Samsung: Roh Tae-moon è il nuovo Presidente della divisione mobile

20 Gennaio 2020 7

Samsung rimescola le carte interne e nomina Roh Tae-moon Presidente della divisione mobile dell'azienda. A 52 anni, diventa il presidente più giovane della storia della società sud coreana. DJ Koh, che a sua volta era subentrato a dicembre 2015 a JK Shin, rimarrà nella divisione IT & Mobile Communications (di cui quella mobile fa parte) in qualità di CEO.

Roh Tae-moon è il nuovo Presidente della divisione IM, di cui quella mobile fa parte

Sono in realtà numerose le promozioni e gli spostamenti interni all'azienda che toccano diverse aree strategiche del business, incluso Kim Hyun-seok che diventa a tutti gli effetti CEO di Samsung Electronics, CEO della Consumer Electronics Division e Samsung Research Director. Per quanto riguarda la divisione IM (IT & Mobile), a Roh Tae-moon è stato riconosciuto l'impegno profuso nello sviluppo della gamma Galaxy, su cui ha lavorato intensamente negli ultimi anni portandola al successo che sta attualmente registrando sui mercati internazionali.

Samsung Galaxy S20 Ultra sarà lo smartphone di punta di questo inizio 2020 (Credits: Letsgodigital)

Al manager spetterà individuare anche le giuste strategie per posizionarsi correttamente su un mercato che fatica a crescere (e il 2020 non sarà da meno, a quanto pare) e che mostra una competizione sempre più serrata specie da parte dei concorrenti cinesi.

Samsung comunica che i nuovi incarichi - incluso quello per la divisione IM - verranno assunti nel corso del 2020.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 528 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
S_N_K

Non solo. La serie Note ha anche un serio problema relativo alle major release. Per esempio, il Note 10 è uscito praticamente in contemporanea con Android 10, pur avendo a bordo Android 9. Ciò significa che la serie Note risulta essere in ritardo di ben 1 anno rispetto alla release più recente. Contando che Samsung concede ai suoi top di gamma 2 major release, alla fine il Note 10 morirà con Android 11, con soli 2 anni di vita e con Android 12 alle porte (se non già rilasciato).

Ecco, magari se da Note 11 in poi prendessero dei provvedimenti anche relativamente a questo aspetto, non sarebbe per niente male. Anche perché stiamo parlando di un prodotto considerato un super top di gamma da 1300€.

virtual

Speriamo valorizzi di più la serie Note dal punto di vista hardware... DJ negli ultimi anni l'ha ridimensionata.

FreeEnd

To Tae-moon and beyond

Il massimo che fa una crema lifting, è idratare.
Oppure del calcestruzzo! :D

T. P.

devi spendere un mucchio di soldi in cremine estremamente costose e sperare che funzionino! :)

BLERY

Evviva Rotamon

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più

Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video