Dalla Russia attacco hacker per rubare dati sul vaccino contro il coronavirus

16 Luglio 2020 219

La Russia sta conducendo attacchi informatici contro i laboratori che stanno cercando un vaccino per la COVID-19, la malattia causata dal coronavirus SARS-CoV-2: è questo, in estrema sintesi, quanto dice un comunicato congiunto rilasciato dalle intelligence di Canada, Regno Unito e Stati Uniti (rispettivamente la CSE, l'NCSC e l'NSA).

Gli investigatori dicono che gli attacchi sono riconducibili al collettivo noto come APT29 o "The Dukes" o "Cozy Bear", quasi certamente coinvolti con i servizi segreti russi e già implicati nelle interferenze con le elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel 2016 (nello specifico si sospetta che siano stati loro ad hackerare il comitato elettorale del Partito Democratico - insomma, la famosa questione delle email di Hillary Clinton). L'obiettivo degli hacker sarebbe rubare informazioni sulle ricerche per il vaccino; non è chiaro se ci siano riusciti, ma la nota assicura che la ricerca condotta fin qui non è stata compromessa.

L'NCSC ha rilasciato un rapporto molto dettagliato sugli attacchi e gli strumenti usati per condurli; QUI è disponibile il PDF, per chi fosse interessato. Come è lecito prevedere, gli hacker hanno sfruttato un certo numero di exploit per intrufolarsi nei sistemi di ricerca delle strutture colpite, tra cui alcune falle note nei prodotti software di virtualizzazione Citrix, in diverse VPN di Pulse Secure, Fortinet e Palo Alto; i malware noti come WellMess o WellMail, che colpiscono sistemi Windows e Linux; e tecniche di phishing per indurre con l'inganno i dipendenti a condividere con i siti sbagliati le loro informazioni di accesso.

Per il momento la Russia non ha risposto alle accuse; naturalmente i leader politici dei Paesi coinvolti hanno condannato l'accaduto - in particolare Boris Johnson ha detto che "scoveremo quelli che vogliono colpirci nel cyberspazio e chiederemo conto delle loro azioni". Intanto, le agenzie di sicurezza consigliano alle organizzazioni ad alto rischio di, tra le altre cose, mantenere i loro sistemi informatici ben aggiornati, di usare l'autenticazione a due fattori e formare adeguatamente i loro dipendenti.

Negli ultimi anni la Russia sta intensificando le proprie attività offensive informatiche contro l'Occidente. Oltre che nelle presidenziali americane, ci sono sospetti di aver tentato di manipolare molte elezioni e altri importanti eventi politici (come Brexit) in altri Paesi; sempre dalla Russia pare provenire il famoso attacco ransomware (not)Petya del 2018.

Credits immagine di apertura: Pixabay


219

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

Si certo dillo ai 35'00 morti ed hai loro parenti dillo a mia madre che avuto 2 ictus ed ha il diabete, che se se lo prende non le succede niente bravo un grand'uomo proprio.

MarioR.

Colpito io e colpiti i parenti... Forse l'unico che parla senza averla vissuta sulla sua pelle sei tu

Teomondo Scrofalo

Io non esagero niente siete voi che la fate fin troppo leggera la situazione. Son tutti leoni finché non vi tocca a voi o hai vostri amici e parenti, dopo piangete.

MarioR.

Persone a me vicine che ora hanno danni da covid si sono fatte visitare(da veri medici) e gli è stato detto che nel giro di qualche mese si riprenderanno completamente....
State esagerando. Il virus c'è, è pericoloso ma bisogna andare avanti.

Bicchieredacqua

Ad Accaddìbblog sembra non essere piaciuto il mio commento e lo hanno tolto. Sto ancora aspettando una risposta per email... viva la libertà d’espressione! Manco avessi offeso in maniera pesante qualcuno e ho visto commenti assai peggiori.

Teomondo Scrofalo

Perché è stata contenuta abbastanza bene, stiamo parlando di una Polmonite che si prende più facilmente di un raffreddore, cmq non so se lo sai ma oltre a morire questa malattia provoca danni permanenti a chi la contrae e guarisce, quindi non sono così rose e fiori come la vorresti far passare te e tutti i complottari da 4 soldi. Se per te 15 milioni di infettati e 650'000 morti sono una sciocchezza, ti auguro una 3 guerra mondiale quella forse ti farebbe felice con qualche milioncino di morti.

Dark!tetto

Ragioni? Hai solo fatto e parlato di propaganda, parlando di un virus, che tra le altre cose ancora morti, tipo in spagna. Ripeto lascia stare, hai una visione totalmente distorta perché estremizzi esattamente come i media, ma in un altra direzione.

Squak9000

su chi non si pone domande... molti voti, molto denaro, molta ignorxnza.

Il virus non é letale come vogliono farlo sembrare per ragioni citate sopra.

Stanno mandando solo un paese in rovina.

Dark!tetto

Si la gente che crede di trarre informazioni sanitarie da La Stampa, cosa diamine c'entra questo con i dati scientifici derivanti da studi? Vedo che non sei diverso da chi non distingue un paper di Lancet ripreso da Science, da una dichiarazione di un farmacista ripreso da Byoblu, se ancora ribatti con queste pagliacciate mettendole sullo sullo stesso livello dei dati ISTAT ripresi da Ansa (per citarne una). La pressione ha effetto su chi non si pone domande o come in questo caso chi si pone quelle sbagliate.

Squak9000

questo fa notizia e la gente legge...

https://uploads.disquscdn.c...

Dark!tetto

Vabbe la tua visione limitata a trovare un singolo colpevole va oltre la tua capacità di giudizio, la pressione mediatica. Lascia stare

Federico

Beh, fra l'agire all'interno della legge e l'esserne fuori una certa differenza la vedo. Se poi per te è la stessa cosa...
Vendere sistemi d'arma in mezza Africa viola qualche legge? no. E allora non è un comportamento da mafiosi ma un semplice soddisfacimento di bisogni che genera più di un vantaggio per il proprio popolo.
Ripeto, il mafioso è tale perchè agisce in modo contrario agli interessi del proprio popolo.
La mafia è uno stato che si oppone al legittimo Stato.

Non parlarmi delle svendite italiane che mi girano le @@, anche perchè in parte rilevante non erano affatto necessarie.

Abbi pazienza Simon, che vantaggio avremmo nel far estrarre e raffinare le materie prime ai legittimi proprietari del suolo? non è che per caso è maggiormente conveniente vendergli le armi per spararsi e pensare noi Paesi evoluti alla loro estrazione, raffinazione e commercio?
Semmai mi dirai che ormai da troppo tempo noi europei, che l'Africa l'abbiamo proprio di fronte, stiamo lasciando libere altre zone del mondo di gestire quei territori, così le armi le vendono i russi e le materie prime se le accaparrano i cinesi. Situazione deprecabile!

Magari a noi ci toccherebbe pagare il telefono due euro in più, ma quale sarebbe il dramma? Rubare è giusto, rubare è bello?

Non so risponderti, ripeto che io sono solo un fotografo spudorato che ha smesso di combattere contro i mulini a vento.
Non sono io a decidere il comportamento del mondo, ma ammetto di farne parte e quindi contribuisco in minima parte a determinarlo. Sia io che tu, a parimerito.
Due euro in più... cambierebbe qualcosa? Si, quei due euro sono la linea che separa il mondo dei sogni dalla realtà.

Hégésippe Simon

Ma quali insulti? È la pura e semplice verità! Che differenza c'è tra l'agire "nell'interesse del proprio popolo" dei boss mafiosi e "nell'interesse dell'Europa" dei nostri governanti?

Entrambi vendono cose inutili e dannose, se poi chi fa le leggi dice che vendere le armi è legale mentre droga no è solo una foglia di fico, quando gli stessi boss mafiosi commerciano in armi li chiamano "contrabbandieri"!

"Se una cosa è nel nostro interesse è una buona cosa" lo avrebbe potuto benissimo dire Totò Riina o Don Vito Corleone.

Anche noi in Italia siamo stati costretti a svendere parecchia roba, è nella logica del mercato, ma a nessuno conviene che l'Italia sia alla fame, altrimenti la Coca Cola non potrebbero vendercela.

Allo stesso identico modo non conviene a nessuno che l'Africa rimanga nel sottosviluppo, se non a quei quattro malviventi che lo fanno per motivi propri, non nell'interesse dell'Occidente.
Se il Congo avesse le capacità e le risorse per poterlo fare con tutta probabilità, anziché lasciar estrarre il Cobalto da chissà chi per prenderci la mancetta, lo estrarrebbe e lo raffinerebbe in proprio.
Poi, come già fanno altri Paesi, lo venderebbe all'estero ad un prezzo tale da massimizzare i profitti senza far calare la domanda, che problema c'è? Magari a noi ci toccherebbe pagare il telefono due euro in più, ma quale sarebbe il dramma? Rubare è giusto, rubare è bello?

Squak9000

non hanno fatto covid party semplicemente perchè non c'é stata la stessa pressione che c'è stata anche in Italia.

Ma di party ne hanno fatti e continuano a farne...

Party e feste ne fanno... per il 5G o altro dipende dalla pressione mediatica.
E dipende cosa e cosa NON vogliono far uscire dal paese.
Non fanno i cinema mediatici all'Italiana perchè li bloccano prima.

Fughe non ce ne sono statae semplicemente perché NON c'è stata la pressione mediatica (la gente 'sta roba la segue sui TG).

USA e Brasile... paesi presi di mira per una questione politica.
Non potendo attaccare i governi di destra/capitalisti li colpevolizzano sul tema COVID perché non hanno altro su cui fare pressione.

Bisogna saper guardare le cose da altre prospettive... e farsi delle domande.

Federico

Ogni volta che introduci un condizionale invalidi l'intera costruzione... io non sto parlando di un ipotetico futuro ma della situazione attuale, che auspico resti immutata per il maggior tempo possibile.
E ci risiamo con gli insulti, me li aspetto da un sedicenne ma non da un sessantenne... i boss mafiosi agiscono contro l'interesse del proprio popolo e nell'illegalità, lo stato di guerra continua nell'Africa (bassa intensità un corno, Haftar e al Serraj si sparano con missili e bombe) è nell'interesse dell'Europa.
Se una cosa è nel nostro interesse è una buona cosa.

Le risorse ci sono altrove? ma dove???
Affinchè ENI e le altre Compagnie possano trivellare petrolio alle loro condizioni è necessario che i Paesi proprietari di giacimenti non abbiano Governi in gradi di imporre tassazioni eque.
Affinchè la Cina compri milioni di KM quadrati di terreni agricoli al prezzo di una pizza Margherita è necessario che chi li vende debba scegliere fra la pizza Margherita e la morte per fame.
Affinchè tutta l'Europa possa liberamente interrare scarti industriali nel continente africano è necessario che i Governi del Ghana, Somalia e Congo siano così instabili da non poter esercitare un controllo.
Ma tu lo sai che il 90% del cobalto è in Congo e Zambia? pensa che casino sarebbe per l'immensa necessità di Cobalto della società evoluta se domani una di queste due nazioni si svegliasse con un Governo in grado di tenersi gli ingegneri invece che mandarli in Italia a raccogliere pomodori!

Che la guerra sia a bassa o alta intensità è un problema loro, per noi l'importante è che ci sia e che non accenni ad interrompersi.
Se quelli vogliono un macete noi glielo vendiamo... un singolo macete in un villaggio può mettere sul mercato un terreno o perfino una miniera.

Hégésippe Simon

Ma credi che in Africa ci siano ancora le capanne di paglia e gli indigeni armati di lancia? Quasi metà della popolazione abita in città, ci sono governi, parlamenti, forze armate e università. Non sono a livello dell'Europa o del nord America, ma neanche al neolitico!

Le richieste del mercato africano ci sono eccome, vi si vendono ogni anno più di 100 milioni di telefoni cellulari, molti prodotti apposta per quel mercato.
Il tuo ragionamento è esattamente quello di un boss mafioso, se la gente vuole droga o armi allora gliele vendiamo, che problema c'è?
Ripeto, le risorse ci sono in Africa come altrove, si potrebbe ricavare molto di più dalla vendita dei nostri prodotti in un grande mercato in espansione che dai bassi prezzi sui minerali: Le guerre in Africa sono tutte guerriglie o guerre a bassa intensità, non me ne viene in mente nessuna che non lo sia

Dark!tetto

Non hai colto il punto, il primo sanitario visto che i paesi con meno decessi avevano più posti in TI arrivando ad un rapporto di 8:1,il secondo è quello sociale, hai visto un tedesco o svizzero andare a qualche covid party? Hai visto il loro esponente de partito di maggioranza organizzare manifestazioni politiche? Hai visto qualche ex generale organizzare una parata perché il covid non esiste e sbraitare contro bill gates, i vaccini e il 5g? Hai visto un intervento come quello della cunial in uno di questi paesi? Hai visto la fuga da Zurigo o Francoforte come fo per Milano? Son nato e ho vissuto in Germania e Svizzera e i popoli non sono sovrapponibili per senso civico e rispetto delle istituzioni. Siamo quelli con più anziani, analfabeti, complottisti/negazionisti e irrispetosi come mai potrebbero andare bene le stesse misure? Certo che ci sono degli interessi e anche li siamo i primi a farli sparire, ma ciò non cambia la realtà dei fatti, che per noi è più simile a brasile, Spagna e USA che di Germania, Svizzera o Svezia noi a differenza loro non abbiamo mai e non possiamo permetterci di sottovalutarla la situazione. Dobbiamo opporci alla malapolitica senza trascurare i fatti

Squak9000

in Svizzera tutti tranquilli... in Germania qualche carta da firmare io Italiano a piede libero senza mascherina entrato in Germania e Svizzera (ma anche Francia, Inghilterra, Portogallo, Grecia ecc...), si, in germania ti fanno firmare qualche pezzo di carta ogni tanto... ma nulla di che.

Gli aerei comunque pieni... code... file...

pensi che se davvero fosse così letale e pericolo non si sarebbe dimezzata la popolazione mondiale?

Ognuno fa come gli pare.

Dark!tetto

Senti io esco e ho girato pure, ho continuato a lavorare e ho visto la differenza tra Italia in varie regioni e altri paesi come Svizzera e Germania. Se non riesci a vedere la differenza di comportamento e comprensio sei solo uno che gira, ma non vede. Ti ho detto di lasciar perdere i giornali e la politica, quelli hanno poco a che fare con i dati crudi, la comunità scientifica è in alto mare visto che la conoscenza limitata non permette previsioni certe, ma sui dati e sul pericolo sono tutti d'accordo ( a parte poche mele marce da tarro a montagner, passando per pseudo scienziati come montanari). Tu hai definito una buffonata qualcosa che è causa diretta di migliaia di morti, solo per avanzare una TUA tesi. Ora visto che giri tanto, dimmi chi si comporta in modo più responsabile tra un tedesco non condizionato e un italiano bombardato dai media? Non credi sia un problema di cultura sociale? In unpaese come il loro certi personaggi sarebbero in un abisso mediatico, qua vengono presi per eroi. Il tuo discorso è vero in parte, ma viene contraddetto dai dati, il problema è enorme e ha causato svariati danni soprattutto nel nostro paese che a differenza di altri paesi è stato colpito per primo e con un ssn smantellato dalla politica . I dati se sai leggerli dicono che siamo il paese europeo più colpito per questo il tuo discorso è vero in parte, perché tralasci l'aspetto sociale e sanitario, che non può essere sminuito solo perché qualcuno ci vuole fare la cresta (su questo non ci piove).

Squak9000

esci... per esperienza personale viaggio in tutta europa 20 giorni al mese.
In questi 20 giorni ho modo di in inconteare e lavorare con molta gente di diverse professioni e ceti sociali.

Quindi ho modo di confrontarmi con diverse realtà.

Ripeto: il problema esiste ed è presente.
Ma sono esistiti diversi modi per affrontare la situazione, molti dei quali, mirati per sfruttare la situazione a fin di lucro amplificando la situazione.

Ed in Italia hanno pompato molto... per i fondi, per non andare alle elezioni, per screditare la gestioni dei comuni, per ottenere finanziamenti mirati.
Inoltre le testate giornalistiche fanno cassa.

Molti dei laboratori di ricerca sono finanziati dalle imprese farmaceutiche che si stanno preparando.
Ragion per cui... non collaborano tra di loro (cosa che sarebbe controproducente se la "pandemia" fosse più seria)

E parliamo di giri di centinaia miliardi
di euro non spicci.

Dark!tetto

Scusa eh, ma di chi consigli di fidarci visto che oms, iss e ora pure ISTAT che è l'autore dello studio sono corrotti?

Federico

No non c'è nulla di razzista, tutti i popoli hanno conosciuto una fase di stato brado, non è che l'umanità sia nata con i sistemi sociali già formati.

Quanto al resto, principio fondamentale del marketing è che nessuno può creare un mercato laddove non esiste un bisogno da soddisfare. Se il metrcato africano chiedesse clave, gli si venderebbero le clave... se Haftar vole aerei e relativo munizionamento per bombardare al Sarraj, gli si vendono aerei e munizionamento.
Dovere dei produttori, sia verso sè stessi che verso il mercato, è soddisfare al meglio le richieste dei compratori.

E non c'è neanche tutta questa necessità di sfruttare le risorse

Spero tu stia scherzando

E poi di guerre vere in Africa ce n'è ben poche

Di nuovo, spero tu stia scherzando.

Hégésippe Simon

Se i popoli allo stato brado (espressione poco poco razzista) si vogliono combattere al massimo si prendono a bastonate, se si sparano addosso col cannone e si bombardano con gli aerei allora c'è qualcuno che queste cose gliele ha vendute e continua a vendergliele, non nasconderti dietro un dito. E poi di guerre vere in Africa ce n'è ben poche, sono tutte guerriglie fomentate dall'estero, popoli che magari sono vissuti insieme per migliaia di anni improvvisamente si ritrovano a combattere non sanno neanche loro perché. Non è voglia atavica di combattere, è "politica con altri mezzi" attuata da gente al di fuori dell'Africa, Arabi, Francesi, Americani, Russi, Cinesi, adesso anche i Turchi... E non c'è neanche tutta questa necessità di sfruttare le risorse, tempo fa avevo letto che l'intera Africa contribuisce al PIL mondiale per in 3% in totale, non c'è niente che non potrebbe essere ricavato altrove, magari a costi leggermente più alti ma non proibitivi. Si tratta di comportarsi finalmente in modo intelligente, capire che un mercato da un miliardo di persone in crescita è molto più redditizio del vendere quattro giocattolini che fanno "bum" e rubacchiare un po' di minerali con lo sconto, ed agire di conseguenza

Federico

Io non dimentico nulla Simon, ho semplicemente descritto il mondo che attualmente esiste.
Tu invece parli di un mondi di fantasia che mai esisterà perchè al di là delle belle parole nessuno lo vorrebbe.

Tu davvero credi che i Paesi occidentali tengano un intero continente in condizioni di povertà per poter avere qualcuno che ci raccoglie le zucchine?

Di nuovo hai faticato a seguire il ragionamento, probabilmente non hai adeguate nozioni di macroeconomia.
Il lavoro a costo pressochè nullo è l'effetto laterale.
La ragione primaria per cui l'Africa è in costante guerra è il bisogno primevo dei popoli lasciati allo stato brado di combattersi; noi soddisfiamo questo bisogno naturale vendendo loro i sistemi da'arma necessari agli scontri e li manteniamo allo stato brado favorendo l'abbandono del continente di tutti i suoi figli ad elevato grado di scolarizzazione.
Ma solo loro a volersi combattere, non noi ad innescare le mille guerre che si combattono in Africa.
Certamente ne ricaviamo alcuni vantaggi:

- Ovviamente i profitti derivati dalla vendita delle armi e munizioni.
- La grande disponibilità di grandi quantità di materie prime, poste per intero sul mercato dal momento che un popolo in guerra e privato di una classe dirigente non può sviluppare industrie di trasformazione. Tutto quello che si estrae dal suolo africano diventa proprietà di aziende cinesi, europee ed americane.
- La messa sul mercato di giacimenti minerari e terreni agricoli.
- La manodopera a costo ridicolo.

Abbiamo tre vantaggi ottenuti con la soddisfazione di un bisogno fondamentale di un popolo.
Nessuno obbliga un ingegnere centro africano a recarsi a zappare la terra in Europa, così come nessuno obbliga il suo compagno di studi a morire a causa di una pallottola sparata dall'ingegnere dell'università affianco... sono tutte loro libere scelte.
Noi europei, i cinesi e gli americani traiamo tutti grandi benefici da una combinazione atavica dei popoli africani semplicemente mettendoli nelle condizioni di soddisfare il loro bisogno di guerra.
Non devi confondere l'Africa con il Sud America, dove realmente gli statunitensi fomentano in modo attivo gli scontri per ragioni politiche, gli africani fanno tutto da soli.

Squak9000

"studio"... chi fa questi "studi" spesso e volentieri fanno parte del piano di investimento o ne sono strettamente collegate.

adesso vanno di moda gli esperti scienziati che fino a qualche mese fa... muti.

Tutti le sparano tutte... qualcuno ci prende ogni tanto.

Servono fondi, investimenti e sovvenzioni!

È praticamente una lotteria e gara a chi si aggiudica il finanziamento migliore.

Dark!tetto

Sono dati statistici, effettuati sulle prove a campione. Lasciate stare i titoloni, è da stupidi sottovalutare un problema solo perché qualcuno vuole marciarci su. Questi son dati fino a maggio, quello che dici tu è uno studio sulle malattie pregresse nelle vittime non sulla CAUSA DIRETTA di morte. Ti lamenti della stampa ma non sai fare la distinzione tra un articolo e uno studio.

Hégésippe Simon

Esiste, esiste...
https://uploads.disquscdn.c...

Hégésippe Simon

Dimentichi un importantissimo parametro dell'equazione. Il mondo è pieno di gente che vorrebbe guidare contromano, con un'auto diesel vecchia di 30 anni senza revisione, bollo o assicurazione e parcheggiare in doppia fila, ma, purtroppo per loro e per fortuna nostra, negli Stati civili ci sono leggi, regolamenti e forze di polizia che glielo dovrebbero impedire.

Non sempre ci riescono, non per tutti e non subito, ma questa non è una buona ragione per imitare i delinquenti.

Stessa identica cosa per armi e zucchine, se ci sono delle precise leggi e regolamenti internazionali per contrastare questi fenomeni allora non è solo una questione di mercato, ma di delinquenza comune e finanziaria, visto che i 5€ li paghi per forza in nero.

Queste cose richiedono tempo, ma prima o poi chi abitualmente assume personale con questi sistemi si becca una multa da svariate migliaia di euro, se non anche una denuncia penale, e vedrai che la prossima volta ci penserà due volte e farà le cose in regola.
Ma, fammi capire: Tu davvero credi che i Paesi occidentali tengano un intero continente in condizioni di povertà per poter avere qualcuno che ci raccoglie le zucchine?

MarioR.

Sei tu che non ci arrivi.
Le pandemie ci sono sempre state e la gente muore di continuo... Non è che cambia tutto solo quando ti colpisce direttamente...

'La più grande PANDEMIA degli ultimi 100 anni' che per ora ha fatto meno vittime del HIV solo nel 2018...

Federico

Non ho idea di cosa mangiasse mio nonno ma conosco discretamente bene il mercato agricolo attuale.
Tu continui a ragionale in base al "come dovrebbe essere" mentre io ti descrivo com'è nella realtà.
Non è una questione di ideali ma solo di mercato.

Il padrone di Chicco vorrà sempre la più alta qualità del prodotto al minor prezzo possibile; la catena di vendita delle zucchine cercherà di offrire un prodotto rispondente alle esigenze di Chicco al maggior prezzo possibile.
Dall'incontro delle due esigenze si forma il prezzo.
A nessuna delle due parti importa minimamente se le zucchine vengono raccolte tramite macchine meccaniche o umane.

Se chi dovrebbe comprare i nostri prodotti è alla fame non ci compra niente

Credo tu non sia riuscito a seguire il ragionamento precedente: alla fame non è il padrone di Chicco; la catena di eventi che porta l'agricoltore a sostenere un costo di 5 euro all inclusive per coppia di braccia ha origine dall'assoluta povertà dei Paesi africani, che a sua volta nasce dal loro stato di elevata conflittualità. Quella povertà assoluta è causa prima e condizione necessaria.

Ti vedo molto interessato all'argomento Simon, ma proprio perchè molto interessato e tanto più perchè non sei uno dei soliti sedicenni che ammorbano il blog, mi permetto di suggerirti l'approfondimento dell'argomento liberandoti da ogni condizionamento ideologico.
Capisco che per una sensibilità grande come la tua (bada bene che non è una critica) sia difficile accettare un'analisi obiettiva, ma senza questa analisi è impossibile giungere ad una visione realistica.
Il mondo reale è come lo descrivo io, non come lo vorresti tu. E di quel mondo tu sei responsabile al pari di me... non è possibile essere cittadini occidentali senza esserne responsabili, indipendentemente dai sentimenti ed aspirazioni.

Squak9000

ma quale 18%...

fino a maggio era l'1%...

e +80% presentava più di una malattia pregressa.

il problema é che c'è scarsissima informazione in merito...

Se il sig Rossi fa un incidente auto e muore per un'emorragia e ha il covid lo mettono nel calderone dei morti per covid.

Francia, Germania e molti altri paesi hanno avuto gli stessi problemi ma hanno pompato meno i media.

Molte sovvenzioni e fondi dove molta gente è interessata.
Primi fra tutti ospedali che hanno bisogno di fondi, case farmaceutiche e aziende varie che si sono improvvisate imprese sanitarie.
Per non parlare della stampa ed il grosso business che ruota intorno.

In Italia, prima pagina su 5 articoli 4 sono sul covid.
Altrove ne dedicano solo 1.

Federico

Esatto, e sosta molto meno.
Noleggiando la macchina agricola, che per inciso non esiste per moltissimi tipi di colture, vanno poi aggiunti i suoi costi di gestione ed il personale addetto al suo funzionamento.
In aggiunta il noleggio è fatturato, e questo implica la regolare registrazione della forza lavoro che la gestisce.
Simon, 5 euro a coppia di braccia all inclusive sono un costo ridicolo e non esiste macchina in grado di batterlo.

Teomondo Scrofalo

Stai paragonando caxxate da cartone animato alla più grande PANDEMIA degli ultimi cento anni? Ma hai 12 anni?

Hégésippe Simon

Quindi il proprietario di un'azienda agricola, quando deve fare la raccolta, paga decine di 5 "euri" al giorno per non si sa quanti giorni, facendo raccogliere il prodotto da chi magari non l'ha mai fatto in vita sua invece di noleggiare una macchina raccoglitrice che gli fa il lavoro meglio, in meno tempo, con regolare fattura detraibile? Ma tu sì che sei un bel furbacchiotto!

Hégésippe Simon

Balle, chi coltiva zucchine per la maggior parte consuma gasolio, non siamo più ai tempi di tuo nonno! Per ora le zucchine si raccolgono ancora a mano con qualche "aiutino"

https://www.youtube.com/watch?v=vOV90g8QFGE

ma non c'è certo bisogno di un esercito per farlo e, soprattutto, non sarà per sempre:

https://www.mondomacchina.it/it/la-meccanizzazione-di-frontiera-robotizzazione-della-raccolta-c2351

Se Chicco vuole continuare a mangiare bisognerà che il suo padrone sia in grado di produrre ricchezza, magari esportando qualcosa che produciamo noi verso chi non sa ancora farlo.

Se chi dovrebbe comprare i nostri prodotti è alla fame non ci compra niente, e di conseguenza il povero Chicco finirà per doversi mangiare il suo padrone:
Quindi, per evitare a Chicco indigestioni e problemi intestinali sarà meglio che, invece di truffare i Paesi africani con armi che non gli servono, gli diamo una mano per svilupparsi, e quei soldi ci ritorneranno indietro moltiplicati

Dark!tetto

Si quello son d'accordo, il tuo problema è il modo di esprimerti e di porti. Dimentichi che abbiamo avuto 35 mila decessi solo in itali, centinaia di migliaia nel mondo, definirlo una buffonata è irrispettoso sia per le vittime che per i loro famigliari. Ci sono modi e modi di esprimere un pensiero, e come lo fai tu è sempre sbagliato, anche nella risposta che dai sotto

la percentuale dei decessi sotto i 50 di soggetti sani é insignificativa o quasi inesistente.

Ora io so cosa intendi, ma ho perso un amico pompiere sanissimo, che fa parte di quella statistica e tu che definisci insignificativa o quasi inesistente la morte di centinaia nel nostro caso o di migliaia di persone meriteresti un sonoro Vaf...

Un conto è fare un discorso teorico e sui dati freddi, un'altro è quando parli in questo modo del tutto irrispettoso insinuando (probabilmente involontariamente) che non è poi un problema che muoiono vecchi, grassi e deboli, perchè la gente "sana" come te non ha bisogno di prendere precauzioni.

Dark!tetto

"Solo nelle età 0-49 anni la percentuale di decessi senza concause è più bassa, pari al 18 per cento" il 18% in qualsiasi studio statistico non è mai irrilevante. Poi ci sarebbe da dire che sani vuol dire senza malattie di un certo tipo, non moribondi, bastano ipertensione, diabete, obesità etc etc

Squak9000

si anche li c'è un grande business... non si tratta di vero o non vero ma trattasi di pompare notizie per fini terzi.

Squak9000

la percentuale dei decessi sotto i 50 di soggetti sani é insignificativa o quasi inesistente.

Federico

Lo so bene, ma lo siamo solo perché esiste un enorme mercato che le consuma in gran quantità a 1.39 al Kg.
Non so quali siano le migliori, a me non piacciono e Chicco non ha mai espresso preferenze.
Ma il punto non è quello Simon.
Il punto è che Chicco viene alimentato con una dieta a base di riso Scotti (trattato Parboiled perché abbattere l'amido), sovracoscia di tacchino, zucchine, carote ed insalata.

Affinché lui possa mantenere questa dieta da oltre un decennio è indispensabile che chi raccoglie quei prodotti dalla terra possa permettersi di mangiare solo le zucchine.

Affinché quelli che qui lavorano in cambio di un piatto di zucchine è necessario che nel loro Paese si spendano tutte le risorse nazionali in armi e che poi tali armi vengano usate, perché è importante che quella gente non abbia neppure le zucchine.

Questa è la foto del mondo mio caro Simon, mondo del quale tu fai parte ed alimenti né più né meno di me.
Solo che io non fungo di essere qualcosa di diverso da un predatore.
A te piace fingere

Hégésippe Simon

Guarda che i maggiori produttori di zucchine in Europa siamo proprio noi... E, con tutta probabilità, quelle prodotte in serra in ambiente controllato sono anche migliori

Federico

PS: neppure io mangio zucchine, ne compro in grande quantità per il cane Chicco che al contrario le ha nella sua dieta base.
Il cane Chicco è occidentale, dunque gode di maggior diritto ad una buona alimentazione rispetto ai popoli che procurano le sue zucchine

Federico

Un contadino calabrese costa molto meno di uno schiavo.
Gli schiavi avevano un elevato prezzo di raccolta e trasporto, mentre il bracciante agricolo addirittura paga per la sua raccolta e trasporto.
Quindi nessun costo di acquisto.
Se poi guardiamo ai costi di gestione ci accorgiamo che un proprietario terriero americano si faceva carico dei costi di alloggio, cura e vitto dei propri schiavi, mentre l'agricoltore calabrese paga 5 euro per bracciante onnicomprensivi, due dei quali al personale che si occupa dell'organizzazione e tre al lavoratore.
In caso di malattia o comunque perdita di efficienza viene semplicemente sostituito con uno nuovo, a costo zero.

Le macchine non potranno mai competere con un TCO così basso.
Questa è la realtà del mondo, e questa realtà serve a far sì che tutti noi possiamo godere di un benessere senza precedenti. Te compreso.

A me non sembra proprio di star dandoti ragione.

Hégésippe Simon

Appunto, mi stai dando ragione, racconti quello che è (o quello che era, più probabilmente). Peccato che il mondo non "È" e basta, il mondo "DIVENTA" in continuazione qualcos'altro, e se continui a guardarlo rivolto all'indietro non capirai mai nulla.

Secondo te il cotone raccolto dagli schiavi costerebbe meno? Ed il grano mietuto col falcetto? Non puoi continuare a sparare str...upidaggini del genere, dai! Hai mai sentito parlare delle serre olandesi, secondo te ci coltivano solo tulipani? E per raccogliere i pomodori che coltivano in grandissima quantità fanno venire gli immigrati col barcone?

Queste non sono cose di un futuro ipotetico, sono ben presenti anche oggi e tapparsi gli occhi e le orecchie perché non corrispondono alla tua idea del mondo non funziona.

P.s. A me le zucchine fanno veramente schifo

P.p.s. Hégésippe Simon, per quanto mai esistito, era un personaggio storico, non posso certo cambiargli nome...

https://it.wikipedia.org/wiki/H%C3%A9g%C3%A9sippe_Simon

Federico

Che noia... non offenderti Simon.
Io non elucubro proprio niente, racconto il mondo per ciò che è senza aggiungere degli inutili "vorrei che fosse".
Ti faccio un esempio, molto esemplificativo della contaminazione ideologica che distorce il tuo giudizio:

E il cotone? Hai mai visto una moderna macchina per raccogliere il cotone, ti rendi conto che intere generazioni di schiavi facevano lo stesso lavoro a mano un secolo fa o poco più? Tra poco non ci sarà neanche il guidatore a bordo di quelle macchine, saranno robottizzate e faranno tutto da sole.

Beh questo è semplicemente sbagliato, le macchine meccaniche destinate alla produzione di beni a basso valore aggiunto avranno sempre un TCO maggiore di quelle umane.
E, nota bene, il mercato non sarà mai disposto ad accettare l'incremento del costo delle zucchine causato dall'incremento di quel TCO.

Questa è la foto reale, una foto che comprende anche te visto che a tua volta sei un acquirente di zucchine.

I soldiNON sono il problema. Di soldi la parte ricca del mondo può averne in quantità illimitate.
I soldi servono ad essere messi in mano ai contadini africani per comprare i loro terreni, le loro risorse del sottosuolo e, naturalmente, le armi necessarie a soddisfare il loro bisogno di spararsi fra di loro.
Ciò che conta è che alla fine lascino a noi popoli evoluti i terreni, le risorse, es ed un cospicuo numero di braccia da mandare a raccogliere zucchine al prezzo che stabiliamo noi.

Hégésippe Simon

Giusto, tu sei proprio un fotografo. Congeli l'attimo e ci fai le tue elucubrazioni, senza pensare che quell'attimo è già passato ed il soggetto della foto si sposta e muta in continuazione.

Che senso ha continuare a parlare di "manodopera a basso costo" quando ci sono macchine che sostituiscono il lavoro di migliaia di uomini?

Quando ero giovane c'erano ancora, in Calabria, le contadine che raccoglievano le ulive a mano una per una, adesso c'è una macchina attaccata ad un trattore che stende la rete, scuote l'albero, raccoglie le ulive e passa al prossimo!
E il cotone? Hai mai visto una moderna macchina per raccogliere il cotone, ti rendi conto che intere generazioni di schiavi facevano lo stesso lavoro a mano un secolo fa o poco più? Tra poco non ci sarà neanche il guidatore a bordo di quelle macchine, saranno robottizzate e faranno tutto da sole.

I raccoglitori di pomidoro a 3$ l'ora non serviranno ancora per molto, il tuo è un punto di vista protomarxista che non tiene conto del progresso e pensa ancora allo sfruttamento del proletariato, è un concetto superato da decenni ormai.

I telefoni che costerebbero quanto una città li paghiamo poche centinaia di euro non perché ci sono gli schiavi sottopagati che li costruiscono, ma perché li fanno i robot e pochi tecnici molto ben retribuiti, almeno secondo gli standard del loro Paese.
Quanto velocemente procederà la quarta rivoluzione industriale dipende da molti fattori, il basso costo della manodopera è un freno potente, ma puoi stare sicuro che ci si arriverà presto.
L'unica cosa che conta davvero sono i soldi, ed il costo delle risorse, anche umane, non è fisso come lo è stato nei secoli scorsi. Secondo te cosa davvero preferiscono i Paesi sviluppati, un miliardo di poveracci da sfruttare come manodopera a basso costo o un miliardo di nuovi consumatori a cui vendere di tutto?

Federico

Squack non ha mai brillato per capacità analitica... lui percepisce cose, ma non avendo in mente la situazione globale non è poi in grado di sintetizzarle in un pensiero unico corente.
Ma in fin dei conti il suo principale oppositore, Hégésippe Simon , è un mio coetaneo che ha mantenuto i pensieri di un adolescente.
Quindi magari va bene così.

Dark!tetto

Il fatto è che seppur giusto per certi aspetti, viene trattato con superficialità e non certo con il senso che tu o io potremmo atrribuirgli. La dimostrazione sta nelle motivazioni date più giù dall'autore del post

Federico

Va da sè che il mio "senza saperlo" ha una sua rilevanza.

Federico

Molte di più.
Senza saperlo ha scritto un post di un certo rilievo, inframmezzato da valutazioni semplicistiche e poca chiarezza di idee,

Mobile

Etichetta energetica, dal 1°marzo si cambia. Guida alla lettura

Alta definizione

TV 8K Samsung: come funziona l'upscaling con intelligenza artificiale

Tecnologia

Perseverance, successo storico! Ma ora comincia il vero viaggio | Video

Games

Twitch: storie di ban ambigui, streamer in "rivolta" e regolamenti poco chiari | Video