericolosa o non hai fatto qualcosa di illecito.
ma ad ogni modo mostrare il documento lo farei tranquillamente, lasciargli spiare le mie conversazioni, solo perche' pensano che sono una persona pericolosa quando non e' vero, assolutamente no, e' una violazione della privacy del tutto infondata.

Si perché in effetti esistono solo due gruppi nerd italiani, non esistono gruppi di ogni categoria e capienza pure con centinaia di migliaia di iscritti, se ti limiti al tuo orticello puoi anche non vederlo il problema, resta il fatto che esiste specie se le soluzioni proposte sono risibili.

rsMkII

Nenache i tappini o il cuscino possono aiutare?

MatitaNera

Ora mi sento sollevato

MatitaNera

Si è russi per sempre

MatitaNera

Devi fare i backup regolarmente

MatitaNera

In realtà non si può arrivare a definizioni certe per alcun argomento

MatitaNera

"a posto"

MatitaNera

Niente è il top

MatitaNera

E per ogni gusto

MatitaNera

"stanare" sì, guardie e ladri

Mirko

Allora mi ci iscrivo anche io, sono stufo dei soliti siti dove come moderatrici ci sono le sorelle del convento di clausura.

IlPirataDelWeb

Viva telegram !

IlPirataDelWeb

W telegram!

Baz

ripeto all'inizio non avevi specificato dei gruppi pubblici, infatti io stesso avevo scritto "a meno che non ti prendono dai gruppi", ma come ho scritto sopra, non ci vedo nulla di male, visto che puoi benissimo impedire le vere seccature, come chiamate, mostrare l'immagine di profilo, ecc... e sopratutto puoi bloccare in un istante le seccature.
puoi anche silenziare tutte le chat mettendo in eccezione solo quelle che ti interessano, quindi cosi' non avresti neanche la rottura della nuova conversazione spammosa che ti manda una notifica sul telefono/pc

Video recensione

Xiaomi Smart Band 7: resta una delle migliori in circolazione | Recensione

Articolo

Prime Video, tutte le novità in arrivo a luglio 2022

Scienza

Le lune più interessanti del nostro sistema solare

HDMotori.it

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video