Clima, situazione drammatica sulle Alpi: dal bianco della neve al verde dei prati

03 Giugno 2022 80

I cambiamenti climatici sono evidenti, sono sotto gli occhi di tutti. Inutile negare il fatto che ogni anno si registrino nuovi record, segno intangibile che l'attività antropica ha accelerato un processo che, altrimenti, seguendo il proprio percorso naturale sarebbe indubbiamente stato più lento, o magari non si sarebbe verificato affatto. I ghiacci si sciolgono, i mari si alzano e diventano via via più caldi, i fenomeni atmosferici violenti sono sempre più frequenti e nevica sempre meno.

Lo sanno anche le nostre Alpi, questo, ogni anno che passa sempre più verdi e sempre meno bianche, così come confermano le immagini dei satelliti USA Landsat oggetto di studio di un team di ricercatori delle università di Basilea e di Losanna che ha pubblicato il paper su Science. I dati si riferiscono al periodo 1984-2021.

La neve si scioglie, e quando nevica le precipitazioni avvengono con dinamiche diverse rispetto al passato. E le montagne, si legge nello studio, "stanno subendo un riscaldamento più drammatico rispetto alle quote più basse", ad una velocità che è il doppio rispetto alla media globale. Negli ultimi 40 anni il manto nevoso è diminuito "in modo significativo", contestualmente la vegetazione è cresciuta via via a quote sempre più elevate. "Il feedback tra neve e vegetazione porterà probabilmente a cambiamenti ancora più pronunciati in futuro".

Un'immagine del ghiacciaio della Marmolada: ogni anno perde metri e si assottiglia sempre di più, è destinato a sparire nel giro di pochissimi anni.
I RISULTATI DELLA RICERCA: IL VERDE SUPERA IL BIANCO
  • il 77% delle Alpi sopra il limite del bosco ha subìto un processo di inverdimento (ovvero di un aumento della biomassa vegetale), meno dell'1% un imbrunimento. É un fenomeno già noto nell'Artico, ora è presente anche sulle nostre montagne. "Le Alpi stanno diventando più verdi perché le piante stanno colonizzando nuove aree e la vegetazione generalmente diventa più fitta e più alta", spiega Sabine Rumpf, prima firma dello studio e professoressa dell'Università di Basilea.
  • l'inverdimento è avvenuto (sta avvenendo) nelle aree più calde, specie d'estate. Le cause principali sono le variazioni delle precipitazioni e i periodi caldi più lunghi. Potrebbe aiutare a sequestrare carbonio, ma questo effetto positivo sarà con ogni probabilità inferiore rispetto all'effetto negativo dell'innalzamento delle temperature, della riduzione dell'albedo, della disponibilità d'acqua, dello scongelamento del permafrost e della perdita di habitat. In più, l'ecosistema alpino viene definito "non competitivo", dunque con il cambiare delle condizioni ambientali è destinato a lasciare spazio ad altri tipi di vegetazione.
  • la ritirata del manto nevoso è ben visibile dallo spazio e si registra soprattutto quando fa più freddo a causa delle variazioni delle precipitazioni. Rispetto all'inverdimento è un fenomeno più contenuto: escludendo le aree sopra i 1.700 metri, i ghiacciai e le foreste, la neve è diminuita nel 10% delle aree analizzate.

E il fenomeno di inverdimento in corso non farà che peggiorare sempre più la situazione: il bianco della neve (assente) non rifletterà più la luce del Sole, il verde della vegetazione assorbirà il calore e questo porterà ad un ulteriore riscaldamento. E a sempre meno neve.


80

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tommers0050

sgamato?

7829/bis

Sgamato il troll

Tommers0050

Dove vivo 35 gradi li fa tutto l'anno e si vive normalmente, siete folli davvero

7829/bis

hai ragione, la prossima volta vieni da me a maggio con 35 gradi :-)

Tommers0050

tranquillo io vivo come sempre sei tu che vai in paranoia perche' ti dicono che fa piu caldo

7829/bis

speriamo anche te :-D
d'altronde con i margiali, purtroppo, è difficile parlare però se si estinguono meglio!

Tommers0050

ahahahaah allora tu sarai il primo ad estinguersi, c'e' faremo una ragione mentre il resto del mondo vivra' uguale a prima

7829/bis
Tommers0050

Ahahahahahahah

Tommers0050

Assolutamente nulla visto che in medio oriente i 45 gradi si hanno annualmente e non mi pare che siano estinti, ora vai a farti lavare il cervello con altre teorie catastrofiche

7829/bis

e invece sì perchè come al solito voi negate qualsiasi cosa
tu sai cosa significa vivere un'estate con 40 gradi? 45? 50? lo sai che in USA e in Canada sono state raggiunte queste temperature? lo sai cosa succede all'essere umano? e a tutti gli altri ecosistemi che invece hanno un loro range di temperatura adeguata?

Tommers0050

Lol, secondo te l'uomo muore perché fa 1 grado in piu? Aggiornatevi.

7829/bis

ripeto, invece no

Tommers0050

e invece si altrimenti ci saremmo estinti

7829/bis

e invece no

Ahahahaha ma qualcuno ti ha imposto di vivere nel medioevo? Mi sembra di aver scritto che a me piacerebbe vivere in quell'epoca se ci fosse la possibilità di andare nel passato. Tutti sti problemi di mortalità te li stai facendo tu, non io. Deve essere una bella esistenza quella di chi vive con la paura della morte

VaDetto

Va bene. Vorrei avere la tachipirina per l'emicrania di cui soffro.

Così meglio?!

Non sei tu a deciderlo di cosa morire.

VaDetto

Se permetti, vorrei non morire per un infezione! Frega poco delle armature che vedo in giro! O crepare dal dolore se mi devono tagliare un braccio o togliere un dente!

Davide

be il primo esempio è paradossale tanto quanto far finta che la Co2 emessa dall'uomo non abbia influenzato il clima. All'aumentare della Co2 emessa dall'uomo è aumentato il surriscaldamento. Come si può pensare che sia un ciclo stagionale della terra?
Il secondo è un trattato scientifico, non è qualcosa su cui essere d'accordo.
L'ultima frase, ahimè, è irrealizzabile. Solo scrivendoti questa risposta sto inquinando..

L0RE15

L'ultima frase già mi trova d'accordo, tutto il resto no.

Davide

E' come se catturassi un topo, gli tagliassi la testa, e per difenderti dicessi che non abbiamo prove che in libertà non gli sarebbe successa la stessa cosa.

Il sesto rapporto IPCC ha definitivamente dimostrato come ci sia la certezza che sia stata l'attività umana a causare questo innalzamento delle temperature.

Detto questo, facciamo anche finta che ci sia un dibattito in corso e che la "colpa" sia della natura. Dobbiamo comunque ridurre al minimo ne nostre emissioni e cambiare vita..

Phabio

Hai le idee più sbagliate del mondo se pensi che l'inquinamento sia prodotto non dall'occidente, vatti a leggere i livelli idi inquinamento prodotti PRO CAPITE da ogni paese.

Rollo Tommasi

…..quando aprendo il rubinetto non uscirà più acqua, anche i più scettici faranno amaramente i conti con una nuova realtà, purtroppo basta aspettare….

lukaip

Spoiler, veniamo da un'era glaciale che sta andando via!

landyandy

Wall of text!!!
Grazie amico, al prossimo scambio di opinioni.
Vedo che la sintesi non è il tuo forte.
Arrivederci.

aerdna

Quanto blateri a caso. Come prima cosa ti consiglio di dare un occhio alla letteratura scientifica in questo ambito, che è tutto tranne che catastrofista a livello di puri dati. A livello di qualità della vita, come dice l'utente sopra, l'uomo ha tutti gli strumenti per bilanciare gli eventuali lenti cambiamenti che possono essere in atto (e che per fortuna ci sono sempre stati).

Io eviterei anche ironia e precisazioni dell'ovvio, però tu cerca anche di farti capire. Se dici che 1 o 2 gradi sono un fatto "semplice" per una civiltà industrializzata cosa intendi? Che è un fatto inevitabile o quasi? O magari che è solo una piccola variazione, poco rilevante?
Siccome alla fine dici che non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, suppongo tu intenda che 1 o 2 gradi sono pochi e quindi sono accettabili.

Ma poi perché parli di millennio? Cioè tu sei convinto che l'aumento di 2 gradi si verifichi nel giro di 1000 anni o quasi??

Io potrei sbagliarmi eh, perché appunto non sei stato molto chiaro. Però se ho capito bene non sai assolutamente di cosa si sta parlando, di cosa c'è in ballo, di quali sono le tempistiche e di quale sia il problema.

Il cambiamento di stile di vita degli esseri umani non sarà una conseguenza del cambiamento climatico. Il cambiamento dello stile di vita è quello che sarebbe servito, a partire da qualche anno fa, per evitare che avvenisse.

Ma poi perché parli solo di esseri umani? ma cosa pensi che riguardi solo la nostra specie? Tu sei vivo perché qualcuno è in grado di produrre il cibo e non è che quello viene prodotto facendo due chiacchiere tra noi, viene prodotto perché il pianeta funziona in un certo modo e continua a funzionare anche grazie alle temperature giuste.
Ovvio che tutto su adatta ai cambiamenti climatici ma non a cambiamenti così rapidi come quelli che stiamo causando.

Dove si firma?

Ma hai un clone?

Scrofalo

Bello ma probabilmente non ne staresti parlando, la metà della popolazione non passava i vent'anni.

Jinno

Tra 5 anni spegneranno i server di HDBLOG perché inquina troppo, amen

Jinno

Il covid ha dimostrato che ci meritiamo estinzione, visto che neaché a collaborare con i nostri simili siamo capaci

Jinno

Il covid ha dimostrato che meritiamo l'estinzione, tanto neaché a collaborare con i nostri simili siamo capaci

landyandy

a parte la tua ironia spiccia, il concetto del mio discorso verteva sul fatto che l'uomo in generale vive in un sistema su cui basta una minima differenza di temperatura per vedere completamente cambiato lo stile di vita.
Se prima di parlare cercassi di comprendere le cose, capiresti che la variazione di 1 o 2 gradi nel millennio è un fatto estremamente semplice per una civiltà industrializzata.
Non stiamo parlando di 10 o 20 gradi.
Che l'uomo abbia influenzato questa variazione è anche probabile, ma non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.

...rilassati!!!

landyandy

Sempre a ribadire l'ovvio.
Siamo l'unica civiltà CONOSCIUTA nell'Universo.
Se hai amici marziani, chiedo umilmente scusa dell'errore.
...che pazienza che ci vuole con voi ragazzi.

Vero, infatti metti che guidando ubriaco e mi schiantassi contro un muro in auto. Cosa mi garantisce che se invece avessi camminato sobrio sul marciapiede non mi sarebbe caduto un vaso di fiori in testa? Sei sveglio.

Se ci stai scrivendo dalla fine del diciannovesimo secolo allora si, c'è un dibattito in corso. Altrimenti no.
E non sto esagerando, la scoperta della causa del riscaldamento globale (la CO2) risale davvero alla fine dell'ottocento.

O forse tu ti riferivi a un dibattito tra Spiderman e Paperino? Si ne ho sentito parlare anch'io, credo che stasera saranno in diretta su Tele Lombardia, prepara i popocorn.

"Il range di temperature che l'uomo può sopportare"?

Ah menomale che le altre decine di milioni di specie viventi diverse su questo pianeta invece se la godono con qualsiasi temperatura.

"Ricordiamoci sempre che siamo attualmente l'unica forma di vita nell'universo" credo volessi dire che al momento non conosciamo altri pianeti su cui ci sia vita. Meglio se non nomini neanche l'universo visto quanto ne sappiamo poco XD

Se conosci altre possibili cause che possono provocare un cambiamento climatico tanto repentino sarebbe il caso che tu pubblicassi subito un articolo scientifico, perché ormai anche il mio cane ha capito, e da diversi anni, che la causa sono le attività umane.

Per lo scopo di cui parli sarebbero state sufficienti le mascherine chirurgiche. Non so dove tu viva ma in Italia sono tutt'ora obbligatorie le mascherine FFP2, per tutti, in diverse situazioni al chiuso come ad esempio cinema, teatri, concerti, mezzi di trasporto pubblico ecc

Gabriele

La certezza assoluta no. È vero però che siamo dei fastidiosissimi parassiti per la Terra

Alexv

Soprattutto. Non era mica tutto divertente come nei giochi di ruolo. Stiamo parlando di un periodo in cui la gente cagava per strada.

landyandy

Se un bel dibattito in corso, non ne sarei cosi sicuro.

Rieducational Channel

Tutte balle, e il fatto che siamo agl'inizi di giugno e sembra agosto è solo una coincidenza.

Ancora oggi esistono realtà dove la vita non ha alcun significato.

L0RE15

La certezza non c'è: sono tutte teorie non avendo la riprovadi come sarebbe ora la Terra senza l'uomo.

Ciccillo73

Lui parlava di 150/200 anni fa'.

Michael Polisini

Ti sbagli col Rinascimento, nel Medioevo la Chiesa Cattolica non attuava ancora le persecuzioni verso gli "infedeli", se non verso la sua fine

Articolo

Prime Video, tutte le novità in arrivo a ottobre 2022

Windows

ROG FLOW Z13: una settimana con il "Surface da gaming"

Games

Recensione SCUF Reflex: costoso ma al top, anche nella personalizzazione

Mobile

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli e differenze