Samsung: i Quantum Dot che emettono luce propria durano 1 milione di ore

28 Novembre 2019 29

Due ricercatrici di Samsung Electronics sono riuscite a migliorare l'efficienza dei Quantum Dot Light-Emitting Diodes, incrementandone la durata fino a 1 milione di ore. É bene precisare che l'oggetto della ricerca è costituito dai Quantum Dot capaci di emettere luce propria. La tecnologia, anche se viene spesso indicata con l'acronimo QLED, non deve essere confusa con la dicitura utilizzata attualmente per indicare i TV LCD con Quantum Dot.

Le autrici della ricerca: la dottoressa Eunjoo Jang (sinistra) e la dottoressa Dr. Yu-Ho Won (destra)

Nanosys, il principale fornitore di materiali per i Quantum Dot (direttamente o in licenza) li definisce Quantum Dot "Electro-Emissive" e li identifica con il nome di QDEL (Quantum Dot ElectroLuminescent). Questa tecnologia è capace di emettere direttamente luce senza più la presenza di una retroilluminazione, esattamente come sui TV OLED. Sono quindi pannelli "self-emitting" potenzialmente capaci di riprodurre un nero assoluto e un'elevata luminosità.

QDEL - Quantum Dot ElectroLuminiscent

Le autrici della ricerca pubblicata su Nature sono la dottoressa Eunjoo Jang, Samsung Fellow e la dottoressa Yu-Ho Won, ricercatrice presso il Samsung Advanced Institute of Technology. Grazie ai miglioramenti apportati alla struttura dei componenti si è ottenuto un incremento nell'efficienza luminosa pari al 21,4%. I display così realizzati permettono di raggiungere una vita pari a 1 milione di ore di funzionamento quando la luminosità si attesta a 100 candele al metro quadro. I Quantum Dot Light-Emitting Diode di nuova concezione potrebbero trovare applicazione nei display per utilizzo commerciale (non si parla quindi necessariamente di TV ma di varie tipologie di dispositivi e utilizzi) nel prossimo futuro.


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Shane Falco

Quindi non andranno bene per le tv in quanto durano così tanto solo quando arrivano solo a 100nit...quindi niente HDR....meglio i microled.

Roundup

Certo che mettere un nome commerciale uguale ad una tecnologia completamente diversa ma prodotta dalla stessa azienda ha del geniale

Nicola Buriani

Generalmente la durata dei TV è intesa come tempo necessario a perdere il 50% della luminosità, però ovviamente è una convenzione non sancita da qualcosa di ufficiale (come del resto quasi tutto quello che riguarda le specifiche: nero, contrasto, tempo di risposta, luminosità eccetera si possono misurare in vari modi e pochissimi dichiarano come sono stati ottenuti i dati).
Il punto qui non è tanto la durata quanto quello che implica: posto che 100 candele in alcuni ambiti sono poche (su dispositivi mobili o per auto non basterebbero di certo, anche su TV andrebbero a malapena bene per visioni in ambiente oscurato), quello che conta è che se la durata è così ampia, normalmente c'è costanza di prestazioni nel tempo.
Cosa vuol dire? Che se ottengo impostazioni corrette per colori, gamma eccetera oggi, per un lungo tempo dovrei avere variazioni sostanzialmente nulle.
É lo stesso principio dei proiettori a lampada contro Laser/LED: i primi richiedono interventi più frequenti per mantenere una corretta riproduzione delle immagini (vanno tarati ogni tot ore per compensare i cambiamenti dovuti all'invecchiamento della lampada).
Parliamo comunque di tecnologie in sviluppo, quindi sono informazioni utili più che altro per capire che la ricerca continua e per sapere come si stanno muovendo i grandi marchi.
Forse al CES 2020 si potrebbe vedere qualche prototipo, anche solo a porte chiuse.

Kinto

Prima di leggere la didascalia della foto delle signorine, credevo fosse una comparazione di marketing fra qled e lcd con o senza HDR attivo, LOL

Scrofalo

Hanno aspettato ?

teob

La TV ha lo stesso costo con piccolissime parti come i condensatori ... La differenza è solo che non può più durare 10 anni una TV oggi altrimenti chiudono baracca tutti

Luca Visentin

Lo mettono anche per quello. Se facessi una TV eterna dopo 6 mesi chiunque ne ha comprata una e potresti anche chiudere. Si usano alcuni componenti a basso costo, saldature non perfette e altro appositamente. Inutile dire che l'obsolescenza non esiste e Apple/Samsung sui telefoni ne sono un caso bello e buono

Antonio

Avrebbe fatto moooolto più effetto se avessero detto che la durata effettiva è di MILLE MILA ORE...
https://uploads.disquscdn.c...

Callea

Un dato che di per sé non indica nulla.
Che significa 1 milione di ore? Che per un milione di ore emette la stessa luminosità e poi si spegne? Che la luminosità diminuisce gradualmente fino ad arrivare a zero alla milionesima ora?

Quello che realmente conta è per quanto tempo possono mantenere un livello di luminosità tale da non creare effetti di burn in, il grande problema degli oled.
È sufficiente una minima diminuzione di luminosità, anche del 2%-3% per dar luogo al burn in.

Ikaro

Non sono in sconto, scaffale

Pietro Smusi

pensavo fosse la stessa foto e mostrassero la differenza tra il led tradizionale e la loro scoperta.

sbiki85

Non è che lo mettono per fare un dispetto a te, ma per far costare la tv di meno visto che la gente compra un modello a dispetto di un altro anche per 10 euro di differenza.
È il consumatore che ha il denaro in mano a decidere dove va l'evoluzione del mercato. Non per niente molte aziende europee che producevano tv non esistono più perché avevano prezzi fuori di mercato.

Babi
ciro mito

A breve arrivano fra un 7 8 anni

ciro mito

A me quelle due foto sembrano una presa per il cu

LAM

Che paura che mi fanno quelle dottoresse

Jiek

Finché qualcosa si può riciclare va sempre bene

LaVeraVerità

A quest'ora?

Aspetto i microled

LaVeraVerità

Come già detto sopra ti sbagli...

https://www.youtube.com/watch?v=Hbl-CnLoNAQ

LaVeraVerità

C'è un cinese per ogni cosa...

https://www.youtube.com/watch?v=Hbl-CnLoNAQ

Davide

Se in una qualsiasi tv si dovesse rompere il display, non andrebbe mai riparato a prescindere, per un oled sono buoni di chiederti 1000€ di pannello

The Evil Queen

Ma certo, quella esiste in pressoché ogni cosa, non ti credere

The Evil Queen

Questa è la tecnologia del futuro

Michele Cianci

Scaffale, 100 candele ci stanno anche in meno di un metro quadro https://uploads.disquscdn.c...

Pip

Basta che mettano dei condensatori di bassa qualità, o delle saldature fatte non proprio a regola d'arte, ed ecco che possono decidere dopo quanto tempo farla rompere.
Nel 90% dei casi sono problemi risolvibili con componenti da un paio di euro e 10 minuti di lavoro, ma quasi nessuno ha le competenze per farlo.

Dean

Ma infatti basta capire che il pannello sopravvive alla tv.. ma capisci bene che lato marketing scrivere UN MILIONE DI ORE suona proprio bene..
Poi possiamo pure metterci a discutere di quanto sia l'incertezza (e l'affidabilità associata) di un modello di obsolescenza di un secolo su una tecnologia così nuova, ma vabbé, poi diventiamo noiosi.

Roundup

Dici quindi che esista l'obsolescenza programmata?

Fabio Biffo

Teoricamnete il pannello potrebbe durare 100 anni.
Di sicuro peró l'elettronica la faranno in modo che dopo 5 anni vada in fumo, e faranno in modo che ti convenga cambiare tv invece che sostituire l'elettronica...

Samsung Flip: la recensione della lavagna digitale per l’ufficio collaborativo

Le 5 (+1) migliori cuffie true wireless da comprare per Natale

Quale Amazon Echo scegliere in offerta per Natale 2019? Panoramica Video

Bonus TV 2019: guida agli incentivi per passare al DVB-T2