Samsung ad IFA 22 spiega come intende essere (molto) più sostenibile

01 Settembre 2022 27

La presenza di Samsung a IFA 2022 dove sono già state annunciate diverse novità - la nuova gamma di elettrodomestici premium Bespoke o il monitor Odyssey OLED G8, tra le altre - è stata pure l'occasione per fare il punto sull'offerta e tracciare la linea che sarà seguita d'ora in avanti.

Per Samsung l'evoluzione della gamma di prodotti smart, quindi intelligenti e connessi, in chiave sostenibile è una tra le priorità più cocenti. L'obiettivo è quello di contribuire sia passivamente che attivamente alla riduzione dell'impatto ambientale per "diventare il brand numero uno nell'efficienza energetica". Nel primo caso, il contributo passivo, un esempio è l'utilizzo di componenti durevoli come i Digital Inverter Motor di lavatrici e asciugatrici e il Digital Inverter Compressor dei frigoriferi che sono garantiti 20 anni, o il filtro installato sulla nuova lavatrice Bespoke in arrivo questo mese che abbatte di oltre il 50% il quantitativo di microplastiche allo scarico, dannose per l'ecosistema marino.

IL CONTRIBUTO ATTIVO DI SAMSUNG ALLA SOSTENIBILITÀ

Per contribuire attivamente alla salvaguardia dell'ambiente, la lavatrice Bespoke ufficializzata ad IFA 2022 si è distinta anche per la tecnologia Ecobubble, che lava i capi con acqua fredda "garantendo - assicura l'azienda - comunque una pulizia perfetta" con consumi ridotti anche del 70%. Samsung entro il 2023 doterà tutti i suoi prodotti di Wi-Fi e del sistema SmartThings Energy, che offre il monitoraggio in tempo reale dei consumi così da guidare l'utente attraverso i consigli mirati della AI Energy Mode a tagliare quel che non è necessario o ad attivare più di frequente le modalità di risparmio energetico.

La AI Energy Mode applicata al segmento dei frigoriferi invece garantisce già un risparmio sui consumi che può raggiungere il 10% grazie alla regolazione intelligente delle temperature in base agli schemi di apertura delle porte e alla velocità del compressore. Entro fine anno però il risparmio potenziale arriverà al 30%: il 15% sarà assicurato dall'algoritmo AI che ottimizza la velocità del compressore e i cicli di defrost, l'ulteriore 15% dal mantenimento di una temperatura media più elevata all’interno del frigo. Altri dati di risparmio energetico degni di nota sono il 40% per l'Eco Heating System, il 20% per le asciugatrici e il 20% entro fine 2022 per il Residential Air Conditioner.

Per il raggiungimento del suo obiettivo di svettare per efficienza energetica, Samsung conta anche sul contributo del telecomando SolarCell che si ricarica con la semplice esposizione alla luce o alle frequenze radio come quelle di un router Wi-FI: stima che in 7 anni potrebbe evitare lo smaltimento di oltre 200 milioni di batterie ed è per questo che è stato deciso di rendere pubblica la licenza della tecnologia, affinché anche altre aziende possano rendere più sostenibili i loro prodotti.

Le esigenze dei clienti si stanno orientando verso la sostenibilità, e siamo siamo entusiasti di soddisfarle fornendo gli elettrodomestici intelligenti più innovativi e ad alto risparmio energetico - ha dichiarato JaeSeung Lee, President and Head of Digital Appliances Business di Samsung Electronics. - Sfruttando l'efficienza dei nostri elettrodomestici e le funzionalità di SmartThings, offriremo un'esperienza domestica che non è mai stata così sostenibile.


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
T. P.

di samsung nello specifico non lo sapevo! :(

sul resto, abbiamo opinioni diverse ma sono felice di averle scambiate con te! :)

Ergi Cela

Ma meglio tutto sto risparmio energetico per arrivare a spendere il meno possibile e limare sempre di più la spesa mensile

ADM90

Frigo Samsung comprato 2016. Solo e solo problemi. 800 euro di frigo per durare nemmeno 5 anni…

Maurob

Non sono d'accordo.

Tra l'altro parlando di lavatrici Samsung è messa molto male, sia lato elettronico che meccanico.

Massimo Disarò

"fare degli elettrodomestici senza obsolescenza programmata" e consumismo sfrenato non vanno molto d'accordo. Ormai durano quanto un cellulare. Pensano che la gente cambi elettrodomestici ogni due anni. Qui siamo all'oblio, non solo nel campo dell'elettronica ma anche automobilistico.

Davide

Le cose troppo al risparmio (energetico) lavano bene? Avete esperienze?

Developer
Tizio

Ma magari 3/4 anni.

In un anno, Samsung mi ha cambiato due lavasciuga.
Alla prima hanno cambiato scheda madre ed oblò (maledetto add wash) e poi ha iniziato a sbriciolarsi il cemento della vasca.
La seconda è stata cambiata scheda madre, elettrovalvola di carico acqua, cablaggio elettrico del motore e due volte oblò.
Alla fine si sono presi anche la seconda e mi hanno fatto un bonifico.

mister x

nessuno pensa mai ad aggiungere al proprio impianto elettrico uno stabilizzatore di tensione, ma con tutti gli elettrodomestici che abbiamo oggi, che sono molto più sensibili che in passato, dovrebbe diventare un obbligo!

mago91

Esattamente

mago91

Esatto

mago91

Forno a vapore MIELE €1500, dopo 3 anni scheda saltata.
Lavastoviglie Smeg 600€, 4 anni
Lavastoviglie da 300€, non ricordo il nome, 4 anni

Stessa me.da, fortunatamente la MIELE era in garanzia estesa...

Driver

Ci sono anche quelle che durano molto di più.

Antsm90

Non hai mai avuto una Miele

Nazionali senza Filtro

Samsung sta facendo davvero un bel lavoro nel campo dell'idronica

Policarpo

Il fatto è che quelle da 800€ non durano 4 volte tanto quelle da 200€.

Ziggy

Ma cos'è l'obsolescenza programmata? Se al negozio trovi lavatrici da 200€ e lavatrici da 800€ che fanno più o meno la stessa roba, non ti viene il dubbio che la differenza di prezzo è data dai componenti utilizzati?

Driver

Con Samsung sicuramente.
Fortunatamente esistono ancora marchi di elettrodomestici seri che costruiscono prodotti duraturi.

Driver

Tanto dopo 3/4 anni salta una qualche scheda elettronica e la sostituzione costa più del prodotto nuovo.
Per essere più sostenibili dovrebbero smettere di presentare ciarpame elettronico ogni settimana.

T. P.

beh le prime centraline sulle auto avevano un sacco di problemi per quello che so...
ora la questione si è spostata su altro come dici tu e più si andrà avanti, meno problemi ci saranno!!!

quanto al resto, posso anche concordare ma diciamo che la vita utile di un pezzo meccanico è mediamente superiore ad uno elettronico...
era questo il concetto che volevo esprimere! :)

Maurob

Il problema è che c'è modo e modo di fare elettronica. E comunque nelle auto le centraline non si guastano quasi mai, si guastano i sensori e roba simile.

Se però fai un scheda di una lavatrice con saldature scarse di proposito il problema non è l'elettronica. E non lo è nemmeno quando costa 300€ una scheda che al produttore costa 15.

T. P.

si beh il problema dell'elettronica, in un certo senso, è lo stesso che hai sulle auto con le centraline...

il punto è che se resti sulla meccanica, hai la durata ma non le prestazioni.
se punti sull'elettronica, hai prestazioni ma non durata!

detta in soldoni e sperando di essermi espresso chiaramente! :)

mago91

mi hai letto nel pensiero, fanno marketing con i 10/20 anni di garanzia sull'inverter e poi si rompe tutto il resto

mago91

Basterebbe fare degli elettrodomestici senza obsolescenza programmata e ci sarebbero milioni di RAEE in meno, ma non è nel loro interesse farlo.
Lavatrici, lavastoviglie moderne hanno una durata ridicola rispetto a quelle di molti anni fa, chiaro hanno prestazioni diverse ma i guasti sono notevolmente di più e le riparazioni spesso non sono convenienti. Costa di più la schede elettronica che comprarne una nuova.
O per lo meno questa è la mia esperienza a riguardo.

PyEr ADKR

Non vorrei dire, ma Samsung non mi pare che abbia parlato di componentistica elettronica interna più durevole...che poi è la prima che ti saluta.

Squak9000
comatrix

Rimuovi il caricatore et voila( Apple docet) ^^

Un mese con Galaxy Z Fold 4: squadra che vince non si cambia | Recensione

Recensione Samsung Galaxy Watch 5: rimane la scelta migliore per Android

Recensione TV Samsung OLED S95B: benvenuta concorrenza!

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO