Samsung, centro di ricerca chiuso temporaneamente per coronavirus

18 Novembre 2020 10

Samsung è stata costretta a chiudere uno dei suoi centri di ricerca per colpa del coronavirus: uno dei dipendenti è risultato positivo al test, quindi a tutto il personale è stato richiesto di lavorare da casa almeno fino a fine settimana, in modo tale da contenere la diffusione del virus. È la seconda volta che il centro, che si trova a Suwon, in Corea del Sud, viene chiuso temporaneamente per motivi legati al Covid-19: una situazione analoga si era verificata già circa cinque mesi fa. Il vantaggio è che se non altro gli ingranaggi dello smart working saranno ben oliati, a questo punto.

Anche perché, ampliando il raggio di osservazione alla totalità degli impianti del gruppo, i casi di lockdown temporaneo da coronavirus inevitabilmente aumentano. Si citano per esempio il centro di ricerca di Seoul, oppure le fabbriche di Yongin, nella provincia di Gyeonggi, e di Gumi, nella provincia di Gyeongsang del nord; o, più vicino alle nostre latitutini, la fabbrica di Wronki, in Polonia. Anche LG ha riportato un caso di coronavirus tra i dipendenti del suo centro di ricerca a Seoul.


Samsung ha messo in piedi un laboratorio privato per eseguire i tamponi sul coronavirus in autonomia. Nonostante le chiusure e le difficoltà, la pandemia è stata generosa con il colosso sudcoreano: nel terzo trimestre 2020 ha dichiarato profitti record grazie soprattutto all'aumento della domanda di chip, ma anche gli smartphone non hanno affatto sfigurato.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The Evil Queen

Quelle si meritano di fallire.

The Evil Queen

Il lavoro inteso come li è oggigiorno è il male

Tecnono

L'articolo non riporta la vera notizia "il dipendente in questione usa prodotti Apple!" XD

Alex

1 dipendente e chiudono tutto? Da me 5 positivi e si va avanti allegramento a produrre.
VIVI PRODUCI CREPA.

Massimo

esercenti in sardegna stonks

IgliD
Aster

confermo

BLERY

Conosco tante aziende che cercano di tenere tutto nascosto e stanno aperti nonostante tanti casi..

Kamgusta

Chiude quando oramai i buoi sono scappati... come noi d'altronde.

Aster

Meno male una azienda seria chiude la sede ce ci sono positivi.

Huawei Watch GT 2 Pro: titanio e vetro zaffiro per diventare elegantissimo

La pandemia ha incentivato i pagamenti digitali: è la fine del contante?

Recensione Nubia Watch: molta forma, poca sostanza

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli, differenze e prezzo