Mercato PC in netto calo, speranze di ripresa rimandate a fine 2023

11 Gennaio 2023 64

Se cliccate su "mercato PC" e scorrete la lista dei nostri articoli in cui riportiamo i dati del settore vi renderete conto di quanto grave sia la situazione ormai da diverso tempo. E ad un terzo trimestre in crollo sia in Europa che in tutto il mondo segue un Q4 altrettanto nero, così come descritto nell'ultimo rapporto pubblicato da IDC: 67,2 milioni di unità spedite, il 28,1% in meno rispetto all'anno precedente.

prodotti inclusi nell'analisi: desktop, portatili, workstation.
I BRAND

Lenovo è leader del mercato nonostante un calo delle spedizioni del 16,9% nel 2022 (del 28,5% nell'ultimo trimestre). Detiene una quota del 23% (Q4) ed è tallonato da HP, seconda con 55,3 milioni di PC spediti nell'arco dell'anno ed uno share del 18,9%. Il calo è stato di 25,3 punti percentuali nel 2022, ancora più marcato nell'ultimo trimestre con -29%.

Sul terzo gradino del podio c'è Dell con una quota di mercato del 16,1%, in leggero calo rispetto al resto del 2022 (era al 17%), al quarto posto troviamo invece Apple con 28,6 milioni di unità spedite nei 12 mesi ed uno share del 9,8%, in crescita del 2,5% rispetto all'anno precedente. Meno bene è andato l'ultimo trimestre con un calo del 2,1%. Chiude la top 5 ASUS con una quota del 7% ed un calo annuo di 5,7 punti percentuali.

Dati trimestrali: Q4 2022
Dati 2022
DATI COMPLESSIVI E PREVISIONI

La spinta dei ripetuti lockdown si è inevitabilmente esaurita, unica nota positiva resta il fatto che il numero di PC spediti nel 2022 resta - nonostante tutto - ancora superiore rispetto a quello pre-pandemia: 292,3 milioni di unità. Contestualmente i prezzi medi di vendita (ASP) sono calati, visto che i produttori cercano di rivitalizzare la domanda proponendo i loro dispositivi sul mercato con forti sconti.

IDC prevede che i primi segnali di ripresa si inizieranno a vedere già entro fine 2023, con un più netto balzo l'anno successivo che riguarderà l'intero mercato. Un grosso apporto arriverà dal segmento business per la sua necessità di rinnovare le macchine dotate ancora di sistema operativo Windows 10, mentre lato consumer sono più i dubbi che le certezze. Attenzione però nel dare troppo peso ai dati 2021: quello è stato un anno record che difficilmente si ripeterà, i confronti rischiano dunque di dare un'immagine più negativa di quanto non sia realmente.

Credits immagine d'apertura: Pixabay


64

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Walter

Ci sta meglio concentrarsi su roba nuova

JustATiredMan

infatti, quella di M$ con windows 11 è una forzatura.

Giangiacomo

L’acqua potabile già te la vendono. Ci manca solo l’aria respirabile, ma si sa mai che in futuro con tutti questi strumenti di misurazione e altro non introducano anche quello

Mostra 1 nuova risposta

Il mercato è fatto dalle persone, non sono riusciti a vendere le poche serie 3000 che hanno prodotto in quantità minori a causa della pandemia, figurati queste 4000. È palese che qui qualcuno mente o compra schede video per altri scopi.

Mostra 1 nuova risposta

Il capitalismo punta a venderti acqua potabile e aria respirabile

Mostra 1 nuova risposta

Cerca qualche vivobook, alcuni anche con schermo oled

Mostra 1 nuova risposta

A questa generazione, le ram sono troppo care, le schede madri sono care, le CPU scaldano un botto, le schede video costano il doppio di quello che la sanità mentale considera un prezzo giusto. Pure gli alimentatori stanno cambiando e i modelli recenti sono cari.

Non credo di riuscire a costruire un PC con soli SSD

Cloud387

Già accade perché spesso mettendo una distro linux ci si accorge di come pc vecchi possano funzionare tranquillamente

landyandy

Ragazzi, voi avete pure ragione, ma io che ho un PC pure dentro il bagno, di più non posso fare.
AUGURI!!

Otacon

Compra un Tablet Android

Davide

Un giorno capiranno che la pandemia era una bolla e non un trend? Pare ovvio anche ad un bambino

Roby One

Infatti io non concepisco come si possa puntare sempre alla crescita rispetto l'anno precedente. Come se i prezzi non seguissero l'inflazione.
Ma vabbe'... non e' proprio il mio campo

Big wall

Top di gamma ok, ma un normale pc con una scheda tipo rtx 3060 ti permette di giocare decentemente in full hd ed in 2 k, di certo chi acquista top di gamma non è neanche il 10% di chi gioca con il pc , basta vedere le statistiche di Steam dove la maggior parte degli utenti a schede tipo la 1060/2060/3060

Big wall

ma quando mai ho preso una rtx 3060 a 350 euro e un ryzen 5600x a 200 € e tra ram scheda madre e ssd , alimentatore e case arrivi fai anche a 1000€ e giochi in modo più che dignitoso...chi non ha mai assemblato un pc può anche tacere.

TheAlabek

Spara più su che non ti sento...oggi per fortuna la bolla del mining sta rientrando, non come ai vecchi tempi dove giocavi bene con 1000€, ma fidati che con 1500€ giochi e senza manco preoccuparti troppo

Aster

https://uploads.disquscdn.c...
Offerta

Walter

l' hanno fatto non supportando molte cpu con windows 11 mi terrò w10 fino a fine supporto poi cambierò.

Walter

ma che non sono nulla di che? il mio pc ha 8 anni e 16 giga di ram gioco ancora a tutto senza problemi...
primo a caso su amazon:
Megaport PC Gaming AMD Ryzen 7 5700X 8x 3,40GHz Turbo • Windows 11 • AMD Radeon RX 6600 • 16GB DDR4 3200MHz DDR4 • 1TB M.2 SSD • WiFi • pc da gaming
1099 euro cosa manca per giocare?
poi se vuoi giocare in 4k maxato è un altro discorso e paghi

Walter

ma ancora con questi falsi miti, dipende cosa vuoi fare con 800-1000€ trovi pc per giocare

Stefano Silvestri

È la serie Katana di Msi. Apposta per gaming con soluzioni apposite per raffreddamento ecc. In ogni caso io gioco al pc dal 1996 e sento sempre le stesse cose. Sembra sempre che uno è un poraccio se non ha il top del top. Oggi se non hai una 3090 non sei nessuno.
Tutti che si professano super gamers. Con uno schermo 1080p puoi giocare a tutto senza limiti.
Se ti serve ram con 100 euro metti un altro banco da 16. Poi se sei uno di quei fissati che vogliono le Cl14 perché hai mezzo frame in più sullo stesso gioco...
I7 12700h non è granché.. Vabbè, lasciamo stare.
Spendi 2.500 con le lucette rgb così sei contento.

Copyr

si, in offerta, e comunque x il gaming 16gb di ram non sono nulla di che,e comunque bisogna vedere la velocità di queste ram, 1tbdi ssd è poco e anche qui bisogna vedere quale modello, sicuramente ti servirà comunque un altro disco da almeno 1tb se non 2tb, l'i712700h non è certo il top ma comunque passabile,e anche qui poi c'è da vedere che dissipatore monta, ventola? se si quale? liquido? ne dubito, poi c'è da vedere il resto, scheda video, alimentatore.. con un pc da 1273€ comprato per il gaming è molto probabile, per non dire sicuro che alcuni altri componenti non siano un gran che e che uno debba metterci mano entro 2 anni, se non prima x adattarlo al gaming.

Copyr

appunto è quello che intendo, dico 2500€ x avere qualcosa di un minimo utilizzabile ma se vuoi qualcosa di davvero buono stai sui 3500-4000 senza esagerare

giovanni cordioli

Mini PC con Ryzen, su Amazon è pieno.
Per uso comune tipo navigazione, mail, Netflix, fogli di calcolo ecc ecc
anche il più economico va bene.

giovanni cordioli

Se cerchi un "top di gamma" preassemblato con tanta ram, ti partono anche 4500/5000 euro.
Del resto guarda quando costano le sole schede video...

giovanni cordioli
Antares

1) si parlava di M1 in generale, anche l’utente sopra non ha specificato, il discorso portatile non era né scontato ne sottinteso.

2) se acquisti un ultraportatile è perché vuoi usarlo in mobilità, anche altri modelli hanno porte limitate anzi alcuni hanno iniziato a togliere anche l’uscita audio analogica. Però tu vuoi usarlo anche come workstation come sto facendo io che due anni fa ho sostituito un imac 27 con un MacBook Air + lg ergo 32” 4k
Lo uso senza dock avendo il monitor un hub integrato ed il power delivery su usbc. Praticamente sto usando solo una porta sull’air l’altra è libera ed inutilizzata visto che ho nas e Time Machine in wireless su un’auto per Extreme…
I limiti che citi è perché vuoi usare un ultraportatile come workstation con vecchie periferiche…a questo punto devi per forza acquistare un dock, ma non solo con gli Air, questi limiti li hai anche con altri prodotti simili…
Poi suvvia mi posti i portatili Huawei se vedo bene, che sono una copia dei MacBook, anche i monitor Huawei sono una scopiazzatura dei monitor Apple ma li fanno in plasticaccia… lo stesso CEO di Huawei non si vergogna a dire in pubblico di usare prodotti Apple…

4) la concorrenza negli ultimi 10 anni ha alzato notevolmente i prezzi ma anche la qualità per portarsi ai livelli dei MacBook, spesso copiando soluzioni e lineup… mentre i MacBook si trovano a meno rispetto a 10 anni fa….
Che poi negli ultimi 2 anni non li hanno aumentati è ovvio, hanno avuto cali fino al 20% delle vendite, non c’è domanda, quindi i prezzi scendono altrimenti gli rimangono tutti sul groppone…il prezzo è sempre punto di incontro tra domanda ed offerta… sono gli M1 ad essere stati venduti sotto prezzo negli ultimi anni, per spingere gli sviluppatori ad avere un boost per gli applicativi e la strategia ha funzionato alla grande, chi ha comprato un M1 due anni fa ha fatto un vero affare.

5) la storia del prezzo regge perché, se ricordo bene, in più occasioni, qui su hdblog hai scritto che per te un 13” è piccolo e che 8/256 ti stanno stretti, quindi vai ben oltre i 2-3k a marchio Apple, quindi ben oltre il tuo budget di 1k…e si ritorna alla mia idea iniziale che ci si lamenta perché i prodotti sono fuori dalla propria portata.. poi magari mi sbaglio, ma in effetti nella risposta precedente hai tirato fuori problemi su cavi, dock, penne usb e monitor che non esistono e la solita critica sul prezzo…
Ripeto: ti lamenti perché Dyson vende phon a 450-500€ ? Oppure skippi e vai direttamente su prodotti più economici?

Andredory

1) Mi sembra scontato dire che mi riferisco al laptop dato che ho parlato di display e prezzi superiori a 900€ oltre al bisogno della dock.

2) Si, ma fai prima a prendere una dock dato che Air M1 ha solo due porte, se una trasmette il video con l'altra o ci attacchi il cavo di ricarica (raro trovare USB C su monitor che ricaricano, solo i recenti modelli che costano anche un po' ce l'hanno) ed usi un mouse bluetooth ed una tastiera bluetooth (che devi già avere) od una chiavetta Type C (se hai anche questa). Di fatto alla fine ci attacchi una dock penzolante come fanno quasi tutti.

3) Meglio avere una cosa con questa escrescenza di lato perennemente attaccata: https://uploads.disquscdn.c...
O non dover spendere un euro in più ed avere 2 type C, due Type A, un Jack ed una HDMI senza escrescenze come qua (un esempio come molti altri)? https://uploads.disquscdn.c...

4) Che io sappia la concorrenza non ha aumentato i prezzi di PC di due anni fa, magia? Ci fanno un favore vendendoli in perdita?

Il prezzo, quando si tratta di laptop, non è un grande problema per me, generalmente mi tengo sui 1000€ (che sono tanti, mi basterebbe anche un PC che costa meno ma preferisco spendere di più per tenermi largo con prestazioni e qualità generale) tant'è che ad oggi se dovessi cambiare prenderei assolutamente un 16", come per esempio un Matebook 16 (800-1000€ in base al processore) od un LG gram (1000-1100€, anche se non li conosco, dovrei informarmi se sono buoni o meno).
Inoltre ricordo che Mac Mini si porta a casa in genere a 650€ quando va in offerta e con i ricondizionati/gli usati come nuovi di Amazon un Mac Mini si prende anche a meno di 600€ ed un Air a meno di 800€ (con le giuste offerte) quindi la storia dei prezzi non regge, se uno lo vuole ed ha pochi soldi se lo compra lo stesso senza problemi. È il rapporto q/p che manca secondo me.

Patafrosti

Con sti prezzi da malati di mente ci credo

Giangiacomo

Esatto esatto. C’è da dire che gli americani son quelli che hanno un consumismo maggiore. Noi europei stiamo aumentando però gli americani per ora non li battiamo

T. P.

io dico 2025!

Mastro

se tutti consumassero come consumiamo in occidente, 4 miliardi sarebbero assolutamente troppi, per non scomparire ci vorrebbe una scoperta della portata della scoperta della elettricità...

Stefano Silvestri

Io vorrei comprare una 3060ti a 360/370 ma è impossibile. Avevo trovato su Amazon a 399 ma mi hanno annullato l'ordine

Stefano Silvestri

Black friday su Unieuro:

Msi Pulse con schermo 1080p 144hz, i7 12700h, 16 gb ram, 1tb ssd, rtx 3070. 1273 euro.

Andredory

Innanzitutto aspetta qualche settimana che hanno presentato molti nuovi Laptop al Ces.
In generale in quella fascia consiglio o Huawei con Ryzen (gli Intel sono sovrapprezzati), o Lenovo od Asus (in offerta qualche volta ci sono stati dei Vivobook con display Oled sotto ai 600€).

Copyr

quello che oggi va, o almeno andrebbe, nel mercato pc è il gaming, tornato molto di moda da qualche anno, peccato che un pc da gaming costi almeno 2500€ pensando di comprarlo buono, pre-assemblato e che duri anni senza metterci mano

Giangiacomo

8 miliardi sono davvero troppi. Devo dire che già in 4 mld saremmo insostenibili per certi ritmi che alcuni vorrebbero avere.
Ma tanto gli essere umani son destinati a scomparire

Mastro

si, ma non ha più la compatibilità windows ed è cresciuto comunque... non era per niente scontato

Antares

Hai scritto una serie di cose inesatte:
1) un Mac mini m1 ha molte e diverse porte e visto che parli generalmente di M1 è giusto fartelo notare.
2) se vuoi collegare un MacBook Air o Pro a vecchi monitor non hai bisogno di un dock ma solo di un cavetto us-c to hdmi o usb-c to dvi.
3) per usare le chiavette non devi usarne di nuove o comprare un dock, basta un adattatore in alluminio bellissimo usb-c- to usb-a da qualche euro.
4) prezzi aumentati: ovvio è aumentato tutto, dalla benzina al latte, alla pasta, con rincari di gran lunga più marcati che sui MacBook, le catene che fanno street price accattivanti ne hanno risentito, a questo aggiungi un'inflazione all'8,5% e ti va di lusso se riesci a trovarlo ancora a 950 e nei grandi negozi lo trovi tranquillamente a questo prezzo.
Idem per i prezzi di listino, se guardi in altri stati come America, Giappone, ma anche all'interno della stessa UE troverai prezzi più abbordabili.
Valuta però il fatto che comprare un MacBook oggi è di gran lunga più economico rispetto a 10 anni fa ed oggi con M1 a differenza di un intel di 10 anni fa, ci fai praticamente tutto.

Alla fine il problema principale, è sempre il prezzo, se non puoi spendere per una macchina come preferisci o necessiti ovvio che non ti vada a genio, questo è normale...ma ritorna sempre il solito discorso, non mi lamento con Dyson per i phon a 450 euro perché non posso asciugarmi i capelli, se non posso spendere ne prendo uno da 30 euro che assolve comunque il suo compito...se voglio il phon top premium prendo un Dyson...e stop...
https://uploads.disquscdn.c...

Mastro

ci si aspetta segni più perché aumentiamo, siamo arrivati a 8 miliardi e ci sono paesi in via di sviluppo che stanno aumentando il loro potere di acquisto, per cui margine di crescita c'è. Il problema che siamo davvero troppi.

Fortitude

OT: PC migliori a 500/600€? Il mio vecchio laptop mi sta ormai abbandonando, tra blocchi nonostante i reset e rotture varie di componentistica e vorrei cambiarlo.
Uso comune , non lavoro o gaming.

Andredory

Con il processore però, perché per il resto, anche per le esigenze ultra generaliste che ho io non va bene. Tralasciando i prezzi spropositati di M2 e l'aumento (vergognoso) dei prezzi del vecchio modello ad oggi un M1 per usarlo decentemente sono obbligato ad usare la dock esterna perché non hanno voglia di mettere più porte perché hanno preferito il design (che va a rovinarsi poi con la dock) che la praticità e la funzionalità. Per collegarlo al monitor devo usare la dock a meno che mi compri un monitor di ultima generazione con supporto al Mac con Type C (perché non tutti i monitor funzionano bene con il Mac).
Per le chiavette idem, dovrei comprarne di nuove per non usare la dock.
Poi M1 ha già due anni, se lo compro adesso lo pago di più rispetto ad un anno fa (nei fatti adesso sta tra i 950 e 1050€ quando pre aumento dei prezzi si trovava anche sotto ai 900€).
Inoltre ha cornicioni enormi nel 2023 (ma già anche quando uscì), ha solo 8Gb di RAM (vanno bene, non vanno bene? Rimangono sempre 8 miseri GB a 1200 e passa € di listino) e 256gb di SSD con cui ci faccio ben poco (e non parliamo di tagli più grandi perché l'aumento di prezzo è vertiginoso). E soprattutto ha una grave mancanza, ovvero manca un modello da 15-16" cosa che me lo rende estremamente scomodo da usare.
Bellissimo e tutto ma lo lascio volentieri a chi riesce a sopperire a queste mancanze/difetti, io aspetto Windows on Arm fatto bene e che funzioni decentemente, almeno è molto più pratico e comodo.

Squak9000
Andredory

Anche perché più device paradossalmente costano meno di un solo device e funzionano meglio. L'esempio classico è il surface Pro 9 8/128 i5 che parte da 1200€ a cui bisogna aggiungere 160€ di tastiera e 100€ di penna, totale 1500€ per la versione più pattona.
Con 1500€ mi posso prendere un iPad Air/base od un Tab S8/S8 plus (che ha pure la penna inclusa ed al D1 lo vendono con la tastiera inclusa), ed un bel laptop con prestazioni e memoria migliori da circa 700€ o più in base al tablet che si è preso prima.

JustATiredMan

D'altronde per gli usi di un utente comune, gli attuali pc sono ancora sufficenti. Non è che si debba per forza cambaire pc ogni anno. La crescite costanti che abbiamo avuto fino ad ora, sono stati principalmenti dovuti alle necessità contingenti. Quando si usava il pc con crt a caratteri andava bene, poi sono arrivate i colori, e allora via di aumento di prestazioni per gestirli, poi è arrivata la grafica, ed ecco che serviva ancora potenza, e poi le gui e quindi vai ancora di aumento di prestanzioni, e poi multimedia, multitasking, video editing, etc.etc.
Oggi abbiamo esaurito le necessità e quindi la cosa si è un pò esaurita. Salvo che non rallentino artificiosamente i sistemi operativi per indurre il cambio a cpu recenti...

Antares

Con M1 ha scavato un solco con la concorrenza e messo a tacere tutti i gufi che sostenevo che un prodotto con ARM sarebbe stato un flop.
Numeri alla mano, in questi due anni ha venduto parecchio e molti si sono convertiti al MAC andando a sostituire macchine ben più costose, energivore, rumorose e inefficienti con un prodotto entry level come Mac mini o MacBook Air.
Il consenso è unanime, chi prova silicon resta quasi sempre piacevolmente stupito e soddisfatto.

E K

Difatti tutti i possessori di mac-Intel si stanno affrettando ad abbandonare la baracca o a sostituire intel con M1, sommando i due fattori si ha un -2% di vendite e un marketshare che é passato dal 18,99% di aprile 2020 al 14,66% dello scorso dicembre.

In tutto questo apple ha guadagnato a palate pur perdendo utenti finali.

E K

La crescita infinita é un mito capitalistico che é stato sfatato da vari decenni, purtroppo la si persegue a danno dell'ambiente e dell'umanitá stessa. Speriamo che qualcuno di questi fini economisti lo capisca e smetta di cercare il segno + a tutti i costi.

Giangiacomo

Purtroppo il capitalismo è arrivato a livelli insensati e oserei dire fuori controllo. Di certo non salverà il pianeta il capitalismo e vorrei proprio vedere cosa se ne farà la gente ricca (quelli che governano certe aziende) con il capitalismo quando saranno ormai prossimo alla fine.

boosook

Sono anni che il paradigma "un device per fare tutto" ha fallito... ci hanno provato un po' tutti, Samsung, Microsoft, la gente ha dimostrato di preferire form factor diversi per scopi diversi.
Google e Apple hanno infatti puntato invece sulla sincronizzazione di tutti i dati via cloud e hanno avuto ragione.
La gente preferisce avere device multipli e usare quello che di volta in volta risponde meglio alle esigenze del momento, l'importante è che siano i dati a essere sincronizzati.

boosook

Beh sì, il capitalismo è fatto così, bisogna vendere e vendere perché la gente deve poter lavorare e il denaro deve circolare. Se un settore non cresce, gli investimenti si spostano in un altro che cresce.

Windows

Recensione Medion Erazer Major X10: sfida alla RTX 3060 con Intel ARC A730M | VIDEO

Tecnologia

Samsung con gli S23 chiude il cerchio, caos Netflix sulle password | HDrewind 5

Alta definizione

Recensione TV Sony OLED A95K: il mix perfetto di QD-OLED ed elettronica al top!

Android

Galaxy S23 Ultra vs S22 Ultra: le differenze da sapere e le prime impressioni