Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Dell è al CES 2024 con i nuovi laptop XPS e due monitor panoramici UltraSharp

04 Gennaio 2024 12

Dell ha deciso di svelare almeno parte delle novità per il CES 2024 prima dell'Epifania, annunciando i nuovi laptop XPS con processori Intel Core Ultra, tutti dotati di opzioni OLED con schermo touch, e due nuovi monitor panoramici con pannello curvo Ultrasharp, entrambi panoramici ed entrambi premiati con il massimo dei voti in relazione alla nuova certificazione TÜV Rheinland “Eye Comfort”.

I NUOVI LAPTOP DELL XPS

La linea XPS per il 2024 conta tre modelli: quello da 16 pollici, quello da 14 e quello da 13. Tutti prevedono un'opzione touch OLED, quattro altoparlanti, touchpad con feedback aptico, formato 16:0 una fotocamera IR in risoluzione 1080p, un array da due microfoni, una batteria con ricarica rapida ExpressCharge che arriva all'80% in 60 minuti e, grazie ai processori Intel Core Ultra, funzionalità per l'accelerazione dell'intelligenza artificiale e per l'ottimizzazione dei consumi.

Tra le altre caratteristiche comuni ai tre modelli troviamo tasto AI per evocare l'assistente Copilot, chassis in alluminio realizzato con macchine CNC, colorazioni grafite e platino, logo inciso sul coperchio in modo da ridurre l'utilizzo di plastica, utilizzo esteso di materiali riciclati e rivestimento Gorilla Glass 3 per lo schermo, reso facilmente rimovibile in funzione della riparabilità. Da notare inoltre le opzioni per lo storage SSD fino a 4 TB e il supporto per la connettività Wi-Fi 7 per i modelli XPS 16 e XPS 13


Purtroppo Dell non ha ancora dato comunicazione di date di lancio specifiche, limitandosi a indicare che i nuovi XPS saranno presto disponibili, ma ha ufficializzato i prezzi consigliati delle varianti base per il mercato statunitense. L'XPS 13 partirà da 1299 dollari, l'XPS 14 da 1699 dollari e l'XPS 16 da 1899 dollari.

DELL XPS 16

L'opzione di punta è l'XPS 16, pensato per equipaggiare fino all'Intel Core Ultra 9 185H con 45 W di TDP, fino a 64 GB di memoria LPDDR5x a 7467 MHz, fino alla GeForce RTX 4070 con 60 W di TDP e fino a 4 TB di SSD PCIe 4.0. Inoltre monta una batteria da 99,5 Wh che promette soddisfazioni in mobilità, almeno utilizzando la nuova GPU integrata Xe-LPG.

Per quanto riguarda lo schermo da 16,3 pollici le opzioni sono due con la più economica di tipo IPS con risoluzione 1920x1200, 500 nit di luminosità tipica, 120 Hz di refresh e copertura della gamma di colore sRGB del 100%. La seconda è invece touch OLED con risoluzione 3840x2400, 90 Hz di refresh, copertura della gamma DCI-P3 del 100%, 400 nit di luminosità tipica e rivestimento antiriflesso.

DELL XPS 14

La formula dell'XPS 14 è la stessa dell'XPS 16 almeno per quanto riguarda memoria, unità di archiviazione e caratteristiche qualitative degli schermi. Ma con la diminuzione della diagonale del pannello, in questo caso da 14,5 pollici, la risoluzione della versione con pannello touch OLED scende a 3200 x 2000 pixel. Inoltre il volume ridotto dello chassis si traduce in una batteria da soli 69,55 Wh e nella diminuzione delle opzioni per la CPU e la GPU. Nel primo caso infatti il limite è l''Intel Core Ultra 7 165H mentre nel secondo la GeForce RTX 4050 Laptop, tra l'altro limitata a 30 W (la stessa GPU ha a disposizione 50 W sull'XPS 16).

Da notare inoltre che il modello da 14 pollici della serie è l'unico dotato di connettività Wi-Fi 6E anziché Wi-Fi 7, ma al contempo vale la pena sottolineare come i compromessi vadano a beneficio del peso, inferiore del 21% rispetto a quello dell'XPS 16 con 1,68 kg per la versione con schermo IPS e 1,7 kg per la versione OLED.

DEL XPS 13

Chiudiamo il capitolo dedicato ai nuovi laptop XPS con il modello pensato espressamente per offrire il massimo della portabilità con uno schermo da 13,4 pollici e con un peso minimo che, complice il passaggio a una batteria da soli 55 Wh, scivola fino a 1,17 kg. Ciononostante aumentano le opzioni per lo schermo. Oltre infatti a quella non-touch IPS e a quella OLED, in questo caso limitata alla risoluzione 2880x1800 con 60 Hz di refresh, c'è anche una variante touch IPS con risoluzione 2560x1600, 500 nit di luminosità e 100% di copertura della gamma DCI-P3.

Lato hardware le opzioni non cambiano per quanto riguarda memoria e storage, anche se il taglio da 4 TB per la SSD non sarà disponibile al lancio, ed è possibile come per l'XPS 14 puntare fino all'Intel Core Ultra 7 165H per quanto riguarda la CPU. Inoltre è possibile accontentarsi dell'Intel Core Ultra 5 125H in funzione di prezzo e autonomia. Sparisce però la GPU discreta che lascia il posto a quella integrata, inevitabilmente più limitata delle GeForce RTX 40 Laptop. Ma grazie al passaggio all'architettura Xe-LPG promette prestazioni decisamente più elevate rispetto alle soluzioni incorporate nei precedenti processori mobile Intel.

DELL ULTRASHARP CURVED THUNDERBOLT HUB MONITOR

Le certificazione TÜV Rheinland “Eye Comfort” prevede 120 Hz di refresh minimo, copertura del colore elevata e la presenza di hardware dedicato alla riduzione della luce blu e del flickering. Tutte caratteristiche che, al pari del formato panoramico e della presenza di un sensore per la luce ambientale, fanno parte della dotazione dei nuovi monitor UltraSharp. Inoltre entrambi i modelli - uno con diagonale 34 pollici che potete osservare in alto e l'altro con diagonale 40 pollici che trovate guardando poco più in basso - sono dotati di pannello curvo IPS Black con contrasto 2000:1, hub USB con connettività Thunderbolt 4, porta Ethernet 2,5 Gigabit, funzionalità PiP/PbP (Picture-in-Picture e Picture-by-Picture) e switch KVM.

In quanto a dotazione, in sostanza, l'offerta è la medesima. Ma parlando di specifiche tecniche le differenze ci sono e non si fermano alla diagonale. Il modello da 34 pollici, l'UltraSharp U3425WE, monta un pannello con risoluzione 3440x1440 pixel mentre il modello da 40 pollici, l'UltraSharp U4025QW, arriva a 5120x2160 pixel, strizzando l'occhio ai professionisti della grafica. Risulta inoltre leggermente superiore in quanto a copertura del colore, arrivando al 99% della gamma DCI-P3 contro il 98% del modello più piccolo, e in quanto a energia erogata tramite la porta Thunderbolt 4, 140 W contro 90 W.

Tutto questo va inevitabilmente a pesare su prezzi che risultano decisamente differenti. Il Dell UltraSharp U3425WE arriverà infatti sul mercato con un prezzo di partenza di 1019,99 dollari, mentre il Dell UltraSharp 4025QW ne costerà ben 2399,99. Entrambi i monitor saranno disponibili in tutti i mercati a partire da febbraio 2024.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PCusen

Inoltre almeno sul modello da 16" avrebbero potuto integrare il tastierino numerico...

Davide

questi xps quando arriveranno in Italia?

Axe Capital

Mi piacerebbe prendere il nuovo da 13 pollici peccato che Dell li fa uscire in Italia quasi con 1 anno di ritardo rispetto gli USA

Michele Gabriele

I 140W del display da 40" sono conformi alle specifiche PD 3.1? Forse il fatto che la porta è TB4 lo implica automaticamente? Preferirei comunque che venisse specificato. E i notebook hanno la ricarica via usb-c che rientra nelle specifiche di PD 3.0/3.1? Non voglio più comprare prodotti con criteri di ricarica che seguono valori proprietari fuori standard.

Portobello

perchè mettono le versioni H da 28W e non le U da 15 W ? sugli ultrabook fanno tanta differenza in termini di autonomia

Portobello

16GB bastano ed avanzano, anche per editing video leggero

Portobello

x1 carbon non si batte

Max Power

Ma è meglio questo pannello OLED o l'AMOLED montato sui Galaxy Book4?
I nits sono gli stessi ma gli Hz del Samsung sono 120 e non 90 come su XPS

Mercury

Sito ufficiale al cyber monday

fr4nz5

Sul sito ufficiale? O in altri siti/store?

Mercury

Io sono riuscito a prendere con 1000 euro di sconto la versione 15 pollici i9 con 32 di ram. Portato a casa a 2300. Il nuovo 16 costerà minimo 3500/3600 non oled.

Earth Rendering

Mi sembra che dell abbia alzato abbastanza i prezzi con questa nuova gen e personalmente trovo qualche difetto:
-i dell xps fino ad oggi avevano la ram espandibile, ora invece si passa a quella integrata (almeno sul modello da 16 potevano evitarla)
-rispetto alla gen precedente cè un downgrade di specifiche (xps 17 supportava anche la 4080) e il tdp è incredibilmente più basso sia sulla versione da 14 che 16

Xps 13 è molto bello, ma se in italia avrà gli attuali prezzi del "xps 13 plus" lo vedo ancora abbastanza inacessibile.

Tecnologia

Recensione Eureka NER E10s: aspirazione ciclonica e senza sacchetto | VIDEO

HDMotori.it

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Games

Xbox, svelate 4 esclusive in arrivo su piattaforme concorrenti

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO