Samsung QLED TV Q65A e Q75A: ecco le nuove Smart TV Tizen

15 Maggio 2021 28

Sul sito Samsung italiano sono comparse altre due serie di TV QLED 2021. Si tratta di Q65A e Q75A, varianti delle già annunciate Q60A e Q70A. L'arrivo di modelli leggermente differenti non è una novità per il colosso coreano: ricordiamo ad esempio i Q64T usciti nel 2020. La dotazione è sostanzialmente identica a quella dei QLED quasi omonimi: si parte da un pannello LCD con Quantum Dot e risoluzione Ultra HD. I Q75A sono dotati del Quantum Processor 4K con AI mentre sui Q65A troviamo il Quantum Processor 4K Lite, un'elettronica un po' meno evoluta.

La retroilluminazione è di tipo Edge LED con tecnologia Dual LED, due gruppi distinti di LED "bianchi" con una temperatura colore differente (10.000K e 6.500K, come lo scorso anno). Sui Q75A l'analisi e l'elaborazione delle immagini in movimento è affidata a Motion Xcelerator Turbo+ , capace di compensare il moto e di supportare anche segnali in Ultra HD a 120 Hz. Sui Q65A c'è invece Motion Xcelerator e si perde il supporto ai 120 Hz.

Samsung Q65A

Per quanto riguarda l'audio troviamo molte delle tecnologie usate da Samsung sulla gamma QLED 2021. Si parte con Object Tracking Sound Lite (OTS Lite), una funzione che analizza la sorgente in ingresso e rielabora il suono per ricreare un'espansione "tridimensionale" virtualizzata (non sono presenti speaker dedicati a tali effetti). Con Q-Symphony si combina l'azione degli speaker interni con quella di una soundbar Samsung compatibile. Adaptive Sound modifica invece tutti i parametri in base alla tipologia del contenuto.

Q75A aggiunge due ulteriori funzionalità: SpaceFit Sound esegue una calibrazione automatica analizzando il modo in cui il suono viaggia all'interno della stanza; i dati ricavati vengono impiegati per apportare le correzioni necessarie ad ottimizzarne la resa. Active Voice Amplifier (AVA) entra in gioco quando nell'ambiente vengono rilevati rumori: il sistema provvede a compensarli per migliorare l'intelligibilità dei dialoghi.

Samsung Q75A

La gestione di HDR è identica a quella che troviamo su Q60A e Q70A: sono supportati i formati HDR10, HDR10+ con metadati dinamici, HLG e HDR10+ Adaptive. Tra le modalità video c'è il Filmmaker Mode, un'impostazione che dovrebbe assicurare (almeno sulla carta) una maggiore fedeltà delle immagini e l'assenza di varie elaborazioni come la compensazione del moto, l'incremento della nitidezza e la riduzione del rumore video.

Nessuna differenza coinvolge la Smart TV basata su Tizen. Oltre a tutte le applicazioni per accedere ai principali servizi streaming troviamo funzioni accessorie come Samsung Health, Smart Trainer, PC on TV e Wireless Dex. A queste si aggiungono la modalità Multi View (divide lo schermo fino ad un massimo di quattro aree) e Tap View (semplifica il mirroring per i possessori di smartphone Galaxy con Android 8.1 e versioni successive). Come sugli altri QLED sono presenti gli assistenti vocali Bixby, Google Assistant e Alexa.

Samsung Q75A

A completare la dotazione sono le funzioni legate ai videogiochi. La Game Bar è praticamente un centro di controllo che raggruppa tutte le informazioni più rilevanti all'interno di una barra a sviluppo orizzontale collocata lungo il bordo inferiore. Qui vengono riportati i dati sull'input lag, sul numero di fotogrammi mostrati a video, sullo stato dell'HDR (attivo o disattivo) e del Variable Refresh Rate, sull'uscita audio, sul formato, la posizione della schermata eccetera.

Super Ultrawide GameView abilita invece la visualizzazione nei formati panoramici 21:9 o 32:9. Attivandola si sacrifica parte dello schermo che viene occupato da bande nere per adattare l'immagine alle differenti proporzioni (gli schermi sono in 16:9). L'utente può decidere di spostare l'area utilizzata dal gioco in alto o in basso.

Per controllare le funzioni si utilizza il telecomando SolarCell Remote, la nuova unità provvista di un pannello solare posteriore che alternativamente si può ricaricare tramite la porta USB.


Q65A sfoggia una finitura TItan Grey che sostituisce il nero dei Q60A. Anche l'ottimizzazione software del contrasto è diversa: il Supreme UHD Dimming viene sostituito dall'Ultimate UHD Dimming. I pannelli hanno una frequenza di aggiornamento a 50 / 60 Hz. Le funzioni di HDMI 2.1 supportate includono eARC e ALLM. I tagli disponibili sono 43", 50", 55", 65" e 75".

Q75A è provvista di una base da tavolo diversa da quella di Q70A: Samsung la definisce "Narrow Check Plate". Cambiano anche il Picture Quality Index, PQI 3500 per Q75A e PQI 3400 per Q70A, e l'ottimizzazione software del contrasto, Ultimate UHD Dimming su Q75A contro Supreme UHD Dimming su Q70A. I pannelli hanno una frequenza di aggiornamento a 100 / 120 Hz. Per HDMI 2.1 sono supportate le funzioni eARC, ALLM, HFR e VRR anche sotto forma di AMD FreeSync Premium Pro. I tagli disponibili sono 55", 65" e 75".

I prezzi di listino non sono al momento disponibili.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

panasonic

Luigi

Oppure i mini led? Servirebbe un confronto...

onelikenoone

L'unica alternativa al momento sono i MiniLED, guarda il
65x10 di TCL. Straordinario a parte Anroid un pò lento. A breve dovrebbe uscire il modello 2021.

Shane Falco

i miniled che tra i marchi citati li usa solo samsung

optimus81

Non dire mink... Anche perchè i modelli base più economici l'anno passato erano i cristal uHD...sui modelli qled di 50" 4k (appena uscito costava oltre 800 euro) non mi sembra ci fosse qualcosa di più in samsung. E comunque il paragone lo faccio con altri marchi di quella fascia e sugli angoli di visione samsung è quella che fa più cag...

Antonio63333

Con almeno 500 zone indipendenti.

Giacomo

La miglior alternativa all'oled sono i full array led

The Evil Queen

Sei fantastico. Compri il prodotto più scarso ed economico, e sulla base di una singola esperienza giudichi l’intera gamma.
Un po’ come comprare una panda e lamentarsi che tutte le auto sono lente.

Patafrosti

TU7190 se lo trovi

Luigi

Samsung, Sony, Panasonic, qual è la migliore proposta alternativa all'oled?

Vespasianix

400€..nilla.
600.. Meglio. 43 panasonic serie 8 con hcx o 55 nanocell 81 o 86

gianluca campostini

Sui va puri non penso cambi, almeno da quanto avevo visto su rtings, poi se parli di quelli "ibridi" è un altro discorso.

The Evil Queen

Non tutti possono utilizzare un pannello oled nella giusta maniera.
E non va incontro nemmeno a tutte le necessità.
Anche se non prenderei mai una tv Samsung.

optimus81

libertà di scaricare le stesse app da uno store meno sicuro?

Shane Falco

in realtà è il contrario di quello che hai scritto...basta che guardi le recensioni di esperti su rtings . com e su avforums . com da li puoi confrontare i vari marchi a livello lcd e vedrai che samsung è al top anche a livello miniled

gianluca campostini

Perché è un va, se non vuoi andare sui 1000 l'alternativa è un ips così invece di vedere male quando sei decentrato vedi male sempre.
È più costante

Nebula

Miniled

21cole

o micro led

Dadd
Fabrizio Sitopi

Reset completo di tutte le impostazioni. + Se non funziona... Devi ripremere i 2 tasti del telecomando a controllo vocale (che ti dice quando dà errore) per una reset del bluetooth e vedrai che funziona tutto di nuovo

Dadd

Confermo, ho lo stesso modello e stessa diagonale. Ma anche a te quando l'accendi certe volte devi collegalo al wifi manualmente perché si disconnette?

trodert

La divisione TV è la più scandalosa e arretrata di tutto il gruppo Samsung con i suoi pannelli LCD.
Prenderò in considerazione una TV Samsung solo se mai ne uscirà una con pannello OLED.

Aster

Nessuo dei due direct led.

Aster

devi salire un po,magari trovi qualche hisense fald in offerta

optimus81

i qled samsung sono osceni , io ho il 50" Q60 e sono molto deluso dalla qualità visiva e soprattutto dalla scarsissima qualità appena sei un pò decentrato dalla tv

Donato

Mi dispiace ma a quella cifra trovi nulla...

Big G

Eh la stessa cosa a cui sto puntando io intorno i 550 euro

Simone

Buon tv da 50" sui 400€? Mi interessa più la qualità della tv in se che delle funzioni smart

Europei di calcio: dove vederli in TV e i consigli per i settaggi ottimali

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale