Mercato PC e tablet in forte sofferenza in Europa, desktop in controtendenza

23 Agosto 2022 59

Il mercato PC è in forte sofferenza, lo si è visto a livello globale con il secondo trimestre conclusosi con un preoccupante -15,3% (dati IDC). I primi segnali si erano avuti nel Q1, quando alla straordinaria crescita del 2021 era seguito un -5,1% che aveva messo in allarme il settore. La spinta data dalla pandemia pare dunque essersi esaurita, e questo vale anche per il nostro mercato di riferimento, ovvero quello dell'Europa occidentale.

I dati Canalys sono piuttosto eloquenti: -18,5% nel Q2 2022, 12,26 milioni di unità spedite tra desktop e portatili. E sono proprio questi ultimi a soffrire: -26%, 9,5 milioni di unità (addirittura -37% se si limita l'analisi al solo segmento consumer), mentre i PC desktop riportano un sorprendente +22% grazie alle 2,7 milioni di unità spedite. Il calo del 18% non comprende i tablet, il cui andamento sul mercato dell'Europa occidentale è decisamente negativo: -24% con appena 5,9 milioni di unità spedite.

L'immagine a seguire mostra in modo eloquente l'attuale trend del mercato:


PERCHÉ
  • blocchi della produzione in Cina dovuti a lockdown e carenza di componenti
  • situazione geo-politica
  • crisi economica con alta inflazione (in media 8% nel Q2 nell'area euro)
I BRAND

PC

Non c'è un singolo marchio che riporti il segno + nel segmento desktop e portatili. Lenovo resta al primo posto con un market share del 30,9%, in aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Comparando i dati delle spedizioni di Q2 2022 e Q2 2021 si registra un calo dell'8,2%. Peggio ha fatto HP con 17,1 punti percentuali persi in un anno ed una quota di mercato relativamente stabile al 24,7%.

Al terzo posto in Europa occidentale si posiziona Dell, che riporta un calo del 18% su base annua ed uno share del 18%. Quarta e quinte sono Acer ed Apple, ovvero i due brand che hanno registrato la contrazione più significativa: -30,6% la prima, -42% la seconda.

TABLET

Cambiano i protagonisti ma il segno - resta sempre ampiamente presente. Apple perde 20,6 punti percentuali in un anno, ma nonostante ciò incrementa il market share dal 35,9 al 37,7% con 2,24 milioni di iPad spediti. Seconda è Samsung, che limita la perdita al 6,8% e raggiunge una quota di mercato del 21,8%. L'ultimo gradino del podio è di Lenovo, -37,7% rispetto allo scorso anno ed una quota del 16,7%.

Amazon è quarta, Huawei quinta: la prima perde "solo" il 6,7%, la seconda il 56% in un solo anno.


59

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massimiliano Loschi

kit 81

Massi91

lato aziendale dipende. Ho visto tanti macchinari con attaccato il pc con xp proprio per non fare un upgrade dei programmi visto che si usava solo in lan e senza connessione esterna, ma solo per inviare il disegno alla macchina.

Massi91

se non porti russia e cina al g7 per 2 o 3 volte cosa ti aspetti? Siamo stati i primi a sbattergli la porta in faccia.

Massi91

Ci credo se sparano dei computer i3 e i5 a questi prezzi dove vogliono andare?
Poi dopo 1 anno o 2 si inchiodano e la gente smette di comprarli.
Col desktop invece sei a posto per alcuni anni visto che hanno prestazioni migliori.

Windows 11 is a pile of crap.

Ho mai scritto da qualche parte di essere italiano al 100%?

pollopopo

Spero che, come tutte le iniziative microsoft nell'imporre cambiamenti, naufraghi in un grande 'sorry, we're stupid'

Aster

Tra il dire e il fare c'è è mezzo...rinfresca i tuo bilingue perché il più grande produttore al mondo lo pensa come me https://uploads.disquscdn.c...

Aster

Io ho avuto a che che fare con le più grandi del mondo e ti confermo solo portatili o desktop, Thin monitor informativi,in Italia poi non c'è neanche storia!Un italiano bilingue e una rara da studiare ,ma se lo dici tu ci credo.

Iena_Reloaded

su questo mi trovi d'accordissimo, perlomeno potevano chiedere in fase d'installazione se attivare o meno il supporto TPM, quantomeno per permettere l'installazione del sistema

Windows 11 is a pile of crap.

In quelli grandi usano un sacco di thin client... l'inglese sarà complicato per te, essendo bilingue per me è uguale all'italiano...

pollopopo

Ok, ma non è una scusante per windows....doveva anticipare i requisiti e comunicarli ancor prima ad i distributori di hardware, non fai un so con requisiti minimi che falciano hardware che è ancora acquistabile all'uscita... anche perché l'hardware in questione non è prestazionalmente scarso....

È una trovata poco green perché milioni di pc verranno buttati solo per mancato supporto, non puoi nemmeno riciclarli per usi inferiori....

Iena_Reloaded

sono d'accordo ma perlomeno è possibile bypassare quella menata del TPM (ho dovuto farlo per crearmi una VM di Win11 per testare i nostri sw...)

massimo mondelli

Tutte le guerre sono così

acitre

Sono andato a ricercare perché non mi ricordavo minimamente chi fosse... Trattasi di un certo TheBoss.

Aster

No negli uffici si va di notebook.La scienza non è un'opinione!thin client va di moda dirlo?! Ok ma ripeto hai chiesto alle casse in banca cosa usano?! Ospedale?!E mi fermo qui, l'inglese e complicato fidati

Daniele Davide

mi stai dando ragione all'inizio vendevano di più i laptop, adesso che lo sw è stabile gli s-workers comprano di più i pc desktop (i fissi per farti capire)

pollopopo

.... in ambito aziendale per uso office sono pochi perchè il 2200g è uscito nel 2019.... nei pc è da fine 2020...

Ribadisco, na cafonata da parte di windows....

Ma ancora ti bevi ste scemenze? Vabbè, sarai pieno di soldi suppongo...perchè allora ne riparliamo volentieri quando inizierai ad avere tra le mani bollette del gas da 700 Euro anzichè 150. Magari le spedirai ai fantomatici "terroristi"..

Pane Fresco
Otacon

Meglio un po più poveri che finanziare dei terroristi

giovanni cordioli

Questa maledetta guerra decisa tra i governi e combattuta da poveri cristi che ci lasciano la pelle per niente non la voleva nessuno, non conveniva a nessuno, e sta facendo danni immensi a tutti.
Danni che dureranno molti decenni.
Non doveva succedere, andava impedita a qualsiasi costo.

giovanni cordioli

Bisognerebbe almeno svecchiare il parco macchine nella P.A.
In molti uffici ci stanno ancora dei PC con Windows XP..

Anty

Prezzi saliti oltre i limiti dell'accettabile,crisi e costi aumentati di tutto.Quando si esagera anche i mercati dove si compra(va) sempre e cmq cominciano a frenare.

Roby One

io, su base annua, consumo lo stesso.

Max

ovviamente si parla sempre di pc dei vendor e non di assemblati, a casa pochi prendono il pc dei vendor ameno che non sia un portatile!

fabrynet

Purtroppo è così, la nostra economia, quella europea ma soprattutto quella italiana, non può prescindere dalla Russia.

Era Joel o qualche altro avvocato d'ufficio?

L'Occidente, e in particolare la UE, sta rientrando nella Preistoria al galoppo. Se le "sanzioni" alla Russia non verranno tolte al volo, vendere pc sarà decisamente l'ultimo dei nostri problemi...

Windows 11 is a pile of crap.

Negli uffici ormai si va di thin client, i PC desktop sono una minima parte.

Jotaro

Una volta il software spingeva l'hardware. Giochi tripla A in ritardo e quindi....

sailand

Vengono considerati desktop ma ormai dovrebbero incominciare a differenziare quei mini sempre più spesso attaccati a tv.
Non sono desktop classici con la loro espandibilità, specie nel tempo e quindi sono soggetti ad essere più frequentemente cambiati.

sailand

E le candele.

sailand

Al contrario lo smart working ha spinto molte aziende a dotare i dipendenti di portatile aziendale, magari completo di kit 626 (tastiera esterna, rialzo e mouse).
Questa spinta è quasi del tutto esaurita.
I desktop per casa sono invece acquisti o di privati o di liberi professionisti.

BlackLagoon

2 + 5 = 7 anni. Non ti va male..

Aster

Mai stato in una banca?!

J0k3r_IT

costo energia elettrica aumentato del 130% tra il 2020 e il 2021, da ottobre ci aspetta un altro +100%... LOL! Ovvio che i consumi crollano. Non ci vuole un genio!

T. P.

più bonus per tutti!!! :)

Patrocinante in Cassazione

Servono bonus statali per sostenere il mercato

NOMC19

Vado subito a buttare il mio pc perfettamente funzionante per comprarne uno nuovo!

Andhaka

Impatta i costi di produzione e quindi di vendita. Quindi si acquista meno.

Cheers

xan

windows diventa "stable" quando termina il supporto :D

acitre

E per mostrare la crescita poderosa metteva i trimestri post pandemia/lockdown non imputando la crescita al mercato esploso per la gente in smartworking ma agli M1 ahahahahahhaha

E K

Ricordo il tizio, il mese scorso gli ho fatto notare che su statcounter apple andava in discesa da agosto dello scorso anno e lui rispondeva che il mercato (PC) era in crescita costante e apple cresceva piú lentamente degli altri....Yeah!

Ciaoiphone4

Il calo maggiore lo hanno avuto le aziende che hanno venduto di più con la pandemia perché in ogni caso sono prodotti alcuni cambiano ogni 3-4 anni, però un utente medio arriva a tenere il proprio pc e tablet almeno 5-6 anni se non oltre soprattutto quando composti da hardware potente da non risentire dei programmi più pesanti usciti negli anni successivi.

E K

Evidentemente non giri per le aziende.

E K

Mi verrebbe voglia di incorniciare questi risultati, vorrei cambiare il mio surface pro, ma trovo ridicolo che la versione con 32Gb di RAM (2650€)costi piú del surface studio laptop con la stessa RAM (2500€), quando il secondo é migliore in tutto (tranne portabilitá) rispetto al primo.

Inoltre spendere piú di 1500€ per un prodotto che comunque in 5-7 anni é da sostituire é un'esagerazione.

Quando faranno pace con il cervello e faranno scendere i prezzi, allora, e solo allora si ricomincerá a comprare.

Fa piacere vedere un -42% sul groppone di chi ha creato questa innaturale crescita di prezzi. Speriamo digeriscano bene.

Andrea

Un i5 è validissimo! Stesso per l’ssd.
Semmai a 600 ti mettono il celeron e emmc

Diego Falcinelli

mi spiace dirlo, con i prezzi folli degli ultimi 2 anni, credo che possono anche essere felici, visti i margini fatti.... 2020-2021... adesso anche basta..

LuiD

Desktop? Sono anni che non ne vedo uno, nemmeno nelle aziende.

Daniele Davide

Oramai con lo smart working diffuso i desktop saranno sempre di più in crescita rispetto ai notebook

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!