Starlink colpita da tempesta geomagnetica: 40 satelliti persi e disintegrati in atmosfera

09 Febbraio 2022 66

Dei 49 satelliti Starlink lanciati lo scorso 3 febbraio ne rimarranno solo 9 in orbita. Gli altri 40 torneranno sulla Terra o, meglio, torneranno nell'atmosfera terrestre per disintegrarsi completamente prima che possano trasformarsi in un pericolo per la popolazione. Purtroppo l'ultima missione non si è conclusa positivamente, e la responsabilità non è di certo di SpaceX. Una volta posizionati correttamente nell'orbita bassa prevista con un perigeo di 210 chilometri dalla Terra, infatti, i satelliti Starlink sono stati colpiti da una fortissima tempesta geomagnetica.

COS'É SUCCESSO

L'incidente appena accaduto, spiega la società spaziale di Elon Musk, è una chiara dimostrazione di quanto sia importante - ma più costoso - schierare i satelliti in orbita bassa: ciò consente infatti di deorbitarli immediatamente in caso di emergenza. E così, ora, è avvenuto. La tempesta geomagnetica ha causato il riscaldamento dell'atmosfera e l'incremento della densità atmosferica all'altitudine in cui erano stati schierati i satelliti Starlink. Stando ai dati GPS, la resistenza atmosferica è aumentata del 50% rispetto ai lanci precedenti.

Da Terra sono state avviate le procedure per attivare la modalità sicura, consentendo ai satelliti di volare di taglio per ridurre la resistenza. Una volta terminata l'emergenza, però, è stato constatato che l'aumento della resistenza alle basse quote aveva impedito a 40 dei 49 satelliti Starlink lanciati di uscire dalla modalità provvisoria, non potendo così ripristinare le loro manovre di sollevamento dell'orbita.

Così, dal centro di controllo è arrivato l'ordine di deorbitare i satelliti in safe-mode: andranno purtroppo persi, visto che verranno completamente disintegrati una volta a contatto con l'atmosfera terrestre.

I satelliti in deorbitazione non comportano alcun rischio di collisione con altri satelliti e, per progettazione, svaniscono al rientro nell'atmosfera. Ciò significa che non vengono creati detriti orbitali e nessuna parte dei satelliti colpisce il suolo.

SEGUI CONTROTECH

66

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GinoK

Ci penseranno i cinesi ripulendoli "per sbaglio".

Eagle03

Ma sai leggere o sei un troll?

Tommers0050

eh si in caso te lo fanno sapere a te

Eagle03

Le orbite dei satelliti non sono nascoste, si possono tranquillamente tracciare pure le orbite dei satelliti spia, basta comprarsi un'antenna, se come dici tu i satelliti fossero caduti a causa di un posizionamento in un orbita errata e non a causa della tempesta lo avremmo già saputo da un bel po'.

Tommers0050

che gli americani dicono X ma in realtà succede Y

Eagle03

Ma che c'entra?

Tommers0050

ah non sapevo che starlink fosse nigeriana

Cito miro

Troppi pochi

Eagle03

I satelliti starlink subito dopo il lancio vengono posizionati in un orbita temporanea a circa 300 km d'altezza per poter deorbitare subito quelli che non funzionano, nei giorni successivi al lancio normalmente i satelliti aumentano la propria orbita a circa 600 km, in questo caso una tempesta non prevista ha colpito la terra subito dopo il lancio, la tempesta ha alzato l'atmosfera e quindi 40 di quei satelliti ci sono finiti dentro.

Eagle03

Ma che c'entrano gli americani, l'hanno misurata pure i russi, sono eventi già successi, ci sono decine di amatori di tutti i paesi che tracciano i satelliti ogni giorno, se gli starlink fossero stati in un orbita sbagliata lo si sarebbe già saputo da un po'

Tommers0050

quando di mezzo ci sono gli americani non ti puoi mai fidare di quello che dicono, sono i maestri della propaganda su qualsiasi cosa

Eagle03

Ma perché vi dovete mettere a cercare il complotto ovunque, la tempesta elettromagnetica c'è stata veramente, l'hanno misurata diversi altri satelliti, space x è semplicemente stata sfigata

TeoCrysis

Quindi hanno avuto la sfiga di essere beccati prima del posizionamento ottimale...

Migliorate Apple music

Certo che lo garantiscono

Migliorate Apple music

Quando sono nella loro orbita definitiva non subiscono nulla , e durante il posizionamento che sono vulnerabili

Tommers0050

O forse scarsa qualità nei calcoli di chi doveva farli stare li e allora meglio dire che è stata una tempesta magnetica

570C4550

ha stata la tempesta elettrogonorreica data dall'interferenza del satellite rai durante la trasmissione del festival di SanSc3m0

570C4550

vendetta divina / degli astrofili

piervittorio

Inizialmente vengono posizionati ad un'orbita temporanea a circa 300km di altezza, poi da li vengono portati nelle orbite definitive (e sicure) a circa 500-600 km di altezza.
Nell'orbita temporanea rimangono vulnerabili a questo tipo di fenomeni.

Marcello Brambilla

non sono prevedibili

italba

Quella dove stavano in40 satelliti non era un'orbita definitiva, erano lì perché appena lanciati, in attesa di essere spostati duecento km più in alto

zdnko
Il primo stage è correttamente atterrato sulla nave drone A Shortfall of Gravitas, mentre i 49 satelliti sono stati correttamente posizionati nell'orbita bassa terrestre

Quindi non era vero?

Fabrizio Spinelli

Aumento in vista per gli abbonamenti :)

Francesco Renato

No, ma almeno una delle 40 orbite previste ha dimostrato di non essere sicura.

momentarybliss

Semmai in effetti era Space X che avrebbe dovuto prevedere l'evento

momentarybliss

Da capire la frequenza di queste tempeste, se aumenta un business di questo tipo potrebbe diventare insostenibile

E K

Peccato non sia successo a quelli superriflettenti di 3 anni fa. Quelli si che sono da abbattere.

Cloud387

E se non ci vediamo... Buon pomeriggio, buonasera e buonanotte!!!

DiRavello

gioia immensa

Luke

Finalmente una buona notizia.

LaVeraVerità

E' capitato anche a me (di non riuscire ad uscire dalla modalità provvisoria)

https://uploads.disquscdn.c...

Franco Forte

alla fine dell'operazione Elon avrà piu' di 12000 satelliti

Andrearocca
Love is All

Evvai , ottima notizia.
L'Universo stesso nega questo inquinamento astrale tramite una bella tempesta geomagnetica.
Che serva da lezione ad un progetto fallimentare.

giovanni cordioli

Quindi l'operazione è perfettamente riuscita, ma il paziente è morto?

MeddLife

tutti i satelli? ma che stai dicendo

MeddLife

li mettono in orbita bassa prima di posizionarli appunto perche in caso di anomalie l'atmosfera se li riprende bruciandoli

MeddLife

90%? rileggi l'articolo....

STAFF

¶^¶

ale676

Ma solo quelli di questo lancio,in orbita ci sono già 2000 satelliti e quelli non hanno avuto problemi:)

LuiD

Non ho capito bene. Cioè è normale che dopo qualche mese il 90% dei satelliti starlink vada perso?
Cioé sta tempesta è stato un fenomeno unico o rarissimo oppure ogni tanto capita?

"Purtroppo l'ultima missione non si è conclusa positivamente, e la responsabilità non è di certo di SpaceX"

"Da Terra sono state avviate le procedure per attivare la modalità sicura, consentendo ai satelliti di volare di taglio per ridurre la resistenza."

Non sono riusciti ad "...uscire dalla modalità provvisoria."

Se la responsabilità non è di SpaceX non lo è nemmeno della tempesta geomagnetica.

Sherthes

Le orbite sono talmente poco eccentriche che avranno tutto il tempo per bruciarsi, inoltre sono piccoli confronto a satelliti orbitali o geostazionari. Se poi pensi alla statistica o alle probabilità di venire colpiti da detriti provenienti da satelliti artificiali, le percentuali sono vicinissime allo 0

italba

Ci sono altri 1600 satelliti Starlink già in orbita, secondo te sono caduti tutti?

ma se mi cadono in testa i detriti di sta roba qua chi paga? Cioè è garantito che al suolo non arriva nulla?

italba

Sbagliato, li hanno persi proprio perché erano in orbita bassa. Fossero stati più in alto l'atmosfera non si sarebbe espansa al punto di raggiungerli ed avrebbero continuato tranquillamente la loro missione

Sherthes

Sono rischi che vanno presi per permettere un'evoluzione tecnologica. Non è che ci si è fermati al primo lancio fallito di un razzo (e ne sono esplosi tantissimi all'inizio) e nemmeno si bannano le automobili perché ogni giorno ci sono incidenti (in questo caso molto più mortali di questi satelliti che il massimo che fanno è interrompere momentaneamente una comunicazione)

HeiSiri

Li sostituiranno ;)

HDMotori.it

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Amazon

Black Friday 2022: tutte le offerte, sconti e promozioni in diretta da non perdere

Alta definizione

Soundbar: come scegliere quella giusta?

Sicurezza

WhatsApp, enorme database di numeri di telefono in vendita: Italia tra i più colpiti