"Dust devil" su Marte: il vortice di sabbia immortalato dalla NASA

11 Febbraio 2020 21

La superficie di Marte, si sa, è decisamente sabbiosa: basti pensare che, nel 2019, la colossale tempesta di polvere che colpì il pianeta fu addirittura fatale per Opportunity, il rover della NASA che, dopo quindici anni di onorata attività, fu costretto ad arrendersi alla prolungata assenza di luce solare che ne provocò lo spegnimento irreversibile.

Oltre alle tempeste, sul pianeta rosso si sviluppano spesso anche degli spettacolari vortici di sabbia, o dust devil. Tutto sta nel coglierli al momento giusto: ed è proprio ciò che ha fatto, per conto della NASA, il Mars Reconnaissance Orbiter, che ne ha immortalato uno nel bel mezzo dell'azione.

Secondo le stime degli studiosi che hanno analizzato le immagini, il vortice ha un nucleo del diametro di 50 metri e, a giudicare dalla striscia scura che ne rappresenta l'ombra, arriva fino a 650 metri d'altezza nell'atmosfera. Capita spesso, osservando le riprese del Mars Reconnaissance Orbiter, di imbattersi nelle tracce lasciate sul terreno dai dust devil, ma è abbastanza raro vederne uno in fieri.

Il dust devil. Fonte: NASA

L'immagine, che per la precisione è stata scattata dalla HiRise camera del MRO, risale allo scorso ottobre ma è stata condivisa solo ieri dal team di ricerca dell'Università dell'Arizona che ne cura l'attività. Il vortice di sabbia ha avuto luogo nelle lande deserte della Amazonis Planitia, una vasta pianura situata tra le regioni vulcaniche di Tharsis e di Elysium.

Questi fenomeni sono abbastanza comuni su Marte, ma accadono anche sulla Terra. In gergo si chiamano dust devil, ovvero 'diavoli di sabbia', e sono un fenomeno meteorologico tipico dei territori desertici e secchi. Si sviluppano quando il suolo si surriscalda eccessivamente in concomitanza con una leggera depressione atmosferica sovrastante: ecco allora che si genera un mulinello d'aria che può crescere in dimensioni e potenza.

A differenza dei tornado, non sono legati alle perturbazioni di carattere temporalesco anche se il risultato, in termini visivi, è simile. Certo, le dimensioni dei diavoli di sabbia marziani sono decisamente più importanti rispetto a quelli terrestri: fino a 50 volte maggiori in ampiezza e 10 volte in altezza.

Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Mobzilla a 268 euro oppure da Amazon a 329 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Zimidibidubilu

Ma che vuoi?
Ma chi ti conosce?

Andee Kcapp

Ti hanno rivelato dove ti ho mandato?
E non tornare più.

Zimidibidubilu

La tua rabbia è rivelatrice.

Andee Kcapp

Ma de che?
Puoi anche andare altrove a rompere i corbelli nessuno ti trattiene.

T. P.

quello di tremors! :)

punk3r

Dal titolo si capiva dove si andava a parare, se il tuo tempo è così importante potevi non cliccare e ben che meno commentare .

Zimidibidubilu

A me interessa molto. Mi interessa vedere come cambiano le strategie di marketing.

Zimidibidubilu

Brucia la realtà eh...

Andee Kcapp

Ma che stai a dì. ..tacci tua.

roby

Queste si' che sono notizioni

Tony Carichi

Ci pensa la Repubblica Congressuale di Marte aka MCR.
https://uploads.disquscdn.c...

iclaudio

ci pensa burt gummer

Eric

Suvvia, non essere così drammatico se una notizia non ti interessa

Zimidibidubilu

Wow nientepopodimeno che un vortice di sabbia!!!
Incredibbbbilllle!
Non sanno più che inventarsi per cercare di incantare i polli da spennare (noi) se pubblicano ste cag@te.

Orlaf

Graboid*

Orlaf

Mars is alive!

Luca Bussola

No no!!!
Sono i vermi di sabbia di Dune. https://uploads.disquscdn.c...

luvigji

Cose vecchie, già viste.

Orlaf

È un tremors https://uploads.disquscdn.c...

Teda il Pollo

Musk li sconfiggerà senza problemi

HDMotori.it

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Mobile

Truffati con i servizi mobili a pagamento, il fallimento dell'autoregolamentazione

Mobile

Recensione Google Pixel Buds 2: le vere rivali delle AirPods Pro per Android

Android

Recensione Samsung Galaxy A31: fa numero ma non graffia