Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Il James Webb dispiega con successo l'antenna parabolica

27 Dicembre 2021 16

Il telescopio spaziale James Webb ha cominciato il suo lungo viaggio verso il punto di Lagrange L2, ossia in quella posizione orbitale che gli permetterà di osservare lo spazio profondo con il minor rischio possibile d'interferenza dovuta sia al calore sia all'atmosfa terrestre, due fattori altamente invalidanti per un telescopio che opera nello spettro dell'infrarosso.

Il viaggio sarà lungo e lo porterà in 29 giorni a circa 1,6 milioni di km dalla Terra, ma in quel lasso di tempo saranno portate a termine diverse operazioni tutte fondamentali per il raggiungimento della piena operatività, che richiederà circa 2 mesi dal lancio.

Lo scorso 25 dicembre è andata a segno la prima delle tre correzioni orbitali previste, e proprio poche ore fa è stato portato a compimento un altro importante step, quello del dispiegamento dell'antenna.

Poco dopo le 16 del 26 dicembre l telescopio spaziale ha aperto quello che gli scienziati chiamano un gruppo di antenne cardanico che include l'antenna parabolica ad alta velocità responsabile dell'invio di tutti i dati sulla Terra. Questa unità sarà in grado di inviare la bellezza di 28,6 Gbyte di dati scientifici dall'osservatorio, per due volte al giorno. Il team ha testato con successo anche il movimento della parabola attraverso e l'intero processo è durato circa un'ora.

Poche ore dopo sono stati attivati anche i sensori di di temperatura e gli estensimetri del telescopio. I dati di temperatura e deformazione sono ora disponibili per gli ingegneri che monitorano i sistemi termici e strutturali di Webb. Chi volesse seguire le novità in tempo reale e le attività di preparazione del James Webb potrà farlo dalla pagina NASA dedicata, che offre un tool web chiamato "Where is Webb" (in FONTE) che permette di non perdersi nemmeno uno dei parametri più importanti, la posizione precisa e le attività in svolgimento.

Il telescopio spaziale James Webb è stato lanciato nello spazio sabato 25 dicembre in cima a un razzo Ariane 5 che è decollato da uno spazioporto a Kourou, nella Guyana francese.


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Felipe Campos ™

È la gravità della Terra.

Damiano

è vero che l'aria rallenta la mela, ma anche l'accelerazione gravitazionale. Infatti quando ricade verso il basso, la mela continuerà ad accelerare, nonostante l'aria (fino a che la forza gravitazionale sarà esattamente pari alla decelerazione dovuta all'attrito)

piero

Grazie

piero

Grazie mille per la risposta

The martian

Come la mela di Newton ricade per gravità, la velocità è influenzata dalle molecole dell'aria infatti anche la ISS ogni tot deve fare manovre correttive per allontanarsi dalla terra rallentata dalle poche molecole ancora presenti a quella quota ed è attirata giù dalla gravità.Ma orbita a "soli" 400 km sulle ns.corna.Il JWST è distante ormai 470.000 km, oltre la Luna e rallenta nello spazio vuoto (ora è a 1,06 km/s).L'unica cosa che immagino è che sia un rallentamento pilotato: se arriva in L2 troppo veloce ce lo perdiamo nello spazio siderale...

Damiano

non è poi così strano se ci pensi bene: anche se lanci un sasso verso l'alto la sua velocità lentamente diminuisce. Nel caso di JW tuttavia, anziché ricadere verso la terra è calcolata in modo da stabilizzarsi alla fine su una orbita stazionaria.

Maicol.Mar

https://media2.giphy.com/me...

Luca Bonora

ovviamente ha una serie di piccoli motori puntati in modo diverso e propellente, visto che deve seguire una certa orbita e deve fare tutte le correzioni necessarie per rimanere ountato in una certa specifica posizione per ogni futura osservazione

The martian

E' strano ma la velocità della sonda diminuisce: appena uscita dall'atmosfera era 1,6 km/s ora è 1,08 km/s.Boh...

Loco

What a time to be alive! Non vedo l'ora di scoprire tutta la scienza che il JWST ha in serbo per noi. Incrociamo le dita :)

l.nice

penso inerzia dei del razzo che poi si è distaccato, poi ci sono dei motori che frenano quanto raggiunge l'orbita
ma non ne sono sicuro

Babi
piero

Domanda da ignorante. Come si sta spostando? Solo inerzia o ha dei razzi ancora attaccati?

Pippu

https://media2.giphy.com/me...

Ngamer

hai visto troppi film di star trek :P

T. P.

verso l'infinito e oltre!!! :)

https://media1.giphy.com/me...

Tecnologia

Recensione SwitchBot K10+: il robot aspirapolvere più piccolo al mondo

Tecnologia

Ericsson immagina lo stadio del futuro: le novità del MWC | VIDEO

Recensione

Recensione Corsair MP700, il prezzo dell'alta velocità

Tecnologia

AI PIN, abbiamo provato l'anti smartphone al MWC. Eccolo in VIDEO