Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Intel Core Ultra (Meteor Lake), ecco i primi laptop di Lenovo, Acer e MSI

15 Dicembre 2023 12

A ridosso della presentazione dei nuovi processori Core Ultra di Intel, diversi produttori hanno lanciato i primi prodotti che li impiegano: abbiamo visto Samsung e ASUS, qui di seguito ci occuperemo di Acer, Lenovo e MSI. Come dicevamo, tutta l'attenzione è concentrata sui nuovi processori di Intel: Chipzilla li ha annunciati qualche ora fa appena, e come era facile prevedere il focus è tutto sull'intelligenza artificiale, grazie al coprocessore neurale a bordo dei chip. Non ci dilunghiamo troppo in questa sede: l'invito è di consultare l'articolo dedicato che è molto più approfondito e completo.

AGGIORNAMENTO: PREZZI E DISPONIBILITÀ ITALIA DI SWIFT 14 GO

LENOVO

Tre i prodotti, che saranno tra l'altro anche in mostra al CES 2024 di Las Vegas: ThinkPad X1 Gen 12 Carbon, ThinkPad X1 2-in-1 Gen 9 e IdeaPad Pro 5i. I primi due sono dispositivi professionali e di fascia alta, votati alla produttività ma non necessariamente esclusivi per il mondo business, mentre l'IdeaPad è più chiaramente rivolto al mondo consumer.

Piattaforma hardware a parte, non ci sono grandissime novità rispetto al ThinkPad X1 di precedente generazione: Lenovo segnala un trackpad più grande, largo 12 cm netti, con tasti fisici e per la prima volta rivestimento in vetro. Non manca l'iconico trackpad integrato nella tastiera, tra la G, la H e la B. Si "gonfia" anche il pennino digitale per il convertibile. Lenovo parla anche di un sistema di dissipazione del calore migliorato.

Tramite il software proprietario Lenovo Vantage, i portatili permettono di accedere a funzionalità di Computer Vision che permettono per esempio di oscurare i monitor esterni in base alla posizione dell'utente o di riattivare il dispositivo tramite rilevamento del volto. Grazie all'intelligenza artificiale migliorano anche le funzionalità di ottimizzazione del flusso video della webcam integrata.

ThinkPad X1 potrà essere configurato con alcuni componenti hardware opzionali, come il display OLED da 120 Hz e la webcam da ben 8 MP. Per il resto abbiamo fino a 64 GB di RAM LPDDR5X, SSD PCIe Gen 4 fino a 2 TB, display da 14" di diagonale, 2 porte USB-C Thunderbolt 4, 2 porte USB-A, una HDMI 2.1 e un jack audio. La disponibilità è prevista sul mercato europeo da aprile 2024; i prezzi partiranno da 1.679€ per il laptop tradizionale e da 200€ in più per il convertibile.

Se i due ThinkPad hanno GPU integrata, a tutto vantaggio della portabilità, IdeaPad Pro 5i è dotato di una scheda video discreta- una RTX 4050 di NVIDIA, per la precisione, non male per il gaming in mobilità senza troppe pretese. Due le varianti previste: 16" con display 2K e 14" 2,8K, entrambi OLED (ci sono anche varianti IPS più economiche) ed entrambi con un refresh massimo di 120 Hz. La batteria sarà una 87 Wh, nientemeno, mentre sui ThinkPad tocca accontentarsi di una 57. Gli IdeaPad Pro 5i saranno acquistabili già da fine mese, a partire da 1.099€.

MSI

MSI presenta due portatili, il Prestige 16 AI e il Prestige 13 AI. Il primo è decisamente imponente, con una batteria da ben 99 Wh e il solo Core Ultra 9, il chip flagship, come opzione di processore, eppure un peso che non supera il kg e mezzo. Come se non bastasse, è prevista la variante con scheda video discreta, fino alla RTX 4070. Il display OLED 16:10 a 120 Hz e il Wi-Fi 7, insieme a una serie di porte molto nutrita, completa una scheda tecnica che lascia davvero pochi fianchi scoperti.


Il Prestige 13 AI è sostanzialmente lo stesso portatile ma con alcune rinunce inevitabili viste le dimensioni più compatte - soprattutto lato batteria, che scende a 75 Wh. Rimane comunque una capacità notevole in questa classe di prodotto. Il peso scende sotto la soglia psicologica del kg.

Entrambi i portatili saranno acquistabili a partire da gennaio 2024; per ora non abbiamo informazioni sui prezzi né dettagli più precisi sulla scheda tecnica.

ACER

La proposta di Acer si declina in due prodotti ben diversi tra loro: il bestione da gaming Predator Triton Neo 16 e il più leggero (e generalista) Swift Go 14. Il Triton ha un display con risoluzione addirittura 3,2K, copertura perfetta dello spazio colore DCI-P3 (100%) e una frequenza di refresh che si spinge a ben 165 Hz; si basa sui processori Intel Core 9 Ultra 185H e può montare fino a 32 GB di RAM, LPDDR5X. La scheda grafica dedicata si spinge fino alla RTX 4070 di NVIDIA. I prezzi partiranno da 1.799€ in Europa; la commercializzazione è prevista non prima del mese di marzo 2024.


Swift Go è chiaramente più compatto, con un display da 14" invece che da 16, e fa affidamento sulla sola GPU integrata nei processori Intel Core Ultra (Meteor Lake). Disponibile sia con Ultra 5 sia con Ultra 7, ma non con il flagship Ultra 9, il laptop può essere equipaggiato con 32 GB di RAM LPDDR5X e 1 TB di SSD PCIe Gen 4. Il display può essere OLED (1800p) o IPS (1200p). La webcam 1440p è abbastanza una rarità nel settore, e promette immagini di ottima qualità per videoconferenze e affini.

Acer dichiara fino a 12,5 ore di autonomia, ma per ora non ci sono informazioni precise sulla capienza della batteria. Viste le dimensioni molto compatte e lo spessore ridottissimo, non stupisce l'assenza di porte USB-A - bisogna accontentarsi della due Type-C (Thunderbolt 4) e della HDMI 2.1. A quanto pare il portatile è già preordinabile negli USA, con prezzi che partono da 799 dollari. Per ora non ci sono informazioni dettagliate sull'Europa.

ACER COMUNICA PREZZI E TEMPISTICHE DI SWIFT 14 GO
15/12

Acer dice che il portatile arriverà in Italia entro la fine di questo mese con prezzi che partiranno da 1.199€; per ora non è ancora comparso né sul sito ufficiale della società né presso altri rivenditori online.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jacopo93

Per com'è inteso nel contesto dell'articolo però, si potrebbe intendere che la scheda video in questione non sia un granchè (appunto, discreta). Non ha senso non dire dedicata, che poi è il termine giusto da usare il tutti i casi quando un pc ha un'altra vga oltre a quella integrata nel processore.

Felk
Nel linguaggio scientifico e tecnico, composto di elementi distinti fra i quali c'è soluzione di continuità, ovvero discontinuo.

Si può dire...

Jacopo93
Repox Ray

Eh oh Translate traduce "discrete" in "discreta"... XD

T. P.

interessanti!

Jacopo93

Almeno voi. Non discreta. Ma dedicata. Le basi.

GeneralZod

Io da 2 estati fa, stessa storia. Ma dipende molto anche dall'uso che se ne fa.

Scemo 4.0

Ne uso da 6 mesi, del burn in nemmeno il segno

Aster

No

Portobello

bello da vedere ma restano le immagini fisse sul display

Portobello

finalmente il trackpad su X1 è più largo, occorre però vedere se nella versione senza i due tasti fisici quella zona è utilizzabile o riservata comunque alla simulazione tasto sx e dx del trackpoint

Aster

OLED

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Asus ROG Strix SCAR 18, una bomba con Intel Core i9 14th gen e RTX 4090

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

Recensione Honor Magicbook X16, da prendere al giusto prezzo