Samsung contro lo spionaggio industriale: nuove penali per chi parla troppo

26 Agosto 2021 3

Samsung stringe le maglie della propria filiera intellettuale e produttiva: secondo quanto si è appreso solo di recente, il mese scorso a Seul sono stati strutturati degli accordi di riservatezza più stringenti da sottoporre ai partner industriali. Arrivano sanzioni pesanti con clausole più stringenti che in passato per la divulgazione alla concorrenza o alla stampa di informazioni sensibili.

Il nuovo contratto, partito da un'iniziativa del vice presidente di Samsung Kim Ki-nam, sarebbe già stato firmato senza alcuna resistenza dalla maggior parte dei partner sudcoreani e giapponesi coinvolti nella produzione di semiconduttori (in cui Samsung primeggia) e componenti, nonostante le nuove clausole non siano certo accondiscendenti nei confronti di chi si lascia sfuggire qualcosa: la penale minima richiesta da Samsung ammonterebbe a 100 milioni di won, al cambio attuale poco più di 70 mila euro.

Lo riferisce The Elec, organo di stampa sudcoreano che sarebbe riuscito a mettere le mani su uno dei due nuovi contratti formulati da Samsung. Non si può escludere l'esistenza di formulazioni diverse, più e meno severe di questa con cui a Seul tenteranno di tenere a bada competitor e arginare il fenomeno dei "bene informati", che in tantissime occasioni - e ve lo testimoniamo quotidianamente su queste pagine - riescono a mettere le mani in anteprima su prodotti e tecnologie non ancora ufficiali o, peggio, secretati.

COSA INNESCA LE NUOVE PENALI

Il nuovo accordo di riservatezza tra Samsung e alcuni dei suoi partner prevede almeno due inneschi per le nuove penali che coinvolgono i dipendenti.

  • ai neo assunti provenienti da un competitor diretto non vanno date mansioni che presuppongono la conoscenza di informazioni sensibili su tecnologie Samsung;
  • se un dipendente lascia uno dei partner e viene assunto entro un anno dalle dimissioni da un concorrente, il partner è tenuto ad informare Samsung.

La violazione di una di queste clausole comporta il pagamento, come dicevamo, di una penale che nel migliore dei casi supera i 70 mila euro.

E se gran parte delle aziende sudcoreane e giapponesi che collaborano con Seoul avrebbero accettato il nuovo accordo, secondo quanto raccolto da The Elec Samsung si starebbe scontrando con le resistenze di altri collaboratori a cui le nuove condizioni appaiono vessatorie.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RomanRex

lo spionaggio industriale è l'unica ragione per cui gli USA siano ancora anche se per poco rilevanti nel panorama mondiale

Sheldon Cooper

gran chiacchieroni e pettegoli ... https://uploads.disquscdn.c...

Ok_76

https://media3.giphy.com/me...

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo