Nanosys conferma: lo sviluppo dei TV QD-OLED è reale

12 Gennaio 2020 135

Come ogni anno Nanosys era presente al CES di Las Vegas per mostrare tutti gli ultimi sviluppi riguardanti i Quantum Dot. Nanosys è la compagnia che attualmente fornisce i materiali per i Quantum Dot a tutti i produttori, direttamente o tramite licenza. Jason Hartlove, presidente e CEO, ha parlato in particolare dei QD-OLED, la tecnologia che abbina OLED e Quantum Dot recentemente al centro di varie indiscrezioni legate in special modo a Samsung.


Hartlove ha dichiarato che i TV QD-OLED arriveranno. Le parole utilizzate sono inequivocabili: "I can say for sure it's happening" (posso dire con certezza che sta succedendo davvero). Il CEO ha anche menzionato la firma del documento con cui Samsung, alla presenza del Presidente sud coreano Moon Jae-in, si è impegnata ad investire 11 miliardi di dollari. Il colosso coreano è del resto uno dei principali investitori di Nanosys e quest'ultima è strettamente coinvolta nel progetto. Hartlove ha affermato di aver visto le ultime versioni dei QD-OLED e ne ha elogiato la qualità dell'immagine.

I pannelli QD-OLED utilizzano una struttura dei pixel composta da OLED blu. Le componenti organiche sono quindi tutte uguali e conservano le stesse caratteristiche dei TV WRGB. I pixel si possono dunque spegnere per ottenere un nero assoluto e un'elevata gamma dinamica. Alle componenti organiche è associato il QDCC (Quantum Dot Color Conversion, contiene Quantum Dot rossi e verdi), depositato direttamente sopra ciascun pixel tramite un processo di stampa ink-jet (come quello che si vuole utilizzare per gli OLED RGB). Il QDCC converte la luce proveniente dagli OLED blu assorbendola ed emettendola nuovamente in forma più pura per le componenti rossa e verde. Il blu viene semplicemente lasciato passare. In questo modo si ottengono tutte le tre componenti cromatiche primarie (RGB).


Hartlove ritiene che i QD-OLED non presenteranno problematiche legate all'invecchiamento delle componenti organiche. Esistono vari modi per aggirare queste questioni. Si possono ad esempio realizzare multipli strati di emettitori OLED (anziché uno solo) per ridurre lo stress associato a ciascuno di essi. Si possono inoltre impiegare circuiti di compensazione, uno strumento del resto già presente nei TV OLED che troviamo in commercio.

Resta solo una domanda a cui, per il momento, non possiamo dare risposta: quando vedremo i primi TV QD-OLED? Secondo varie fonti che si sono espresse nel corso degli ultimi mesi (in risposta alle indiscrezioni sempre più insistenti), servirà ancora tempo e c'è chi si spinge a ritenere che occorreranno anni prima di vedere esemplari pronti per la vendita. Molto dipenderà anche dall'evoluzione del mercato e da quello delle altre tecnologie, come ad esempio i MicroLED.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 514 euro.

135

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
andrea55

Si c'è un buon rischio

Davide

perchè ti sfugge cosa sia il blooming... come fai ad essere preciso sui grigi se il limite intrinseco della tecnologia porta a macchie intorno alle aree luminose?

Mister chuck revenge

O magari i compromessi hanno decretato la morte per migliori tecnologie, ma ragionate col cervello o coi piedi?

Mister chuck revenge

Il nesso mi sfugge.
Ti consiglio qualche recensione seria e magari capisci, personalmente li ho avuti per cui non devo convincermene

Davide

certo, difetti sul near black sugli oled e non su un lcd... sicuramente!

Davide

il fatto è... in quanto si degrada? tutti moriremo un giorno, questo significa che non valga la pena svegliarsi ogni mattina sapendo ciò?

Davide

miliardi di mosche mangiano feci, ma non necessariamente ciò significa che siano buone

Mister chuck revenge
Mister chuck revenge

Infatti il mercato é pieno di plasma

Filippo

Questo post per me è condivisibile. L'evoluzione è un bene e speriamo non ci sia sempre. La mia criticata era alla tua affermazione iniziale secondo cui Lg avesse già abbandonato l'oled in favore del micro led

Antonio63333

No se segui le istruzioni e lasci fare al TV i cicli di pulizia.

Antonio63333

Me se tutti contestano le tue affermazioni, non ti viene il dubbio che siano tutti gli altri ad aver ragione e tu torto?

Antonio63333

Tu aspetta Samsung ed i microled noi intanto ci godiamo i nostri difettosi OLED.

Antonio63333

Sa tutto lui, sarà il messia dei display in incognito...

The Evil Queen

Più che altro giocherò per ore alla play e vedrò per tanto sempre gli stessi canali, si stamperebbe con un uso del genere

Antonio63333

Ma sai leggere? PRIMA CHE LE PRESTAZIONI (LUMINOSITÀ) DIMINUISCANO DEVONO PASSARE 50.000 ORE PARI A 20 ANNI DI FUNZIONAMENTO!

Antonio63333

Bene, comprati un microled e lasciaci vivere!

AllBlack

Inutile dal mio punto di vista, in quanto considero la tecnologia MicroLed unica degna soluzione sostitutiva agli OLED nei TV TOP.
Non nego che in 3 anni di C6 abbia dovuto sostituire per ben 2 volte il pannello causa burn-in (settembre 2018 e Dicembre 2019 ringrazio di aver fatto l'estensione garanzia 5anni di Unieuro), ma la qualità di visione complessiva dei pannelli Oled è nettamente superiore a quella di qualsiasi FullLed ad oggi in commercio (sempre giudizio personale).
Ecco perché, in mancanza di migliori soluzioni, acquisterei o consiglierei oggi un C9 o CX, con la speranza che la gestione delle immagini sia superiore per evitare il problema sopra riportato.

Antonio63333

Ovviamente se uno crede come te che un TV OLED si degrada dopo 3 anni e che si stampa dopo 3 ore per un logo è chiaro che fa sti discorsi. Ma visto che i dati reali ed i test di laboratorio dicono tutt'altro, il tuo discorso è inutile visto che si basa su un presupposto inesistente.

Torpilla

Ma quindi se è organica? Ma siete tutti chimici specializzati in quella tecnologia? Sai per caso dopo quanto tempo c'è il decadimento delle prestazioni? Dopo quante ore? Si sta parlando senza alcun parametro di riferimento e dato che le soluzioni OLED è da pochi anni che sono in commercio gradirei sapere come tu possa affermare quanto dici. Tutto ha un usura, poi bisogna vedere quali sono i tempi. Il difetto grave che non hanno i Microled su che base lo dici? Fai parte del Team di ricerca sui MicroLed? Sicuramente avranno qualche altro problema pure loro, scommettiamo? La tecnologia va avanti per questo.
Il fatto che IO continui a risponderti in questo modo è che quello che TU dici sono tutte TUE ipotesi.

Antonio63333

Tutto si degrada nel tempo, non esiste nulla di eterno. Il punto è in quanto tempo si degrada. Nel caso degli OLED LG la durata, PRIMA CHE LE PRESTAZIONI DIMINUISCANO è di 50.000 ORE. Ciò significa che un TV OLED in un normale uso dura 20! Questi sono i numeri ufficiali, non certo 2/3 anni. Ora se tu hai dati di test di laboratorio che smentiscono quelli di LG pubblicali e prenditene la responsabilità così noi tutti proprietari di TV OLED facciamo causa ad LG. Se non li hai smettila di diffondere bufale da bar.

Antonio63333

Il problema non è se si degradano o meno (anche noi invecchiamo e moriamo) ma in quanto tempo ciò succede. Dai test fatti in laboratorio la durata, prima che le prestazioni diminuiscano, è di 50.000 ore, ciò significa quasi 20 anni per un normale uso casalingo. Non è che durano 3 anni come i detrattori sostengono. Quindi di che parliamo?

Darkat

Il problema mica è solo il burn-in, riguarda anche la riduzione di luminosità e il degradamento in generale del pannello

Darkat

Si si, peccato che la tua argomentazione non c'entri una mazza con quello che ho detto io.
Il microled rappresenta uno step evolutivo rispetto all'OLED che sarà obbligatorio, attualmente l'OLED è la migliore tecnologia per resa e non solo, permette la possibilità di avere display flessibili, cosa che i LED non permettono, LG ha investito tutto sull'OLED e ovviamente propone soluzioni ad esso dedicate, ma in FUTURO? Con Samsung che presenta TV Microled che hanno una qualità migliore (stesse caratteristiche dell'OLED con luminosità più alta) e senza i suoi difetti, cosa farà secondo voi LG? Continuerà a presentare OLED o butterà fuori i Microled?
Qua nessuno fa disinformazione, nessuno che non abbia solo voglia di difendere un proprio acquisto (come te) che ripeto per l'ennesima volta, è stato un buon acquisto, nessuno dice il contrario, basta avere la coda di paglia.

andrea55

Allora è da valutare, se l'ambiente non è iper illuminato ci può anche stare

Antonio63333

Sarebbe un difetto grande se un pannello OLED non durasse più di 2/3 anni in un uso normale. Ma le ore di funzionamento prima che la luminosità inizi a diminuire sono 50.000 che rappresentano quasi 20 anni per un uso casalingo e non tre mesi come tutti i NON possessori sostengono in maniera ottusa. Stessa storia per quel che riguarda il burn in che in un normale uso NON esiste. Quindi di che parliamo?

Darkat

No, nessuno dice questo, se hai soldi da spendere e hai la possibilità compratene anche 10, godrai della migliore esperienza visiva sul mercato di oggi.
Io stavo parlando di altro, delle scelte aziendali, il Microled rappresenta il futuro, offre i vantaggi dell'OLED senza i suoi difetti, le aziende saranno obbligate a passare da OLED a microled a meno di non trovare una soluzione ai suoi problemi. Anni fa Samsung investì sull'OLED quando nessuno ci credeva e si ritrovò anni e anni in anticipo rispetto alla concorrenza (sul mobile). Samsung ha scelto di puntare tutta la ricerca sui microled e di nuovo si ritrova anni in anticipo rispetto alla concorrenza, è stata una scelta intelligente (secondo me), questo era il mio discorso.
NESSUNO HA MAI DETTO CHE GLI OLED NON SONO I MIGLIORI E CHE CHI L'HA COMPRATO E' SCEM...se poi qui la gente ha la coda di paglia non posso farci nulla.

andrea55

Si gisuto che diamine ho scritto :D
Comunque hanno un doppio filtro, prima per il bianco e poi per i colori, che fa perdere luminosità

Darkat

Non lo metto in dubbio, anche il plasma aveva i suoi problema ma aveva la resa grafica decisamente migliore dei LED, così come l'OLED è il migliore sulla resa grafica. Ma di nuovo, nessuno ha mai detto il contrario.

Darkat

Ma quali illazioni lol la tecnologia OLED è organica, sono difetti che Samsung ed LG conoscono e ogni anno fanno vedere come cercano di migliorare questo difetto. Ragazzi davvero, non è accanimento contro nessuno, nessuno dice che non siano dei televisori fantastici, il punto è che hanno un difetto (grave) che i microled non hanno e per un'azienda che produce Tv sarà fondamentale il passaggio

Darkat

Nessuno si fa pippe mentali, qui semplicemente la gente fa fatica a capire il filo del discorso, la tecnologia ha un evidente limite fisico che attualmente non è stato risolto per quanto attenuato, la tecnologia microled ha una qualità migliore e senza avere gli stessi difetti, mi pare palese che la sostituirà, o no? Questo è il punto

Darkat

Allora, prima di tutto calmati, poi seguimi: NESSUNO ha detto che l'OLED non sia la miglior tecnologia attualmente per la resa grafica, è così, è un dato di fatto. Ma è anche un dato di fatto che il pannello di degrada, senza ma e senza se, è l'unico difetto (in pratica) che ha questa tecnologia, dire che non esiste questo problema è assurdo (Nanosys in questo articolo dice di averlo risolto, quindi fin'ora appunto c'è e non è stato risolto). LG non ha la minima idea di come si comporteranno quei pannelli da qualche anno, hanno lanciato le tv e in fretta e furia per motivi di marketing e in pratica ora vendono solo quelle, un motivo ci sarà. NESSUNO dice che non sono i migliori pannelli sul mercato, LO SONO. Ma non è questo il discorso, i microled offrono una qualità migliore e senza le stesse problematiche, sono il futuro.

Darkat

Ma non scherziamo ragazzi, i pannelli OLED si degradano PER NATURA, non perché qualcuno se l'è inventato una mattina, ma in questo stesso articolo Nanosys ammette "di aver risolto questo problema", ma di che stiamo parlando

Darkat

MA voi non capite la differenza tra qualità e necessità, OVVIO che il plasma era migliore dei LED e ovvio che l'OLED p il migliore attualmente sulla resa grafica, ma questo significa che è perfetto? NO. E questo che stiamo cercando di dire, il difetto della degradazione è un problema molto grosso, ammesso anche da nanosys in questo articolo coem si può leggere, che ancora non è stato risolto, punto.

Darkat

Non capisco perché la gente ti dia i voti negativi a caso, sono veramente infantili. Comunque si, potevano usare una soluzione tampone, ma hanno deciso di non rischiare in possibili future cause dei clienti per la degradazione dei pannelli (Samsung) e la trovo una scelta saggia vista la clientela

Darkat

Perché, molto probabilmente, si dedicheranno allo sviluppo di microled

Antonio63333

Tu sei un cliente Samsung non un fanboy.

Serendipity

Qdled sono del tutto simili all'approccio di lg quindi non capisco spendere il più del doppio per il medesimo prodotto

Antsm90

Raddoppiando i costi, per cui lo faranno (forse) solo sulle TV Premium

Antsm90

Il problema è che tra 5 anni inizieranno a diffondersi gli 8K e saremo punto e a capo

LeoX

Devono prima spremere le attuali tecnologie, altrimenti come la fanno l'obsolescenza programmata?

Antonio63333

Infatti, bisogna paragonare ciò che è in vendita ed accessibile ai comuni mortali. Poi in laboratorio possono anche fare il TV da un milione di nits con un miliardo di colori che dura 100 anni senza usurarsi, ma se costa 1 milione di euro chi lo compra? La realtà oggi in questo campo è rappresentata da TV LCD in varie salse e OLED e su questo bisogna discutere.

Candido Dessanti

Il mio plasma del 2008 ha un cr di 16000:1, non si è mai stampato e funziona benissimo.
Mi immagino solamente il livello del Grigio di un q70r, visto che il picco di luminosità deve essere altissimo

The Evil Queen

Difatti è la tv principale

Antonio63333

Meno male che c'è ancora qualcuno che capisce quel che legge. Non è affatto ironia.

Antonio63333

Oste com'è il vino? Divino!

StadiaPlus

La conferenza dove annunciavano 'sta roba è del 2018, ho guardato ora sul canale YouTube di Nanosys, quindi è sì notizia vecchia, ma di 2 anni.

StadiaPlus

La "degradazione" è stata di gran lunga attenuata sugli ultimi modelli con l'implementazione di sistemi come i "compensation cycle" di LG. Poi ovvio che i colori sbiadiscano nel tempo essendo che si parla di una tecnologia con illuminazione organica, ma la gente si fa troppe pippe mentali, specie sul burn-in. Penso nessuno tra i qui presenti possieda uno dei primissimi OLED prodotti nel 2009-2010 che costavano centinaia di migliaia di euro, i quali ad oggi potrebbero sicuramente avere diversi problemi, ma è così per tutte le nuove tecnologie. A distanza di un decennio sono state apportate molte migliorie, come è anche abbastanza ovvio aspettarsi.

StadiaPlus

Quello è di fatto il problema principale, non a caso SONY al momento propone TV Crystal LED con risoluzione 1080p a 110" e 4K a 220", che sono entrambe mastodontiche per un normale salotto. Però sono fiducioso che da qui a 5 anni le cose miglioreranno con il progredire del processo produttivo.

StadiaPlus

Convinto te... L'OLED lo possiedo (anche se uso il monitor del PC il 90% del tempo), ma a differenza tua non ho le fette di salame sugli occhi, in quanto è un dato di fatto che i MicroLED siano superiori, pur non avendo ancora avuto la possibilità di vederne uno dal vivo non essendo andato al CES. Rimane il fatto che 2000€ per una TV 4K li avevo, mentre 1 milione di certo è fuori dalla mia portata, dunque non capisco neanche cosa vi sia da discutere...

Samsung Q950TS UFFICIALI: TV 8K con AV1 e senza cornici | Video

Samsung Flip: la recensione della lavagna digitale per l’ufficio collaborativo

Le 5 (+1) migliori cuffie true wireless da comprare a Gennaio 2020

Quale Amazon Echo scegliere in offerta a gennaio 2020? Panoramica Video