Luce dalla collisione di buchi neri: è la prima volta che viene osservata

27 Giugno 2020 105

Di buchi neri si parla spesso: giusto poco tempo fa è stato scoperto quello più vicino alla Terra, che dista "solo" mille anni luce da noi. Finora, era opinione comune che la forza di gravità, in prossimità di questi corpi celesti, fosse così forte da non permettere nemmeno alla luce di sfuggir loro.

Su questo fronte però potrebbe esserci una novità: per la prima volta, alcuni scienziati hanno osservato la luce emessa dalla collisione di due buchi neri che, fondendosi, hanno dato origine a un buco nero molto più massiccio: il processo ha liberato un getto di gas accompagnato da un bagliore.

La scoperta è stata fatta dal gruppo di ricercatori del California Institute of Technology (Caltech) guidato da Matthew Graham e da quello della City University of New York diretto da Saavik Ford, e poi pubblicata sulla rivista Physical Review Letters. Gli scienziati sono riusciti ad osservare il fenomeno grazie alle onde gravitazionali che si sono generate dalla collisione.


Il segnale, chiamato S190521g, è stato intercettato lo scorso 21 maggio 2019 dal rivelatore Advanced Virgo, che si trova in Italia, a Cascina (Pisa) e fa capo all'Osservatorio Gravitazionale Europeo (Ego), e poi dai due interferometri di Advanced Ligo, negli Stati Uniti.

Analizzandolo, gli astronomi del Caltech sono risaliti a un segnale luminoso proveniente dalla stessa regione del cielo: è probabile che, al momento della sua nascita violenta, il buco nero abbia subito un "calcio" che lo ha scagliato nel gas del disco. Sarebbe stata proprio la reazione del gas a questo proiettile accelerato a generare il bagliore visto dai telescopi, anche se per il momento non si possono escludere altre possibilità.

A proposito di buchi neri, proprio ieri grazie alle onde gravitazionali è stato individuato un corpo celeste che potrebbe rivoluzionare l'astrofisica. L'anno scorso, invece, è stata catturata la prima, spettacolare immagine di un buco nero.

Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 205 euro oppure da Unieuro a 274 euro.

105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Hégésippe Simon

Hai dei serissimi problemi di logica e di comprensione dell'italiano, poverino. Se metti insieme "lo scientismo non esiste" con "la religione della scienza è un perfetto ossimoro" viene fuori l'esatto opposto di quello che sostieni tu, gran furbacchiotto! A proposito di figuremmerda... Io ti ho detto per primo (controlla) che lo scientismo, ossia la religione della scienza, è solo una patetica invenzione di coloro che vogliono sostenere tesi basate sul nulla, miti senza alcun fondamento, ipotesi tanto suggestive quanto senza il minimo straccio di prova. Tutto questo non ha niente di compatibile col metodo scientifico, quindi i contaballe della tua specie si sono inventati un feroce nemico da combattere per raccontare di essere allo stesso livello, sono gli "scientisti" cattivi che gli danno contro per partito preso. La realtà non è questa, rassegnati, da una parte c'è la scienza (NON lo "scientismo"), dall'altra un branco di sparaca##ate che vogliono buttarla in caciara perché non hanno alcun argomento serio e dimostrabile

Hégésippe Simon

Sei incinto?

Zimidibidubilu

Lo vedi che sei un copione?

Tu:


la religione della scienza è un perfetto ossimoro


Io:

I veri scienziati non possono essere scientisti perché scienza e scientismo sono inconpatibili.


Sei un fenomeno, copi quello che dico e lo presenti come se io avessi sostenuto altrimenti.
ahahahahahahahahah che figura di m€rda.
Va bene, tu sostieni che nessuno scienziato è uno scientista, mai lo fu e mai lo sarà.
Io sostengo che ormai la maggior parte lo sono e che i fedeli col cervello spappolato che si bevono acriticamente i loro sacri sermoni sono una moltitudine ormai, tra i quali ovviamente ci sei tu, Torquemada appassionato.
Ed una delle evidenze che quello che sostengo sia vero, sta proprio nel fatto che appena si osa criticare l'ambito scientifico saltano fuori come funghi tizi come te, pronti a difendere il sacro consesso.
ops...
Vedi, se non fosse verio che la scienza ha assunto ormai il ruolo di religione dominante, a critiche come la mia nemmeno si risponderebbe, nessuno se la prenderebbe a cuore. Nagari una battutina ma finirebbe li.
Invece il tuo comportamento è la miglior dimostrazione possibile che c'è una sacralità da difendere.
Grazie per aver confermato in modo così definitivo quanto sostengo.
Grazie davvero.

Zimidibidubilu

Il problema non è il mal di testa, è la nausea.

Hégésippe Simon

Lo scientismo è un'entità inesistente che ti sei inventato tu e quelli della tua risma, la religione della scienza è un perfetto ossimoro. Sei tu quello che parla di scienziati riferendoti ai fantomatici scientisti, rassegnati, quello che fa il malloppone semplificatorio sei tu

Hégésippe Simon

Ma ce la fai a leggere sei righe prima di rispondere alla pene di segugio o ti viene il mal di testa dopo le prime sei parole?

Zimidibidubilu

Estigrandissimi caxxi dei tuoi dubbi, se lei permette eh.

Zimidibidubilu

1) Vero
2) Secondo me
3) Scientista è chi assume a religione la scienza, che sia scienziato o meno, quindi io ho parlato di entrambi in diversi contesti.
Quindi tu sei uno scientista, secondo me (da qui il tuo odio incontenibile ma di cui pare tu sia inconsapevole, il che denota una probabile grave nevrosi), ed anche molti scienziati lo sono.
I veri scienziati non possono essere scientisti perché scienza e scientismo sono inconpatibili. Infatti gl scienziati che sono scientisti, la maggior parte ormai, non sono affatto scienziati.

Tu fai un bel malloppone semplificatorio, comodo comodo per te e la tua crociata contro l'eretico, e spari le tue idiozie.
Contento te...

Hégésippe Simon

L'ipocrita è colui che tenta di rigirare la frittata facendo finta di non aver detto quello che ha detto, o tentando miseramente di non essere stato capito: In questo caso, come sempre, tu.

1) Tu dici che gli scienziati, o almeno quasi tutti, sono presuntuosi e saccenti.
2) Tu dici che lo scientismo è una religione brutta e cattiva.
3) Io ti dico che tu hai parlato di scienziati, non di scientisti.
4) E adesso te ne vieni fuori dicendo che sono io che cambio i termini?

Stai sfondando il muro del r1d1c0lo, dovrebbero metterti nel Guinness dei primati (senza offesa per i primati) come il campione degli ipocriti!

Hégésippe Simon

Ho i miei seri dubbi al proposito, e comunque: Che cosa osservi, visto che non mi sembri proprio il tipo da andare a leggersi gli articoli specialistici sulle riviste scientifiche? Al massimo "osservi" i titoli di quello che scrive HdBlog o qualcosa ascoltato di terza mano da chissà chi. E, poi, sulla base di cosa valuti se di certi argomenti non ne sai assolutamente niente?

Zimidibidubilu

Nessuno ma ho capacità di osservazione e di valutazione.

Zimidibidubilu

E cambi ancora i termini.
A proposito di ipocrisia.

Hégésippe Simon

Ma tu hai detto "gli scienziati", non "gli scientisti"! A proposito di italiano e di ipocrisia...

Hégésippe Simon

E tu chi ##### sei, che ##### sai, chi ##### ti credi di essere?

Zimidibidubilu

Ma veramente hai problemi con l'italiano.
Io non considero la scienza come scientista, questa è un altra cosa che ti sei inventato tu.
Stai proprio messo male con la comprensione di quello che leggi.
Inutile continuare.

Zimidibidubilu

Si

Hégésippe Simon

Ma quale odio? Tu susciti ilarità, al massimo compassione, ma odio è veramente eccessivo! Non ti sopravvalutare troppo... Il solo fatto che tu giudichi la scienza, sia pure storpiata in "scientismo", come una religione vuol dire che non hai veramente capito alcunché del pensiero scientifico, non c'è niente di più lontano da una religione! Dimmi te quale religione potrebbe mai dire "Per noi le cose stanno così perché ci sono questi indizi, abbiamo fatto questi calcoli e tornava tutto, abbiamo fatto questi altri esperimenti ed hanno confermato la teoria, però se viene fuori un risultato contrario siamo dispostissimi a buttare tutto"! Chi cerca di spacciare questo per religione è qualcuno che pretende di essere creduto non in base ai fatti ed agli esperimenti riproducibili, ma in base a miti, narrazioni suggestive e fantasiose, chiacchiere ed aria fritta. Ed essendo gli adepti dell'aria fritta molto suscettibili e paurosi, sanno benissimo che sul piano della logica non potranno mai competere, si inventano la guerra, le persecuzioni e le crociate, battaglie da combattere con l'arma della retorica vuota, dell'ipocrisia e degli sproloqui senza senso. Se ti fischiano le orecchie c'è un motivo, mi sto riferendo proprio a te!

Hégésippe Simon

E se qualcuno è uno "scienziato vero" lo giudichi tu dall'alto della tua incommensurabile sapienza, vero?

al3xb3rg
Zimidibidubilu

PS a quanto sotto.
Non tutti gli scienziati sono saccenti, solo la maggior parte di essi. Qualche vero scienziato esiste ancora grazie al Cielo.

Zimidibidubilu
Hégésippe Simon

Il problema, il tuo problema, è che ti innamori del suono delle parole che scrivi e delle suggestioni che possono provocare, come se fossero degli slogan da gridare allo stadio, e non capisci che le parole hanno un significato, rappresentano dei concetti ben precisi. Se dici, mentre parli della materia oscura dell'universo, che gli scienziati sono "saccenti" cosa vuol dire? "Saccenti" a proposito di che, della poesia sumerica o dell'alta orologeria svizzera? Quindi piantala con queste puerili smentite tipo "ma io non ho detto questo, siora maettra" ed assumiti la responsabilità di quanto affermi, razza di ipocrita!

Zimidibidubilu

"
Solo una aggiunta a quanto sotto, perchè continui ad inventarti di sanapianta significati inesistenti da quello che dico.

Quindi o sei scemo o sei in malafede.

"quali sarebbero gli scienziati che hanno detto con sicumera degna di miglior causa che loro sanno tutto della materia oscura?"
Io non ho mai affermato questo, è un tuo delirio.

Zimidibidubilu

Nemmeno il nero su bianco.
Il problema, il tuo problema, è l'odio.

Hégésippe Simon

Non va bene, bel tentativo: Se dici di qualcuno che è ignorante e saccente vuol dire che afferma ostentando sicurezza qualcosa di cui non conosce niente, quali sarebbero gli scienziati che hanno detto con sicumera degna di miglior causa che loro sanno tutto della materia oscura? Non mi sembri il tipo da leggere riviste scientifiche specialistiche, e tutti coloro che non vogliono farsi deridere dall'intera comunità scientifica si guarderebbero bene dal dire una cosa del genere, potrebbero semmai avanzare delle ipotesi ma comunque ipotesi da verificare e mettere alla prova. Vedi, la scienza non funziona come qualcuno vicino, forse, al tuo modo di pensare che accetta miti e favole come realtà, per la scienza se non ci sono prove definitive restano solo ipotesi che possono crollare in un minuto, se qualcuno trova una prova contraria. Quindi se tu dai dei "saccenti ed ignoranti" agli scienziati affermi che la loro scienza non vale niente, è matematico

Zimidibidubilu
Zimidibidubilu

Non è che non mi piace, è che non ha nessun senso e te l'ho già spiegato.
Io non ho mai detto che tutti gli scienziati siano ignoranti (ho fatto un distinguo che hai ignorato bellamente per partorire quella streonzat@) e non ho mai sostenuto che tutta la scienza astronomica non sia una scienza valida (questa è proprio una cosa incomprensibile da dove l'hai tirata fuori).
Ripeto per l'ultima volta, porta le evidenze dove avrei sostenuto queste idiozie o taci.

Hégésippe Simon

Ancora? Io ti ho risposto eccome, se la mia risposta non ti piace (o fai finta che non ti piaccia, ipocrita che non sei altro) peggio per te

Zimidibidubilu

Io non rispondo alle domande di chi non risponde alle mie, perché evitare di rispondere e rilanciare con altre domande è un comportamento scorretto.
Quante volte te lo devo spiegare?

Hégésippe Simon

Non hai confutato un bel niente, non hai detto niente di sensato (secondo il tuo solito). Conferma o smentisci, solo questo può fare chi sia dotato di un minimo di onestà intellettuale

P.s. Scrivo tutti gli anacoluti che mi pare, alla faccia tua. E comunque il soggetto (da circo) sei tu.

Zimidibidubilu

Ho già confutato questa tua elucubrazione delirante.
E nell'ultimo periodo manca un soggetto.
Impara a scrivere in modo sensato se vuoi essere preso sul serio.

Hégésippe Simon

Eggià, ora stai a vedere che devo pure imparare a memoria tutte le ca####e che hai detto! Io scrivo quello che penso, e se scrivo che tu non rispondi nel merito è perché tu non rispondi nel merito, mai!

Elenchiamo le "domande a cui non avrei risposto"?

- Tu hai detto:

Io non ho mai affermato che "tutta la scenza sia sbagliata" e non ho mai affermato che "le conoscenze scientifiche valgono quanto le teorie strampalate tirate fuori da fanatici religiosi o complottisti della domenica".
Se invece sei convinto del contrario pego portare le evidenze a sostegno

Io ti ho risposto, più di una volta, che questi concetti derivano direttamente e logicamente dalla tua affermazione che gli scienziati sarebbero saccenti ed ignoranti, e negare che questa sia una risposta è pura ipocrisia.

Mi sono forse sbagliato? Facilissimo correggermi, basta dire se l'astronomia è una scienza valida nonostante non si conosca il 90% di cosa lo compone e gli scienziati che la studiano (quasi tutti, così non ti arrampichi sui vetri) siano "ignoranti e saccenti"

Zimidibidubilu

Non hai nemmeno capito questa LOL

Vabbè te la spiego. In un altra discussione-lite con te ho rimarcato come tu non rispondessi nel merito.
Adesso tu hai preso pari pari quella frase e la usi alla c¥zzo di cane nella speranza che questo abbia un qualche "effetto straordinario" di tipo magico.
Spiacente non funziona così.
Ti ho fatto delle domende a cui non hai risposto e per soprammercato hai coniato delle domande deliranti con presupposti inesistenti, nelle mie parole, immaginati da non so quale strano processo non-logico della tua capoccia.
E adesso mi rinfacci di non rispondere, copiandomi di nuovo nelle mie rimostranze verso di te.
C'è poco da fare, sei incapace di avere un pensiero tutto tuo, sai solo copiare e lo fai pure male.

Hégésippe Simon

Co(p)->(gl)ione

Zimidibidubilu

Copione.

Hégésippe Simon

Ma infatti! Tu continui a non rispondere, a sviare il discorso, a metterla sul personale e poi "non si tratta di ipocrisia", noooo, figuriamoci! Io continuo a scriverti solo per farmi due risate alle tue spalle, sei talmente compenetrato nel tuo personaggio che do per scontato che tu sappia solo tirare fuori delle goffe acrobazie retoriche per non rispondere nel merito, mai!

Zimidibidubilu

Tu hai problemi con l'italiano e anche con la logica.
Trai conclusioni senza senso, io te lo spiego ma tu niente, insisti con le stesse assurdità.
Qui non si tratta di ipocrisia è che proprio non sei in grado di usare il cervello in modo logico.
Fine felle trasmissioni.

Hégésippe Simon

Ho capito benissimo, invece, ti ho capito meglio di te stesso, sei talmente ipocrita che sono sicuro che alle tue patetiche giustificazioni ci credi per davvero! Se il mio è "delirio allo stato puro" come mai continui a non rispondere? Se gli scienziati sono "ignoranti e saccenti" allora la scienza astronomica è tutta fuffa, semplici opinioni di gente "ignorante e saccente" che vale quanto quella di chiunque altro! O no? Ti basterebbe rispondere se fossi onesto, ma non lo sei e lo dimostri sempre di più ad ogni nuovo post

Zimidibidubilu

Si, hai riportato le mie stesse parole, ma.... non le hai capite.
E non le hai capite nemmeno dopo che te le ho spiegate.
La prova è quella tua assurda domanda sulla scienza astronomica che suggerirebbe che secondo me è tutta una truffa. Delirio allo stato puro.

A questo punto reputo inutile continuare, visto che ignori quello che ti pare e proprio non capisci l'italiano.

Hégésippe Simon

Inesistenti??? Ma sei un comico nato, ho riportato le tue stesse parole! Ci avrei scommesso che non avresti risposto niente, è il tuo giochino da re degli ipocriti che ormai conoscono tutti: Insinui, sottintendi, lanci il sasso e poi nascondi la mano, neghi senza negare niente, cambi discorso e scivoli via come quell'immonda creatura che sei. Ma ti paga qualcuno per fare queste figure? Cosa speri di ottenere, la commiserazione?

Zimidibidubilu

Sei bravissimo ad inventare cose inesistenti.
Io non ti ho accusato di niente, ho dimostrato quello che hai fatto, è diverso.
Chi accusa qui sei solo tu inventandoti cose inesistenti, come ho ampiamente dimostrato.

In questi casi, di incapacità e/o malafede, c'è solo una cosa da fare:

addio.

Hégésippe Simon

Ma poverino, sei davvero convinto di poter risolvere qualcosa accusandomi di quello che fai tu stesso? Molto divertente...
Alla "enorme falsità" ti ho già risposto tre volte, se tu dici che è sorto il sole poi non te ne puoi venire fuori dicendo che non è giorno, è una naturale conseguenza. Quindi, se tu dici che gli scienziati sono saccenti ed ignoranti, e per di più ti rifiuti ipocritamente di rispondere se l'astronomia abbia un valore come scienza o no allora stai implicitamente affermando che la scienza sia solo un'opinione di ignoranti e saccenti, inutile che continui a negarlo. Allora, ultimo tentativo per riscattarti dalla tua puerile ipocrisia: L'astronomia è una scienza o un'opinione?

Zimidibidubilu

Sembra che tu abbia seri problemi con l'italiano.
Eppure lo hai riportato tu stesso, ma capisci quello che ti pare e piace solo per potermi attaccare.
E' lì, nero su bianco. Mai detto "tutti gli scienziati" ma soprattutto mai detto quella enorme falsità che mi hai attribuito e su cui ti ho chiesto conto, cosa che continui ad ignorare, a proposito di chi è ipocrita.
La mia supposta ipocrisia è una tua fantasia, un tuo desiderio irrefrenabile direi, solo per avere la scisa per mettermi in cattiva luce.

E certo che tutti gli scienziati sono ignoranti sulla materia oscura, visto che non si ha la minima idea d cosa sia ed infatti nella frase non ci sono solo gli scienziati ma tutta l'umanità.
Sei inqualificabile (oppure non capisci l'italiano).

Ma vatti a nascondere e fatti un serio esame di coscienza.
Ma soprattutto lasciami perdere, non ho tempo per questi giochetti infantili e per fare da valvola di sfogo dei tuoi problemi personali.
Se non sei in grado di accettare la realtà, in questo caso che anche gli scienziati sono ignoranti, è un problema solo tuo.

Hégésippe Simon

Ma ci puoi giurare che l'argomento è la tua ipocrisia, bisogna proprio essere un campione di facciaculismo per negarlo! Tu, rispondendo ad uno che osservava:

che brutto essere ignoranti

Hai risposto:

Tranquillo che lo sono tutti, scienziati compresi.
Basti pensare al fatto che del 90% di ciò che sembra avere effetto
gravitazionale nell'universo conosciuto non se ne conosca assolutamente nulla.
...
Solo qualche scienziato ammette che la cosa è assai imbarazzante, la maggioranza ostenta saccenza che è solo un trucco psicologico per nascondere questa enorme ignoranza.

Salvo poi mentire spudoratamente, cercando di nasconderti dietro un dito, con:

Falso, io non ho detto "gli scienziati" e basta.

Il concetto è che anche gli scienziati sono ignoranti e saccenti, non hai negato niente!

Quello che ti ho detto, non ci vuole un genio per capirlo, è la diretta conseguenza di quello che hai detto tu. Se infatti gli scienziati sono ignoranti e saccenti la scienza non vale niente, è un'opinione come le altre e per di più l'opinione di gente ignorante e saccente!

Mirko

Se Zio avesse voluto che noi sapessimo cosa sono i buchi neri, lo avrebbe scritto nella Bibbia.

Zimidibidubilu

L'argomento non è affatto "la mia ipocrisia" e bla bla bla e non lo è mai stato.
Questa è una cosa che ti sei inventato tu tutto da solo.
L'argomento verteva su delle idee che tu mi hai attribuito e di cui ti ho chiesto le evidenze sulle quali avevi fatto questa attribuzione.
Invece di portarle hai spostato il discorso, non rispondendo ma rincarando con altre domande che inoltre presuppongono, di nuovo, idee che non sono le mie.
Io evidenzio tutto questo e tu tranquillamente lo ignori.
Io rispondo di quello che dico io, non delle tue fantasie assurde su cosa penserei io.
E scordati che io possa rispondere ad ulteriori tue domande, se tu non rispondi alle mie che sono più che leggittime visto che sono di portare evidenze su idee che mi attribuisci e che io nego di avere.
Io devo rispondere alle tue farneticazioni e tu puoi bellamente ignorare qualsiasi mia leggittima richiesta di chirimenti?
Ma chi sei, la principessa sul pis€llo?

skelektron
Hégésippe Simon

Infatti mi sembrava che tu avessi dei seri problemi di comprensione del testo! Io non ho "buttato nella mischia" proprio niente di nuovo, poverino, l'argomento è sempre lo stesso: La tua ipocrisia condita dalla presunzione puerile di poter sistemare tutto con una retorica da terza elementare. Allora, ricapitoliamo: A cosa volevi arrivare col discorso del 90% della materia che non si sa cos'è? Chi erano i "saccenti ed ignoranti" a cui ti riferivi, visto che non erano gli scienziati?

Zimidibidubilu

Ma tanto lo so che adesso butterai nella mischia qualcos'altro pescato a
caso nel tuo cervello, ignorando che non hai risposto alle mie
richieste come se questo fosse una cosa normale.


Mi sono sbagliato... è difficile ammetterlo ma di fronte all'evidenza è necessario essere umili ed ammettere i propri errori.
Non hai buttato nella mischia qualcos'altro pescato a caso, hai buttato nella mischia varie cose pescate a caso.
Ti chiedo umilmente perdono per il mio imperdonabile errore di previsione.

Hégésippe Simon

Quindi il fatto che non si conosca la natura del 90% della massa dell'universo cos'era? Cosa aveva a che fare col discorso della saccenza e dell'ignoranza? E di chi era questa ignoranza? Aspetta, forse ho capito: Era una notizia che avresti voluto pubblicare nella rubrica "non tutti sanno che..." della settimana enigmistica ma ti sei sbagliato a postare, non è così?

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!

Android

Recensione Fire HD 8 2020: un tablet, o meglio un portale sul mondo Amazon

Android

24h con Xperia 1 II: il punto di convergenza della tecnologia Sony

Android

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua