Recensione Lenovo Legion 7, RTX 3080 alla massima potenza!

17 Gennaio 2022 148

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Lo scorso mese di maggio pubblicavo su queste pagine la recensione del Lenovo Legion 5 Pro, probabilmente uno dei migliori notebook da gaming del 2022. A esattamente 7 mesi di distanza eccomi qui con quello che potremmo considerare come il suo fratello maggiore, ovvero Legion 7, nella versione con CPU AMD. Parliamo di un upgrade che coinvolge tutte le componenti più importanti del cuore della soluzione così come alcuni dettagli estetici.

Legion 5 Pro mi aveva davvero impressionato soprattutto per la sua capacità di spingere al limite la RTX 3070 per notebook che trovavamo al suo interno; sarà riuscito questo Legion 7 a fare lo stesso con la RTX 3080? E nel caso in cui la risposta fosse affermativa quali sono, se ci sono, i compromessi a cui dobbiamo scendere per poter avere questo tipo di prestazioni? Non dovrete attendere molto per scoprirlo perchè vi racconto tutto nelle prossime righe.

SOMMARIO

DESIGN, MATERIALI E COSTRUZIONE

Appena tolto dalla scatola questo Legion 7 riporta subito alla nostra mente quelle che sono le linee e lo stile degli ultimi prodotti Legion. Il design è tendenzialmente sobrio, diciamo che si capisce abbastanza la sua natura e il suo animo gaming non è troppo nascosto, ma se spegnessimo i LED che circondano la scocca e uniformassimo il colore di quelli della tastiera potrebbe anche sembrare un notebook "sobrio".

Sobrio ma certamente non invisibile e nemmeno sottile e leggero. Legion 7 pesa infatti 2,5 Kg, ai quali vanno aggiunti 1,14 Kg dell'alimentatore. Insomma, non è una piuma ma il peso è sicuramente dovuto alla scocca interamente in lega di alluminio e magnesio (fanno eccezione solo le alette degli sfiati dell'aria) e al complesso sistema di dissipazione integrato sotto la scocca. Tutto questo a favore di una maggiore solidità, comunque sempre un parametro da non sottovalutare, e di una maggiore efficienza in termini di smaltimento del calore che porta a prestazioni davvero interessanti di cui però parleremo tra poco. Anche lo spessore non è dei più ridotti, parliamo di 23 mm nel punto più spesso, ma è un compromesso accettabile e i benefici sono sicuramente maggiori dei sacrifici in termini di trasportabilità. Resta infatti comunque un prodotto che nello zaino si lascia portare in giro senza troppi problemi.


Vi parlo poi delle porte che sono tante e variegate nel loro genere. Abbiamo in totale 3 USB-C, due sui lati e una sul retro (quest'ultima con supporto alla Display-Port 1.4), 3 USB-A, una HDMI 2.1, un connettore ethernet e un jack audio combo per microfono e cuffie. Sul lato destro del notebook troviamo poi uno shutter fisico che ci permette di attivare e disattivare la webcam, nulla di fondamentale ma uno strumento in più sicuramente interessante in ambito sicurezza. Dotazione completa, quindi, alla quale avrei aggiunto soltanto un lettore di schede di memoria, anche microSD, ma capisco che è un'esigenza dettata dal mio tipo di utilizzo e probabilmente non tutti gli utenti avranno le mie stesse necessità.

Bene poi la tastiera. Come ormai sapete sono un estimatore delle tastiere dei notebook Lenovo ormai da tempo e questo Legion 7 non fa eccezione, anzi. Nonostante si tratti di una tastiera full-size i tasti sono di buone dimensioni e correttamente spaziati tra loro, al punto che digitare è davvero comfortevole. La corsa non è profondissima ma il click offre un buon feedback e si capisce molto bene quando un tasto è stato correttamente premuto. Ogni tasto è poi singolarmente retroilluminato con un LED RGB e grazie al software Corsair iCUE preinstallato possiamo personalizzare la retroilluminazione in ogni dettaglio.

Certo non è comunque la miglior tastiera se guardiamo ad un utilizzo prettamente gaming ma sicuramente chi si approccia a questo notebook con l'intenzione di utilizzarlo principalmente per giocare avrà già pensato di abbinarci un set di mouse e tastiera da gaming.


Ho aggiunto anche il mouse perchè, per quanto buono, anche il touchpad non è esattamente la periferica migliore per giocare. Quello di questo Legion 7 ha buone dimensioni, offre una discreta scorrevolezza e una buona precisione nel riconoscimento del tocco. Sono poi supportati i driver Microsoft Precision e quindi possiamo anche sfruttare le gesture di sistema senza alcun problema.

Da segnalare infine l'assenza di un qualsivoglia lettore di impronte o dei sensori a infrarossi per il riconoscimento facciale. Non ci sono quindi metodi di sblocco alternativi alla classica password o al PIN numerico.

DISPLAY OK, AUDIO MIGLIORABILE

Quando parliamo di notebook da gaming il display è uno degli elementi più importanti all'interno della dotazione tecnica e siccome sappiamo che non si potranno mai raggiungere le prestazioni di un desktop e inutile utilizzare display 4K con chissà quale refresh rate. Trovare il miglior compromesso non è sempre affar semplice ma a mio modo di vedere Lenovo ci era già riuscita con Legion 5 Pro e ha giustamente riproposto lo stesso pannello anche per questo Legion 7.

Parliamo di un display da 16 pollici di diagonale con rapporto d'aspetto 16:10, risoluzione 2K e refresh rate di 165 Hz. A livello tecnico si tratta di un classico pannello LCD IPS con neri ovviamente meno profondi rispetto ad un OLED ma comunque in grado di garantire un buon rapporto di contrasto.



La luminosità massima raggiunge le 450 cd/mq, un valore comunque buono e che ci consente di consultare il display senza problemi anche in ambienti molto luminosi. Bene anche la calibrazione di fabbrica che ci porta ad avere Delta E comunque abbastanza contenuti ed una copertura praticamente completa dello spazio colore sRGB.

In generale potrei quindi che si tratta di un buon display tuttofare che è qui abbinato ad un impianto audio probabilmente rivedibile e migliorabile. Sotto la scocca di questo Legion 7 si nascondono infatti due speaker da 2W ciascuno che riproducono un suono dotato di un volume sufficiente ma di una qualità soltanto discreta. Diciamo pure che le prestazioni sono buone se ci limitiamo a guardare una serie TV o ad ascoltare un pochino di musica di sottofondo mentre lavoriamo o facciamo le pulizie; per il resto il mio consiglio è quello di optare per un buon paio di cuffie.

HARDWARE E PRESTAZIONI

E dopo avervi raccontato un po' quello che sta al di fuori dello chassis è il momento di andare a scoprire cosa si nasconde sotto la scocca di questo Legion 7. La scheda tecnica è abbastanza eloquente e l'hardware appare da subito di tutto rispetto. Nel dettaglio parliamo di una CPU AMD Ryzen 9 5900HX, dotata di 8 core e 16 thread, affiancata da una GPU NVIDIA GeForce RTX 3080 con un TGP che, da specifiche NVIDIA è configurabile fino a 150W ma che, in realtà, in caso di necessità è in grado di spingersi anche un pochino più in alto.

Lato memorie troviamo invece 32 GB di RAM DDR4 in due banchi da 16, eventualmente accessibili e aggiornabili, così come è accessibile l’SSD da 1 TB che è ancora soltanto PCIe 3.0 e offre velocità di lettura e scrittura poco superiori ai 3000 Mb al secondo. Ovviamente in commercio troviamo già soluzioni PCIe 4.0 con velocità di letture e scrittura anche doppie rispetto a quelle del Legion 7 ma, onestamente, in questi giorni di utilizzo non ho mai sentito la necessità di un disco più veloce.

SCHEDA TECNICA LENOVO LEGION 7

  • CPU: AMD Ryzen 9 5900HX 8-core @4,6 GHz
  • GPU: NVIDIA GeForce RTX 3080 (150W TDP)
  • RAM: 2x 16GB DDR4-3200 MHz
  • Schermo: 16" IPS QHD, 2560x1600 pixel 16:10, 100% sRGB, Dolby Vision, Free Sync
  • Archiviazione: 1TB SSD PCIe Gen3x4 NVMe
  • Porte: 3 USB 3.2 Gen1 Type-A, 3 USB 3.2 Gen2 Type-C, Jack audio combo, HDMI, Ethernet
  • Rete: Wi-Fi ax / Bluetooth 5.1
  • Dimensioni: 2,01-2,35 cm x 35,6 cm x 26,104 cm - 2,5 Kg
  • Batteria: 80 Wh / Alimentatore: 300 watt / OS: Windows 10 Pro
  • Altro: Webcam: 720p / Altoparlanti 2x 2 W / Tastiera illuminata perKey con LED RGB

Bene, ora che sapete cosa troviamo dentro la scocca è giusto dare uno sguardo al comportamento di tutto questo ben di Dio. Come sempre abbiamo svolto i nostri tesi che mettono sotto torchio tutti gli elementi che compongono la piattaforma, a partire dalla CPU che con un carico in grado di occupare al 100% tutti i core mostra un andamento assolutamente incoraggiante. Per tutta la durata del testa la frequenza dei core resta molto vicina ai 3.7 GHz, che sono meno dei 4.6 dichiarati come frequenza Boost ma restano ben superiori ai 3.3 GHz del Base Clock.


In queste condizioni le temperature si aggirano intorno agli 80 gradi e il TDP medio è di 60 W con picchi intorno ai 65, nonostante AMD ponga 54 W come limite massimo. Grande merito di questo raffreddamento così efficiente è probabilmente da attribuire alla camera di vapore che copre buona parte della scheda madre e che permette una migliore dispersione del calore. Con questi numeri ci sarebbe quindi margine per alzare la frequenza ancora di qualche MHz ma probabilmente Lenovo ha preferito tenere temperature un pochino più basse per garantire maggiore affidabilità e stabilità. Ed effettivamente anche a pieno carico, aprendo il browser o altre applicazioni tutto continua a girare fluido e non notiamo particolari rallentamenti.


Aggiungendo poi la GPU con carico al 100% al nostro stress test notiamo come, naturalmente, le frequenze dei core della CPU vanno abbassandosi e si stabilizzano intorno ai 3,2 Ghz con la temperatura che, nonostante questo, aumenta fino a 90 gradi. Il TDP si assesta a questo punto 47W, decisamente sotto i 60 precedenti. A stupire sono però i dati relativi alla scheda grafica, il cui TGP rimane costante a 150W per tutta la durata del test permettendo così alla GPU stessa di girare a 1,4 GHz per tutto il tempo con una temperatura media di circa 77 gradi.


Ovviamente, come facilmente intuibile, i nostri test sono pensati per estremizzare le condizioni di utilizzo ma in quello che è la normale routine è quasi impossibile portare a questo carico tutti i componenti del notebook. Per simulare un utilizzo più simile a quelle che sono le condizioni reali con un test comunque replicabile, abbiamo quindi simulato una sessione di gioco facendo girare il benchmark di Red Dead Redemption 2, comunque conosciuto per essere particolarmente impegnativo. In questo frangente notiamo come le temperature siano sensibilmente più basse e soprattutto come il TDP della GPU, in caso di necessità arrivi a sfiorare i 160W.


Parlando esclusivamente di gaming abbiamo poi fatto girare un discreto numero di titoli più o meno recenti raccogliendo i valori medi dei framerate generati e confrontando i risultati ottenuti con quelli di alcuni altri notebook dotati di GPU NVIDIA RTX serie 30. Come facile notare, la maggiore efficienza nella dissipazione e la messa a punto Lenovo, permettono a questo Legion 7, anche a parità di scheda, di ottenere prestazioni significativamente superiori alla concorrenza.

Inutile infine che vi dica che date le prestazioni di CPU e GPU questo è un notebook che si presta senza troppi problemi anche per operazioni di creazioni di contenuti, dal montaggio video al fotoritocco, alla modellazione 3D. Vi ricordo soltanto, nel momento in cui vi apprestate ad affrontare un carico maggiore rispetto alla normale routine, di attivare la modalità Prestazioni all'interno dell'app Lenovo Vantage.

Spendo poi due parole a proposito di temperature fuori dalla scocca e rumorosità. Nonostante la sua natura gaming e le suddetta prestazioni, Legion 7 resta comunque una soluzione abbastanza "fredda", sulla tastiera non si va mai infatti oltre i 37-38 gradi, mentre sul fondo e in corrispondenza degli sfiati dell'aria calda si toccano i 40-42 gradi. In termini di rumorosità poi, le ventole si fanno sentire quando girando sopra i 1500 giri e al massimo regime di rotazione il fruscio diventa importante, al punto che un bel paio di cuffie è assolutamente consigliato.

AUTONOMIA

Per poter avere tutta questa potenza a disposizione, come abbiamo visto, i consumi di CPU e GPU sono spesso sopra la media, soprattutto quando si spinge parecchi sull'acceleratore. A pagare il prezzo più alto per queste prestazioni è quindi l'autonomia che, nonostante la buona batteria da 80Wh, non stabilisce nessun record.

Nel dettaglio il modulo dentro questo notebook ci permette quindi di ottenere circa 5 ore e 40 di utilizzo lavorativo standard con display a circa 200 nit e modalità d’uso silenziosa. Guardando video in streaming si sale invece fino a circa 6 ore e 30 minuti mentre a pieno carico, giocando o affrontando altre operazioni particolarmente pesanti, non si va oltre gli 80 minuti di utilizzo. merita poi una menzione particolare l'alimentatore in confezione, che è un discreto mattone ma arriva ad erogare fino a 300W. Grazie a questa potenza, e al supporto alla ricarica rapida, è possibile caricare il notebook in standby in circa un’ora e 40, raggiungendo il 60% di carica in soli 45 minuti.

CONSIDERAZIONI

Siamo quindi giunti al momento delle conclusioni e soprattutto al punto di scoprire il prezzo. Quanto costa questo Legion 7? Il listino per la versione da noi provata parla di ben 2819 euro, mentre la versione base con Ryzen 7 5800H, RTX 3060, 16 GB di RAM e SSD da 512 GB costa poco meno di 2.000 euro. Si tratta di cifre indubbiamente importanti e probabilmente, nonostante le ottime prestazioni che questo Legion è in grado di offrire, sono poche le persone disposte a spendere questi soldi per un notebook.

Dopo aver provato questo e altre soluzioni con costi comunque paragonabili posso però dirvi che, secondo me, per quanto comunque si tratti di tanti soldi, il prezzo non è fuori mercato. Costruzione, display, prestazioni, sono tutti elementi che mi portano a considerare questo Legion 7 come uno dei migliori all'interno della sua categoria e quindi non possiamo che accettare il posizionamento altrettanto elevato.

Ma quindi lo comprerei? Se avessi la disponibilità e mi servisse questo tipo di notebook assolutamente sì, o magari aspetterei qualche offerta per riuscire ad acquistarlo intorno ai 2500 euro e usare la differenza per un bel set di periferiche gaming.

PRO E CONTRO
Qualità costruttiva ottimaTemperature sempre sotto controllo TGP fino a 160W, la 3080 va come dovrebbe!Prestazioni sopra la mediaTastiera di qualità
Peso e spessore importantiAudio non all'altezza di tutto il restoNiente lettore di memorieNessun lettore biometrico
VIDEO


148

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
EmanueleA99

Io ho problemi di apprendimento in lettura.. Annamo bene, il tuo probabile fa ridere

Mikel

Non ho mai detto che il mio l'ho pagato ''poco sopra i mille'', ho solo detto che attualmente è probabile trovarlo. Hai seri disturbi nell'apprendimento, in lettura sicuramente...

EmanueleA99

Probabile prezzo attuale, è sempre sui 1500, non di certo poco superiore ai mille, quindi il tuo discorso è sbagliato. Punto

Mikel

Il fatto che io l'abbia pagata 1599 non ha nulla a che vedere con il discorso che facevo sul suo probabile prezzo attuale. Non credo sia ''difficile da capire.....

Gieffe22

Non è che ti serve sempre tenere il pc a 120w di tdp per la CPU. Esempio banale, vado in ufficio, metto silent mode e nessuno lo sente, anche se dovessi lavorare con photoshop pur con una riduzione prestazionale. Idem con patate nei giochi, spesso non ti serve tenere la CPU a 5ghz per saturare la gpu, tanto vale risparmiare qualcosa.

Esempio banale sul mio pcs vyper sto ad una media bassissima di 70 lato gpu e 70 75 lato CPU tenendola limitata quest'ultima a 3ghz al posto dei suoi 5ghz massimali a 95 gradi. Certe frequenze sono solo fuffa da marketing. Me ne faccio poco di avere un 20% di prestazione in più scaldando 20 gradi oltre ,sopratutto fin quando con quel 20% meno arrivo alla soglia della giocabilità perfetta.

Se poi c'è uno scenario in cui devi spingerla al 100% lo si fa, ma le vie di mezzo furbe sono ben gradite

Mr. Robot

No hai ragione, su quello non c'è dubbio. Mi rimane però quel tarlo che mi dice:"ma cosa lo compri a fare un portatile da 2000€ con una 3080 se poi viaggi con un profilo silent e usi il pacchetto office?" Sono prodotti prestanti che devono andare a manetta e quindi, se usati per lo socpo per il quale sono stati acquistati, faranno rumore...tanto rumore. D'accordo al cento per cento, per quanto riguarda i pc equipaggiati con i3 o giù di lì; utilizzo e modalità a basso consumo potranno sicuramente andare d'accordo.

EmanueleA99

Quello è il prezzo, definire 1600 euro "poco sopra i mille" è errato! Fidati che neanche a 1200 lo trovi

NOP7356

l'M1 potrebbe fare al caso tuo in effetti, non conosco i software ma in teoria dovrebbero andare benone

momelosegno

Purtroppo voglio comprare un unico prodotto, loro parlavano di un MacBook Pro 14 con pro max 32gb di ram e 1tb di ssd e di un monitor a parte

Mikel

Il mio l'ho pagato 1599 alcuni mesi fa in offerta sull'asus store, da quello che ho visto, non intendevo 1000 euro ma 1200 circa..

Gieffe22

L'hw per dissipare c'è e lo fanno bene, se no avresti 300w di portatili spessi 2cm che stanno attorno agli 80 lato gpu e sui 90 lato CPU. I profili del produttore servono proprio a questo, sono scenari in cui puoi preferire ventole più silenziose a wattaggio esagerati. CPU da 120w non nascosono per laptop ma ci stanno dentro benone purché siano chiassosi. Se no appunto metti il silent mode e con il limite a 35w perderai prestazioni ma il laptop starà zitto. È tutto matematico, nulla di soggettivo. Se tiri la corda da una parte, l'altra cede. Quando intel e amd non faranno più forni da 80w sotto carico e 120 di picco, tornando a soluzioni umane da 30 40w senza perdere prestazioni allora torneranno più silenti di suo

Mr. Robot

No ma non ci siamo comunque. I profili d'uso non sono compatibili con un MSI da 2000€ per il semplice fatto che, se prendo un notebook a quella cifra, è perché quando lo accendo ho bisogno di prestazioni.
Secondo me non basta prendere il proprio software desktop, piantarlo su una macchina da utilizzare in mobilità, e lasciare la patata bollente ai produttori di hardware che si trovano a dover far combaciare due situazioni diametraente opposte: mi serve hardware potente per fare girare il sistema operativo ma devo dissipare calore e rendere silenzioso il mio PC. Non è logico a mio parere.

EmanueleA99

Dove l'hai trovato a circa mille euro? A quel prezzo è un best buy. Lato batteria come sei messo? Io ormai sono abituato al macbook air m1, penso di trovarmi male con tutti i portatili che proverò da qui in poi lato batteria

J0k3r_IT

per valutare il sistema di dissipazione devi vedere il notebook aperto. Esistono soluzioni più o meno efficienti in dissipazione. E ti dirò di più il mio penultim- ultimo notebook era un Lenovo morto dopo 2 anni e 15 giorni a causa di un pessimo sistema di dissipazione.

Visto che si parla di notebook con GPU dedicata per il gaming io come minimo mi aspetto di avere tutto il notebook aperto in una recensione o perlomeno la parte relativa al sistema di dissipazione... oh poi fate come vi pare sia chiaro. Cavoli vostri!

Mikel

Dire che i legion, soprattutto negli ultimi 2 anni, hanno dei sistemi di raffreddamento penosi, è a dir poco assurdo....

Mikel

Il mio se si sta attenti alle offerte puoi portarlo via a meno, ovvio che c'è differenza di grandezza, ma sai benissimo che un 10 pollici con le caratteristiche richieste non esiste. Ed inoltre non credo esista un 13 pollici con le caratteristiche del rog flow.

Black_Codec

Ad oggi trovare una gpu decente per fisso è quasi impossibile a meno di pagarla il 60% di più. Qui tutto sommato con 2k te la cavi.

Black_Codec

Ehhh ma ormai solo mac con m1...questo in confronto pesa

Gieffe22

Aspetta i 12 gen... Saranno in vendita da fine mese. Lato CPU c'è un salto abissale dagli 11 gen

Gieffe22

Per quello tutte le case hanno creato i profili d'uso. Ogni produttore in genere nel sw di controllo ha la modalità silenzioso, bilanciato o boost, con le ultime due che salgono easy di ventole ma con quella silenziosa che appunto fa quel che promette rinunciando ai picchi prestazioni, ma offrendo un profilo più che sufficiente per uso office browsing e multimediale leggero.

Basta saperle usare le cose... È tutto questo senza nemmeno smanettare, se poi si ha un pizzico di ingegno ci si crea un 2 profili al volo con throttlestop o ryzen master con cui limitare secondo proprio test i tdp e via

VaDetto

Ottimo, darò uno sguardo più approfondito al riguardo! Grazie mille!

Ciccillo73

Computer nuovo,non installato nulla ed usatp tre volte, queat'e'.

J0k3r_IT

tanto per iniziare, controlla SE e quali applicazioni ti occupano molta CPU.

Ciccillo73

Pieno carico con un aggiornamento standard di Windows non credo. Stesso dicasi per l'estate..l ho comprato un mese fa.

J0k3r_IT

non conosco il tuo modello ma MOLTO dipende da come è costruito il sistema di dissipazione. Che sia rumoroso a pieno carico ci può anche stare in estate, ma che sia anche poco efficiente assolutamente NO!

BerlusconiFica

Audio non all’altezza…ma si può

Luca Fang

Devi avere fortuna, ma con amazon vai comunque sul sicuro perché mal che vada fai un reso e ti restituiscono tutto.
Forse ho sbagliato il termine, nel mio caso era solo del warehouse, era praticamente intatto, compreso di cellophane.
Se non ti da fastidio avere tastiere diverse da quella italiana puoi tener d'occhio anche amazon es/fr/uk, spesso hanno offerte più succose. A volte vendono anche versioni senza OS che costano leggermente meno.

VaDetto

Ci si può fidare dell'usato/ricondizionato quando si spendono queste cifre? Perché a mille euro è una bomba

Kinto

Assolutamente il Legion 5 Pro (o Legion 5, ma imho decisamente meglio il Pro anche per via del suo schermo 16:10 di buona qualità. Cmq EVITA il Legion 5 col pannello da 120Hz, al limite punta a quello da 144Hz), preso da Amazon spagna che lo trovi di base a quelle cifre, se disponibile...

D3stroyah

ti pare un prezzo umano? prova a ripetertelo in testa un po' di volte

Beh, l'X15, praticamente identico ma da 15".
La batteria sempre da 87 Whr dovrebbe durare anche di più.
A quel prezzo prendi il top di gamma.

jack83

Bhe se vuoi 3080 devi andare di 7

EmanueleA99

Ci vogliono circa 1500 euro per il Flow, ma comunque è un 13 pollici, da 10 a 13 pollici c'è parecchia differenza, anche se ormai con le cornici ridotto probabilmente neanche tanta

EmanueleA99

Ma neanche con il nuovo surface ci riuscirai, però se usciranno con le nuove apu amd , un po' di potenza grafica ce l'avranno, altrimenti anche con le integrate Intel a 720p quasi tutto lo giochi. Ti dico di aspettare perché prendere ora il pro 7 non ha senso, e altre macchine sotto i 13 pollici abbastanza prestazionali non mi vengono in mente

Luca Fang

Su quella fascia c'è il Nitro 5. Ogni tanto il Lenovo Legion 5 riesci a beccarlo in offerta, leggermente in su trovi l'hp omen.
Oppure vai di usato/ricondizionato, l'anno scorso ho preso per circa 900 ricondizionato su amazon il Legion 5 con 4800h e 2060 e 16GB Ram.

VaDetto

Una alternativa valida intorno ai 1000/1300 euro qualcuno la conosce?

Kinto

Il Legion 7 è uno dei migliori anche in questo caso.
Usa la Vapor Chamber

Crazyciccio

La 3080 montata in questo notebook è praticamente la top da 150 w, una cosa più unica che rara da vedere. Per le specifiche non è nemmeno tanto male, peccato solo per i 16 GB di RAM che comunque immagino saranno espandibili.

Crazyciccio

Paradossalmente nonostante sia caro, in rapporto a quanto si può fare oggi con i prezzi sovraprezzati delle GPU desktop, non è nemmeno così osceno questo portatile.

Ivan Clemente Cabrera

Per video editing qualità di schermo, audio, rumorosità, autonomia, non c’è neanche da chiederlo vai di macbook

Salvatore Provino

Per quel budget prendi Lenovo X1 Extreme gen 4 con rtx 3080 16GB, i9 11950H, 32GB ram, 1tb ssd pcie 4.0 e windows 10 pro. Laptop costruiti magnificamente. Consiglio di prendere la ram e l'ssd a parte, lenovo di permette di prendere uno slot singolo di ram ma gli upgrade sono sovrapprezzati.

Mr. Robot

Io è proprio per questo che non riesco a considerare valide queste soluzioni. Capisco benissimo che c'è tantissima potenza, probabilmente di più che nel mio fisso, ma è una macchina che sotto l'aspetto di rumorosità e calore non ha il minimo senso a mio avviso.

Ciccillo73

Non so Lenovo ma il mio HP OMEN 15-en1507na basta solo che parte in aggiornamento di Windows che la ventola va' al massimo.E' cosi rumorosa che copri tutti I suoni ambientali.

J0k3r_IT

se non mostrate il sistema di dissipazione con il notebook aperto è una recensione che non serve a nulla, specialmente per i Lenovo che fin troppo spesso hanno soluzioni di dissipazione a dir poco atroci.

Superstar never dies

Ggyy

Baz

ma che contro e' "peso e spessore importanti"??
e' un pc con una 3080 da 160w e tu stesso scrivi "temperature sempre sotto controllo", e' ovvio che devi rinunciare a qualcosa.
non mi sembra un contro se con un hardware del genere gli consente di tenere basse le temperature

Superstar never dies

Nome dell'azienda? Perchè a me non danno pc del genere?

Superstar never dies

No. La potenza ormai basta e avanza

NOP7356

Per il budget che ti hanno dato a disposizione fai prima a mettere una workstation fissa e poi ti prendi un portatile ultracompatto e ti colleghi in sessione remota in giro dall'ufficio, da quanto leggo vuoi le performance di una workstation nella compettezza e autonomia di un ultrathin, campa cavallo

TheBoss

Se non fosse che poi sti cosi so’ comunque tutti uguali: un lunapark di lucine con finiture e sguardi cattivi, fulmini e “richiami aggressivi” tali da omogenizzarli esteticamente come i prodotti da cestone

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!

Il 2-in-1 nel 2021: la mia esperienza con Asus Vivobook Slate 13''