Apple, Amazon, Microsoft primi brand al mondo, Instagram new entry: la top 100

20 Ottobre 2020 28

I protagonisti sono sempre loro, i giganti del tech: e anche se quest'anno cambia leggermente l'ordine dei fattori, il risultato resta invariato. Nella classifica 2020 dei 100 brand di maggior valore al mondo stilata da Interbrand, rispetto a quella dell'anno scorso in vetta si registra un sorpasso: quello di Microsoft nei confronti di Google, che dal secondo posto assoluto scivola al quarto.

Il podio è ora formato, quindi, da Apple che mantiene saldamente il suo primato (+38%, 8,389 miliardi di US$), seguita da Amazon (+38%, 200,667 miliardi di US$) che passa dalla terza alla seconda piazza e, come anticipato, da Microsoft (+53%, 166,001 miliardi di US$).


Da segnalare anche Samsung che si prende il quinto posto scavalcando Coca-Cola, ovvero il marchio più forte tra quelli legati alla old-economy. C'è poi un dato impressionante, che mette le cose in prospettiva, e fa intendere come la classifica sia composta da diversi ordini di grandezza: il 50% del valore complessivo della top 100 è infatti rappresentato dai primi 10 marchi.

E il famoso made in Italy, che fine ha fatto? I marchi italiani presenti in classifica sono tre, e appartengono tutti al mercato del lusso: Gucci (#32 - 15,675 miliardi di US$), Prada (per un soffio: #99 - 4,495 miliardi di US$) e Ferrari (#79 - 6,379 miliardi di US$).

EFFETTO LOCKDOWN

Quest'anno c'è poi stata la grande variabile della pandemia che ha sparigliato le carte, e spinto alcuni marchi a discapito di altri: una traccia importante dell'impatto che il lockdown ha avuto sulle abitudini della popolazione a livello globale sta nell'ascesa rapidissima di Instagram (#19, con un valore del brand di 26,060 miliardi di US$), YouTube (#30 – 17,328 miliardi di US$) e Zoom (#100, - 4,481 miliardi di US$), che sono le new entry della classifica, ed irrompono subito nella parte alta.

In crescita, sempre per le stesse ragioni, anche Spotify ,il cui valore è aumentato del 52%, con un salto dalla settantesima alla ventesima posizione), e Netflix (+52%, #41). Da notare che il 62% dei brand che presentano un tasso di crescita a doppia cifra è rappresentato da quelli che offrono forme di sottoscrizione: quello degli abbonamenti è sicuramente un modello di business in fortissima scesa.

AUTOMOTIVE

Per quanto concerne invece il settore dell'automotive, sono solo due i marchi che riescono a figurare tra i primi dieci: Toyota (#7, 51,595 miliardi di US$) e Mercedes-Benz (#8, 49,268 miliardi di US$). Bmw non ce la fa per poco, ed è undicesima: poi viene Honda, ventesima, Hyundai trentaseiesima, Ford solo quarantaduesima, sotto Tesla che rientra e si posiziona al quarantesimo posto. Audi è invece quarantaquattresima, mentre Volkswagen quarantasettesima.

Il cavallino Ferrari, come detto, è solo al settantanovesimo posto, un gradino sopra a Huawei, e sotto Porsche che è cinquantacinquesima. Infine c'è spazio anche per KIA (#86), Land Rover (#93) e Mini (#95).


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mikelino666

Ripeto, non so in che mondo viviate! O in che paese viviate! Io ho investito fin troppo nel percorso formativo e, in questo paese, serve a poco se non hai scelto una delle facoltà top per assunzioni. Ho laurea, master, tesi e tirocini all'estero; ho deciso di iniziare a lavorare in italia....fino ai 27/28 anni nessuno offre altro che uno stage da 600 euro, per poi andare verso finte partite iva. Ti parlo di Milano e di aziende/studi comunque di un certo spessore sfortunatamente.

moralizzatore

Dipende da quanto hai investito nel percorso formativo.

Il mio primo fu a 30k ed era davvero poco considerando poi lo split su 14 mensilità.

moralizzatore

In più rami d'azienda?
Veramente più entri in una funzione e più ti verticalizzi nelle aziende di matrice.

Se vuoi fare esperienza su più punti l'unica cosa sensata è la consulenza strategica e poi lo switch in azienda!

moralizzatore

Ma perchè esiste gente come mag che se crede de sapè tutto e che l'altri nun sanno gnente?
Ma soprattutto se pensa de fa rcoatto a parlà romano co uno che è romano pe davero?

1. Ho parlato di posizioni di STAFF, se sai come funziona un'azienda di matrice sai cosa è una funzione di staff, ma non ti è chiaro da quel che vedo
2. Ho una view molto molto completa sulle persone che ricevono ral sopra i 30k dopo lo stage, saranno si e no il 5%.

3. Nei ruoli strategici sei owner del tuo business, mai detto il contrario, ho semplicemente detto che in aziende super strutturate devi essere molto fortunato per avere ruoli strategici soprattutto se sei giovane.

4. Vieni misurato per obiettivi e performance ahahahhahahahah
Sai che lavoro faccio io? Head of HR, ci facciamo certe risate in fase di performance review sui vostri obiettivi e performance e dovresti sentire i manager che volponi che sono.

I ruoli strategici sono ruoli di management. A 50k + bonus in azienda di matrice al massimo gestisci il tuo calendar, sei un subordinato succube.
A 50k in una delle aziende nella lista non sei owner di una mazza, al massimo te lo fanno credere.

E se sei owner di qualcosa e fai strategico a 50K più bonus, ipotizzando un 80/20 ti stanno sottopagando e sei anche demansionato a livello contrattuale.

Fidate, non fa rcoatto che spesso becchi chi è più coatto de te.

Dajant

È un troll che clona account di altra gente...

Aristarco

Del logo frega nulla a nessuno...potrebbero tornare alla svastica e venderebbe comunque, in ogni caso hai azzeccato il posto vista la tipologia di auto...

Super Rich Vampire

Il logo è fondamentale, è il biglietto da visita, pensa ai concessionari o ai meccanici, purtroppo le persone vedono i cambiamenti con diffidenza, come se fosse cambiata la gestione. Il transporter pulmino T2 a cui sonno affezionato, essendo stato da giovane un hippy, me lo sono tatuato sulla natica destra, vicino al mio tubo di scappamento.

Aristarco

ma qualcuno se lo caga il logo? ma da quando?

Desmond Hume

ma veramente se ne hai le capacità in genere sono quelli i posti in cui fare esperienza in più rami d'azienda per poi fare carriera...

MaG

ma perchè ci sono persone come moralizzatore che si ostinano a parlare di cose che non sanno.

Lavoro in una delle top 3 della lista.

parlando degli stipendi:
stage 800 netti ancora da studente
primo stipedio 36k + bonus
dopo 3 anni 50k + bonus

e i bonus sono in % sulla ral in base al risultato.

parlando della crescita:
la scimmia ammaestrata la fai nei ruoli operativi, e la faresti ovunque.
Nei ruoli strategici sei owner del tuo business, decidi tu come lavorare e vieni misurato solo ad obiettivi di performance. Evidenemtente se veramente hai lavorato in una di queste aziende, non ti è stata data la possibilità di ricoprire un ruolo di riliev

ma de che stai a parlà?

mikelino666

La parte più importante dell'articolo e la più triste è la seguente "il 50% del valore complessivo della top 100 è infatti rappresentato dai primi 10 marchi". Fa capire come i primi 10 abbiamo un potere enorme nelle loro mani.

mikelino666

Non so in che mondo viviate ma 28k primo (o uno dei primi) lavoro, beh ci metterei subito la firma.

moralizzatore

Cala cala Merlino.

La cifra di partenza è stage a 800 euro.
La cifra di assunzione oscilla tra i 24 e 26.

28 sei già tra i fortunati.

moralizzatore

Ho lavorato in 3 delle aziende nella lista.
Non ho imparato nulla se non a fare la cliccoscimmia compilando excel e seguendo procedure come un automa.

Ho imparato il doppio in 2 anni in una start up.

Consiglio a tutti le start up, soprattutto quelle vicine al break even.

In questi mega colossi non impari nulla, se non a perdere tempo in caffetteria.

non era il mio scopo.

Non fai ridere.

Ho_parlato!

vai da zio peppuzzo o calzolaio e vedi come impari!

Prison Mike

non mi aspettavo che samsung riuscisse a sorpassare Coca-cola cosi come non mi aspettavo Microsoft sopra google.

da iphone user mi viene da dire...il primo posto di Apple immeritatissimo

tempo un paio di anni e anche la mia azienda startappara di cui sono megadirettore galattico e CEO sarà all'interno dei questa lista.
Almeno così mi ha detto il mio consulente del lavoro che pago 300 milabigliettoni/anno.

CiAo PoVeRy

Fabios112

Bhe 28k generalmente è la cifra di partenza.

Dwarven Defender

si parla di brand, non di fatturato o di marketshare...

moralizzatore

Per essere un numerino, non imparare nulla e non fare carriera sono tutte ottime scelte.

GianlucaA

Non confondere il valore del marchio con il fatturato. Conta che il gruppo VW ha fatturato 250 miliardi nel 2019 contro i 170 Del gruppo Daimler AG.

Super Rich Vampire

Purtroppo la posizione di VW era prevedibile ed è causata da molti fattori come il nuovo logo svecchiato che piace poco ai clienti storici, gli investimenti e lo sviluppo delle auto futuristiche della gamma ID che ha incrementato il debito del marchio che non è secondo a nessuno e ha toccato 192 miliardi. Comunque VW resta il brand automobilistico storico più amato sui social basta vedere le persone con i tatuaggi del transporter o del mggiolino. Ormai il peggio è passato, nei prossimi anni risalirà e nel 2025 diventerà il primo brand automobilistico.

T. P.

Buh...

Desmond Hume

così sapete dove inviare i CV

eberg93

VW così "bassa" non me l'aspettavo. Certo, è scorporata, però se aggiungiamo anche Audi (44esima) e Porsche (55esima) si attesta di molto sotto Mercedes e leggermente sotto a BMW. Onestamente non pensavo, credevo che il gruppo fosse secondo solo a Toyota.

Luca Lindholm

Bah...

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale