Virgin Orbit conclude il primo lancio orbitale del nuovo anno

14 Gennaio 2022 0

Virgin Orbit da poche ore ha portato a termine il primo lancio satellitare del nuovo anno grazie a una missione chiamata "Above the Clouds" e svolta per tre clienti diversi, che ha permesso di schierare in orbita tutti e sette i carichi. E' la prima missione che Virgin Orbit porta a termine nel 2022 e la terza ad andare a buon fine per l'azienda californiana.

La partenza del Boeing 747 modificato e soprannominato Cosmic Girl è avvenuta dal Mojave Air and Space Port nel sud della California il 13 gennaio, quando da noi erano le 22:39. L'aereo ha quindi affrontato una tratta verso sud-ovest per raggiungere la zona di lancio designata, un viaggio che lo ha portato oltre 1 ora dopo a sud-ovest delle Isole del Canale della California. quando a circa 10.700 metri è avvenuto il rilascio di Launcher One, il razzo a due stadi che si è occupato dell'ultima parte del viaggio verso l'orbita. E' stato un successo totale e tutti e sette i satelliti sono stati schierati nelle loro orbite pianificate.

Questo nuovo successo conferma la bontà del progetto di Virgin Orbit, che continua a ritagliarsi una quota considerevole nel mercato dei lanci commerciali di piccole unità satellitari (fino a 500 kg di payload totale).

Launcher One ha volato per la prima volta nel 2020 con una missione test senza carico utile, tuttavia la rottura di una linea del carburante nel motore del primo stadio del razzo non ha permesso di portarla a termine. Il secondo tentativo è avvenuto a gennaio 2021 ed è stato un successo completo: in quell'occasione sono stati consegnati in orbita 10 satelliti CubeSat facenti parte del programma Educational Launch of Nanosatellites della NASA. Infine la terza missione risale allo scorso giugno 2021 e grazie ad essa sono stati portati in orbita molteplici satelliti e microsatelliti a fini sperimentali, per un totale di oltre 100 dispositivi.


La vera sfida del 2022 per Virgin Orbit sarà aumentare la cadenza di lancio in modo tale da riuscire a offrire ai suoi clienti un percorso rapido verso l'orbita. Siamo chiaramente agli inizi, tuttavia ad oggi l'azienda ha mantenuto una media di 6 mesi di distanza tra un lancio e l'altro. Ma il CEO di Virgin Orbit, Dan Hart, ha parlato molto chiaramente del nuovo obiettivo del 2022: la società punta a portare a termine almeno 6 lanci quest'anno, in sostanza uno ogni due mesi. E c'è un'altra novità: per la prima volta due di questi sei lanci saranno effettuati nel nostro continente, ossia presso l'aeroporto della Cornovaglia Newquay, nel Regno unito.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Articolo

Netflix, la novità in arrivo a febbraio 2022

HDMotori.it

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Android

Samsung Galaxy S22, 22 Plus e Ultra: facciamo il punto | Video

Curiosità

The Mootrix esiste: mucche con VR pensano di pascolare e producono più latte