Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Apple, Microsoft e Amazon nei primi tre posti del Best Global Brands Report 2023

22 Novembre 2023 4

Così come accade ormai da diversi anni, anche nel 2023 la classifica dei marchi di maggior valore di Interbrand è dominata dai colossi tecnologici. Secondo quanto rilevato dal Best Global Brands Report, Apple rimane ancora in prima posizione per l’undicesimo anno consecutivo oltre che a essere il primo marchio a superare i 500 miliardi di dollari (+4%) di valore.

CONFERMATO IL PODIO DEL 2022

Confermato anche il resto del podio con Microsoft al secondo posto, con un valore in crescita del 14% a 316,659 miliardi di dollari, e con il colosso dell'ecommerce Amazon che riesce a mantenere la terza piazza nonostante un incremento del suo valore di un solo punto percentuale, a 276,929 miliardi di dollari.

Restano le stesse posizioni anche quella dalla 4a alla 6a. Google mantiene invariato il suo posto nella classifica Interbrand ottenendo una crescita del 3% e un valore del brand di 260,260 miliardi di dollari. Seguono la società coreana Samsung, in crescita del 4% con un valore del brand di 91,407 miliardi di dollari, e Totyota con un +8% e un valore di 64,504 miliardi di dollari.

Secondo Interbrand, molti dei 100 principali marchi del mondo sono "in uno stato di stagnazione". Il tasso di crescita del valore complessivo dei brand ha rallentato bruscamente dopo il significativo aumento dello scorso anno. In termini percentuali siamo passati da un aumento del 16% dello scorso anno a 5,7% di quest'anno con un valore totale dei brand di 3.300 miliardi di dollari (3.100 miliardi di dollari nel 2022).

La classifica completa dei 100 brand con maggior valore al mondo
CRESCONO AZIENDE CHE OPERANO IN PIU' SETTORI

Interbrand cita la mancanza di "una mentalità di crescita", una "leadership del marchio più debole" e "previsioni inadeguate" come cause di questo rallentamento. Ciò segue una tendenza a lungo termine in cui i brand che operano esclusivamente in un settore adottando un approccio incrementale hanno registrato una crescita del valore del marchio più lenta.

Stando a quanto affermato da Manfredi Ricca, Global Chief Strategy Officer di Interbrand,

“un marchio come Apple non è più ascrivibile ad un settore. Compete in diversi ambiti, aiutando i suoi clienti "Connect" (iPhone), ma anche "Thrive" (l'ultimo orologio Apple è stato posizionato come dispositivo sanitario), "Fund" (il suo nuovo conto di risparmio ha raccolto quasi 1 miliardo di dollari di depositi nei primi quattro giorni), e altro ancora."

Secondo Interbrand, le aziende che operano in più settori continuano a dominare la parte superiore della classifica, rappresentando il 50% del valore totale. I dati mostrano che una maggiore attenzione al marchio consente a queste aziende di rendere possibile una crescita più rapida rispetto alla concorrenza.

MICROSOFT IL BRAND PIU' IN CRESCITA NELLA TOP 10

Microsoft è il brand che ha registrato il valore di crescita più alto nella "top 10" con il 14%. Airbnb (presente alla posizione 46) è il brand che ha registrato la crescita più rapida in termini di valore (+21,8%) nonostante sia entrato in classifica solo lo scorso anno. Questa importante crescita del valore è dovuta anche al forte investimento nel brand e alle solide prospettive finanziarie.

I settori con le performance migliori sono quello automobilistico e quello del lusso, con un valore settoriale in aumento rispettivamente del 9% e del 6,5%. BMW (#10) è entrata nella "top 10" per la prima volta. Buone prestazioni anche Porsche (#47), Hyundai (#32) e Ferrari (#70). Tesla ha mantenuto la sua posizione in classifica quest'anno (#12), ma il suo tasso di crescita è stato il più lento tra i marchi automobilistici.

Hermès (#23) e Dior (#76) sono due dei marchi di lusso più in crescita, con una crescita del valore del marchio rispettivamente del 10,2% e dell’8,4% Per la prima volta in classifica, in posizione 98, è entrata Nespresso. Gucci resta il primo brand italiano in classifica, in 34a posizione, con un valore di 19,969 miliardi di dollari, lievemente in calo (-2%) rispetto allo scorso anno.

LA METODOLOGIA

Per essere incluso nei Best Global Brands, un marchio deve essere veramente globale, avendo superato i confini "geografici e culturali". Interbrand richiede che almeno il 30% delle entrate deve provenire dall'esterno della regione di origine del marchio e che deve avere una presenza significativa in Asia, Europa e Nord America, nonché una copertura geografica nei mercati emergenti. Il brand, inoltre, deve avere un profilo pubblico e una sufficiente consapevolezza nelle principali economie del mondo.

Ci sono tre elementi chiave di analisi che costituiscono la base della metodologia di valutazione di Interbrand:

  • La performance finanziaria dei prodotti o servizi del brand
  • Il ruolo che il brand gioca nelle decisioni di acquisto
  • La forza competitiva del brand e la sua capacità di creare fedeltà e, quindi, domanda sostenibile e profitto nel futuro

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ermo87

Se non dichiarano le metodologie è tutto un po' fuffoso. Quei tre elementi che parametri di calcolo usano? Sarebbe bello avere delle fonti

Luca

Questi test non sono un giudizio sui prodotti, ma su quanto vale il brand.
Non è dire Hyndai è meglio di Porscche, ma quanto ad esempio questo brand viene ricordato velocemente dal consumatore. Essendo un prodotto più accessibile Hyndai è normale che sia più noto al pubblico vasto. Pure Ferrari sta molto più giù.

Inquisitore™

In realtà se leggi meglio Porsche è cresciuta del 20 % e Hyundai del 18 %.
Ma la classifica è fatta sul valore totale, Hyundai vale più di Porsche, sì.

Probabilmente però è anche subordinata al gruppo VAG, magari da sola avrebbe un valore più alto.

Dante Lanzinetti (*_^)

Cresce più Hyundai di Porsche?

Recensione Samsung Galaxy S24 Plus: soddisfatti... ma fino a un certo punto

Recensione Samsung Galaxy S24 Ultra: il miglior top di gamma sul mercato | VIDEO

Galaxy S24, Plus e Ultra al miglior prezzo | Ultimo giorno promo Samsung

Tutta l'AI dei nuovi Samsung Galaxy S24, vi mostriamo cosa possono fare | VIDEO