Le novità tecnologiche più attese del 2021 | Video

02 Gennaio 2021 273

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Addio 2020, benvenuto 2021! Che sia veramente l'anno della svolta e possa portarci fuori dal periodo sventurato che abbiamo vissuto. Ma lasciando per un attimo da parte la questione Covid vogliamo salutare il nuovo anno come sappiamo fare, parlando di tecnologia. 

Ecco quindi alcune delle novità più attese del mondo tech per il 2021, noi non vediamo l'ora di potervele raccontare!

APPLE SILICON

Apple l'ha preparata per molto tempo ma quando ha sganciato la bomba gli effetti sono stati dirompenti. Macbook Pro, Macbook Air e Mac Mini con il nuovo chip M1 sono stati definiti all'unanimità dalla stampa di settore (noi compresi) un vero e proprio salto generazionale, computer nettamente superiori alla concorrenza e capaci di mettere in ridicolo persino le soluzioni ad uso professionale della stessa Apple. 

Ecco, il 2021 potrebbe essere l'anno della consacrazione e un periodo molto complicato per i competitor, che dovranno prendere contromisure alla svelta per non rimanere schiacciati dalla mela morsicata. Dopo M1 già nei prossimi mesi potrebbero arrivare nuovi SoC più potenti, si parla di CPU a 32 core e GPU a 128 core per le soluzioni desktop e Macbook Pro di fascia alta. Apple ha pensato a tutto e la scalabilità dei nuovi chip è parte fondamentale nel progetto, questo dovrebbe semplificare le cose e accelerare il processo di ammodernamento dell'intera gamma. 

Durante tutto l'anno assisteremo ad un rapido aggiornamento di molti applicativi alle versioni native per i processori ARM, parlando di tempistiche ci si attende qualcosa già prima dell'estate, si parla di un rinnovato iMac nel design e nel cuore pulsante, seguito nel terzo trimestre da nuovi Macbook Pro da 14 e 16 pollici con schermi Mini LED. Verso l'autunno inoltrato, ma è un'ipotesi remota, potrebbe essere presentato almeno un nuovo SoC per Mac Pro del futuro. 

PIEGHEVOLI E NOVITA' SMARTPHONE

I tempi sono maturi per vedere prendere il largo ai pieghevoli. Samsung si è posta come capofila grazie ad alcuni modelli ben riusciti come Galaxy Z Fold 2 e Flip 5G e nel 2021 senza ombra di dubbio non vorrà essere da meno. A maggior ragione se verranno confermate (ma è difficile) le voci che vedono come abbandonata la serie Note in favore dei primi pieghevoli con supporto alla S-Pen.

Mercato pieghevoli nel 2020

Il 2021 sarà anche l'anno in cui Samsung Display comincerà a vendere gli schermi flessibili alla concorrenza, un'operazione che sbloccherà l'accesso al mondo dei pieghevoli per altre case produttrici. Non a caso si stanno facendo i nomi di OPPO, Vivo, Xiaomi e Google

Prevedibili almeno 3 pieghevoli SamsungZ Fold 3, Z Flip 2 e Z Flip Lite) con i Flip che potrebbero arrivare già nella prima parte dell'anno, seguiti poi a fine estate dal successore del Fold. 

Si aggiungeranno verosimilmente Xiaomi con addirittura 3 pieghevoli, OPPO che ha già svelato il suo progetto arrotolabile X 2021, poi Vivo e Google dei quali però al momento non si conoscono dettagli. Qualche dubbio rimane invece su Motorola (Lenovo) che dopo il buon Razr 5G non si è più vista nei rumor. 

Il settore smartphone potrebbe riservare qualche novità interessante oltre agli schermi flessibili, si attendono fotocamere con ancora più definizione, ricordiamo che già da qualche mese si rincorrono rumor circa sensori da 192 MP, risoluzione supportata da diversi SoC di fascia media di Qualcomm. Lo fotocamera frontale invece potrebbe essere nascosta sotto il display, abbiamo già visto alcuni prototipi adottare questa soluzione e ci aspettiamo di poter vederla vedere su qualche smartphone definitivo nella seconda parte del 2021. 

Parlando di design, infine, potremmo incontrare alcuni telefoni con cover elettrocromatica, capace cioè di cambiare colore in base al passaggio di corrente. OnePlus aveva mostrato un sistema simile in occasione del CES 2020, chissà che il particolarissimo vetro che cambia colore non possa trovare applicazione concreta in qualche top gamma dei prossimi 12 mesi. 

MINI LED

Si preannuncia un grosso cambiamento tecnico nel mondo delle TV che va sotto il nome di Mini LED, non si tratta in realtà di una tecnologia "nuova" in senso stretto, ma per la prima volta potremo vederne un'applicazione consumer accessibile. 

Mini LED non è un'evoluzione dell'OLED come si potrebbe pensare, bensì una revisione migliorativa del sistema LCD, display a cristalli liquidi con una retroilluminazione composta da migliaia di piccolissimi led, appunto mini led. La riproduzione cromatica è basata sull'orientamento dei cristalli, ma grazie alla possibilità di un fine controllo sulla retroilluminazione si potrà ottenere un risultato molto vicino agli OLED, senza gli aloni che contraddistinguono il local dimming su TV LCD. 

I vantaggi sono quelli tipici di un LCD, affidabilità e durevolezza migliori dell'OLED a fronte di un costo di produzione più basso, e chiaramente senza sacrifici sulla resa complessiva. Questo significa che avremo ottimi televisori a prezzi contenuti?

Probabilmente sì, in questo 2021 vedremo sicuramente tale tecnologia applicata ai prodotti di fascia alta ma ci sarà spazio anche per la gamma di fascia media, come ha già dimostrato TCL nel corso del 2020. I produttori sono già pronti, basti pensare che durante il CES 2021 in partenza tra pochi giorni LG annuncerà ben 10 televisori QNED (mini LED) con diagonali e risoluzioni diverse, fino all'8K. 

Inoltre l'avvento dei mini LED porterà senza dubbio ad un abbassamento di prezzi per i QLED di Samsung, la casa coreana infatti continuerà a puntare sui QLED guardando direttamente al micro LED (che non ha nulla a che vedere con i mini LED) nei prossimi anni. 

Se state pensando di cambiare il vostro TV potrebbe valere la pena aspettare i prossimi annunci per buttarsi su una tecnologia di nuova generazione. 

ESPLORAZIONI SPAZIALI

Il 2020 è stato l'anno in cui è stata avviata la massiccia corsa verso Marte ed è stato il momento di gloria di SpaceX con il primo viaggio della Crew Dragon con astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale. L'azienda di Elon Musk però non mollerà la presa nei prossimi mesi, in particolare continuerà il programma di lancio dei satelliti Starlink e lo sviluppo della Starship, che dopo il primo salto ad alta quota con atterraggio problematico dovrebbe nel corso dell'anno riuscire ad orbitare attorno alla terra e rientrare.

Nel 2021 ci aspettano poi alcuni eventi degni di interesse a partire dall'imminente (18 febbraio 2021) arrivo su Marte della più promettente missione esplorativa della storia, Perseverance sta viaggiando verso il pianeta rosso e presto comincerà il suo lungo lavoro di campionamento del suolo, perforazioni e conservazione del materiale, in attesa di un ritorno sulla terra previsto tra una decina d'anni. 

Sarà altresì un periodo di "new entry" nel capitolo dei viaggi spaziali, Virgin Galactic e Boeing sono alle fasi finali dei test per VSS Unity e Starliner. Il primo mezzo consentirà di portare a spasso i primi turisti, capofila proprio Richard Branson fondatore di Virgin, c'è stata una battuta d'arresto ma i tempi sembrano ormai maturi per assistere ai primi voli; mentre Boeing ha progettato un veicolo spaziale con capsula simile alla Crew Dragon di SpaceX, il prossimo lancio è previsto la fine di marzo e se dovesse essere un successo la strada sarà aperta verso il primo test con astronauti. 

FLOTTA DI AUTO ELETTRICHE

Nel corso del 2020 abbiamo assistito all'arrivo ufficiale sul mercato della Volkswagen ID3, l'attesissima elettrica "per tutti", ma mai come nei prossimi mesi il mercato si popolerà di auto elettriche per tutte le tasche. Potrebbe dunque essere un buon momento per pensare concretamente all'acquisto di una elettrica, considerando anche incentivi che il Governo ha deciso di rifinanziare l'Ecobonus proponendo anche una speciale agevolazione per l'acquisto di auto elettriche per le famiglie con Isee sino a 30 mila euro.

Abbiamo realizzato un articolo riassuntivo con tutti i modelli previsti, dalla DACIA Spring sotto i 20 mila Euro, alla Ford Mustang Mach-E, passando per la stupenda Renault Megan eVision

Tra le novità 2021 ci sarà il debutto della cinese Xpeng in Europa, auto elettriche a buon prezzo che evocano scenari da mercato smartphone di qualche anno fa. E abbiamo visto come è andata. 

NEXT GEN E SWITCH

PS5 e Xbox Series S/X rappresentano la next gen delle console, sono arrivate sul finire del 2020 con enormi problemi di disponibilità, il 2021 finalmente le renderà accessibili ad una platea più vasta. E i titoli? 

Nel 2021 sono previste alcune esclusive interessanti per il mondo Sony, God of War 2 e Final Fantasy XVI sono in nomi grossi, ma non mancheranno titoli sempre molto apprezzati della serie Gran Turismo, Ratchet and Clank. Per le console Microsoft e PC arriverà finalmente Halo Infinite, poi CrossfireX, The Medium, senza dimenticare Forza Motorsport e il promettente STALKER 2

Rimanendo in ambito gaming solletica non poco la suggestione di una ipotetica Nintendo Switch Pro. I rumor si susseguono da qualche tempo e Nintendo potrebbe aspettare semplicemente il momento giusto per lanciare la versione potenziata della sua apprezzatissima Switch. L'occasione ideale potrebbe arrivare per le festività natalizie 2021 quando l'onda delle console next gen si sarà placata e magari arriverà un nuovo capitolo della saga The Legend of Zelda a 35 anni dal primo gioco. 

VIDEO


273

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Trunks

Per andare su Marte in meno tempo...

Danylo

...coi micro-led

B!G Ph4Rm4

Ma infatti è pieno di test dove vengono testati separatamente CPU e co-processori.
Ormai sono diventato monotono a spammarlo, ma i test sulla CPU (cpu, non encoding audio, video, quello che vuoi, parlo di core della cpu) già fanno vedere che è una bestia:
https://uploads.disquscdn.c...

In media è al livello di un 4900HS, CPU che dovrebbe essere ben più potente. Non ci si deve sorprendere se dai test viene meglio di molti altri processori.
https://www.anandtech.com/show/16252/mac-mini-apple-m1-tested/5

NaXter24R

Quello si, intendo per la parte video. Non voglio dire che così è facile, ma è così. Un po come quando si testava l'encoding video e le CPU Intel usando quicksync erano più veloci

Wall-e

M1 è stata e sarà una pietra miliare nel campo dei PC consumer, e con i futuri upgrade dell'archittettura M1 è presumibile che apple punterà a surclassare i chipset amd e intel soprattutto, anche in ambiente desktop /pro user (e lo dico da acerrimo oppositore di apple)

sul campo lcd-led, i mini led sono certamente un'evoluzione che si ultimerà nel prossimo futuro con l'ulteriore upgrade dei microled. Che poi non portino vantaggi reali in uno scontro con oled è un altro discorso. Nel video si parla di migliori risulatati del miniled rispetto ad oled sul movimento ?! mah..forse si riferisce ai limiti ormai difficili da raggiungere sulla possibilità di stampaggio degli oled con immagini statiche.

sulla cina direi che si possono accontentare degli straordinari risultati del covid-19 sul pianeta terra

rsMkII

Guardatevi i video di Rossman e poi ne riparliamo...

rsMkII

Ottimo articolo e ottimo video!
Io aspetto le auto pieghevoli però...

stefanomac

Nel suo articolo di oggi, DDay spiega:
"Paragonare i 16 GB di RAM di un MacBook con Intel ai 16 GB di un MacBook con memoria unificata non è possibile: lavorano in modo diverso."
Ne consiglio la lettura, il titolo dell'articolo è: Apple M1, ecco perché è così veloce: come funzionano i core Firestorm e la memoria unificata

fabbro
nuovo chip M1 sono stati definiti all'unanimità dalla stampa di settore (noi compresi) un vero e proprio salto generazionale, computer nettamente superiori alla concorrenza e capaci di mettere in ridicolo persino le soluzioni ad uso professionale della stessa Apple.

all'unanimità? soluzioni ad uso professionale di apple? ma di cosa parlate? gli amd sono preistoria?

i mini led sono evoluzione?davvero?

la cina che vuole tornare sulla luna non è attesa?

B!G Ph4Rm4

Ma cosa dovrebbe essere accelerato? Il browser? Il caricamento delle foto? Lo switch tra le applicazioni?

A me pare che sta cosa dei co-processori sull'M1 stia sfuggendo di mano. Non è che gli altri le pijano solo perchè l'M1 "c'ha i co-processori".
Li si vede proprio che fatica a fare lo switch tra i tab delle applicazioni, non è una questione di potenza di calcolo ma di RAM satura.

NaXter24R

Quella del video è quasi r1dicola. È accelerato via hw, grazie alla fava che ci mette meno, così come per altri test. Gli encoder hw servono proprio a quello.
Riguardo all'SSD servirebbero appunto altri test. Effettivamente, guarda Ryzen come è cambiato da una gen all'altra riorganizzando alcuni elementi, sia in termini di IPC che di latenze

edoluz
GimKhana

4 esclusive attese contro 2 a favore di Xbox. Come cambiano i tempi. Microsoft si avvia a diventare il faro del gaming mondiale in questo 2021, sony vive troppo di rendita, con console tecnologicamente non all'altezza che sopravvivono solo per il nome.

Studia bene a cosa serve la RAM, poi ti leggi pure lo swap ed infine i livelli di cache del processore, in modo da capire perché il processore utilizza le memoria. Quello che voglio dire e che riempire la RAM è un problema che non risolvi aumentandola...
Sei hai un processore di scadente è inutile aumentare la RAM, invece potrebbe essere meglio (dopo aver studiato e rimanendo nei limiti del fattibile) cambiare il tuo modulo con RAM molto veloce che aumentarne in quantità.
ps. Il pc lo usi serio non vuol dire nulla, io posso usare serio un pc con 500 mega di RAM dipende che lavoro fai... Esistono mondi dove la RAM serve e mondi dove e poco utile. Di certo superare delle soglie aumentare la RAM non porta alcun beneficio.

B!G Ph4Rm4

Perchè secondo me chi vuole i compatti è una minoranza "rumorosa". Nel senso che se ne lamentano tanto e sembrano di più di quanti non siano in realtà.

Perchè comunque il 12 mini costa 699 dollari, che negli USA fanno ridere, sono 100 in meno rispetto al 12 normale, e alla fine la batteria per il tipo di utente a cui è dedicato il telefono basta pure.
Il punto è che evidentemente la massa della gente preferisce gli schermi grandi.

B!G Ph4Rm4

Però il fatto è che l'SSD non è così veloce da giustificare quest'aumento di performance.
Una cosa che mi è venuta in mente adesso potrebbe essere che il controller dell'SSD stavolta è dentro al chip e forse il fatto che deve fare meno "strada" magari aiuta.

Sarebbe utile se qualcuno si mettesse a testare seriamente queste cose invece di continuare a fare i test di chi finisce prima a montare un video su premiere

B!G Ph4Rm4

Ma infatti sono d'accordo su questo, non sono uguali, è che gli 8 non sono più così "restrittivi" come prima.

SonOfOdin

Nel comune!
Ma, come in questo caso, per necessità può spostarsi anche fuori dal proprio comune.

7829/bis

Ecco perché per me i Chromebook non sono utili
Pensavo ci girasse la versione pura della suite Adobe fermo restando che anche per me i notebook devono essere di lunga autonomia e affidabilità

Mauro Corti (Sbabba)

Ovviamente lordo ma concorrono anche altre cose: proprietà di casa e auto, soldi sui conti corrente, etc.

Roberto Giuffrè

Certo e riconosce anche l'architettura se x86 o ARM e ti fornisce i binari adatti.

Ma parliamo delle versioni Android che girano perfettamente.

Se vuoi una versione nativa puoi usare Chrome Remote Desktop e fare girare i tuoi programmi su un PC desktop più potente e adatto all'elaborazione photo/video o rendering. Ed esportarne il display in streaming.

Poi ognuno concepisce il mobile diversamente, molte persone ormai non riescono a scostarsi dall'idea di notebook potente che però entro 3-4 ore va attaccato alla corrente.

Altri lo concepiscono snello, di lunga autonomia, sempre connesso, e subito pronto quando si apre il display, come un tablet o smartphone.

E il Chromebook ha quest'ultima filosofia.

Ma con l'hanno prossimo ci sarà la piccola rivoluzione di CPU ARM ancora più potenti ed ulteriori boost di autonomia.

E la maggiore diffusione farà portare ulteriori software e strumenti su ChromeOS. Perché i Chromebook ormai crescono con percentuali enormi.

Slartibartfast

Giusto per chiarire la questione, se la ram non basta il PC rallenta, anche con il migliore ssd al mondo. Non esistono magie che possano cambiare sta cosa, al momento.

Ovviamente c'è una bella differenza tra i rallentamenti con un buon ssd usato come swap e i rallentamenti usando schifezze come i vecchi hard disk (praticamente il computer si bloccava o quasi).

Slartibartfast

Ma che c'entra la memoria unificata?
Sai cosa vuol dire almeno?

tuamadre

2) stai scherzando spero?!
Lightning non si rompe? Ha i connettori esposti al contrario del type C, senza contare la ridicola protezione che hanno i cavi nell'attacco delle spine. Ho fatto fuori più cavi lightning con 2 prodotti Apple in casa che non type C o MicroUSB in 10 anni e con prodotti a basso prezzo o taroccati.
Poi è un connettore proprietario e già questo la fa' scivolare in fondo alla classifica.
Poi se volete difendere l'indifendibile, siete liberissimi

tuamadre

Ragionamento notevole questo!
Reputi un settore "brutto" e "poco pratico" e non premi affinché migliori, ma speri che sparisca.
E spariscano con esso tutti i vantaggi che può portare.

Anche i primi telefoni erano brutti e poco pratici.
I primi con display a colori erano brutti e poco pratici.
I primi touch erano brutti e poco pratici.
Le dimensioni odierne 170x80 mm rendono i telefoni brutti e poco pratici.
Però pensa se tutti questi fossero spariti perché reputati "brutti" e "poco pratici".
Forse si tratta solo di affinare la tecnica e lavorarci su, per eliminare il "brutto" e "poco pratico".

7829/bis

Ma la suite Adobe è nativa per Chrome OS?

7829/bis

Anche se fosse, ti stai spostando per necessità perchè usufruisci di un servizio che non è nella tua zona

Dea1993

la ram e' qualcosa in piu' se quel qualcosa in piu' ti serve.... ma che ragionamento fai?
a me per esempio 8GB di ram non bastano, ne ho 16 sia sul fisso che sul portatile, sul portatile potrei fare uno sforzo e farmi bastare 8GB, ma con 16 sto meglio e piu' tranquillo.
non e' che se a te non serve allora sono inutili eh.
nascondere le caratteristiche hardware? ma di che parli? se il pc ti serve solo per usare un browser e' un conto, ma sappi che al mondo ci sono persone che il pc lo usano seriamente.

camillo777

Ma per l'ISEE sotto i 30.000€ si considera il lordo o il netto?

Ansem The Seeker Of Darkness

1) Come ho scritto, cambia tutto. Dalla gestione all'interfaccia utente.
2) Cosa dovrebbe voler dire che la usb c rompe i telefoni?

Aster

si

PositiveVibes

La mustang è favolosa. Sono molto indeciso tra lei e la model Y

PositiveVibes

Domani è zona arancione.
Puoi spostarti ovunque nella regione

Appunto... per non parlare del CAS e di altre informazioni importantissime per giudicare una piattaforma.

Davs90

OT: ho acquistato un iMac con ritiro in negozio. L’apple store è in un’altra provincia rispetto alla mia. Domani posso andare a ritirarlo considerando che ho acquistato con fattura essendo un acquisto per la mia ditta?

Specifico che non ci sono Apple store più vicini

Equazione stupida la RAM non é qualcosa in più ma un supporto a qualcosa che ha in meno. Le caratteristiche hardware dovrebbero nasconderle così si eviterebbero tanti paragoni insensati.

Roberto Giuffrè

Allora Premiere ed After Effect Rush ci sono e girano egregiamente anche sul mio Chromebook.
Cinema 4D c'è pure lui.
E vedo anche AutoCAD 360.

Vedo che le cose serie sui Chromebook ci sono tutte.

Vedo anche che di ChromeOS e Chromebook non sai nulla, dato che non si tratta solo di girare con Chrome.

E l'anno prossimo arrivano pure CPU Snapdragon ed altre cose molto interessanti sui Chromebook.

Ah c'è anche Debian Linux 10 per cui puoi installare tutto ciò che gira su Linux, e lì di CAD professionali ce ne sono parecchi...

Cos'altro ti serve sapere?

Jared Vennett

1) Non hai risposto.
2) Il numero di telefoni rotti, No i singoli cavi

Ocram

Leggi su

Ocram

Con la mobilità serve anche la produttività però. Non solo girare su chrome.

Ungarus

LE BATTERIEEE PER FAVOREE
L'unica rivoluzione della quale veramente si sente l'esigenza!

fabrynet

Basta guardare le centinaia di prove e recensioni in giro per capire che gli 8GB di M1 equivalgono più o meno a 32 GB di RAM separata dei modelli Intel.

Ansem The Seeker Of Darkness

1) cambia tutto? La domanda non ha minimamente senso.
2) fonte che il problema sia la forma porta e non i connettori/cavi fatti male?

NaXter24R

Aggiungo una cosa, se poi ti servono più di 8gb, a quel punto quel discorso non regge più, e per quello mi da noia leggere di persone che dicono che sono uguali, perchè non lo sono

NaXter24R

Quella della banda la avevo vista anche io. Parliamo comunque di una architettura differente, e la differenza probabilmente è tutta li. M1 nasce per una cosa, le altre CPU per altro. Rispetto a quel 1185G7 o alle varie APU AMD, M1 dovrebbe essere confrontato più coi SoC delle console, quello sarebbe estremamente interessante.

Riguardo alla swap, anche qui, ho visto, solo che di nuovo per capire cosa c'è dietro serve un terreno comune, almeno l'OS per esempio ed un SSD uguale da ambo le parti. Possono esserci tanti modi per fare uno swap veloce. Io penso sia molto interessante come sviluppo, semplicemente mi auguro come dicevo, di non leggere castronerie, un po come ai tempi di X1 la gente guardava l'ESRAM come il salvatore della patria

Felk

Si, effettivamente è più simile al 12. Pensavo che l'11 e il 12 avessero le stesse dimensioni invece quest'ultimo è più piccolo del predecessore.
In ogni caso un telefono grande quanto il 12 Mini, ad un prezzo onesto (metti un Poco X3 con le dimensioni di un 12 Mini, magari con batteria da 4000mAh, e con qualche mm di spessore in più), spopolerebbe alla grandissima.
A me richiedono spesso e volentieri telefoni compatti, pur non facendo statistica ovviamente.

Pegasus

La competizione è proprio sui servizi, ormai l'hardware difficilmente fa la differenza.
Sono quindi d'accordo con te. Specie i telefoni vanno bene quasi tutti. Ma il telefono deve essere considerato la chiave per accedere ai servizi. Uno è quello telefonico ma non è il solo. Una buona rete è un servizio. Una buona rete è quella che ti permette di parlare e secondariamente navigare il più possibile e al meglio possibile.
Ma i servizi sono anche e sopratutto altri.

Ed_Randax

Partenze intelligenti. Con prima telefonata alla Furio per vedere se si riesce ad evitare banco meteoriti.

Ed_Randax

beh ma cosa vuoi fare durante il viaggio per Marte...

Pegasus

Quasi tutto non servirá a nulla se non a indurre i consumatori a sborsare altri soldi.
Il futuro della tecnologia è pieno di supercazzole.

Recensione OPPO Reno7: bel design e cuore da fascia bassa

La politica dei prezzi barrati non ci fa bene | Video

Stai acquistando uno smartphone economico? Ecco gli errori da non fare

Cambiate il modo in cui utilizzate smartphone con Niagara Launcher | Video